Metal Gear Solid

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Copertina Metal Gear Solid

La copertina ha una grafica persino migliore del gioco.

Quote rosso1 Uh?? Di chi sono queste impronte?? Quote rosso2

~ Sentinella sulle proprie orme.
Quote rosso1 È solo uno scatolone. Quote rosso2

~ Sentinella alla vista di una scatola di cartone in mezzo ai ghiacci.
Quote rosso1 Niente può fermare il Metal Gear ora! Quote rosso2

~ Liquid, 2 minuti prima che il Metal Gear Rex venga distrutto
Quote rosso1 Non ti sarò d'intralcio Snake... Quote rosso2

~ Meryl 2 minuti prima di essere inizialmente comandata da Psycho Mantis e successivamente usata da Sniper Wolf come esca per uccidere Snake.

Metal Gear Solid, ossia Ingranaggio di Metallo Solido, è un videogioco prodotto da quei geniacci giapponesi della Konati Konami, capeggiata dal brillante e geniale[citazione necessaria] Hideo Kojima. È un videogioco per Playstation che in futuro, nel corso dei 4 episodi, sarà caratterizzato dall'assoluta impossibilità di riuscire ad avere una trama comprensibile.

Il gioco fece scalpore ai tempi per la sua originalità: insomma, non è frequente vedere una storia in cui i cattivi tentano di usare un'arma misteriosa per devastare il mondo ma vengono fermati da un agente speciale superfigo che li sconfigge nonostante loro siano in 478.958.634 e lui sia solo come un cane. Altra novità introdotta è la stupidità artificiale, algoritmo che rende le guardie il 28% più stupide di quelle degli altri giochi e che consente al giocatore di abbattere a mani nude interi plotoni di guardie assetate di sangue.

[modifica] La trama

Stop hand
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Solid Snake sgozza Super Mario

Snake mentre elimina silenziosamente una guardia.

Un'associazione segreta conosciuta come Fox-Hound assalta una base segreta per lo stoccaggio di testate nucleari nell'isola di Shadow Moses in Alaska per compiere un qualcosa di segreto, minacciando di lanciare un attacco nucleare se non gli verranno consegnati 1 miliardo di dollari, il corpo di Big Boss, una cura per la genofagia conosciuta come Fox-Die e 3 secchielli di pollo fritto.

Per risolvere la situazione, il colonnello Roy Campbell decide di richiamare all'azione dopo anni Solid Snake, famoso nel mondo dei guerrieri per il nome assurdo che lo perseguita, infatti è soprannominato Il guerriero il cui nome è una croce [1] e il suo passato è oscuro e misterioso. In pratica ha combattuto in ogni guerra dal 1200 a oggi e oramai pensa solo a quello.
Solid Snake tortura

Solid Snake prova la poltrona massaggiante di Liquid.

Una volta fattosi bucare dalla dottoressa Naomi Hunter per essere vaccinato contro la rosolia e per farsi iniettare i nanoidi, Snake viene spedito a eliminare il capo dei terroristi e a recuperare 2 importanti fessi che si trovavano lì. Sparato da un sottomarino assieme ad un siluro, si infiltra nella base e dopo vari minuti di peregrinazioni a cazzo arriva nella zona di detenzione, dove trova il primo ostaggio: il presidente nigga della Arms Tech Donald Anderson. Dopo avergli rivelato che lì nascondono il nuovo Metal Gear Dux Rex, che i terroristi sono in possesso di una nuova arma nucleare e che ha spifferato ai terroristi il primo codice di attivazione, il povero presidente muore d'infarto.

