Michel Martone

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Dini ok.jpg
ATTENZIONE!!!
Il seguente articolo tratta di Politica ma in chiave prettamente tecnica.
Nel leggere, ti invitiamo quindi alla cautela, dato che potresti ricordarti che chiunque si trovi al governo è tecnicamente pronto a succhiarti ogni forma di energia vitale per il bene del paese e quindi potresti aver voglia d'inneggiare allo sciopero fiscale, invadere il Vaticano o piazzare bombe nelle sedi di Equitalia.
Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.
Quote rosso1.png Dobbiamo dire ai nostri giovani che se a 28 anni non sei ancora laureato sei uno sfigato, se decidi di fare un istituto tecnico professionale sei bravo. Essere secchione è bello, almeno hai fatto qualcosa. Quote rosso2.png

~ Michel Martone, dopo mesi di silenzio, prende improvvisamente la parola durante la "Giornata dell'Apprendistato".
Quote rosso1.png Prometto in futuro di essere più sobrio ma sempre sincero. Quote rosso2.png

~ Michel Martone durante l'ultima riunione degli alcolisti anonimi.
Gastone Paperone.gif

Michel Martone.

Michel Martone è il giovane più bravo e intelligente d'Italia. Attualmente è sottovicequalcosa al Ministero del Lavoro, incarico che gli è giunto grazie ai suoi meriti indiscutibili e senza alcuna raccomandazione. Forse.

[modifica] Vita

Noto come il Klaus Davi della new economy, come il self-made-man dell'apprendistment e come il parvenu dell'ancien régime, nasce già con un promettente futuro davanti a sé. Appena nato si aggiudica il premio Bambino d'Oro 74, premio patrocinato casualmente da suo zio. La sua carriera è fulminante: a 4 anni è diplomato, a 6 si laurea, a 12 impara a parlare. A 18 anni guida già la sua prima auto di lusso e vive da solo in un appartamento al centro di Roma con vista Colosseo. La presenza di nonni, zii e amici dei genitori in tutti gli istituti che ha frequentato è solo una fortunata coincidenza: lui non ne ha mai saputo nulla. E poi, diciamoci la verità, se uno è bravo è bravo.

A 20 anni diventa professore del corso di Meritocrazia all'Università di Siena, nonostante la commissione giudicante fosse presieduta da amici del padre, e si sa quanto sia difficile e imbarazzante essere giudicati da individui che si conosce personalmente.

Amico di Brunetta e Sacconi, a cui era accomunato dalla passione per il craxismo, lavora nel Governo Berlusconi IV come Sottosegretario per Dimostrare che nel Governo ci sono anche GGGiovani. Grazie ad un'improvvisa carenza di persone competenti e a segnalazioni disinteressate dei suoi amici, Martone riceve un incarico al Ministero del Lavoro presieduto da Elsa Fornero, una nota raccomandata, la quale gli dà importanti incarichi, come ordinare le penne per colore e ascoltare in silenzio.

[modifica] La fama

A gennaio 2012 Martone raggiunge la ribalta grazie ad un'affermazione che farà storia. Mentre raccontava a dei bambini dell'asilo come a 13 anni avesse vinto il concorso "Vinci un viaggio a Disneyland con il Kinder Brioss", dichiara "Chi non si laurea a 28 anni è uno sfigato". Martone viene subito inondato di ingiuste polemiche. Dopo le diatribe imparerà subito a muoversi nella politica italiana dichiarando prestamente: "Sono stato frainteso".

Dopo questa figura di merda, la maestrina Fornero l'ha messo in punizione dietro alla lavagna.

[modifica] Pubblicazioni

Bilancia POV.svg
Attenzione: questa voce o sezione è ritenuta non neutrale.

Quindi puoi continuare a leggere. Per contribuire alla derisione dei rosiconi, partecipa pure alla pagina di discussione, se invece sei uno di loro, partecipa qui.

  • Economia e azzione sindacale per licenziare i perdenti, Padova, 2006 (selezionato tra i "Libri dell'anno nella scienza giuridica" dalla Giuria presieduta dal suo orsetto Tobby).
  • Lavoro precario e sfiga perpetua, Roma, 2010, copiato da un amico.
  • Collegamento concettoso tra mondo dell'università e mondo dell'avoro, Real Università di Guglionesi, 1967 (premio Miglior pubblicazione prenatale)
  • L'ingresso nel mondo del lavoro, se c'è l'ho fatta io ce la può fare chiunque, Ficarolo, Università del Po, 1988, Edizioni Edizioni
  • Contratti lavorativi e assemblaggio di merluzzi, Skopje, 2001
  • Sono veramente il più bravo o me lo dice solo mia mamma per farmi contento?, 2007, appunti sulla sua scrivania (valgono come pubblicazione)
  • Progettualità del lavoro e..., Pavia, Monza o Venezia, in lavorazione
  • Il rapporto tra l'UE e il mondo del lavoro in Italia, Siena, 2014, in lavorazione ma ho quasi finito
  • Cruciverba lasciato a metà, in lavorazione (ma vale come pubblicazione)

[modifica] Curiosità

[modifica] Voci correlate

[modifica] Fonti

Strumenti personali
wikia