Mercato piloti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Ossù! venite qua padroni di scuderia, vendo sto bel pilota a cinque milioni. Correte l'offerta vale solo oggi! Quote rosso2.png

~ Manager che tenta di trovare un posto per il suo assistito per l'anno prossimo
Quote rosso1.png Controlliamo le offerte su EBay per Kovalainen Quote rosso2.png

~ Altro Manager che preferisce usare la tecnologia moderna
Quote rosso1.png Nessuno mi vuole!! Ueeehhhhhhh!! Quote rosso2.png

~ Pilota che ha ricevuto zero offerte
Quote rosso1.png Kimi ti vogliamo qui! Quote rosso2.png

~ Membri della Toyota che lancia la sua offerta
Quote rosso1.png No! Vieni qui! Quote rosso2.png

~ McLaren mentre lancia la sua offerta
Quote rosso1.png Ma sei carissimo!!!!! Quote rosso2.png

~ I due team dopo aver visto lo stipendio che pretende Kimi

Il mercato piloti è un noto appuntamento di ogni anno che coinvolge sempre un gran numero di piloti dai neonati ai novantenni, che tentono di trovare un sedile dove posare il proprio culo il prossimo anno.

La speranza di ogni singolo pilota che lascia il vecchio team e di trovare uno che abbia una macchina potente e che offra un lauto stipendio. Per oltre il 80% dei piloti questa speranza va a distruggersi non appena mettono in moto la macchina.

[modifica] Perché un pilota cambia il team?

I motivi per cui un pilota entra nel bancone offerto dal mercato piloti sono i seguenti:

  • Scadenza contratto: la più patetica delle ipotesi. Un pilota o cerca di restare nella squadra (nel caso si tratti di Ferrari o McLaren) o di tagliare la corda verso un team molto più forte.
  • Stai antipatico al cocco del team: il pilota seguente non è riesce ad andare d'accordo con il cocco del team e questo causa una situazione pesante da non essere digerita. A metà o a fine stagione ti lasciano liberi di andare via e di trovarti un nuovo team. Esempi: Astronzo vs Barack Obama e Astronzo vs Il ballerino di samba.
  • Sei una rottura di scatole: il pilota si crede di essere un grande campione e comincia a lamentarsi ed a pretendere macchine competitive. Le sue lamentele solo tale da non solo scassare i meccanici, ma anche la stessa macchina. Esempi: Otrino
  • Litighiamo troppo: chi rovina l'armonia del team semplicemente trasformando la discussione in un litigio che si tramuta in rissa da stadio. L'unico caso in cui le prestazioni non contano. Esempi: Oh Prof!.
  • Schiappa: pilota che non porta risultati concreti, non porta punti al team e che si diverte ad andare solamente fuori pista o contro i muri. Viene calciato via anche a metà stagione. Esempi : Piccolo

[modifica] Quando inizia e quando finisce

Il mercato piloti di norma parte a metà stagione, quando ormai i piloti hanno giocato le carte a loro disposizione sotto lo sguardo di tutto il mondo e finisce quando tutti i sedili disponibili sono esauriti.

[modifica] Lo Svolgimento

Girando allo stato libero nel paddock può cominciare a guardare i team degli altri e confrontare le varie prestazioni che hanno avuto le altre vetture, vedendo che aveva un cesso di vettura o che il team non lo sopporta più decide di cominciare a corteggiare gli altri team insieme al manager.

Il pilota pretende un certo tipo di stipendio oltre a una macchina competitiva e la sicurezza di gareggiare nel prossimo mondiale in formula 1 perché è tutta la sua vita e passione e stare accanto alle F1Girl.

Quasi alla fine del campionato, il pilota firma il contratto sapendo che poteva affrontare gli ultimi atti della stagione dormendo sonni tranquilli, avendo trovato un ottimo sedile e sapendo di non restare a piedi, a rispetto di altri che cerca disperato un posto o sarà costretto al ritiro.

Dopo la stagione di formula uno, il mercato continua facendo scoppiare crisi d'ansia e di panico ai fan del pilota, che sperano che continui a correre o che trovi finalmente qualcosa che lo soddisfi a pieno. All'inizio dei primi test il mercato si chiude, con piloti soddisfatti e non.

[modifica] Curiosità

  • Qualcuno ha dichiarato di aver trovato più emozionante il mercato piloti di quest'anno che la stagione 2004 di formula uno
  • Un pilota può essere collegato anche a tutte le scuderie che hanno posto libero
  • Secondo un sondaggio un pilota sceglie il team in base allo stipendio che sono disposto a dare
  • Le Scuderie a seconda del sogno a luci rosse che fanno sul pilota lo contattano
  • Se un pilota è un figlio di papà (con cognome o soldi) ha più possibilità di entrare in formula 1 rispetto a una persona che è più brava, ma che non offre soldi
  • Pur di continuare a correre in Formula 1 e vedendosi i posti esauriti L'Assassino ha accettato la clausola di lavarsi la tuta e di pagarsi il viaggio e l'albergo

[modifica] Voci correlate


Il grande circus della F1; scuderie, cavalli e... buffoni

Piloti Scuderie
Altri figuri Altro
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sulla Formula 1

Strumenti personali
wikia