Uscito dalla cella, trova una donna travestita da soldato che lo "aiuta" a uccidere delle guardie prima di scappare. La missione quindi riprende e porta il serpente nell'armeria, le cui armi sono accuratamente protette dietro porte al momento inaccessibili, non si vorrà certo rendere le cose al giocatore più facili. Il secondo ostaggio, Kenneth Baker, è nascosto dietro dei muri appena rifatti da muratori bergamaschi e quindi di durezza paragonabile al metallo della corazza dei T-90 russi. A Snake non resta che procurasi del C4 e buttare giù tutti i muri per farsi strada fino al presidente. Costui è stato sottoposto a un bondage malriuscito e per rendere più erotica la cosa attorno a lui vi sono fili collegati ad altro C4. Ad impedire il salvataggio vi è inoltre il primo boss del gioco, il pistolero Revolver Ocelot, che sfida Snake ad una gara di rimpiattino attorno al ciccione presidente. Dopo una sparatoria da Far West però lo scontro viene interrotto da un misterioso ninja invisibile in una tuta super tecnologica, che priva Ocelot di Federica e che libera il presidente dagli esplosivi. Subito dopo aver visto Snake però se ne fugge via urlando come una vittima delle canzoni dei Dari, seguito da Ocelot che scappa con le mani in mano[citazione necessaria]. Segue una chiacchierata tra il vecchio e il rude protagonista, in cui si viene a sapere che pure lui ha parlato e che quindi i terroristi hanno tutti i codici per attivare l'arma nucleare. Detto ciò anche lui crepa di infarto e quindi a Snake non rimane che andare a distruggere il Metal Gear, situato giusto all'estremo opposto della base.

Cosplay di Solid Snake in strada

Il signor Serpente Solido in tutto il suo carisma[citazione necessaria].

Fattosi aiutare da Meryl (la donna soldato, che è anche la nipote del colonnello), viene fermato in un canyon da un ragazzone a bordo di un carro M1 Abrams che gli blocca il passaggio per il deposito delle testate. Normalmente per un soldato di fanteria sarebbe difficile abbatterlo anche con un missile anticarro, ma Snake se ne sbatte le palle di certe formalità e distrugge il carro con delle granate. Entrato nel deposito, verrà reso inabile (ed impotente) di sparare a causa delle nanomacchine, con la scusa che quel deposito è pieno di testate nucleari smantellate. Decidendo che per lui era meglio evitare una radiografia istantanea con annessa crescita del seno, prende l'ascensore e si dirige al 3° livello riempito per l'occasione di gas nervino e pavimenti elettrificati. Disabilitata la centralina elettrica starando il contatore, Snake entra in un corridoio dove avevano appena finito di girare una puntata di CSI, visto l'alto tasso di corpi mutilati, dilaniati e squartati come tacchini. In realtà in quel punto era passato il ninja cyborg che si trova nella stanza accanto mentre chiede ad un nerd otaku dove si trovasse il suo amico. Codesto amico è proprio Snake contro cui ingaggia una violenta battaglia a mani nude fino a fargli fondere l'alimentatore. Dopo averlo massacrato di botte peggio di Ivan Drago con Rocky Balboa, finalmente il serpente riconosce in lui il vecchio amico Frank Jaeger alias Gray Fox ma non fa in tempo a salutarlo che già questi se ne fugge via urlando e sbattendo le porte. Snake a questo punto trova un altro alleato, l'otaku costruttore del Metal Gear Rex Otacon, pseudonimo di Hal Emmerich, che dirà a Snake di andare a cercare Meryl al 2° livello e che riuscirà a riconoscerla dagli altri soldati guardandole il culo. Lui lo avrebbe aiutato standosene bello nascosto e paraculato grazie alla sua tutina dell'invisibilità[2] guardandosi bene dal regalarne una copia a Snake. Finita la conversazione, Snake si precipita al piano superiore e trova Meryl che lo avverte che l'unico modo per arrivare all'hangar del Metal Gear è passare prima per uno studio lì vicino e poi fare altri millemila chilometri per le viscere della base, e nel contempo gli consegna una delle tre Master Card che possono sia disattivare che attivare il lancio.

Ma il passo viene loro sbarrato da Psycho Mantis, losco figuro impossibile da battere a morra cinese, che prenderà il controllo mentale di Meryl e che tenterà di uccidere Snake a colpi di arredamento. Ricorrendo al trucco più idiota esistente Snake alla fine ha la meglio su di lui e con le ultime forze Mantis sposta una libreria per consentire di far passare i due attraverso un passaggio segreto. Segreto si, ma non privo di pericoli visto che lo porta in una grotta a fare amicizia con un branco di autoctoni lupi famelici con le palle girate. Dopo aver fatto un bagno antipulci a base di piombo a tutti, scoprirà che Meryl li ha addomesticati tutti e dopo una sonora bestemmia si incamminano tutti e due verso le torri di comunicazione. Ma accade l'impensabile: il cecchino Sniper Wolf ferisce Meryl e Snake, non avendo armi da cecchino addosso, è costretto ad infrangere la regola numero uno del soldato, ovvero il "Non possiamo lasciarlo lì!" , per correre in armeria a cercare un fucile. Dopo una corroborante camminata, ritorna sul luogo scoprendo che Meryl è sparita[3] e quindi non gli rimane altro da fare che combattere la bionda cecchina. Ma dopo averla abbattuta e dopo aver cercato di proseguire ecco che questa salta fuori bella fresca e riposata alle sue spalle, assieme a due guardie che lo tramortiscono e che lo trasportano via.

Gray Fox e metal gear rex

Quote rosso1 Noi non siamo strumenti, né del governo, né di nessun altro. Combattere era l'unica cosa di cui fossi veramente capace, ma almeno io ho sempre combattuto per... Ehi, ho trovato 50 centesimi! Quote rosso2

~ Le ultime parole di Gray Fox

Il risveglio avviene sulla nuova poltrona Tesmed™ di Liquid nell'infermeria/sala delle torture, in cui il Serpente Solido incontrerà pixel a pixel Serpente Liquido. Purtroppo la chiacchierata è assai breve perché Liquid è costretto ad assentarsi per preparare il lancio nucleare, dato che il presidente degli U$A non ha assecondato nessuna delle richieste e Liquid aveva bisogno di quel miliardo di dollari, visto che aveva appena acceso un mutuo per arredare la base. Snake quindi viene lasciato alle amorevoli cure di Ocelot, che lo sottoporrà a salutari scariche elettrostatiche per la somma gioia dei polsi del giocatore, visto che quest'ultimo dovrà premere fino al collasso il tasto per resistere alla tortura. Dopo la seduta, Snake viene sbattuto in cella e lì accanto vi è il corpo in decomposizione del direttore Darpa, intento a nutrire pixelosi vermetti con le sue carni. Snake però non può neanche rilassarsi che già gli tocca sottostare una seconda volta alle perverse tendenze sadiche di Ocelot. Tornato nella sua accogliente cella, gli farà visita Otacon che penserà bene di aiutarlo regalandogli del ketchup e il fazzoletto di Sniper Wolf anziché potargli una qualche arma per eliminare la guardia. Sdraiandosi per terra e spargendo il ketchup, Snake finge la morte e stende la guardia, un trucco in cui solo un completo idiota o Valeria Marini potrebbero cadere. Recuperato il suo equipaggiamento la marcia lo riporta alla base della torre che finalmente può iniziare a scalare, ovviamente inseguito da eserciti di guardie generatesi dalla condensazione dell'aria. E arrivato in cima le cose non si potranno che fare ancora più difficili, dato che arriverà Liquid a bordo del suo Hindcopter a trollarlo pesantemente distruggendo il ponte di collegamento tra le due torri. In un impeto di disperazione, Snake si butta si sotto con una corda brevettando un nuovo sport: il bungee jumping mentre si schivano le pallottole. Messosi in salvo nella seconda torre, incontra quel genio di Otacon che si rende finalmente utile spostando delle casse per permettergli di salire sul tetto con un lanciamissili. Finalmente lo scontro tra le due bisce ha inizio, vedendo emergere vittorioso quella Solida[4].
Otacon abbraccia Snake

Una delle fantasie di Otacon.

Scendendo in ascensore fino al piano terra Snake avrà qualche problema, visto il notevole affollamento provocata da 4 tizi con la tutina dell'invisibilità fregata a Otacon. Dopo averli fatti scendere al piano "Articoli per la casa", si troverà ad affrontare nuovamente Sniper Wolf nei bianchi prati della base, questa volta uscendone vittorioso. Dopo aver assistito al pianto da femminuccia di un'innamorato Otacon, Snake riprende la sua marcia di morte e attraversa l'altoforno della base per poi finire in un'imboscata. Sceso di svariati piane con gli ascensori si ritroverà ad affrontare in una cella frigorifera il ragazzone del carro armato Vulcan Raven, stavolta armato con una mitragliatrice degna del suo nome. Ma neanche questo basta a fermare Snake, che assiste con sguardo trionfante alla dipartita del suo rivale mentre viene mangiato dai suoi corvi[5].

Finalmente[citazione necessaria] Snake arriva al cospetto del Metal Gear, appena in tempo per sentire origliare Ocelot con un redivivo Liquid a proposito dell'imminente lancio. Otacon chiama Snake e gli dice che in realtà la schedina che ha è speciale, può infatti cambiare forma a seconda della temperatura valendo quindi per tre, una troiata così grossa da essere stata usata solo una volta in tutta la serie. Inserita la prima schedina, Snake si dirige prima a raffreddarla nella cella frigorifera e poi a scaldarla in un forno a microonde, ma durante il viaggio di ritorno si apprende una scioccante verità: Naomi era la sorella adottata del ninja e ce l'ha a morte con il serpente perché costui ha picchiato a sangue il fratello in passato, quindi lei per ripicca gli ha iniettato il virus Fox-Die, un virus più potente del raffreddore, che uccide le vittime per cui è stato programmato e tra questi vi erano proprio i due vecchiacci e tutti i boss incontrati. Quindi per Snake le speranze di vita sembrano accorciarsi, ma il dovere viene prima della salute quindi il prode eroe si dirige ad inserire l'ultima schedina, ma quando lo fa una vocetta elettronica da call center avvisa tutti che le testate sono state attivate, scatenando una rabbia ancestrale in Snake e l'ilarità di Liquid: quest'ultimo infatti lo avvisa che non avevano mai avuto il codice del negro e che quello che aveva incontrato era in realtà un travestito che doveva solo dire che aveva spifferato il codice. Al malefico biondino serviva solo uno abbastanza coglione che facesse tutto il lavoro per lui, Snake appunto, che anziché sparare a quello che dichiara essere suo fratello preferisce restare ad osservarlo mentre entra dentro il Metal Gear. Al giocatore quindi spetterà l'arduo compito di smantellare il robottone con il lanciamissili, ma quando tutto sembra precipitare nella merda ecco che arriva per l'ennesima (ed ultima) volta il ninja, che con una pistola a pile Duracell sfascia il radar del robottone prima di farsi schiacciare a sua volta. Snake quindi riprende lo scontro e spacca definitivamente il Gundam causando un'esplosione nucleare, che tuttavia non basta ad uccidere Liquid, che porta Snake sulla testa del Metal Gear per riferirgli che entrambi sono cloni del più figo soldato esistito, Big Boss, e per sfidarlo ad una partita di Tekken per chiudere i conti una volta per tutte. La battaglia a pugni è complicata da una bomba vicino a Meryl e dall'arena piccola, ma alla fine Snake esegue una combo 10x che butta di sotto il fratello. A seconda che il giocatore si sia arreso a Ocelot oppure no, si avrà un finale diverso: se aveva palle e polso Meryl sarà viva e scapperà con Snake, viceversa il gioco si concluderà con una scena gay da quattro soldi visto che a scappare con lui ci sarà Otacon. Comunque vada, il duo frega le chiavi ad una jeep e scappa con quella, inseguito da un Terminator difettoso di nome Liquid che alla fine fa un frontale con l'altra jeep. Nemmeno quello lo ferma ma quando per tutti e due sembrava la fine, ecco che finalmente[citazione necessaria] Liquid viene stroncato dal Fox-Die, consentendo al duo di fuggire con le parole in sottofondo di Naomi che dice che il virus uccide solo chi segue il proprio istinto[Puttanata videoludica insensata]. Il gioco si chiude con le criptiche parole di Ocelot che parla con il presidente degli Stati Uniti, in realtà il terzo fratello clone, tale Solidus Snake e di come a Solid Snake resti poco da vivere. Un finale con lieto fine insomma.

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi famosi

[modifica] Solid Snake (Serpente Solido)

Solid Snake mena Super Mario con una scatola di cartone

Solid Snake affronta Super Mario, il più temibile boss del gioco.

È un tizio cocciuto, con un gusto estetico discutibile e che non ha mai bisogno di dormire, mangiare, andare in bagno o simili ed è sempre incazzato con l'universo. Le centinaia di battaglie e tradimenti che ha dovuto affrontare in passato l’hanno segnato profondamente, eppure anche in questo videogioco riuscirà a credere ad ogni balla che gli verrà raccontata[6] e a farsi fregare praticamente da tutti.

Dato che lui è il meglio sul mercato degli agenti super segreti, viene preso e spedito alla base segreta in mano ai terroristi vestito da una tutina aderente, da solo e disarmato. Logico no? In compenso all'inizio del gioco avrà in dotazione un inutile binocolo e un pacchetto di sigarette: infatti i militari l'avevano scambiato per MacGyver e credevano che con un pacchetto di sigarette avrebbe costruito un cannone a positroni e annientato i terroristi. Un'altra delle sue caratteristiche è quella di riuscire a trasportare milioni di armi e di proiettili che pesano più di lui sotto la sua tutina retrò senza affaticarsi minimamente.

[modifica] Frank Jeager, Gray Fox, Ninja Cyborg

Un uomo vestito con una bizzarra tutina attillata rossa e azzurra e con un solo occhio luminoso molto scenografico in mezzo alla testa. Usa una spada e si muove in modo stupido saltellando e roteando di qua e di là come un bambino che ha preso il caffè ed emettendo urla sconnesse come YAAAAAAAAHH. Purtroppo ha il poco socievole vizio di trucidare selvaggiamente ogni povero cristo che incontra, per questo non ha rapporti sociali e deve sfogarsi con il masochismo, ad esempio quando incoraggia Serpente Solido a picchiarlo per fargli tanto dolore. Nota: dopo essere stato picchiato come un sacco da boxe, Snake lo riconosce.

Durante il gioco si fa chiamare Gola Profonda. Il perché di questo soprannome è sconosciuto: c'è chi dice che amasse praticare gargarismi riuscendo a emettere suoni gutturali pari a quelli di un tenore, chi invece sostiene che il nomignolo gli sia stato affibbiato da Rocco Siffredi, che sfidò il ninja mistico quando questi disse: "23 cm? Me li mangio a colazione!".

[modifica] Meryl

Sniper Wolf punta il fucile su Snake

PWNED!

Dovrebbe essere la nipote del colonnello ma in realtà è sua figlia[7]. È una pornobimba a malapena maggiorenne dalla dubbia sessualità visto che veste e si comporta da uomo, i suoi bicipiti farebbero impallidire un culturista peso-piuma, e i suoi capelli sembrano uno spazzolone capovolto. L'unica occasione in cui la si può vedere con un aria vagamente femminile è al suo matrimonio nel quarto episodio o a limite nel cesso, quando sta in mutande. Aspira a fare il soldato e a farsi un soldato, in particolar modo Snake, ma una volta scoperto il suo "cognome" decide di lasciarlo in bianco.

Nel gioco si mostra in una sequenza "piccante" degna di Sofia Loren nel suo primo film mostrandosi in mutande e canottiera se il giocatore sarà rapido a buttarsi nel bagno femminile (in una base con soli uomini).

[modifica] Otacon

Il creatore del Metal Gear Rex ma naturalmente lui non ne aveva alcuna intenzione, non sapeva che i suoi capi lo avrebbero usato per scopi malvagi. Il che spiega perfettamente perché lo abbia progettato armato di tutto punto, con le più grandi diavolerie di questo mondo: credeva infatti che sarebbe stato usato per falciare i prati davanti alle case dei senatori americani. È inoltre un nerd fissato di manga e anime, ma solo quelli con ninja robotici e tizi con bandane.

[modifica] Boss

[modifica] Revolver Ocelot

Ocelot e Stan Lee

Ocelot con il suo gemello malvagio, Stan Lee.

Un anziano signore che veste malissimo e che si diverte a fissare i lavori di costruzione del Metal Gear. Fa il figo con la pistola, famosa la scena in cui dice "E io chi sarei, John Wayne?", ma in combattimento vale meno di Walter Veltroni e infatti perde subito una mano. Per qualche strano motivo, Revolver Ocelot ha 195 anni e continua a vivere: infatti la sua prima comparsa risale alla Guerra Fredda, quando era ancora un ragazzo e già giocava con le pistoline, e continua a esistere per tutti i capitoli successivi fino all'ultimo capitolo, ambientato nel 67.456.

[modifica] Liquid Snake (Serpente Liquido)

È il fratello di Solid, e condivide con lui la maledizione del nome idiota. È invidiosissimo degli altri fratelli perché lui è "Liquido" e anche perché ritiene di essere stato creato con i geni di scarto. L'invidia, infatti, lo porta a fracassare di botte il fratello Solido con il robottone perché si vergognava di combattere corpo a corpo e mostrare il suo fisico fuori forma. Inoltre è immortale perché nel corso del gioco:

  • Precipita da un elicottero che esplode a un'altezza spropositata
  • Si prende dei salutari colpi di lanciamissili stinger in faccia mentre è nel Metal Gear
  • È a bordo del Metal Gear quando questo esplode
  • Cade dalla testa del Metal Gear, a un'altezza considerevole, dopo aver preso un sacco di botte dal fratello
  • Riceve altri sani proiettili in un inseguimento a bordo di una jeep
  • Cade dalla jeep che va a fuoco ed esplode con lui dentro
  • Esce a petto nudo all'aperto dove ci sono -60 gradi, senza un graffio
  • Dei bombardieri B-2 stanno per radere al suolo il posto con bombe nucleari perforanti

Ma... muore d'infarto! La peggior morte mai vista in un videogioco. Alcuni critici sostengono che si sia suicidato quando ha scoperto che il suo nome era scritto in piccolo nei titoli di coda, oppure quando venne a sapere di essere lui quello creato con i geni più forti a differenza del fratello.

[modifica] Psycho Mantis

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Psycho Mantis


Piero Fassino primo piano

L'orribile volto che Psycho Mantis nasconde sotto la maschera.

Ha lo stesso stilista del ninja, infatti indossa un abito di rara bruttezza ed anche una maschera antigas fetish in stile Darth Vader, con una sospetta tendenza dark. In realtà anche lui, come Goku e Voldemort, ha avuto da piccolo la meravigliosa soddisfazione di distruggere con i suoi poteri il suo villaggio e ammazzare un po' della sua gente. A causa di ciò fu mandato a letto senza cena e poi cacciato via. Per hobby legge le memory card della gente e grazie ai suoi poteri si rivela anche un eccellente traslocatore, inoltre è in grado di saper leggere la mente dei viventi e quindi sa anche se il gatto di Schrödinger è vivo o morto.

Potrebbe quindi rivelarsi un boss fortissimo ed impossibile da battere, ma alla fine si lascia sconfiggere dal trucco idiota del cambiare la presa del controller: una volta fatto non sarà nemmeno più in grado di sapere quante dita dei piedi ha Snake.

[modifica] Sniper Wolf

È la classica topa al servizio dei cattivi, con una scollatura solo poco poco ampia che ama andare in giro con le zinne di fuori in Alaska a -20 gradi. Si scopre però che è curda e che da piccola ha avuto un'infanzia di merda a causa del signor Saddam, che amava testare la gittata dei suoi missili sul suo popolo, facendo sentire uno stronzo il giocatore quando la ucciderà. La gnocca è un'amante degli animali, sopratutto dei lupi e sollazza le sue giornate portandoli a spasso e facendogli fare i bisogni sul Metal Gear.

[modifica] Vulcan Raven

Un macho che se ne va in giro con un frigorifero sulla schiena a mo' di zaino. Il frigorifero in verità è la sua scorta di proiettili infiniti per sparare con un mitraglione, il vulcan appunto, che trancia a metà le petroliere ma che fa semplicemente cadere a terra Snake. Ama i corvi e ogni mattina gli dà il pane da mangiare facendo arrabbiare la signora del terzo piano. Anche lui, come Liquid, sta a petto nudo in stanze dove ci sono almeno -20 gradi e dove tutto è ghiacciato: questo perché da piccolo sua madre gli diceva sempre "Mettiti
Metal gear rex

I meccanici della McLaren mentre riparano il Metal Gear Rex.

la canottiera che prendi freddo!" e lui in una ribellione adolescenziale ha promesso a sé stesso di non mettere mai più nulla per proteggersi dal freddo. Anzi, porta un frigo sulla schiena apposta per prendere più freddo.

[modifica] Metal Gear Rex

Un robottone costruito nelle stesse fucine dei Gundam, nella migliore tradizione giapponese per cui i robot sarebbero SEMPRE l'arma migliore. Può sparare proiettili, missili, laser, bombe anticarro, piscia ionica e anche bombe atomiche non intercettabili. Infatti i giapponesi hanno l'ostinazione a fare le guerre con i robottoni giganti, perché sono convinti che siano meglio di ogni altra arma: durante la seconda guerra mondiale, mentre gli americani lavoravano al progetto Manhattan (un drink esplosivo), i giapponesi costruivano gli EVA. La cosa interessante è che per farlo partire e anche spegnere bisogna inserirci dentro mille codici, ma manca la spia acceso-spento perché costava troppo metterla. Il Serpente Solido così finisce per accendere il Metal Gear Rex anziché spegnerlo come lui credeva, e questo, guidato dal signor Serpente Liquido tenterà di fargli un vestito di legno. Ma il Serpente Solido lo sconfigge. Dunque questo robottone mastodontico perde contro un uomo solo e a piedi.

[modifica] Personaggi meno degni di nota

[modifica] Soldati Genetici

Snake e soldato Metal Gear Solid

Una normale giornata di lavoro di Solid Snake.

Come non ricordare quei simpatici omini in mimetica che muoiono dalla voglia di giocare "alla lotta" con Serpente Solido? Snake infatti non combatterà contro dei semplici soldati, ma contro un mucchio di soldati OGM fortissimi e resistenti... ma stupidi come delle pecore, grazie alla Stupidità Artificiale™ sviluppata da Konami. Infatti basta bussare su un container perché tutti, ma proprio tutti, dicano "Eh?" e vadano a vedere cosa è accaduto senza insospettirsi per niente, ricevendo puntualmente una sana mazzata in testa, un colpo di fucile o venendo strozzati.

Curioso il fatto che all'inizio del gioco Naomi, una radioamatrice, informi Snake che questi soldati sono più intelligenti di quelli normali ed hanno una super vista e un super udito... infatti un soldato distante 5 metri da lui non lo vedrà assolutamente, mentre dopo i 2 metri al massimo potranno dire "Uh?" e avvicinarsi. Le loro potenzialità si rivelano una volta scattato l'allarme, visto che cominciano a moltiplicarsi per mitosi: ad allarme scattato ne arriveranno addosso all'infinito uscendo dalle fottute pareti.

[modifica] Decoy Octopus

Questo è il personaggio meno conosciuto di tutto il gioco. Neanche gli sviluppatori sanno chi sia, si sa solo che è un trans che si trovava in vacanza in Alaska e che cerca di adescare Snake con biechi trucchi e travestimenti.

[modifica] Roy Campbell

È un vecchio amico del protagonista Solid Snake, a cui vuole così bene da decidere di nascondergli gran parte delle informazioni sulla missione, rischiando così di fargli fare la pelle continuamente.

È anche il personaggio più rompi-scassa-spacca-frantuma-sminuzza-affetta-debella-spappola-maciulla-trita coglioni dell'intero videogioco. Passa tutto il suo inutile tempo a rompere i coglioni a Serpente Solido chiamandolo via Codec quando l'eroe è impegnato a guardare Meryl nei condotti dell'aria, inoltre l'unica cosa sensata che riesce a dire è: "Se hai bisogno contattami via Codec. La frequenza è 140.85".

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Le guardie comunicano tra loro per via telepatica: se una guardia avvista Snake, anche se viene freddata all'istante, l'allarme scatta lo stesso e tutti i presenti si dirigeranno verso di lui per trucidarlo.
    Colonnello Campbell e Snake supercazzola

    Una tipica discussione tra Snake e il colonnello Campbell.

  • Picchiare a sangue una guardia non preoccuperà nessuno, neanche la vittima. Evidentemente nella base ci sono frequenti episodi di bullismo visto che nessuno si stupisce.
  • Il sangue allo stato liquido non esiste, esso è presente solo in stato aeriforme.
  • Gli scatoloni di cartone sono il rifugio più sicuro e insospettabile.
  • Se Snake starà nascosto in una delle suddette scatole mentre si trova dentro un camion, potrà usufruire di un comodo, veloce e gratuito servizio taxi.
  • Il radar è in grado di visualizzare il campo visivo delle persone.
  • Il sopracitato campo visivo per le guardie si aggira intorno ai 3 metri. Oltre tale distanza il soldato è completamente cieco.
  • Le batterie dei vari dispositivi sono infinite.
  • Quando Snake entra nel deposito delle testate, non può usare nessuna arma per evitare fughe radioattive. E allora perché le guardie girano tranquillamente con il loro Famas e non esitano a sparare a Snake quando questo è nelle vicinanze di un missile?
  • L'altoforno della base viola palesemente qualsiasi norma di sicurezza, dato che le vasche piene di materiale fuso e incandescente sono totalmente scoperte e prive di protezioni.
  • Persone e veicoli possono resistere ad una quantità pazzesca di danni. Ne è un esempio Raven, che riesce a sopportare decine di colpi di Stinger senza fare una piega.
  • Nella battaglia nell'ascensore contro i 4 tizi invisibili, questi ultimi non penseranno minimamente di freddare Snake con un colpo alla testa mentre è inconscio del pericolo. Inoltre appariranno dal nulla, visto che usando il visore termico l'ascensore apparirà vuoto.
  • Il Serpente Solido recupera salute non con i soliti medi-kit, ma con le razioni. L'insegnamento del gioco è che se Snake si è appena preso in pieno petto 3/4 missili, non solo si limiterà a cadere a terra gridando un "Ah!", ma potrà ritornare come nuovo semplicemente mangiando un pasto al gusto di plastica, con il suono di sottofondo stile Super Mario che mangia un fungo.
  • Snake è un eccellente prestigiatore, vista l'abilità con cui riesce a far apparire nelle sue mani dal nulla ogni sorta di armamento.
  • Nel bel mezzo di un combattimento, quando il Serpente Solido userà una razione si attiveranno le sabbie del tempo, che gli permetteranno di gustarsi in santa pace il suo pasto e di riprendere le forze prima di tornare a combattere.
  • In caso di morte, tutto lo staff di supporto lo verrà immediatamente a sapere sottolineando la situazione con un urlo preistorico.
  • Le esplosioni, finanche quelle di un missile, non scalfiranno minimamente l'ambiente circostante.
  • Una teoria alternativa vede Liquid morto per mano di Light Yagami. Stanco di vederlo sopravvivere dopo aver inventato per lui le morti più coreografiche, decise di stecchire il biondino con il metodo classico, ovvero un bell'infarto.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Anche perché, analfabeta, si firmava sempre con una X.
  2. ^ In realtà un palmare Apple con una applicazione speciale, "l'iNvisible".
  3. ^ Lasciando al suo posto solo residui di mestruo.
  4. ^ In uno scontro assolutamente impari per un qualsiasi essere umano.
  5. ^ Interessante notare come non rimangano neanche le ossa.
  6. ^ Tipo "Snake, finisci la missione e ti aboliamo l'Ici anche sulla seconda casa."
  7. ^ E bravo il colonnello, vecchio sì ma non scemo.

[modifica] Altri progetti

Metal Gear Solid logo


260px-Konami.svg.png
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo