Mistero

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Enrico Ruggeri rutto.jpg
Roberto Giacobbo fa le corna a Raz Degan.jpg

Roberto Giacobbo disapprova questo articolo!

E utilizzerà ogni singola cazzata presente in esso per diffamare questi luridi copioni.

Quindi non disturbarti a leggerlo, molto presto il prode conduttore farà terminare questo programma con l'ausilio di una task force aliena.

Alieno autopsia.jpg

Ecco Giacobbo e Ruggeri in una rara collaborazione che speriamo non si ripeta più.

Quote rosso1.png Mistero! Quote rosso2.png

~ Enrico Ruggeri su come si sia ridotto a presentare certi programmi
Quote rosso1.png Ehi, ma questo mi ricorda qualcosa! Quote rosso2.png

~ Chiunque abbia visto una qualsivoglia puntata di Voyager
Quote rosso1.png Cosa è u misteri? La luni pieni nel ciela? O forsi la nostro stessi vita? Cazzi ne so?! Quote rosso2.png

~ Raz Degan nella sua impeccabile conduzione
Quote rosso1.png Ma mi stanno copiando il programma! È sicuramente un complotto! Quote rosso2.png

~ Roberto Giacobbo su Mistero
Quote rosso1.png No, non ho mai visto Voyager, quel programma che danno alle 21:05 su Rai Due il mercoledì e prima ancora il lunedì sera... Quote rosso2.png

~ Enrico Ruggeri su scopiazzare le trasmissioni

~ Mistero su qualunque cosa

Mistero è un altro di quei programmi pseudo-scientifici che in Italia spuntano come funghi.

[modifica] Descrizione

Mistero è un programma di Mediaset liberamente ispirato (ma solo un poco, appena appena) a Voyager, la spassosa trasmissione comica di Rai Due che lasciano fare a Giacobbo per non affidargli la conduzione di programmi più importanti.
La grande differenza tra i due show è che, appartenendo l'uno a una grande azienda mediatica ipercapitalista e l'altro a un'associazione a delinquere dello Stato (notoriamente più ingenuotta e meno pornomane), Mistero ha una impostazione molto più "artistica": il conduttore infatti lancia i servizi sulla testa dei malcapitati da un cimitero pieno di sassi e pietruzze che non significano niente, ma fanno molto "mistero". Inoltre per la soddisfazione di tutti gli spettatori di Studio Aperto (grandi estimatori di culi e tette) c'è una bella signorina che borbotta discorsi vuoti spacciandoli per perle di saggezza e che (cosa più importante) è mezza nuda. Questa donna è "l'oracolo del mistero", un nome che non ha senso ma che fa molto "mistero". In Voyager invece tutto il fascino della trasmissione è irradiato da Giacobbo, o al massimo da una sensualissima Fiat 500 dorata e dalle curve morbide.

[modifica] Confronto tra i conduttori

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Mistero.

Due persone insensate non fanno un programma sensato, e infatti si vede. Da una parte abbiamo Enrico Ruggeri, musicista fallito perché fumando troppo la sua voce è passata da un timbro marcato al gorgoglio dello sciacquone; nessuno sa perché abbia voluto condurre un programma così originale e innovativo in Italia, né da dove abbia preso l'idea. Il talentuoso conduttore, ben noto per molti interessanti programmi (chissà perché tutti in terza serata), ha proposto credibilissimi servizi quali: "la escort degli alieni" e "il teschio mongolo". Alcune malelingue lo hanno screditato per la mancanza di prove. Il fatto è che Ruggeri, cresciuto nel feroce ambiente musicale, non ama perder tempo a cercar fatti a sostegno delle supposizioni, o a dare un senso ai testi delle sue canzoni. Quando si ha voglia di credere ciecamente alle cazzate non si può perdere tempo a cercarne le prove col rischio che smentiscano la bellezza di una leggenda senza alcun riscontro credibile e l'arguto Ruggeri sa che la scienza è un nemico crudele che ti guasta la sorpresa.

Dall'altra parte invece c'è il capostipite dei folli conduttori italiani, nonché divulgatore scientifico di fama mondiale, grazie ai suoi volumi tutti da colorare e con tante belle figure: Roberto Giacobbo. Grazie al suo fascino intrinseco il suo programma è ancora uno scalino sopra Mistero. Il suo modo di conduzione si distingue da quello di Ruggeri perché non è in grado di dare opinioni certe ma solo supposizioni, e poi perché nessuno gli ha mai insegnato la differenza. Al contrario di Ruggeri Giacobbo perde tempo a cercare delle prove dopo averle fabbricate nello studio di casa sua.

Nel 2010 (42980,4 secondo il calendario venusiano) la conduzione passa a Raz Degan, un individuo proveniente da terre lontane che parla un idioma sconosciuto, il cui compito è dare al programma un ulteriore alone di mistero e incomprensibilità con il suo italiano stentato.

[modifica] Argomenti trattati

La finalità del programma è ovviamente quella di intrattenere il pubblico attraverso argomenti da cui si possa trarre divertimento e svago, in una serata vuota e noiosa.
A tale scopo vengono trattate tematiche assolutamente nuove ed interessanti come l'esistenza degli alieni. Dopo aver sciorinato per due ore le testimonianze di persone che sono state rapite, rapinate o sodomizzate dagli alieni arriva lo studioso che giusto per rompere la tensione creatasi a casa ci dice di come i governi tentino da anni di nascondere l'esistenza degli alieni e di come in realtà tutti sappiano che esistono pur facendo finta di nulla, finché non ce li ritroveremo in casa di notte, magari a dormire sul nostro divano letto.

Il+centro+dell'universo+(cesso).jpg

Dove va a finire l'acqua dello sciacquone quando tiri lo sciacquone? Enrico Ruggeri lo sa.

Infine arriva la testimonianza shock: Ruggeri si reca in Galles dove c'è una signora di 56 anni che dice di esser stata stuprata da E.T..
Meno male che il tema cambia, astronomia.
Iniziano a parlare di un eventuale asteroide che dovrebbe colpire la Terra tra alcuni anni. Secondo gli studiosi non si sa se l'asteoride in questione esista oppure no ma l'impatto con la Terra ci sarà di certo. A questo punto partono ipotesi a grappolo: ipotizzano che un asteroide di 5 km di diametro, alla velocità di... nessuno se lo ricorda, sia in rotta di collisione con una città come San Francisco; quella mattina mentre l'ipotetico corpo si avvicina la temperatura aumenterà improvvisamente e le cellule umane si fonderanno senza che il nostro sistema nervoso abbia tempo di accorgersene, ancor prima dell'impatto la città sarà già morta. Con l'impatto, violentissimo, gli edifici si sgretoleranno all'istante generando nubi nere visibili anche nelle città vicine. Iniziano terremoti e tsunami. È la fine.
A questo punto tutti ci sentiamo tranquilli pensando che il resto del mondo continuerà la sua esistenza, e qui zac! Ecco lo scienziato che dice che i sopravvissuti sono in realtà i più sfortunati. nei mesi successivi il sole si oscura, la terra si inaridisce, la catena alimentare si interrompe, e in poco tempo la totalità della Terra è destinata a morire di fame e di freddo.
Ma questa è solo una visione fanta-scientifica. Buona notte!

[modifica] Voci correlate

[modifica] Fonti

Strumenti personali
wikia