A.C. Milan

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Milan)
Berlusconi 1501
Milan, scelgo te!

Il Milan ha scelto questo giocatore per aggiungerlo alla sua fantastica rosa.
I due talent scout, Lo Zio e Il Papi, hanno visto in lui qualità inimmaginabili per persone normali e un oneroso stipendio da pagargli.
Domani iniziano gli esperimenti genetici i test di routine con Milan Lab.

Adriano Galliani estasiato
Stop hand
QUESTA PAGINA È ASSEDIATA DAI VANDALI

La pagina A.C. Milan ha ferito i tuoi sentimenti?
Allora faresti meglio a chiudere la finestra, oppure a visitare siti più gradevoli.

Stop hand


Associazione Calcio Milan
BBmilan
(Stemma)
Nuovo stemma del Milan che mette in risalto i risultati migliori
Nazione Italia Padania Italia
Città Milano
Fondazione 1899
Motto Che Silvio sia con te!
Allenatore Superpippa
Capitano Riccardo Dormolivo
NonCitazLogo
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su A.C. Milan.


Quote rosso1 La stiamo vincendo... Quote rosso2
~ Mauro Suma durante il primo tempo di Milan-Liverpool del 25 maggio 2005
Quote rosso1 Del resto il Milan rimane ancora il club più titolato al mondo... Quote rosso2
~ Galliani in un intervista nel dopopartita di Pizzighettone-Milan finita 4-2
Quote rosso1 Tanto noi siamo campioni del mondo. Quote rosso2
~ Galliani su qualsiasi sconfitta
Quote rosso1 Sì, è vero, continuiamo a perdere, però restiamo il club più titolato al mondo Quote rosso2
~ Galliani 3 anni dopo, e a corto di scuse credibili
Quote rosso1 120 milioni per Kakà, figuriamoci per magnà. Quote rosso2
~ Qualcuno riferendosi al sempre più alto costo della vita
Quote rosso1 Quest'anno compreremo un giocatore giovane, fresco e che darà sicuramente vitalità alla squadra. Quote rosso2
~ Galliani prima dell'acquisto di Emerson, Cafu, Serginho, Ronaldo, Favalli e Yepes
Quote rosso1 Non siamo inferiori all'Inter e puntiamo allo scudetto! Quote rosso2
~ Galliani prima del derby perso 4 a 0
Quote rosso1 Il Milan ora è in condizioni fisiche e psicologiche ottimali per battere l'Inter e agganciarla in testa al campionato! Quote rosso2
~ Sempre Galliani prima del derby successivo perso 2 a 0 con l'Inter in 9
Quote rosso1 Con me in panchina il Milan avrebbe vinto lo scudetto con 6 punti di vantaggio! Quote rosso2
~ San Silvio da Arcore dall'alto della sua modestia
Quote rosso1 Se Cellino non libera Allegri cedo la Sardegna alla Francia. Quote rosso2
~ Minaccia di Berlusconi al presidente del Cagliari
Quote rosso1 Anche noi abbiamo uno dei migliori allenatori del mondo: Massimiliano Allegri Quote rosso2
~ Adriano Galliani dopo che una giornalista gli ha detto che Guardiola ha rinnovato con il Barça, Benitez è andato all'Inter e José Mourinho è andato al Real Madrid

L'A.C. Milan, noto anche come i rossoneri o i totoneri, è una famosissima casa di riposo per ex giocatori, nonché ente benefico, che lavora sotto la dirigenza del buon Massimiliano Allegri che ha usurpato il povero Leonardo. È difatti noto che quando un giocatore dichiara praticamente cessata la propria carriera, il Milan lo acquista a tre volte il costo che qualsiasi altra squadra pagherebbe per esso, pubblicizzandolo come grande colpo di mercato. Inoltre, dopo poco tempo dal suo arrivo, il giocatore si infortuna gravemente e resta fuori fino a quando sarà troppo vecchio per giocare (vedi il caso Ronaldo).

La sua sede legale (si fa per dire...) si trova nella città di Milano, ma i suoi tifosi provengono per il 99,99% dal Sud Italia.

[modifica] Storia

[modifica] Gli albori

Forzasilvio

Bandiera sventolata dagli ultras del Milan.

Questa squadra nasce nel lontanissimo 1a.c da allora è stata sempre sotto l'attenta e accurata guida di un profeta chiamato anche Silvio Berlusconi. Infatti i primi e ultimi trofei (come la coppa del nonno e per secondo ma non meno importante il trofeo birra Moratti al quale non ha mai partecipato) non tardarono ad arrivare. Il vero motore che permetteva al Milan di vincere questi ambiziosissimi trofei fu il colpo di mercato che porto nelle fila della squadra Paolo Maldini. Il suo arrivo non è attribuibile a una data precisa ma si pensa che possa essere arrivato al Milan tra il 1600 e il 1650. Sta di fatto che grazie a quest'instancabile giovane il Milan si faceva un nome all'interno del campionato parrocchiale. Intorno alla metà del '500 Silvio Berlusconi riuscì a strappare alla F.G.C.S (Federazione Giuoco Calcio Saponato) l'iscrizione al campionato nazionale e di conseguenza anche le porte dell'intero mondo erano aperte a questo arzillo gruppo di pensionati.

Il Milan fa parte di una nota associazione funebre, formata oltre che dai rossoneri anche da un'altra squadra del Sud Italia (come il Milan con sede al Nord ma con tifosi nel meridione) con la quale è segretamente gemellata fin dai tempi della sua fondazione: la Juventus. Con questa compagine il Milan divide da anni la spartizione dei campionati, alternandosi nell'usurpazione del titolo di Campione d'Italia nel corso di tutta la storia del Campionato di Calcio Italiano.

[modifica] Primi trofei

Il Milan può vantare ora molti trofei famosi come le due retrocessioni in serie B, da cui derivano i due campionati di serie B, di cui uno a pagamento (1980-81) ed uno gratuito (1982-83) (per questo preso in offerta al mercato delle vacche calcistiche), lo Scudetto di Legno, la Mitropa Cup (la quale elimina tutti i RESIDUI calcistici e le impurità di calcio-scommesse), il Torneo dell'Amicizia, la Coppa del Paraguay, il Torneo Vaticano, il Campionato uzbeko e la Coppa Mancini, meglio nota come Coppa Itaglia. Sicuramente il trofeo conquistato per ben sette volte tra gli anni '60 e 2000 più importante è la Coppa dei Pipponi che attribuisce alla squadra il titolo di supremi pipponi (Infatti Filippo Inzaghi si è guadagnato il soprannome di SuperPippa).

[modifica] Serie B

Il Milan, è riuscito ad andare in serie B nel 1980 perché, tra le altre cose, qualche genio incompreso degno di Albert Einstein (Felice Colombo) ha pagato le vincite sulle scommesse illegali con degli assegni. Dopo è andato in serie B anche nel 1982 (stavolta gratis), grazie anche al contributo di Luciano Castellini che si bananizzò le braccia all'ultimo minuto dell'ultima giornata di campionato (Napoli-Genoa), regalando l'angolo da cui scaturì il gol del 2-2 del Genoa, facendo così retrocedere il Milan. C'è da dire che dall'altra parte Cesena-Milan finita da 2-0 a 2-3 non è esattamente l'immagine della trasparenza.

[modifica] L'avvento del Cavaliere

Dopo quegli episodi, Sua Emittenza salvò il Milan dal fallimento. Pare che tra i creditori ci fossero l'Erario, il Credito Italiano, la Regione Basilicata, la regione Lombardia, Peppino Prisco (che vergogna per il Milan, eh?), Zio Paperone, l'incantevole Creamy, Eta Beta, Stalin (ma il Berlusca si rifiutò di pagarlo in quanto comunista), Majin Bu, Toro Seduto, l'Orso Yoghi, la Befana e perfino il sciur Brambilla, che in realtà fu un barbone che visse sotto i ponti del Naviglio. Sembra che Giuseppe Farina abbia anche tentato di acquistare Holly, Benji e Ufo Robot, ma i giapponesi rifiutarono data la sua pessima fama. Neanche Marc Lenders sfuggì a questo rifiuto.

Una volta preso il comando, il Berlusca volle vincere subito (e vincere facile) e per farlo commissionò subito ad Amelia, la strega che ammalia, il primo acquisto: un culo sproporzionato. Per ottenerlo, Amelia accatastò centinaia di Topolini contenenti storie di Gastone Paperone e li bruciò assieme ad un po' di fiori di rododendro spagnolo misti a pino croato. Ne nacque un calciatore invisibile che ancora oggi può essere chiamato il dodicesimo uomo in campo delle partite del Milan ossia Fortunato Culovic, detto "De Fondel". I nomi Culovic e De Fondel si attribuiscono agli ingredienti usati, i quali provengono dalla Croazia e dalla Spagna, sono rigorosamente D.O.C.G..

L'effetto diede i suoi rutti a partire dalla stagione 1987-88 quando il Napoli, decisamente in vantaggio sul Milan a fine campionato, impazzendo si trasformò in squadra di nuoto sincronizzato, perdendo quasi tutte le partite e regalando così lo scudetto ai rossoneri. La stagione successiva si assistette al capolavoro di Culovic: in Coppa dei Campioni, dopo l'1-1 dell'andata a Milano, la Stella Rossa di Belgrado stava facendo vedere i sorci verdi ai berlusconiani, ma cosa successe a quel punto? Sceeeese la nebbia, ma che faa, croll... ehmmm sorry. La partita continuò ancora per un po', registrando il vantaggio slavo e l'espulsione di Pie' Paolo Virdis, con conseguente ed ovvia "Moggiata", cioè sospensione della partita con rinvio al giorno successivo con vittoriaa del Milan ai rigori. Senza quella nebbia oggi il Milan di Sacchi sarebbe il Milan dei pacchi...

[modifica] La prima figura di merda

Come tutti i giocatori anche Culovic si infortuna e a volte non può scendere in campo.

Accadde così che nel 1991 il Milan fece la più grande figura di merda della storia del calcio quando a Marsiglia, nella partita contro l'Olympique, zio Fester (ribattezzato per l'occasione Monsieur Lumière), gridò alla squadra "gneeee gneee ho paura del buiooooo gneeeee'" perché si erano spenti due riflettori all'improvviso nei minuti di recupero del match di ritorno (e il Milan stava perdendo dopo aver pareggiato 1 a 1 in casa, quindi l'eliminazione era assicurata). L'arbitro propose al pelatone di sostituirsi ai riflettori, perché con quella pelata superriflettente azzz, avrebbe funzionato a meraviglia. Ma zio Fester rifiutò la proposta e pensò che per lo spegnimento di qualche lampadina dopo il novantesimo minuto fosse giusto far abbandonare il campo alla squadra e chiedere di far rigiocare la partita. "Mi prendo io la responsabilità" disse, ed ebbe ragione: il Marsiglia ottenne un 3-0 a tavolino e il Milan venne squalificato dalle coppe durante l'anno successivo...

Gege

Una giovane promessa del Milan.

[modifica] Il ritorno di Culovic

Dopo questa esperienza, l'Unto dal Signore pensò che il Milan fosse talmente forte da poter rinunciare a Culovic. E in effetti, a parte la Coppa dei Campioni del 1993 persa, ironia della sorte, in finale contro il Marsiglia, il Milan dominò i campionati dal 1992 al 1994, e vinse anche nel 1996. Certo che dopo i risultati di merda del 1996-97 (11° posto) e 1997-98 (10°) il Berlusca chiamò zio Fester e gli disse "Mi consenta!! Rivoglio subito Culovic, altrimenti il Culovic lo farò a qualcun altro! Cribbio!" Gli effetti del ritrovato Culovic furono immediati: a poche giornate dal termine del campionato 1998-99, in un testa a testa con la Lazio per lo scudetto, il Milan vinse una partita decisiva in casa contro la Sampdoria al 93': calcio d'angolo per il Milan, tiro di Ganz che incoccia contro il culo di un doriano e palla che entra in porta. Se non è stato Culovic a intervenire, io non mi chiamo più Vercingetorige!! da sottolineare il fatto che i due attaccanti più in forma del campionato, che militavano nelle dirette rivali del milan, vieri (Lazio) e Batistuta (FIorentina) si infortunarono entrambi durante il girone di ritorno. Bisogna inoltre aggiungere che oltre al grande Culovic nello scudetto rubato alla Lazio ci fu l'indispensabile apporto dell'indimenticato Arbitrovic e dell'impareggiabile Udinesovic grazie ai quali le partite del Milan duravano 125 minuti (fino a che non segnava Culovic o Udinesovic non garantiva la porta vuota per farlo segnare).

[modifica] La Shampoo Lig del 2003

Dopo questo, ancora una volta il Berlusca pensa che Culovic non sia più necessario: molto male, perché dopo il Milan non vince più un cazzo fino al 2002 compreso (ad eccezione del rinomatissimo Torneo Tremaghi nel 2001). In quell'anno il Berlusca reclama ancora Culovic e ancora una volta quest'ultimo risulterà più che decisivo. Durante i quarti di finale di Cempions Lig contro l'Ajax, il Milan riesce a qualificarsi al 93' con un gol firmato da Tomasson e il contributo essenziale di Klaus Dibiasi... oppss no scusate era Pippa Inzaghi. Dopodiché? Il Milan incontra l'Inter che aveva perso Crespo infortunatosi qualche mese prima, e Vieri, che in quella stagione segnava anche di scoreggia, si era infortunato nella partita precedente. In quest'occasione Culovic fa uno dei suoi capolavori: Abbiati, uno dei portieri più scarsi della storia, para un tiro di Martins col tacco cadendo indietro per uno svenimento dovuto alla troppa tensione. In finale il Milan incontra la Juve, con Nedved, pallone d'oro, squalificato dopo l'ammonizione nella partita precedente. Mamma, che Culovic!

[modifica] Liverpool e Calciopoli

Dopo aver vinto il campionato 2003/2004, anche nel 2005 Culovic offre prestazioni fenomenali, ma si infortuna e non gioca in finale dove tutto il mondo non milanista si è scompisciato dalle risate a vedere la rimonta più esilarante della storia, anche se Berlusconi non ha mai riconosciuto la sconfitta perché, a suo dire, il Liverpool era infarcito di alieni comunisti.

Dallo stesso anno la associazione calcistica Milan è diventato un ospizio per anziani che accoglie malati terminali come San Paolo,Caio Giulio Cesare Maldini, Pastacurta, Calu, Sergent Garcìa, pippo il vecchio, Vecchialli e il nonno di Culovic.

Il Milan è stato coinvolto in Calciopoli, del resto Culovic fuori dal campo può ben poco. Il problema è che tutto ciò che poteva usare Meani per invogliare i guardalinee ad aiutare il Milan erano le melanzane alla parmigiana (scadute) del suo ristorante e non ottenevano sempre grande successo. Anzi, pare che un guardalinee allergico alle melanzane dopo l'offerta di Meani abbia perfino danneggiato il Milan.

[modifica] Le ultime imprese

Nel 2007 invece il capolavoro di Culovic che riesce a far vincere la coppa dei Campioni a una squadra che era già materia di studio di un corso di negromanzia. Dapprima fa in modo che arbitro e guardalinee della partita col Celtic mangino salame in abbondanza prima della partita: è in questo modo che né arbitro né guardalinee hanno visto la parata a due mani di Maldini in piena area. Con tutto quel salame nel corpo, vuoi che non vada a finire anche negli occhi? E pensare che intervenire in quel modo su un pallone sarebbe irregolare pure nella pallanuoto. Alla fine, botta di culo di qua e botta di culo di là, il Milan rivince la Chaccampions League, dopo una finale giocata tecnicamente di merda e l'ennesimo zampino di Culovic sul primo gol: punizione di Pirlo deviata con un braccio da Giorgio Cagnotto... azzz... ancora, sorry, volevo dire da Pippo Inzaghi.

A fine 2007 il Milan riuscirà a vincere il "Trofeo dell'amicizia" (come Roberto Mancini aveva soprannominato la Coppa del Mondo per club) battendo in finale il Boca Juniors, dopo aver battuto i Pokémon in semifinale. Un fatto curioso della partità è stato l'ingaggio del centrocampista Ambrosini dal Milan al Boca durante l'intervallo fra il primo e il secondo tempo. Ambrosini riuscirà anche a segnare un goal con la maglia del Boca in quella partita. Appena tornati in Italia devono dare sfoggio della loro superiorità, e quale occasione migliore del derby per dimostrarlo? Per l'occasione il milan aveva messo la scritta sotto lo stemma Il Club Più Titolato Al Mondo. A 10 minuti dalla fine il punteggio era 1-1, quando Cambiasso fa un innocuo tiro centrale che causa lo svenimento improvviso di Dida e permette all'Inter di vincere la partita.

Nel 2008 i giocatori del Milan vengono dichiarati reperti storici e, pertanto, sarà possibile ammirarli nel museo Poldi Pezzoli.

Nel 2010 c'è la figura di cacca più enorme al mondo, perde 2 a 0 col Varese con la squadra titolare e questo la porta ad essere derisa dal mondo intero. E il presidente, Zio Fester per scusarsi ha detto di aver messo in campo la primavera dato che il più vecchio in campo aveva solo 35 anni.

[modifica] Giocatori che hanno fatto e che fanno tutt'ora la storia

Adesso seguirà un elenco dei principali giocatorileggenda.

[modifica] Portieri

  • Didastro: fortissimo portiere brasiliano divenuto famoso per essere l'unica persona al mondo ad essere sopravvissuta a Ken Shiro quando quest'ultimo, tifoso del Celtic, invase il campo di gioco. Durante un derby si è reso protagonista di una delle sue famose papere. Molti hanno cercato di capire quale potrebbe essere il motivo del suo errore. Secondo alcune indiscrezioni ha confuso il pallone con Giampiero Galeazzi e si è tuffato verso la tribuna, mentre il pallone molto insidioso tirato da Cambiasso era centrale; altri invece ipotizzano che il portiere abbia visto una banconota da 5 € dietro al palo e ha voluto tuffarsi per prenderla prima di Maldini, che voleva mettere da parte un po' di soldi prima di andare in pensione.
  • Arrabbiati: non si sa perché lo hanno ri-comprato, bah...
  • Statuamelia: Detto anche Zio Paperone, nonostante sua sorella, la Strega Amelia, sia una delle sue acerrime nemiche. Proprio la strega lo paralizzò e da quel momento rimase fermo per tutto la vita.

[modifica] Difensori

  • Kakha-Kamikaze: rinomata stella calcistica papuasiatica, nota per la sua grande abilità nell'irritare e far spazientire i suoi avversari o rivali, ma purtroppo anche i suoi compagni di squadra a volte, rinomato il suo stacco di testa imperioso verso la propria porta
  • Marcello Fankuloski: Porta talmente sfiga che ogni suo intervento in campo, ha come conseguenza un'inculata per se stesso e per l'intera squadra. Fratello del celebre pittore Jacopo. Si dice abbia partecipato alla rivoluzione contadina dei jankulotti durante la rivoluzione francese
  • Calù: Giovane promettentissimo di belle speranze, approda al Milan alla giovanissima età di 77 anni, pronto per essere plasmato dall'abile mano di Tortellino Pancelotti che sulla sua foga giovanile e sull'inesauribile voglia di stupire vuole impostare un gioco dinamico ed imprevedibile. Dopo poco purtroppo si scopre che Calù ha mentito: non è un giovanetto di 77 anni, ma un calciatore oramai navigato forte di 136 primavere. Tortellino non si abbatte: fonderà il suo gioco dinamico ed imprevedibile sulla sua esperienza e saggezza, in fondo Calù ha ancora molto da dare. Da notare che Calù ride sempre: qualsiasi cosa succeda - vince, perde, fa fallo, gli spezzano entrambe le gambe, sua moglie viene rapita e trombata da una tribù di gorilla - lui comunque ride. Si pensa che ciò sia dovuto al fatto che mentre gioca usi masticare foglie di cocaina, antico retaggio della sua lontana terra d'origine. Nell'ultimo campionato Calù non è stato molto impiegato, ma ha comunque dato il suo contributo alla coppa Uefa sparandosi in un piede
  • Alessandro Festa Sebbene abbia 35 anni, ha con il milan un contratto fino al 2020, sapendo infatti che un vecchio (o un morto) in campo non farebbe figura peggiore di quanto Festa già fa. Le più importanti caratteristiche tecniche di festa sono la finta involontaria, il colpo di coda, il fallo mentale e, ultimo ma non meno importante, l'intenerimento dell'arbitro causato da sguardi dolci e innocenti. È un accanito tifoso Romanista.
  • Frankestayn: vero nome Silvio Berlusconi
  • Mister X: Temibile nemico di Action Man gioca nel Milan da 30 anni ma nessuno ha ancora capito se esiste veramente
  • Orazio Coclite: condottiero romano noto per aver frenato l'avanzata degli Etruschi

[modifica] Centrocampisti

  • Andrea Pirlone: Già famoso showman, noto per la sua vita sregolata ed il tentativo di essere sempre al centro dell'attenzione mondiale, pare si sia convertito al calcio come risposta all'invasione dell'Uzbekistan da parte dei Pokémon
  • Kakka: arrivato al Milan nel 2003 con il sogno di riuscire a vincere tutte le coppe e i premi esistenti è riuscito (pagando i giurati) a realizzare il suo sogno nel 2007. Avendo quindi raggiunto lo scopo per cui era stato programmato si è ritirato dal calcio a gennaio del 2008 ed è diventato un prete. Berlusconi voleva sposarlo ma lui ha preferito rimanere vergine e, per questo, nel 2009 lo ha svenduto al Real Madrid
  • Ibrahim Boh: Fortissimo centrocampista-panchinaro del Milan, gioca sempre ogni partita titolare e ogni tanto viene dato in prestito nella speranza di recuperarlo invano. Arrivato al Milan per l'ultima volta nell'estate 2007 dichiara di volersi guadagnare un posto in squadra: infatti viene addirittura convocato in Napoli-Milan nella penultima giornata di campionato, ma rimane in panchina per tutta la partita. Dopo pochi giorni dalla fine del campionato annuncia che si ritira perché con il suo gioco metteva in imbarazzo gli altri membri della squadra, inferiori tatticamente e calcisticamente. Molti lo invidiano per la sua capicità di stare per lunghi periodi seduto nella tribuna dello stadio
  • Fantasma Formaggino: Morì tragicamente in una partita spalmato su un panino per opera del portiere e del centravanti avversario che avevano voglia di un panino
  • Culovic: il più grande ingaggio di Berlusconi: quando entra fa coppia perennemente con Inzaghi con effetti devastanti, è in grado di far vincer le partite da solo
  • Foca monaca: il suo numero di maglia è l' 80. motivo? sono gli euro rimasti a galliani dopo il suo acquisto.è l'attrazione n° 1 del circo di Berlusconi
  • Kevin Principe Bang: E imperatore del Marocco, ha rinunciato al trono Marocchino per contendersi il trono milanese con El prinsipe Melito. Venendo al Milan ha potuto realizzare il suo sogno, quello di entrare a far parte del circo di Berlusconi e diventando dunque l'attrazzione n° 2, dopo la Foca monaca n°80.

[modifica] Attaccanti

  • Aberno Gilandrino: recentemente numerosi esperimenti sui primati hanno dimostrato che egli è l'unico essere senziente incapace di apprendere la regola del fuorigioco. Detto anche Adalberto Gila è stato acquistato dal Milan nel luglio 2005 ma da allora non si è ancora capito a cosa serve. Il nome deriva dalla sua capacità di scomparire dal campo quando è il momento di segnare (soprattutto a porta vuota) e per questo la Fiorentina lo ha acquistato nell'estate 2008
  • Rolando: grande imprenditore nel campo delle discoteche milanesi e brasiliane con la passione per il calcio. È stato acquistato dalla società nel gennaio 2007 ed è subito diventato il parrucchiere ufficiale del Milan. Dotato di grande resistenza agli infotuni, specialmente al ginocchio, nel 2008 si prende una pausa calcistica per dedicarsi alla carriera di attore nella pubblicità di Crescina
  • Andriy Shemochenko detto Sheva. Altro importantissimo colpo di mercato effettuato da Silvio; è un mercenario e si narra che nel 2005 per 75€ fece clamorosamente perdere al Milan una Chaccampions League contro il Liverpool; l'anno dopo, nel 2006, su consiglio della moglie Kristen, decise di accettare la mega offerta di Roman Abramovich, tirando fuori la scusa che i figli dovevano imparare l'inglese e decise di andare a giocare nella squadra londinese del Chelsea nel ruolo di panchinaro destro avanzato
  • Peto: arrivato al Milan i dirigenti dichiararono che aveva 35 anni. Ma appena si scoprì che il ragazzo aveva solo 8 anni la società fu denunciata per sfruttamento del lavoro minorile
  • Pippo Inzaghi - SUPER PIPPA: gioca a calcio fin dalla tenera età di 3 anni, nonostante ciò non è buono a un cazzo. La sua unica abilità è quella di entrare in autocombustione in prossimità dell'area di rigore e prendere quindi rigori facili facili. Alcune volte preso da attacchi nevrotici trascina gli avversari con sé a terra buttandoseli sopra guadagnando così rigori ancora più facili per questo Inzaghi è impiegato in Champions dove a dire degli esperti la sua esperienza è utilissima. È l'unico giocatore in grado di far goal prendendo una pallonata, infatti in Europa nessuno ha segnato più di lui (anche se in realtà Gerd Muller ha fatto sette gol in più, misteriosamente scomparsi dalle statistiche ufficiali)
  • Zlatan Zingarimovic: Noto giocatore Svedese, conosciuto per la sua ammirabile scarsità nel segnare in Champions League. Ricordiamo anche che grazie alla Nike che gli offre ogni anno le scarpe da calcio numero 57, Imbrahimovic ha imparato a fare gol solo di punta. Agli inizi dela sua carriera il suo soprannome era paperino, per i suoi piedi storti. Nel settembre 2010 si deve ricordare la grandissima discussione tra lui e l'allenatore della nazionale cantanti Arrigo Sacchi, di cui vi riassumiamo le fasi più coincitate della litigata:
- Sacchi: “Zlatan sei un grandissimo calciatore, negli schemi del mio team tu andresti benissimo, domani andrò dalla FIFA a proporre per te il Pallone d'oro e il FIFA world player! Sei eccezzionale!”
- Zlatan: “Sì, ma tu parli tropo, sei uno de loro, disonesto e incapàce. Zito, devi stare zito.”
- Sacchi: “Maaa, eee, maaa, non volevo, mi scusi Egregio signore.”
- Zlatan: “Sì, ma tu parli tropo, anche a tempi di Barselona, a tempi di Regiana e se no mi sbaglio anche cuando giocavo a Juve Stabia. Zito. Why, refree!”
  • Rabbino: Arrivato nell'estate 2010 da uno dei più grandi club di sempre, il Manchester City, il brasiliano si mette subito in luce per le sue doti da sciupone sotto l'area di porta avversaria. Con le sue innumerevoli preghiere aiuta tutta la squadra nei momenti più difficli. Sarà lui a celebrare la messa in onore del ritiro di Super Pippa!

[modifica] Presidenti

  • Silvio Berlusconi: famoso tifoso dell'Inter dopo aver militato per diversi anni nella più grande azienda italiana vale a dire la Mafia™ decise di comprarsi il Milan alla modica cifra di tre noccioline. Dopo molti anni di corteggiamenti riesce ad avere il pupillo di una vita, Ronaldinho, che da quando è approdato nella sua magnifica squadra non ha fatto altro che mostrare i suoi denti storti allo zoo di Berlino.
  • Zio Fester: solo per gli amici, Adriano Galliani, è divenuto famoso grazie alla serie Tv "La famiglia Addams" nel ruolo di cazzeggiatore. Dopo la lunga carriera da divo dello schermo un bel giorno incontrò per caso il signor Silvio per strada il quale gli diede la direzione dell'A.C. Milan, complice anche il suo carattere carismatico e la sprizzante voglia di vivere che esce dai suoi vivissimi occhi.

[modifica] Albo d'oro

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti A.C. Milan.

  • 1 scudetto meritato
  • 1 campionato di Pallavolo italiano
  • 1294783929 campionati PES (modalità principiante)
  • 1 trofeo 3° mondo
  • 4 Berlusca Cup
  • 1001 trofei oratorio San Marino
  • 2 campionati di serie B
  • 1 Trofeo dell'amicizia
  • 1001 figure di merda dopo quella di Varese
  • 1 Trofeo "Seat Pagine Gialle"
  • 1 Coppa dei nonnoni
  • 28 Coppe del Lussemburgo
  • tutto il servizio delle pentole Mondialcasa
  • 29 Mitropa Cup
  • 11 Giocatore più vecchio (uno a giocatore)
  • 1 Coppa dei Lampioni (vinta a tavolino)
  • 5 trofeo Mediaset Premium "Premiati quando vuoi"
  • 1 trofeo "giocatore inesistente" (Emerson)
  • 5 trofei "mister papera" (Dida)
  • 7 portaombrelli
  • 70 ombrelli
  • 48343948 campionati 3°categoria
  • 25857666 Campionati Fininvest
  • La prima squadra dopo tutte a essere campione del mondo
  • 1 Bidone d'oro (Ricardo Olivera)
  • 1 coppa dei coglioni (rubata come tutti gli altri titoli dei rossonegri)
  • 1 coppa Betlemme (vinta grazie ai gol di Gesù, Giuseppe e Paolo Maldini)
  • 1 Coppa Giappone dell'agosto 1945 (triangolare con le squadre di Hiroshima e Nagasaki vinta a tavolino per "abbandono")
  • 1 Oscar come Migliore attore protagonista - (Nelson Dida in Celtic-Milan 2-1 4 ottobre 2007)
Vecchiaia inter milan

L'omaggio del Milan al centenario della fondazione dell'Inter.

[modifica] Colpi di mercato

Nel Milan notoriamente lavorano eccellenti uomini-mercato, tanto che hanno il potere di annunciare ufficialmente giocatori che giocano in altre squadre. Nel 2007 zio Fester annuncia ufficialmente David Suazo che poi passa all'Inter. Seguendo lo stesso esempio, per solidarietà con il resto della difesa, il Milan nel luglio 2007 annuncia ufficialmente Matusalemme, Agamennone e Noè, nonostante da anni giochino nella celebre squadra inglese del Seventh Sky. Il pericolo è enorme perché ormai gli uomini del Milan non si fermano più: pare che Gigi D'Alessio sia disperato perché il Milan abbia ufficializzato l'acquisto di Anna Tatangelo. E lui che aveva già fatto dei bei programmini per le vacanze... Da ricordare,inoltre l'ingaggio a parametro zero del bomber dei L.A. Galaxy Michael Jackson nell'estate del 2007. Questo giocatore fu usato sopratutto nei derby tra la Nazionale cantanti e Nazionale attori. Il Milan ha ingaggiato come attaccante Nelson Dida (noto goleador) facendoli credere di giocare con la squadra avversaria per farlo segnare

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Paninariello

Pare che anche Giorgio Panariello negli anni '80 abbia militato nelle giovanili del Milan, con la maglia numero Ventordici. Il suo allenatore (Fabio Capello), pare che non lo abbia mai messo in campo. Doti da calciatore?

  • L'Amministratore Delegato del Milan è zio Fester. Il suo cantante preferito è Lucio Dalla perché gli ricorda il cugino It. Ogni settimana zio Fester si tuffa nella Martesana perché per poter gustarsi il suo piatto preferito (pantegana farcita con occhi di girino in salsa di amanita falloide), se lo deve procurare da solo. Il suo quadro preferito è "l'Urlo" di Munch perché gli ricorda molto se stesso.
  • Come tutti sapranno i colori della divisa milanista sono il rosso e il nero. Una leggenda vuole che le origini di questi colori risalgono alle prime partite dove alla fine di ognuna ne uscivano neri e insanguinati. Una teoria più credibile vuole però che il Milan sia stato fondato da un gruppo di gente che tornava da un funerale (vestiti di nero) e da una folta schiera di comunisti (rossi; però non dite al Berlusca che il Milan ha origini comuniste perché se no chiede a Moratti di fare cambio di squadre). Dall'unione dei colori dei due gruppi nacque la maglia rossonera.
  • Lo stadio dove giocano si chiama San Siro e ogni giorno alle 15:05 ogni milanista del mondo deve inginocchiarsi e pregare con la testa rivolta verso lo stadio.
  • Paolo Maldini non muore mai.
  • Paolo Maldini ha detto a Costacurta come non morire mai.
  • Costacurta lo ha detto a Cafù.
  • Cafù vorrebbe dirlo a Inzaghi ma quello grida tenendo in mano la bandierina del calcio d'angolo come un pazzo e Cafù non gli dice un cazzo.
  • Inzaghi ogni volta che segna va dal dottore perché gli si rompe la mascella.
  • Ambrosini è ossessionato dallo scudetto dell'Inter.
  • Pochi sanno che l'ernia al disco che ha tenuto fuori Serginho per gran parte della stagione 2006-2007 è dovuta al fatto che è stato incaricato dallo stesso Milan di andare in Spagna a prendere Ronaldo per portarlo a Milano sulle proprie spalle poiché il Milan non aveva più soldi per l'aereo visto che li aveva già impegnati nel proficuo affare Oliveira.
  • Sembra che in mancanza di valide alternative in difesa il Milan voglia allungare il contratto di Maldini di altri 50 anni (nella speranza che riesca a disputare un milione di partite ufficiali).
  • Data l'età media avanzata della squadra, sembra che Steven Spielberg abbia deciso di girare a Milanello il film dal titolo "GERIATRIC PARK" e Berlusconi ha detto subito che la Medusa è pronta a produrlo.
  • Sembra che Paolo Maldini, insieme ad Alessandro Costacurta, Franco Baresi e Mauro Tassotti, i cosidetti "quattro evengalisti" del verbo sacchiano (zona, fuorigioco sistematico, elastico difensivo, diagonale, oltre al pressing asfissiante ed alle ripartenze) saranno presto insigniti dell'oscar alla carriera come migliori attori protagonisti del film "Il Bel giuoco voluto da San Silvio a San Siro".
  • Silvio Berlusconi, una volta acquistato il Milan, decise, grazie alla sua Forza Soprannaturale che gli deriva direttamente da Dio, di trasformare il giocattolo in Immortale, Invincibile e Meraviglioso, a livello globale, riuscendo nell'impresa. Non ha escluso, per questo motivo, di ricoprire il ruolo di Vescovo di Roma in futuro, in attesa di estirpare il cancro comunista dalla politica italiana. Infatti, dato il suo ruolo di Messia, si impegna in instancabili Traversate del deserto che il suo fisico, ormai ultrasettantenne, non sempre gli permette di reggere.
  • Sembra che il Milan abbia tesserato per la stagione 2008/2009 l'ex terzino sinistro dell'Inter Vratislav Gresko. Il "campione" slovacco sostituirà Paolo Maldini "l'immortale" sulla fascia per le prossime 25/26 stagioni. Alla ventisettesima stagione Maldini tornerà nelle vesti di un cyborg per tornare a guidare la squadra per il trentennio successivo.
  • Milanello,il luogo dei raduni rossoneri è il luogo dove vanno a morire gli elefanti.Infatti hanno acquistato dei giocatori scarsi e nel momento peggiore della loro carriera.L'ultimo di questi è il Cavallo
  • Sempre per la prossima stagione il Milan ha acquistato dalla Rai con diritto di riscatto per i prossimi 928753 anni la futura stella Mazzola, pregevole centrocampista di 773 anni. Inoltre sta lavorando per prendere il giovane talento di 16(0) anni Meazza.
  • Il Milan oltre ad essere conosciuto come casa di riposo per calciatori preistorici è consigliato da numerosi dietologi infatti ogni giocatore che supera i 100 kg viene spedito in questa squadra a scopi dimagranti (vedi Ronaldo e Ronaldinho) raggiunta la forma fisica adatta si azzoppano volontariamente per scomparire andando in Brasile a "curarsi"; dopo mesi di ricerche il giocatore viene dichiarato disperso e ci si divulgano notizie fasulle per non allarmare i tifosi-elettori dell'Onnipotente Silvio.
  • Il Milan non acquista giocatori per rendere più forte la sua formazione ma per indebolire le altre (vedi Ronaldo, Ronaldinho, Emerson, Shevckenko, Pato, Borriello) tutti che l'anno prima avevano fatto molto bene nelle proprie squadre e che nel milan affollano la panchina nella speranza di...
  • Gli esperti sostengono che il Milan sia la squadra più forte di tutte (in FIFA 09).
  • Da tempo sui siti dedicati alla ricerca di lavoro appaiono annunci del tipo: "Cercasi categorie protette" o "Guadagno assicurato a pensionati". Rispondendo a questi annunci si rischia di diventare calciatori del Milan.
  • Il Milan giocherà prossimamente un'amichevole di beneficenza schierando una squadra di vecchie glorie e giocatori del passato fra i quali: Andrea Pirlo, Massimo Ambrosini, Ronaldinho, Clarence Seedorf, Alessandro Nesta, Gianluca Zambrotta, Marek Jankulovski, Kakhaber Kaladze, Massimo Oddo, Gennaro Gattuso e Filippo Inzaghi.
  • Ronaldhino è chiamato amorosamente da Galliani "Dinho" per ricordare a tutta la squadra il favoloso periodo d'oro nel Giurassico.
  • L'età media dei giocatori del Milan è di 876 anni circa .
  • Per entrare a far parte del Milan devi avere almeno una foto vera con Gesù, per testimoniare la tua anzianità, altrimenti non puoi far parte della squadra.

[modifica] Voci correlate



[modifica] Altri progetti


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo