Miraculous - Le storie di Ladybug e Chat Noir

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Edward elric chibi
Questo articolo è uno stub

Probabilmente l'autore si è suicidato dopo aver visto soltanto il primo episodio
o dopo aver sfogliato il primo volume.
Modificalo ed amplialo per aiutare i piani di
conquista del mondo del grande Impero Nipponico.
P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi a fumetti e cartoni, vai qui.

Chibiusa
Ladybug

Ladybug, sogno erotico di ogni entomologo

Quote rosso1 Magolamagamagia! Quote rosso2
~ Marinette che si trasforma
Quote rosso1 Bei tempi i miei ... Quote rosso2
~ Sailor Moon su Ladybug

Miraculous è un magno et lieto prodotto dell' animazione della Francia, nata dalla fusione di essa con il Grande Impero del Sol Levante.


[modifica] Trama

Una liceale si trasforma in una LadyBug, cioè una coccinella, per combattere le Forze-del-Male.

Elementi tipici del genere:

☑ Identità segreta.

☑ Amiche + o - simpatiche.

☑ Antagonista minore ricca e stronza.

☑ Spalla sexy di prammatica.

☑ Sequenza di trasformazione e costume improbabile.

☑ Animaletto coccoloso che le dona i superpoteri.

☑ Vecchio saggio orientale.

☑ Cattivone mascherato che monologa e vive nella sua torre e non esce mai fuori a farsi una passeggiata.

☑ Mostri a tema.

☐ Principessa del reame magico. Questa non c'è... per ora.

Dimenticato qualcosa? Il Chemical X.

[modifica]

Stop hand
Avvertenza:
Questo articolo contiene dettagli che potrebbero rovinarti la "sorpresa", come per esempio il fatto che

Il cattivo è il padre di Adriane.
Beh, ormai che l'ho detto puoi anche leggere tutto...

Stop hand

Tanto tempo fa[1] un uomo distrutto dalle droghe e dalll'alcolismo torna a casa dalla sua numerosissima famiglia e apprende con stupore che la sua attività, messa in vendita mesi prima è stata acquistata da dei froci distinti signori francesi. Subito riceve i soldi[2] ricavati e gli viene offerto un ruolo da antagonista in uno sceneggiato innovativo quanto l'acqua calda. Accetta. Il Conte del Millennio ancora non lo sa, ma ha appena compiuto il più grande errore della sua vita. ...

[modifica] Storia

Una dolce, innocente ragazzina passeggia in un parco, fantasticando sul nuovo studente belloccio, e così facendo inciampa in uno Svernicchosauro Nano dai Denti a Ciabatta, che la fa cadere davanti ad un paio di stupendi orecchini lasciati da un vecchio di etnia non propriamente europa. I magici[citazione necessaria] orecchini sono pervasi dallo spirito di Tiki, anche detta Gloria Eterna al Grande e Munifico Stalin[citazione necessaria].

Così comincia la lunga[3], storia di Miraculous.

...

Non si è capito molto bene come Adrien sia entrato in possesso dell'anello contenente il potere di tutti i neri. Fatto sta che, dopo avere aperto una misteriosa scatola di cereali trovata nella soffitta del potentissimo Magogì abbia cominciato a mostrare strani comportamenti quali: eterosessualità, odio incondizionato per Marine le Pen, avversione verso i cappucci da boia di colore bianco e moltiplicazione dei pani e del pesce. Da lì in poi, dopo che i due fulgidi paladini della giustizia si sono pestati per un po', finisce tutto a tarallucci e vino.

Fatta la pace si scopre il vero cattivo: Le Papillion, che col potere di parlare con le farfalle e di trasformare le stesse in petrolio,comincia, grazie al mutageno vinto a testa o croce con i Kreng comincia a trasformare i poveri ed indifesi[citazione necessaria] cittadini di Parigi in mostri assetati di sangue.[4]

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

Marinette

Marinette, che Mao la salvi.

[modifica] Marinette/Ladybug

Sogno erotico di ogni entomologo, quello che nessuno potrebbe sospettare è che la sua vera identità è, nel rispetto dell'animazione giapponese, quella di una liceale secchiona innamorata del belloccio della situazione, tale Adrien. Egli dal canto suo la ignora talmente tanto che Marinette comincia a chiedersi se esiste. Il suo costume è un elogio al comunismo: infatti la sua frase di circostanza [5] è una preghiera a Stalin, con cui chiede la forza di Grande Madre Russia per combattere il capitalismo diffuso dagli akuma. Sua madre, di origini asiatiche, spinta dal grande Mao ad abbandonare la propria patria, l'ha istruita al comunismo, codesta fantastica[citazione necessaria] ideologia politica. Marinette, dopo essere stata bocciata all'esame dell'associazione eroi, decide di fare l'eroe (eroina?) per hobby, ma questa sua carriera non dura molto, visto che, essendo donna e senza poteri, viene stesa ad ogni sua apparizione. Dopo 'ennesima pestata viene trovata da da un vecchietto magico che le regala due orecchini presi da Muhammad, il Vu Cumprà dietro l'angolo.

O forse pensavate che Ladybug fosse stata morsicata da una coccinella radioattiva? Ladybug, Ladybug, Does whatever a lad'bug can, Spins a web, any size, Catches thieves- just like flies...

Quello che il vecchio dal nome verbale [6] non sapeva è che negli orecchini di plastica albergava lo spirito di Marx che, vedendo l'ideologia politica della ragazzina, decise di donarle i suoi antichi poteri.

[modifica] Poteri

Tecnica dell'ESCILE: tecnica devastante che si basa sulla nazionalità avvesaria, consiste nell'uscirle davanti al nemico e pregare Stalin che l'avversario sia giapponese. Infatti come tutti sanno i giapponesi riescono a venire messi K.O. dalla sola vista di un capezzolo, perdendo ettolitri di sangue.

Agilità: abilità che le viene conferita dallo spirito del comunismo si attiva solo in presenza di discepoli di Bill Gates, converte il loro capitalismo in energia motoria.

Lucky Charm: consiste nel telefonare a Muhammad e chiedergli l'ultima cosa utile[citazione necessaria] venduta.

[modifica] Tiki

Kwami di Marinette,penso che sappiate tutti chi incarna e quindi sorvolo. Penso che sappiate anche che comunismo da tutti i pori e quindi non mi metterò a citare Stalin ogni tre parole. È lo spirito che trasforma Marinette in una puttana fugida paladina della giustizia. Se ha dei poteri sono talmente inutili da essere dimenticati tre petosecondi dopo averli memorizzati.

[modifica] Chat-Noir/Adrien

Adrien

Il vero potere di Adrien.

Nato da padre imprenditore e madre zoccola, dal tipico fisico Svervegiese Adrien vive col padre in una casa con tutti i comfort desiderabili dall'umana umanità; continuamente inseguito da tutti gli esseri non provvisti [7] ma egli a detta sua ha occhi solo per Ladybug, che lui ignora essere Marinette, provandoci spudoratamente quando veste i panni di Chat Noir; la quale ignorando che il supereroe preferito dalle gattare è Adrianne, non glie la da. Avendo capito che non tromberà mai la sua eroina, organizza molti appuntamenti con Federica. Il suo carisma, secondo solo ad un cucchiaino da caffè, e la sua mascolinità[8] lo rendono il personaggio maschile più amato della serie[9].

Chat Noir

Scelse il suo nome grazie ad un sito di chat erotiche.

[modifica] Poteri

Tecnica del Marocchino: Consiste nel lanciare una sfera nera piena di energia negrona col potere di guastare irrimediabilmente qualunque cosa colpita.

[modifica] Plagg

Kwami di Adrien, nero al 200%, trasforma Adriane in Chat Noir. Abita nell'anello di Adrien. La sua nascita è tuttora ignota, ma si dice che sia nato quando Mike Tyson rubò la bicicletta sbagliata. Il proprietario della bici, il potente Mago Galbusera lo rinchiuse in un anello e lo nascose ina bustina che nascose in una scatola di cereali, acquistata poi, vent'anni dopo dalla famiglia di Adrien.

[modifica] Conte del Millennnio/ Havock Month/ Le Papillion

Dopo il fallimento della serie animata a cui lavora si dà alle droghe ed all'alcool, finendo trascinato in un giro losco. Si rivolge a molta gente per cercare un lavoro, ed alla fine viene assunto da Luky Luciano come spacciatore. La Akuma & Co. sull'orlo del fallimento viene rilevata dai produttori, che gli chiedono di poterne usare il marchio registrato. Il conte - intuendo una possibile via di uscita dalle persecuzioni delle mafie - accetta e dopo avere riguadagnato tutto ciò che ha perso, fa il pentito di mafia e denuncia tutti i boss ai quali deve dei soldi. Ora nuota letteralmente nell'oro e la sua famiglia, composta tuttora da oltre 13 persone vive felice[10] in una megavilla. Nonostante tutti i comfort possibili ed inimmaginabili della villa egli preferisce vivere in una stanza buia in centro a Parigi, con le sue amiche farfalline.[11]

[modifica] Poteri

Tecnica del cannone supremo: consiste nel rollare una canna con una concentrazione di marijuana tale da poter, apparentemente parlare con le farfalle.

[modifica] Chloé Bourgeois

Bionda e stronza, come da contratto. E stop.

[modifica] Poteri

Stiamo scherzando? I suoi talenti sono perfettamente naturali, come spettegolare alle spalle degli altri, fare la stronza, diffondere menzogne, fare la stronza, umiliare i conoscenti abituali e occasionali, fare la stronza, vantare le proprie ricchezze, le proprie aderenze e il proprio ceto. Eccetera.

È la vera sorgente di negatività della storia, superiore di gran lunga agli akuma, e, infatti, nell'episodio in cui è stata akumizzata è migliorata, riducendosi a una perfetta carogna.

Quando verrà la rivoluzione sarà la prima a venire messa al muro. Questo è il suo vero ruolo nella storia.

[modifica] Personaggi fondamentalmente inutili

Dall'importanza praticamente nulla questi personaggi ogni discussione è vana.

[modifica] Lila Rossi

Unico personaggio italiano della serie è solita gettare il fango sui rivali e praticare il mestiere più antico del modo. Nonostante sia una figa da paura, Adriane continua a voler trombarsi la Ladybug, ignorandone l'identità. Compare solo nell'ultimo episodio al solo scopo di inserire un comprimario al quale lo spettatore avrebbe preferito scene di nudo della stessa messe a cazzo di cane. Nel solo episodio in cui compare, oltre a mangiare pizza e spaghetti e suonare il mandolino, viene contaminata dal Conte, che la fa diventare Naruto con la vagina.

[modifica] Il Sindaco di Parigi

Sì, ma come si chiama? E chi lo ha eletto? Ma il sindaco vero non è una donna?

Questo anodino personaggio compare in due soli episodi; in entrambi potrebbe essere sostituito da una patata lessa, migliorando la situazione. O anche dal sindaco di Townsville, il che è tutto dire.

[modifica] Eziologia e ascendenze della serie

  • L'antica dea nippoellenica Pollon aveva un oggetto a forma di farfalla, chiamato Miracolo bon bon, che per l'appunto aveva dei poteri magici.
Un altro dei poteri della dea Pollon era spargere una polvere bianca che serviva a dare l'allegria. CVD.
  • "Miraculous", scritto e detto così, suona inglese ma il nome corretto è "Mira-culo" con l'accento piano, come è possibile osservare dalla tutina aderente che costituisce il costume della protagonista. E poi riosservare.
Quanto osservato vale anche nel caso del coprotagonista maschile. Anche questo è un caso di Mira-culous. Il suo costume aderente, con poteri bondage S&M, sarebbe considerato, nella vita reale, oltre che imbarazzante, anche sospetto.
  • Rimane la questione aperta: quando il conte chiede di avere il "Miraculous di Lady Bug" gli interessa il "mira" o solo il "culous"? Non guasta il fatto che vesta e parli come un vecchio vizioso.


[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

Simbolo Volpina

Vero simbolo della Volpina.

  • I pois sono fuori moda.
  • Il Conte del Millennio non ha effettivamente poteri. Si droga e basta.
  • La morte non esiste. Anche se stai cadendo dalla luna con un leone attaccato al culo.
  • Probabilmente Parigi conta al massimo quaranta o cinquanta persone tra abitanti e gente di passaggio, dato che le strade sono quasi sempre deserte e si vedono passare sempre le stesse persone.
  • (spoiler) Il Conte del Millennio verrà distrutto quando catastroficamente non darà un akuma a una persona innocua, ma ad Hannibal Lecter, che se lo mangerà.
  • E prima di schiattare farà un monologo.

[modifica] Voci correlate

  • Sailor Moon: liceale con poteri magici, animaletto magico, missione magica, eccetera. I suoi nemici trasformano magicamente persone normali in mostri monomaniaci tipo meganoidi.
  • Heinz Doofenshmirtz: tutti gli akuma sono azionati dalle piccole incazzature, esattamente come gli imbesu-inator dell'illustre dottor Doofenshmirtz. Nell'elenco degli -inator si trovano tutti gli akuma.[12]
  • Shpalman: secondo voci da confermare, l'ultimissimissimo episodio vedrà Le Papillon fermato a sorpresa da Shpalamn, che sostituirà la sua maschera da farfallon con la maschera di m., con cui punisce i delinquenti. Ahimè, anche Nooroo shpalmato finirà per la sua passività! (Con la conversione in moscone coprofago, da quel momento in poi le vittime candidate alla trasformazione in mostri si vedranno avvicinarsi uno sciame ronzante di mosche puzzolentissime, dandosela a gambe levate).
  • Pervers Pépère: supereroe francese dal naso sgocciolante, noto in tutto il mondo fuorché l'Italia, questo vecchio porco in impermeabile farà esplodere un milione di incazzature contemporanee nell'episodio crossover, mandando Le Papillon in blocco da DoS per l'intera giornata. Il giorno dopo ricomincerà da capo. E poi da capo, con l'intera scuola, quartiere, fermata del bus e dintorni affaccendati da gente sconvolta, indignata, esasperata e offesa, bloccando ogni demoniaca farfalletta tra centinaia di candidati equivalenti. Quando finalmente Le Papillon troverà il soggetto più maligno, sarà proprio il lurido Pépère che userà la farfalletta per soffiarsi il naso e la metterà poi ad asciugare nel forno a microonde, trasmettendo tutti gli effetti a Le Papillon. Tipo bambola Voodoo. E, nel frattempo, Ladybug e Chat Noir continueranno a subire dal vecchiaccio: come tutti quanti i parigini. Sia grazia a Gotlib!


Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ ma neanche tanto
  2. ^ 3$
  3. ^ ma neanche tanto
  4. ^ Quelli malvagi, invece, li ha sempre lasciati stare.
  5. ^ Magolalmagamagia, pimpulupimpuluparalinpajhgklvh, e altri sciogliligua in ostrogoto
  6. ^ Fu
  7. ^ ma anche quelli con esso
  8. ^ sì certo, come no
  9. ^ anche perché è l'unico
  10. ^ Non felce. Oppure porta la maschera anche in privato per proteggersi dai licheni.
  11. ^ Tantissime farfalline luminose.
  12. ^ Esempio 1: "La notte dei farmacisti viventi" (Doofenshmirtz crea un -inator che trasforma tutti in lui dicendo Tanti Me!) e "Reflekta" (l'akuma di turno trasforma gli astanti in tante sue copie). Sempre per dispetto. E così via.
Strumenti personali
FANDOM