Metrologia mosconiana

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Dottor Frankenstein.jpg
Qvesto arkticolo tratta di krande forza che è SCIENZA!

Nulla ormai può ostacolare l'armata della conoscenza!! La conquista di tutto il mondo sapere è vicina!!
Sottomettiti alla nostra intelligenza superiore e credi ciecamente a ciò che è scritto qua sotto!!
Papamosconi2.jpg
«Cossa che cazzo ghe qua soto!!!»

Papa Germano Primo ha personalmente benedetto (a suo modo) questa voce.
Alleluia! Alleluia! Alleluia!
Padre Mosconi.jpg

Lo studioso della bestemmia dal quale prendono il nome i famosi gradi

Di seguito l'elenco dei sistemi di rilevazione mosconiani. Dai gradi Mosconi alla scala di Lourdes. Questa è la prova che la scienza e la fede possono convivere perfettamente insieme, alleluja! Alleluja!

[modifica] Gradi Mosconi

I gradi Mosconi (simbolo °B), sono l'indicatore universale di magnitudo di una bestemmia, ma possono essere usati anche per indicare la difficoltà di un lavoro, o per quantificare la fatica.

[modifica] Metodo di misurazione

Un grado Mosconi indica la quantità di bestemmie al minuto. Viene poi aggiunto un valore in numeri romani atto a indicarne la magnitudo o agglutinamento, che indica cioè quanto le bestemmie siano potenti e riassuntive. La magnitudo più alta è I, e si abbassa man mano che si avvicina al numero di bestemmie al minuto. Un esempio esplicativo: 15 XV (dove XV è la magnitudo), sta a indicare 15 bestemmie in un minuto, dove ogni bestemmia è a se stante, invece, 15 II indica quindici bestemmie agglutinate in 2 maxi-bestemmie composte. Inutile spiegare che magnitudo più basse indicano maggior potenza. I veri pro non dovrebbero mai superare una magnitudo I per gradazioni inferiori a 5 e una magnitudo II per gradazioni inferiori a 15.

[modifica] Utilizzo

I gradi mosconi sono tradizionalmente utilizzati per definire la potenza di una bestemmia, ma per la proprietà transitiva vengono usati anche per indicare il dolore causato da un incidente o la difficoltà di un'azione.

[modifica] Scala

Nel caso dei gradi mosconi utilizzati per la loro funzione base, cioè per misurare la potenza della bestemmia, la scala va da 1°B bestemmia al minuto in avanti, senza limiti specifici, l'unico limite è l'abilità vocale del bestemmiatore, e la sua fantasia. Per quanto riguarda invece l'uso di misurazione della difficoltà o del dolore, abbiamo un fondoscala a 1000°B. Mille nella scala del dolore sta all'evirazione tramite lama non Miracle Blade, o all'ascolto della discografia completa di Povia. Mille nella scala della difficoltà sta nel decifrare un discorso di Maurizio Costanzo o spiegare l'algebra a Costantino Vitagliano. N.B. La magnitudo viene usata solo nel puro calcolo della potenza delle bestemmie.

[modifica] Versione semplificata

Quando è difficile calcolare precisamente il livello di difficoltà in gradi Mosconi, si può usare la loro versione semplificata: la porconosità. O semplicemente, sia per il dolore che la difficoltà, si può indicare il livello bestemmiando, i presenti potranno poi calcolare i gradi Mosconi, eseguendo i semplici calcoli sopra citati. (Contare le bestemmie per minuto e calcolarne la magnitudo, che solo in questo caso, è applicabile anche al calcolo di dolore o difficoltà).

[modifica] Gradi Germano

I gradi Germano sono usati in alternativa ai gradi Mosconi, e descrive l'effetto delle bestemmie sull'ambiente circostante, ed eventualmente sull'universo.

Gradini.jpg

Dei gradini (la versione semplificata dei gradi)

  • 1° grado Qualcuno si volta.
  • 2° grado Le persone intorno a te cominciano a guardarti male.
  • 3° grado Chi ti sta intorno scappa via urlando con le dita nelle orecchie.
  • 4° grado Una folla di papaboy si raduna per linciarti.
  • 5° grado Partono gli antifurto delle auto circostanti.
  • 6° grado La tua immagine appare miracolosamente su telenuovo.
  • 7° grado Satana risale gli abissi infernali per stringerti la mano.
  • 8° grado La statua della madonna comincia a piangere.
  • 9° grado Gesù viene giù dalla croce e ti prende a calci in culo.
  • 10° grado Viene deviata notevolmente l'orbita della Luna.
  • 11° grado La testa del Papa esplode mentre sta facendo messa.
  • 12° grado Viene innescata una reazione di fusione nucleare che disintegra la Via Lattea in 3,7 petosecondi.
  • 13° grado Dio si offende talmente tanto che dalla depressione si affoga immergendo la testa nella tazza del cesso.

