Miss Padania

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Bossi Cliff Hanger.jpg
Bossi approva questo articolo!

Il Senatùr è felice di avere tanti alleati nella lotta contro i terùn, quindi molto probabilmente lascerà in vita il tuo cane comprato in un allevamento in Terronia (se se...)

Bossi sega la Padania dal resto dell'Italia.jpg
Donna con armatura e spada.gif

Giuseppina Locatelli, Miss Padania 2008.

Quote rosso1.png A facc' rò cazz'! Quote rosso2.png

~ Giuseppina Locatelli dopo aver ricevuto il titolo di Miss Padania 2008

Miss Padania (o Miss Patanìa) è un titolo onorifico attribuito alla bifolca più verace del Nord Italia.
Si celebra ogni anno in Padania e finisce sempre con euforici festeggiamenti, fiumi di Valcalepio Rosso e la tradizionale battaglia della polenta. Vi partecipa una stretta cerchia di candidate antropomorfe tassativamente iscritte al partito della Lega Nord.
L'attuale Miss Padania è Concettina Carotenuto.

[modifica] Origine del rito

Nera nuda in ginocchio.jpg

Zimbila Mogambè, Miss Padania 2006.

La tradizione colloca la nascita di questo concorso di grettezza nell'Età del Bronzo, precisamente a Noterùn (attuale Bergamo alta, all'epoca un piccolo villaggio di Orobi). In una notte tempestosa, pare che Ubert, sindaco arteriosclerotico del clan (soprannominato anche "Boss"), sia stato sorpreso a fornicare appassionatamente con una donna straniera, probabilmente etrusca. Per salvarsi dal linciaggio, Ubert disse di essere stato abbindolato dai poteri demoniaci della donna e, dopo averla rinchiusa in un baule di bronzo, spiegò ai suoi concittadini che una cosa del genere non sarebbe mai più successa. In supporto alla promessa ideò anche il rito di Miss Padania: un'orgia baccanale tra uomini e animali da cortile durante la quale veniva eletta la donna padana a tutti gli effetti, simbolo e modello femminile per antonomasia nonché priva di inestetismi etruschi quali la carnagione olivastra, gli zigomi bassi, i fianchi larghi e le forme sinuose.
Il concorso venne accettato con successo. Le prime venti edizioni di Miss Padania vantarono tra le vincitrici numerose genìe di cinghialesse. In seguito vennero elette anche femmine di razza umana.

[modifica] Svolgimento del rito

Donna grassa in topless.jpg

Anna Gargiulo, Miss Padania 2007.

Codificato nella forma attuale, il concorso si divide in quattro fasi:

  • L'eliminazione (fisica) di tutte le candidate eccetto due;
  • La lotta nel "fango padano" (terra bergamasca mischiata ad acqua del Po);
  • L'impiccagione di un extracomunitario;
  • La merenda delle 18.00, culminante nella Battaglia della polenta.

[modifica] Le Miss più note

La carica di Miss Padania è stata affibbiata in passato anche a personalità note. Giovanna d'Arcore fu Miss Padania nel 1432, Michelle Hunziker nel 1998, Anna Pannocchia nel 2005. Nel 1942 venne eletta Eva Braun, nel '93 Rocco Buttiglione e nel '44 di nuovo Michelle Hunziker.

Strumenti personali
wikia