Messico

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Messico
Bandiera messicana con sombrero.jpg Zorro Franco Franchi.jpg
(Bandiera) (Stemma)

Motto: Ay caramba!
Inno: La cucaracha

Capitale Città de la Mierda(Città del Messico)
Maggiori città

Ci sono solo paesini sperduti, a parte Città de la Mierda che ha 1.000.000.000 ab.


Lingua ufficiale
Governo Narcotrafficocrazia e "Democrazia"
Capo di stato ...beh, comunque un dittatore
Area Turbolenta, grazie alla revolución
Popolazione
Moneta Non importa, tanto ne gira poca
Religione
Sport nazionale
  • Sparatorie metropolitane
  • Fare la siesta
  • Abbuffarsi di jalapeños
  • Emigrare oltre il confine

Sito internet http://www.megustanoitacos.org/


Quote rosso1.png Ragazzi...l'ho messa in cinta... Quote rosso2.png

~ Tipico motivo di migrazione in Messico
Quote rosso1.png CAMPIONI DEL MUNDOO!!! Quote rosso2.png

~ Cittadini messicani dopo la vittoria alle olimpiadi del riciclaggio di denaro sporco
Quote rosso1.png Ma pelchè inquinano più di noi? Quote rosso2.png

~ Operaio cinese in visita a Città del Messico
Quote rosso1.png Ma si fidi agente, è solo zucchero... Quote rosso2.png

~ Narcotrafficante alla frontiera
Quote rosso1.png Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità! Quote rosso2.png

~ Neil Armstrong una volta uscito dal Messico
Quote rosso1.png Quando un uomo con il sombrero incontra un uomo con il poncho, l'uomo con il sombrero è un uomo morto Quote rosso2.png

~ Tipico proverbio popolare


Il Messico è una nazione dell'America settentrionale che serve agli Stati Uniti per rifornirsi di colf e cocaina e per fare da comparsa nei film polizieschi.

[modifica] Storia

Le origini delle popolazioni locali si fanno risalire alla grande migrazione sicula del 560 a.C. Infatti il fenotipo messicano appare sovrapponibile a quella degli odierni siciliani (pelle scura, baffoni, bassa statura, pigrizia e grilletto facile), tuttavia accoppiatisi selvaggiamente con la tribù delle "Grandi Passere" diedero il via a una nuova razza in seguito chiamata "Maya" (dalla sacerdotessa delle grandi passere). Nel 1521 è salito al potere un dittatore super cattolicissimo Hernan Cortes. Prima o poi tutto si cambia (tranne i politici italiani) e quindi anche il dittatore fu sostituito con uno ancora più sanguinario: Ramon Diaz detto "El Grinta". Anche lui super-cattolicissimo, tant'è vero che era fidanzato con un gesuita. Dopodiché nel 1789, una rivoluzione guidata da leggendario Zorro, rovesciò il potere e instaurò per diversi anni nel paese una democrazia.

Nel 1797 a seguito di una legge che vietava l'uso delle zappe (E che cazzo se ne fanno! Tanto è tutto deserto!). Scoppiò una rivoluzione capeggiata dal produttore e maggior esportatore di zappe Emiliano Zapata. Ovviamente non cambiò una cippa, anche perché alcuni contadini armati di zappe poterono ben poco contro un esercito finanziato dal 120% delle finanze dello stato; morirono alcune migliaia-di-migliaia-di-unità di messicani, ma alla fine fu ripristinato il diritto ad avere almeno una zappa in casa, ma non quello di avere un orto.

Dal 1970 con diversi colpi di stato salirono al potere vari dittatori:Spongebob,Fidel Castro e Vladimir Putin. Dal 1994 nel paese è stata instaurata una "libera" democrazia. L'unica pecca è che non esiste libertà di; parola, pensiero, religione, stampa, movimento e nessuna libertà di esercitare la libertà. Però nella dura lotta per i diritti civili qualcosa è stata guadagnata; oggi tutti i cittadini sono liberi di tentare il passaggio del confine statunitense (infatti lo sport preferito delle guardie di confine è il tiro al messicano).

[modifica] Demografia/economia

L'economia messicana si basa sullo spaccio di stupefacenti e di immigrati. Il governo locale ha dichiarato: "Se i messicani smettessero di fare uso di droghe e le vendessero tutte agli USA, saremmo la prima forza economica mondiale!".

