Mike Shinoda

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Metallaro Sentenzioso by Achiko
Nu Metal!

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!
Shinoda

Mike immortalato nella sua espressione normale

Mike Shinoda, nome d'arte di Michele Scimonotta, è il membro più importante dei Linkin Park, in quanto la vera e unica testa di cazzo. È una persona molto professionale, come dimostrano gli interessantissimi reperti video realizzati con i suoi compagni. Nel 2012 compare al primo posto in una classifica stilata da alcuni esperti di rap, che elencava dal primo all'ultimo (in ordine di bravura) i rapper di tutto il mondo. Il giorno dopo, però, si resero conto di avere il foglio girato al contrario.

[modifica] Storia

Mike nasce nel '77 in America, perdendosi quindi tutti i begli anni dell'America. Mike ha una doppia personalità, infatti è anche un tamagotchi. Mostra subito un grande interesse per l'arte e la musica facendo i primi esperimenti sulla chitarra del padre (anche oggi disegna sulle chitarre, mica sulle tele...) il quale poi, non essendo riuscito a cogliere la profondità dei suoi scarabocchi, gliela sbatté in testa (da qui la simpatica forma a uovo di quest'ultima). Mike si rese conto che da quello strano oggetto munito di corde uscivano dei suoni, perciò iniziò a pizzicarlo di qua e di là, ma resosi conto che aveva le stesse doti di Ka dei Finley, la dette al suo amico d'infanzia Brad, che, con qualche peto, riuscì ad accordarla perbene e a farne uscire qualche bel motivetto (tutto uguale, naturalmente).

[modifica] L'esordio (o almeno, il tentativo)

Finalmente, dopo aver masticato per un po' la carriera di artista, le arti marziali, la prostituzione e il comunismo (istigato dal suo cugino cinese Joe) finalmente scopre la sua vera vocazione: il rap. Ci si dedica anima e corpo, e tanto fa e tanto dice che finalmente riesce a trovare un cantante, Mark Wakefield. Insieme ai suoi amici Phoenix, Brad, Rob e Joe fonda gli Xero. Incidono una cassetta, ma non vengono cagati nemmeno di striscio e il povero diciannovenne Mike, che ci aveva provato tanto, si sente perduto e si rammarica fortemente, mandando a quel paese Mark e Phoenix.

[modifica] Il progetto serio

Mike Shinoda

Attenzione: Mike ti sta guardando diabolicamente!

Dopo il piccolo periodo di offuscamento mentale, Mike ritrova la sua sicurezza e usa tutta la sua genialità per ottenere un contratto. Un membro della Warner lo nota esibirsi in strada (non stava rappando) e, dopo aver testato le sue doti, decise di affidargli il controllo di un pazzo che non riuscivano più a sopprimere: Chester Bennington. Chester si rivelò subito un cantante innovativo: infatti non cantava, gridava e basta. Dopo aver letto alcune delle vecchie canzoni di Mike urlò che era d'accordo e che si sbrigasse a trovargli qualcuno che gliele suonasse, perché lui aveva molta rabbia repressa della sua infanzia da gridare. Mike, spaventato, si mise a piangere e corse dai suoi amici. Li supplicò che ritornassero tutti insieme, perché lui non poteva farcela da solo. Tutti si dichiararono d'accordo. Dopo aver registrato il dominio, nacquero i Linkin Park.

[modifica] Mike oggi

Mike ha sposato una modella di Playboy ed è, ora come non mai, l'indiscussa mente della band. In questi ultimi anni si è staccato dall'arte e ha riabbracciato la musica, aprendo un progetto collaterale, i Fort Minor, che fanno hip hop purissimo. Incredibilmente, sono ancora vivi. In una recente intervista ha confessato che comunque tutto questo non lo ha rinforzato. I suoi incubi sono ancora popolati da cuori e scheletri ed è ancora costretto a sottomettersi a Chester, se non vuole che gli vada via l'udito, la cosa più preziosa che ha.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
FANDOM