Minnesoreta

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi uno stato inutile dell'America del Nord?
Scollatura di una donna.jpg

Tipica fauna del Minnesoreta.

No Wikipedia.png
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, ci dispiace ma questo articolo non è presente sulla malefica.
Vergogna wiki!


Il Minnesoreta è il trentaduesimo stato degli USA in ordine d'importanza[1]; conta una popolazione di circa 4 milioni di bovini, 3 milioni fra ovini e caprini, una famiglia di Inuit e qualche migliaio di americani distribuiti su una superficie 225 milioni di chilometri quadrati. Situato in posizione settentrio-meridionale, con una longitudine che varia da 43° gradi a 49° Nord e una latitudine che varia da 89° a 97° Ovest, nessuno è mai riuscito a capire dove cazzo andare a cercarlo. Il Minnesoreta confina a Nord col Canada, ad ovest con il Wisconsin, ad est con le isole Hawaii e a sud col Canada.

[modifica] Geografia fisica

Il territorio è aspramente montuoso, con punte che raggiungono i 18 metri sul livello del mare. Al centro si trova la pianura del Minnesoreta, un tempo territorio di caccia per gli pellerossa che qui cacciavano bufali, cefali e mandinghi. Lo stesso nome "Minnesoreta" venne dato allo stato dai pellerossa, e precisamente dal Grande Capo Toro Abbattuto, riferendosi alle grazie della sorella del suo migliore amico, a cui fece una corte spietata quanto infruttuosa.
Poi arrivò l'uomo bianco, sterminò i pellerossa, si ciulò la sorella del migliore amico di Toro Abbattuto e costruì strade, palazzi e pompe di benzina, mantenendo tuttavia il nome dello Stato.

Nel Minnesoreta fa freddo, talmente freddo che i pinguini sono migrati in Alaska in cerca di terre più calde. Fa talmente freddo che lo stemma ufficiale del paese sono un paio di tette con la pelle d'oca e una scritta sotto che recita: Copriti 'ste zinne, sciagurata!

[modifica] Geografia politica

Il (anzi, la) Minnesoreta è quello stato che trovate nelle cartine geografiche a scala 1:10000, per via della vasta superficie; in dette carte il colore è solitamente viola, perché la staterella si vergogna d'essere sorellina minore di così importante fratello. Il capoluogo è Topolona, fondata dopo una diaspora nel 1856 tra gli abitanti di Topanga e quelli di un rione abusivo, di sicura origine topo-rom. Altra città importante è Siracuse City, fondata da emigranti siculi, che qui poterono avere mano libera nei loro affari.

[modifica] Economia

L'economia si basa sullo sfruttamento del buon nome dello stato-fratello maggiore e sulla minchionaggine del turista medio, ignorante per definizione, incapace d'intravvedere quel -re- di più. Alla fine della visita infatti si sentono i soliti vecchietti commentare: "ma che grazioso, piccolo stato, il Minnesota", ignorando che il vero titolare del nome è grande quanto un quarto [2] degli USA.

Altra risorsa è il solito petrolio che hanno in grande quantità: nel sottosuolo della staterella ci sta il 78% della riserva nazionale statunitense; infatti tre quarti del territorio sono coperti da pozzi e grattacieli che ospitano gli uffici di grosse compagnie. Il restante quarto è occupato dal lago, dal bosco, dal pascolo, dalla riserva degli Zozzoni, dalle città, dai campi coltivati, dalle strade, dal deserto, dalla montagna, dalla riserva naturale e da un braccio del Mississipi.

[modifica] VIP nati nel Minnesoreta

[modifica] Note

  1. ^ Tuttavia è il primo nella classifica mondiale degli Stati dal nome più stupido.
  2. ^ calcolato secondo il sistema metrico del bue del Texas
Strumenti personali
wikia