Metal Gear Solid: Peace Walker

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Copertina Peace Walker.jpg

E dove cazzo sarebbero i rimandi alla pace?

Quote rosso1.png Ve lo dico per l'ultima volta: non sono Che Guevara! Quote rosso2.png

~ Big Boss rivolto ai rivoluzionari nicaraguensi.
Quote rosso1.png Voglio uno psichiatra... Quote rosso2.png

~ Fan di vecchia data, dopo le extra ops 67 e 68.
Quote rosso1.png Ho il pollice lussato e mi sono venuti i calli alle mani a causa dei controlli. Quote rosso2.png

~ Giocatore medio mentre esprime il suo disappunto per il sistema di comandi.
Quote rosso1.png Un buon metodo per togliersi di torno i testimoni di Geova! Quote rosso2.png

~ La funzione per la quale venne concepito il "Sistema di recupero Fulton".
Peace Walker,o Piss Walker, o anche Peace Walker Texas Hold'Em Ranger è l'ennesimo, bellissimo e coinvolgente[citazione necessaria] espediente di Hideo Kojima per frugare nei portafogli degli sprovveduti fan capitolo della saga Metal Gear Solid. Il secondo ed ultimo a debuttare su Piesseppì in quanto il primo fu Portable Ops, ma si distingue dal precedente per meccaniche di gioco ancora più incasinate e per un sistema di comandi talmente arzigogolato da far perdere il senno anche ad un coreano Player Killer.
Logo di Peace Walker.png

[modifica] Trama

Può esistere Metal Gear che abbia una trama normale e comprensibile? Ovviamente no ed ecco che quella malvagia creatura di Kojima forgia per l'occasione una trama talmente fantasiosa e paradossale da far sembrare Star Wars un filmetto amatoriale.

Big Boss e Doritos Metal Gear Solid Peace Walker.jpg

Big Boss è spesso costretto a sopravvivere nella giungla con cibo trovato sul posto.

Ambientato nel 1974, dieci anni dopo Snake Eater e quattro dopo Portable Ops, il gioco narra le vicende di Big Boss, trasferitosi in Colombia per avviare la sua attività di addrizzatore di banane. La società da lui fondata, gli MSF (iniziali di "Militaires Sans Frontieres"[1]), ha come scopo quello di trasformare la guerra in business, peccato che tutto lo staff sia composto da lui, l'amico amministratore Kazuhira "Kazzo" Miller[2] e una decina di soldati dalle capacità combattive di Stephen Hawking. Un giorno, mentre malmenava allegramente alcuni suoi sottoposti sulla spiaggia per sfogare l'astinenza da fumo, viene disturbato da Miller, interpretato da un allora giovane MacGyver. Quest'ultimo è stato contattato da un losco figuro, il Professor Galvez, la cui mano destra è stata sostituita da una mano-accendino con propulsori a razzo [3] accompagnato da una ragazzina palesemente ritardata che non fa altro che ripetere la parola "pace", Baz Paz. Il buon Big Boss, pensando che siano i soliti venditori porta a porta di elettrodomestici per casalinghe, li manda gentilmente a cagare, salvo cambiare immediatamente idea quando Galvez gli rivela di essere stato incaricato dal KGB di rovesciare i governi del centro America, di potergli dare come ricompensa una piattaforma in mezzo al mare incrostata di cacca di gabbiano e di aver sentito la voce dell'ormai defunta The Boss. Avendo scoperto la sua vocazione per l'ornitologia, Snake accetta e si dirige ad una stazione radiofonica sul litorale costaricano per cercare una visuale migliore, scoprendo invece con stupore che i tizi armati che ci sono lì stanno trasportando armi nucleari. Essendo diventato un attivista anti nucleare, utilizza tattiche da black block per aprirsi la strada fino al nascondiglio di alcuni ribelli del Nicaragua, che scambieranno il Boss per il Che.
Sedere di Paz Metal Gear Solid Peace Walker.jpg

Paz ritratta mentre esibisce il suo lato più pacifico.

Il posto viene però assaltato dalla variante aerea di Hal 9000 Chrisalys, che rapisce il fratellino del leader dei rivoluzionari e che obbliga Snake ad una deviazione per andarlo a salvare dopo le suppliche della sorella. Risalito fino ad uno sfigatissimo villaggio sulle pendici di un vulcano, salverà il moccioso petulante legandolo ad un palloncino e spedendolo in orbita, riprendendo quindi la marcia fino ad uno scalo ferroviario.

Purtroppo per lui, gli scaricatori avevano già finito di caricare i gelati e le testate su dei camion e prima che potesse inseguirli un T-72 gli chiude la porta in faccia a suon di cannonate. Liberatosi del sovietico mezzo Snake riprende la marcia ed arriva fin dentro la bocca del vulcano, dove assiste al discorso del cattivone di turno, tale Hot Coldman[4] con il costruttore di quel coso volante, l'uomo con una D in più Huey Emmerich[5]. L'obbiettivo di Coldman è quello di schierare svariate armi senza pilota in centro America e di lanciare un attacco nucleare random per promuovere la sua ultima iniziativa, il progetto Peace Walker. Prima che Big Boss possa inseguirlo una di queste armi gli sbarra la strada: l'arma in questione è Pupa e prima che qualcuno possa fare squallide battute sul nome[6] Snake distrugge l'IA-Pod, che se fugge via per scampare alla distruzione. Il dottore spiega che Coldman vuole riaccendere la Guerra Fredda dando nuovo significato alla parola deterrente, costruendo un'arma che possa lanciare un attacco nucleare in risposta ad un primo lancio per evitare che a qualche tecnico cagasotto venisse uno spiacevole sentimento conosciuto come rimorso. Quale essere umano infatti non desidererebbe passare alla storia come lo stronzo che ha incenerito il pianeta? Nessuno appunto.

Riprende quindi il viaggio che porta il Boss in una selva oscura in cui riesce pure a trovare una gnocca ornitologa francese, che in qualche assurda maniera recluta negli MSF. Procedendo verso il laboratorio dove vengono programmate le armi IA assieme ai videogiochi Square Enix, in un bel campetto di fiori Big Boss incontra un'albina donna, Strangelove, che ce l'ha a morte con Snake per aver ucciso la sua eroina preferita. Per sopperire alla mancanza della amata, ha costruito un intelligenza artificiale basata proprio sulla personalità di The Boss e si è autoconvinta che quel Sapientino Clementoni sia la sua stessa incarnazione.
Metal Gear Solid Peace Walker love box.jpg

Big Boss sottopone i suoi soldati a estenuanti addestramenti, all'interno della scatola dell'amore.

Big Boss però non riesce a disattivare l'IA e per fermarlo arriva l'IA volante Chrisalys, che darà non pochi problemi all'eroe a causa della sua abilità di effettuare un velocissimo moonwalk a mezz'aria per schivare i missili. Ma anche questa viene distrutta e Big Boss può precipitarsi a fermare il lancio nucleare in una vecchia miniera riadattata a malvagia super fortezza del male.

In mezzo alla fossa si presenta l'ultima arma IA, Cocoon, un mega carro armato penoso in combattimento che verrà annichilito da Snake con svariati peti. Addentratosi nella base, verrà catturato proprio davanti al Peace Walker da un felicissimo Coldman che per sfogare i suoi istinti da cattivo stereotipato parlerà del suo piano: vuole dimostrare l'efficacia del progetto per avere rinnovato il contratto d'assunzione alla CIA e per garantire una pace perpetua con una costante minaccia di annichilazione. Detto ciò Big Boss viene catturato e sottoposto ad una salutare seduta di elettroshock da parte di Strangelove con la scusa che gli servivano dei dati per completare l'IA. Dopo essere evaso con la prima evasione normale della saga, il Boss arriva nuovamente dal Peace Walker ma troppo tardi perché quest'ultimo è stato appena attivato e Coldman ha pure rapito Paz, costringendo l'orbo eroe ad affrontare la macchina. Purtroppo il round si conclude con un nulla di fatto e il Peace Walker corre via fino in Nicaragua, inseguito da un incazzatissimo Snake che arriva a scalare pareti di 90° prima con il cavallo e poi, sapendo che questo è già possibile in Skyrim, a piedi ma fallendo nel tentativo. Fattosi aiutare da uno scafista per attraversare il lago che lo separa dal Nicaragua, approda in una base missilistica americana pullulante di guardie russe e si precipita alla torre di controllo per impedire il lancio nucleare. Arrivato in cima, scoprirà da Coldman che il bersaglio programmato è la piattaforma degli MSF e che i russi nella base sono soldati di Galvez che in realtà si chiama Vladimir Putin Zadornov in combutta con Coldman ma, colpo di scena! Zadornov spara a Coldman e cambia la destinazione di lancio su Cuba per dare sfogo alla rivoluzione proletaria in tutto il mondo, ma prima che possa lanciare arrivano gli MSF a fermare tutto e tutti e ognuno se ne può tornare a casa felice e contento.... fino a quando un agonizzante Coldman non digita sul suo portatile Windows $vista il codice di attivazione del Peace Walker.

L'infernale macchina è programmata per lanciare oltre che alla testata anche una moltitudine di attacchi fake per ingannare i niubbi operatori radar americani, che iniziano a credere di essere sotto attacco sovietico e come ciliegina sulla merda Coldman si porta il codice di disattivazione nella tomba al grido di "V per Vendetta Vittoria!".
Big Boss armato Metal Gear Solid Peace Walker.jpg

Hasta la victoria, SIEMPRE!

Per impedire il lancio al Boss non resta che riempire di tanti buchi il Peace Walker prima che gli USA lancino delle testate contro la Russia, che in quel momento si stava facendo solo i cazzi suoi. Lo scontro è serratissimo, l'aria è satura di cordite, kerosene per razzi e bestemmie del giocatore per via della agilità del Camminatore di Pace ma alla fine il bestione cede ma senza interrompere la trasmissione dei dati fake. Disperato, Snake chiama l'892 892 e si fa passare il dipartimento della difesa per fargli annullare l'attacco ed incredibilmente trova qualcuno che gli crede, peccato solo che il resto degli impiegati non sia dello stesso avviso e sono decisi più che mai ad incenerire il giacimento mondiale di vodka più grande del mondo, dimostrando che Coldman era un cazzaro che si sbagliava. Allora Big Boobs salta sull'IA per smontarla pezzo per pezzo ma neanche quello ferma la trasmissione; ci riprova quindi tentando di scaricarlo nel lago a suon di lanciamissili ma il coso non si schioda di un millimetro. Quando ormai Snake era a pensare con cosa avrebbe sostituito la vodka ecco che si realizza la puttanata il miracolo: l'anima di The Boss fa smuovere il bestione che si affoga nel lago annullando la trasmissione e tutti festeggiano la pace e il bel lieto fine.


OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


E invece no, magari fosse finita perché dopo i titoli di coda appare una inquietante scritta To be continued, che lascia presagire altre spossanti ore di missioni principali. Queste ultime sono solo sette in cui per 6 si dovrà ripescare dalla latitanza Zadornov e in cui allo stesso tempo bisognerà costruire il proprio personale ed esclusivo Metal Gear ZEKE per poterlo usare nelle missioni attorno al mondo. Ad un certo punto di questa simulazione di caccia della finanza Miller informa Big Boss che ha ripescato dal fondo del lago la testata nucleare e che sarebbe stata una buona idea installarla sullo ZEKE per costituire il deterrente nucleare degli MSF. Nell'ultima missione accade una cosa incredibile: Zadornov viene ucciso dal Boss (non è questa la notizia incredibile) e quest'ultimo dovrà affrontare lo stesso ZEKE pilotato da qualcuno di misterioso. Questo qualcuno è Paz, rivelatasi una spia dei futuri Patriots che fa al Boss una proposta indecente: o avrebbe collaborato con loro per creare un Nuovo Ordine Mondiale oppure lei avrebbe usato lo ZEKE per sparare la testata atomica contro gli Stati Uniti[7] facendo ricadere tutta la colpa sugli MSF. Ma il barbuto eroe non accetta e bombarda lo ZEKE con ogni missile possibile, uscendo vittorioso dallo scontro e scaraventando in mare la ragazza. In seguito Snake scoprirà che Miller aveva sempre saputo chi fossero Zadornov e Paz ma da bravo sciacallo affarista quale è gli aveva taciuto tutto per potersi accaparrare piattaforma e finanziamenti. Il Boss si incazza profondamente per ben 2 secondi, poi prende un elicottero per andare da qualche parte. Nel finale si sentirà il Boss pronunciare un discorso che prepara il terreno al primo capitolo della saga in assoluto, Metal Gear e di come probabilmente sarebbero tutti finiti all'inferno a cenare con gli spartani a causa della loro condotta non proprio esemplare.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Mother Base

Scatole di cartone Metal Gear Solid Peace Walker.jpg

I mezzi messi a disposizione da Big Boss sono i più avanzati che il mondo conosca.

La piattaforma fatiscente, arrugginita e sperduta nel bel mezzo del niente viene ribattezzata da Miller Mother Base, che per ragioni tutt'ora sconosciute riesce a restare a galla nonostante il grattacielo centrale violi palesemente ogni legge ingegneristica. Reclutando sempre più persone, Miller schiavizzerà i nuovi arrivati e come un moderno faraone li costringerà ad ampliare la struttura: da 3 blocchi grossi quanto un membro asiatico, si arriverà a 17 blocchi esagonali più un aeroporto! La rivoluzione ha profondamente segnato Big Boss, che ha deciso di apportare alcuni cambiamenti rispetto a Portable Ops:
  • Il team d'attacco non esiste più, esiste solo una grossa unità che ha il solo compito di farsi il culo in qualche zona di guerra per guadagnare soldi. Quando si dice che la guerra è un business!
  • Il team tecnico ha assunto il più fashion nome di R&S, capitanato ancora una volta da un Mac Gyver ormai prossimo alla vecchiaia visto che produrre oggetti e armi saranno necessari fondi e conoscenze tecniche.
  • Il team medico ha solo più personale, però questa volta gli sviluppatori hanno fatto si che soldati possano ammalarsi e venire feriti.
  • Kojima si è ricordato che normalmente un essere umano deve effettuare una strana pratica conosciuta come "mangiare", ecco quindi che fa la sua comparsa l'unità mensa, in cui dei soldati alti e incazzati potranno essere messi ai fornelli per evitare che la carestia convinca i membri ad emigrare.
  • L'unità spionaggio serve a sapere se nell'area in cui si andrà piove e se ci sono soldati cazzuti o no.

Inoltre è possibile sviluppare il proprio Metal Gear, con la possibilità di accessoriarlo con parti degne di un scienziato malvagio e di dipingerlo con l'abbinamento di colori più truzzo possibile, come verde oliva e rosa salmone. Le parti per costruire l'IA dello ZEKE vanno rubate alle altre IA saccheggiandone le memory card. In una altra ala della base vengono invece conservati i mezzi nemici catturati, che spaziano dai veicoli corazzati agli elicotteri di ultimissima generazione. Dove gli MSF trovino le parti di ricambio per ripararli rimane un mistero.

[modifica] Le Extra Ops e le Outer Ops

Monster Hunter crossover con Peace Walker.jpg

 :- Rathalos: “È un lavoro facile mi dissero, una passeggiata per un mostro del tuo calibro. Non mi avevano mica detto che avessero fucili e lanciamissili i figli di puttana!”

Nel caso al giocatore non bastassero le ore di infiltrazione super segreta offerte dalla campagna principale, ecco che vengono create le Extra Ops, operazioni appunto extra che spaziano dal distruggere i rifornimenti nemici, allo sparare ai palloncini del recupero Fulton come se si fosse ad un compleanno, all'affrontare le versioni ancora più sgrave e invincibili dei boss. Tuttavia, fare queste missioni è anche l'unico modo per ottenere dell'equipaggiamento decente per affrontare le missioni stesse, a meno che il giocatore non trovi particolarmente bello e masochista provare ad abbattere il Peace Walker con la pistola. Per venire incontro alle esigenze dei nerd e dei loro amici, è stata introdotta una modalità cooperativa a 4 giocatori, che possono così far crescere le possibilità di distruggere i boss dal 10% al 30%. Per l'occasione sarà anche possibile sviluppare fortissime armi co-op come la fionda umana e il railgun, peccato solo che prima che il giocatore riesca a mettere insieme degli staff con i requisiti necessari per costruirli debbano passare ore intere di disperata ricerca di personale specializzato. La crisi dei posti di lavoro è un problema più vecchio di quello che sembri. Ma la cosa in assoluto più delirante è la presenza di missioni tratte da Monster Hunter: evidentemente per gli sviluppatori non era abbastanza sadico inserire boss meccanici fortissimi, bisognava anche metterci un improbabile crossover e far affrontare al giocatore dei lucertoloni alti una casa e incazzati neri, difficili da abbattere e che non consegneranno neanche ricompense decenti a fine battaglia.

Le Outer Ops invece sono delle irrealistiche simulazioni di battaglia in cui si mandano soldati, mezzi e lo ZEKE in culo ai lupi per il pianeta ad aiutare qualcuno che chiede aiuto. Le situazioni sono talmente insensate, che per un soldato è possibile abbattere un elicottero con una granata, o distruggere un carro armato con una pistola. Inoltre, in tutto il mondo i nemici schiereranno solo unità di fanteria, veicoli d'assalto leggeri, carri armati o elicotteri. Qualunque altro veicolo o arma non siano compresi in questa lista non è preso in considerazione. Inoltre a guidare le azioni dei veicoli alleati sarà un IA programmata sulla base di Luca Giurato, visto che tutti i propri mezzi si ostineranno a non dare mai il colpo di grazia ai nemici agonizzanti, mantenendone inalterata la pericolosità. Cosa si sia fumato Kojima il giorno in cui concepì questo battle system è tutt'ora oggetto di dibattito da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

[modifica] Curiosità

  • Ancora una volta il sistema preferito e migliore per reclutare soldati nuovi e abili è la furtocrazia. Chi subisce il sequestro più teatrale e scenografico possibile ha il diritto e il dovere di schierarsi con il proprio aguzzino e di servirlo fino alla fine.
  • Ecco perché esiste il sistema di recupero Fulton, un palloncino di elio che spara in orbita il poveretto e che viene poi recuperato da un elicottero ad alta quota.
  • Il sopracitato palloncino è in grado di infrangere una dozzina di leggi della fisica, visto che funziona anche al chiuso e sottoterra.
  • Ancora una volta Snake è il solito coglione all'oscuro della situazione che viene sfruttato per gli altrui scopi. Il fatto che la cosa non sembri turbarlo più di tanto fa nascere il sospetto che sotto sotto gli piaccia essere trattato come uno zerbino.
  • A cosa serve l'aeroporto degli MSF se neanche hanno un aereo?
    Salto della fede Metal Gear Solid Peace Walker.jpg

    Ed ecco Ezio Auditore mentre si appresta a... aspetta WTF!?

  • E soprattutto, dove cazzo ha trovato Snake i soldi per costruirsi un pista d'atterraggio su una piattaforma in mezzo al mare?
  • Un soldato mercenario può essere cintura nera di karate e contemporaneamente essere laureato in ingegneria meccanica con specializzazione in tecnologie elettromagnetiche. Con altre lauree non si è ammessi ai corsi d'addestramento.
  • Dentro ad un veicolo d'assalto leggero grosso poco più di una Panda possono starci fino a 36 soldati.
  • Il capitano dei mezzi nemici è tranquillamente in grado di sparare con la torretta/cannone e contemporaneamente di far muovere il veicolo, senza nessuno che lo aiuti. Stessa cosa per l'elicottero.
  • Negli anni '70 la tecnologia era persino più avanzata di quella di 20 anni dopo.
  • Appare quindi normale che Huey abbia costruito una serie di marchingegni più letali ed efficienti di quelli costruiti dal figlio.
  • Recenti studi hanno evidenziato come sia stata la squadra R&S in realtà ad inventare l'acqua calda.
  • Esiste un paradosso temporale nel gioco: tra gli oggetti è possibile sviluppare il radar Soliton, quello usato in Metal Gear Solid. Nulla di strano se non fosse che viene rivelato che sarà Mei Ling la costruttrice del radar. Clamoroso caso di spionaggio industriale?
  • I mezzi nemici una volta catturati riceveranno la maledizione degli esper di Final Fantasy XII e si riveleranno inevitabilmente più scarsi di quando si sono affrontati: se impiegati nelle Outer Ops verranno annichiliti anche dall'ultimo dei soldati armato solo con una pistola a pallini.
  • Ma soprattutto, cosa cazzo c'entrano dei dinosauri in un gioco di spionaggio??

[modifica] Note

  1. ^ La versione armata dei Giochi senza frontiere.
  2. ^ Nonché futuro mentore di Solid Snake, il quale si sarebbe suicidato nel modo più cruento possibile se avesse saputo questo.
  3. ^ E questa è solo la prima di una lunga serie di stronzate presenti nel gioco.
  4. ^ Un nome, una contraddizione.
  5. ^ Il futuro padre di Otacon. Quale donna abbia osato chiavarlo resta un mistero.
  6. ^ Tipo "La Pupa e il secchione" o " Ehi che bella Pupa".
  7. ^ E che palle! Almeno Zadornov e Coldman erano stati più originali.


Metal Gear Solid logo.png
Konami logo.png
Strumenti personali
wikia