[modifica] Il bestemmiometro

Il bestemmiometro infine è un arcano, misterioso nonché prodigioso strumento, costruito, secondo alcune voci, da Satana stesso, in quanto necessitava urgentemente di uno strumento capace di misurare con precisione il numero di bestemmie evocate dagli esseri umani suoi adepti, in quanto in tal caso i metodi di misurazione convenzionali (gradi Mosconi e gradi Germano) risultano imprecisi e poco affidabili.

Simile a un termometro per uso rettale, solo enormemente più grande, il bestemmiometro adotta come unità di misura la bestemmia all’ora, [B/h]. Ogni tot. bestemmie, la fottutissima voce da falso scaricatore di porto e da vera checca importata da Unreal Tournament 2003 (anche l’Inferno sta vivendo una enorme crisi economica, quindi si fa quel che si può per risparmiare) indica il livello di blasfemia che si è raggiunto. Comunque la scala dei valori va dal semplice Porc.. alle vette mosconiche, fuori scala perché pressoché irraggiungibili.

[modifica] Livelli

Contatore geiger.jpg

Un bestemmiometro di fine 800

  1. Checca isterica – si è al di sotto delle 50 bestemmie all’ora. Denota poca fantasia ed eccessiva ripetitività nel pronunziare le solite PDL, MAM, DSV (Porco Dio Ladro, Madonna Maiala, Dio Serpente Velenoso). Clamorosa assenza dello “Schifoso can”. Solitamente è caratteristica di donne e similuomini durante il ciclo mestruale e di Richard Benson.
  2. Bimbo creativo – così detto in onore del periodo infantile del dolcissimo Burzum, a questo livello si raggiungono le 166 bestemmie orarie circa (si ritiene che all’età di 6 anni 6 mesi e 6 giorni il pargolo Burzum sia arrivato addirittura a 666 bestemmie). Ancora presente una certa ripetitività, ma in compenso compaiono spesso e ben volentieri le divinità “Porco”, “Ladro”, “Puttana” e di tanto in tanto il beneamato “Schifoso can”. Solitamente è il livello che raggiungono i novellini che iniziano a esercitarsi nell’ars blasphemiae durante le lezioni di catechismo.
  3. Svizzero – le bestemmie raggiungono tranquillamente i 300 orari MINIMO. La bestemmia diviene comune intercalare al posto di “cioè”, “capito?”, “infatti” e stronzate varie. I più arditi ed eruditi e periti usano il bestemmione “PDL” in tutte le sue varianti possibili al posto del volgare e insulso “Ciao”. Germano Mosconi nacque già con questo livello di bestemmia intrinseco. Le sue prime parole furono un’accesa e commovente invettiva contro quel mona dell’ostetrica che batté la porta e la chiuse urlando (probabilmente la madre del suo futuro acerrimo nemico, il famigerato Mona). Si pensa, ma non si è ancora sicuri, che anche il bidello demoniaco Mario Magnotta sia nato già con tal livello, ma con ogni probabilità le sue limitate capacità comunicative tardarono il suo sviluppo.
  4. Schifoso can 584,666 bestemmie all’ora. Sino a ora solo pochi maestri dell’ars blasphemiae sono riusciti a padroneggiare correttamente e magnificamente questo livello. Primo fra tutti il Vate Germano Mosconi, che in una sola edizione del suo TG sportivo-religioso riuscì a far scendere Gesù Cristo e la Madonna per chiedergli imploranti e con le lacrime agli occhi di smetterla, almeno per 5 minuti 5, di glorificare i loro nomi e quelli del loro Boss. Richiesta prontamente ignorata dal Santissimo Vate.
  5. Washing Machine – non è un vero e proprio livello, in quanto è un exploit dalla breve durata, 10, 15 minuti al massimo. Maestro indiscusso è il già citato Mario Magnotta. A causa del suo deficit comunicativo, denominato col terrificante e angosciante termine di “dialetto aquilano”, San Mario Magnotta non è mai riuscito a padroneggiare il livello Schifoso can, ripiegando su questo, che tuttavia, nonostante la breve durata, è diabolicamente intenso. Si contano infatti oltre 600 bestemmie nel giro del quarto d’ora a disposizione, fino ad arrivare all’apice divino-catastrofico delle 666 Bestemmie rivolte contro il despota Bontempi e l’armata delle sue lavatrici. Leggende narrano dell’apparizione di un Satana sgomento e disperato a causa della rottura del bestemmiometro primo modello e del suo patto col sommo Magnotta per la progettazione del modello definitivo.
  6. Paradise Lost – Durante un G3 composto da Mosconi, Magnotta e Burzum, riuscirono a sfiorare questo livello. Si parla di qualcosa come 10000 bestemmie orarie, perdippiù cantate a tempo col motivetto composto per l’occasione dal sempredolce Burzum, “Burzum-zum-zum”, in collaborazione con i San Culamo e i Deicide. Capite da soli la difficoltà e l’importanza storico-etico-spiritual-religiosa dell’impresa. Dopo quest’evento miracoloso, Dio, Buddah, Maometto, Maurizio Mosca, Silvio Berlusconi e Raul Casadei tentarono il suicidio. Satana, Gigione e Jo Donatello invece acclamano commossi e con le lacrime agl’occhi per l’emozione gli esecutori di quest’impresa. Gira voce che Satana si sia bagnato intensamente durante la performance dei tre.
  7. 666 Sos – Livello raggiungibile dal Vate dopo un tamponamento col Nonno Fiorucci. Conseguenze: Satana per il terrore della ferocia dei moccoli, chiede asilo politico in Paradiso, ignaro che quest'ultimo è stato spazzato via. Media oraria dei moccoli: incalcolabile. Secondo alcuni accurati studi, se ciò avvenisse, i due continuerebbero a bestemmiarsi contro anche da morti e fino alla fine dell' Universo, che però probabilmente verrebbe comunque annientato pochi secondi dopo l'evento, schiacciato dalla pura potenza distruttiva delle bestemmie.