Oltre agli stupefacenti il Messico è famoso per gli sceriffi grassi, con i baffi lunghi e il cappello da Mariachi.

[modifica] Narcotraffico

Cavallo nel parabrezza di un'auto.jpg

I corrieri della droga vanno spesso a cavallo...dopo aver consumato.

Il presidente attuale del Messico, Filippo Calderone ha lanciato una crociata contro la droga, per far vedere che è contro lo spaccio... anche se ovviamente nessuno ha creduto a questa cazzata. La lotta contro i cartelli della droga ha causato 41.000 morti nei primi venti minuti.

Tra i gruppi più temibili abbiamo:

  • Gli Zeta: Formati da un nucleo di disertori delle forze speciali messicane. Si chiamano così perché si vestono da Zorro e lasciano la Z sui cadaveri dei nemici. Non è che sono cattivi, bisogna saperli prendere. Anche Kenshiro ha combattuto contro la banda Zeta, sconfiggendola più volte.
  • Nostra Famiglia: Molto religiosi, amano la pace e il Pizzo.

Il loro Leader è Don Sombrero (per gli amici, Don Cappellaio). E attualmente sparano a vista contro: gli Zeta, i neri, le guardie americane,i signori zoppi e Cosa Nostra.

  • Bella Levya: Così chiamati perché sono soliti salutarsi con "bella zio" o "bella figheira!" prima di scaricarti addosso tre o quattro caricatori. Si narra che abbiano partecipato a Woodstock(naturalmente per sparare sulla folla)
  • Il Cartello di Giuarezzo: Sono solo ragazzi un po' turbolenti, che abitano nella ridente città di Ciudad Juárez. Gli unici che ridono sono i becchini. In genere non solo ti ammazzano, ma ti fanno anche a fette col machete.

Sono famosi per le scritte che lasciano sui cartelli autostradali, come: "Non si spaccia senza cintura" oppure "No se puede bailar en strada"


[modifica] Geografia

Belgrado bombardata.jpg

Una giornata qualunque in Messico.

Il Messico confina a nord con gli assorbenti USA (& GETTA), a sud con la confederazione degli stati inutili del centro-sudamerica, a est e a ovest con con i sette mari, al suo interno confina con se stesso. Il territorio è particolarmente rigoglioso e permette di produrre generi alimentari più che abbondanti per sfamare la popolazione. I prodotti più tipici sono: pietre, cactus, sabbia del deserto, rovine Azteche, balle di fieno rotolanti e barbabietole da zucchero. Anche la fauna è varia e ridente: avvoltoi, coyote, serpenti a sonagli, scorpioni giganti, sciacalli. Questi ultimi occupano spesso posizioni politiche di alta levatura. Il clima, mite e rilassante, è un'importante attrattiva turistica. Ovviamente bisogna fare un po' di attenzione: il meteo, pazzerello, è soggetto a improvvise grandinate di piombo (sotto forma di pallettoni). L'esposizione prolungata potrebbe causare problemi gravi problemi per la salute.

[modifica] Principali Città

  • Città de la Mierda, chiamata anche la Pechino dei poveri.
  • Chihuahua, famosa per essere la città natia dell'omonimo animale.
  • Acapulco, località costiera dove la malavita regna sovrana, altri esempi nel mondo possono essere: Bari e Tatooine.

[modifica] Informazioni generiche

  • La popolazione è per lo più meticcia, ma una buona parte è pura india. Per inciso, si chiamano indios gli immigrati dall'India.
  • L'unica città messicana nota all'estero governata da "gente sana" sembra essere Tijuana, in cui i giovani statunitensi passano la metà dei propri week-end. Ne sono un esempio i ragazzi di O.C., quelli di Veronica Mars e perfino i Simpson.
  • È un paese famoso perché qui si trova tutto quello che nel resto del mondo è illegale, non a caso quando qualcuno compra qualcosa di particolarmente fico e illegale dice sempre: "L'ho comprato in Messico!"
  • È conosciuto anche per la grande immigrazione negli Stati Anati d'America della gente locale, infatti gran parte dei venditori di hot dog sono messicani, come anche i componenti delle varie orchestre alle cene di gala.

[modifica] Personaggi famosi


[modifica] Fatti veramente Accaduti

Strumenti personali
wikia