[modifica] Scala di Lourdes

La Scala di Lourdes è una scala di misura riconosciuta internazionalmente per la valutazione dell'intensità della bestemmia, acrobatica o meno che sia.

La valutazione avviene secondo un metodo empirico sperimentale discreto: vengono messe in fila centocinquantasette statuine della madonna di lourdes, tutte rigorosamente dipinte di azzurro e sistemate a un Holmes (trentacinque centimetri) di distanza l'una dall'altra, in fila indiana come se andassero a lavorar (ei-ho ei-ho)

Dopodiché la bestemmia (o moccolone o santione) viene pronunziata senza l'ausilio di amplificazione esterna. A quel punto si misurano i danni.

[modifica] Punteggio per ogni statua

  • Statua caduta - 1
  • Statua incrinata - 2
  • Testa della statuina esplosa - 3
  • Testa della statuina girata al contrario tipo esorcista - 5
  • Statuina sepolta a testa in giù - 7
  • Statuina trasformata in fenicottero analmente torturato da un castoro veramente antipatico - 10
  • Idem come sopra, ma se il castoro ha un berretto da falegname - 10+
  • Statuina trasformata in Alberto Angela - 17
  • Statuina sventrata post harakiri - 33
  • Statuina trasformata in un Gesù Cristo che bestemmia - 50
  • Statuina che chiama il sindacato per eccesso di blasfemodensità - 50

[modifica] Particolarità e sistema di calcolo

Valgono le combinazioni, per cui, ad esempio, un Alberto Angela caduto varrebbe 18, una statua sepolta a testa in giù ma con la testa esplosa (!!) 10. Invidiabile il risultato di un Alberto Angela travestito da Gesù Cristo sventrato con alle spalle un antipatico castoro in berretto da falegname (110 e lode).

Si procede poi alla somma dei risultati ottenuti per ogni singola statuina. Come ovvio secondo la legge di propagazione del Moccolone le statuine entro un raggio di 2 pi greco coseno di Gesù risultano danneggiate secondo un fattore che varia secondo quanto cazzo gli pare a lui. Quelle più lontane forse anche ma chemmenefrega.

[modifica] Record

È tuttora segreto il record mondiale e il suo detentore: voci parlano che il Vate l'abbia stabilito in seguito a un violento attacco di colite spastica nei minuti finali di Italia - Corea del Sud (2002), poco dopo che il suo cane aveva vomitato dentro il frigorifero. Per altri è invece appannaggio del conte di Montecristo (il quale parrebbe avvantaggiato infatti da un'eredità genetica non indifferente). Si stima che entrambi abbiano abbattuto circa millemila statuette in modo molto violento.

[modifica] Porconosità

La porconosità è la versione semplificata della misurazione della difficoltà o della fatica in gradi Mosconi. Prende questo nome dal fatto che le bestemmie vengono chiamate anche porconi, da una di quelle più note e usate. Porconoso significa in sostanza: "che fa porconare", quindi, transitivamente, "che fa bestemmiare".

[modifica] Scala

Si tratta di una semplice scala intuitiva che riportiamo di seguito:

  1. Poco Porconoso
  2. Abbastanza Porconoso
  3. Porconoso
  4. Direi proprio Porconoso
  5. Molto Porconoso
  6. Davvero molto Porconoso
  7. Porconosissimo
  8. Molto Porconosissimo
  9. Moltissimo Porconosissimo
  10. Ultimate Porconoso
  11. Porconoso! (dove "!" sta per fattoriale)
  12. Porconoso ghe do un punio...
  13. Mosconoso


[modifica] Usi

Viene usato sopratutto per definire la difficoltà di un lavoro, e più raramente per il dolore. Ecco riportati di seguito alcuni esempi d'uso.

  • La verifica era porconosa
  • Che situazione porconosa
  • Ho fatto un lavoro porconosissimo!

[modifica] Usi particolari

Va segnalato, che lavoro porconoso, può anche indicare un lavoro fatto talmente male da far bestemmiare, o noioso da far bestemmiare.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia