Mensa universitaria

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La cucina della Signora Van de Kamp.jpg
Suorgermana.jpg

Nonciclopedia si schiera a difesa dei
buoni sapori di una volta.
Aiutaci anche tu a tutelare le nostre eccellenze enogastronomiche come
la proboscide ripiena e l’insalata con dita.
E ricorda: Siamo quello che mangiamo!
Ergo, tu devi aver mangiato un coglione.

Quote rosso1.png Bella Chef! Che c'è di buono oggi? Quote rosso2.png

~ Nessuno su mensa universitaria
Quote rosso1.png Adesso prendete 2 uova. Fatto? mescolatele con il catrame, gli escrementi e i bambini morti. Fatto? Quote rosso2.png

~ Giovanni Muciaccia su mensa universitaria
Quote rosso1.png O bischero, devi partire dalla tu hasa alle huattro di mattina per trovare i prodotti genuini! Maremma maiala! Quote rosso2.png

~ Beppe Bigazzi a cuoco di mensa universitaria
Quote rosso1.png Pasta in bianco Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Ecco un'altra vittima della mensa universitaria Quote rosso2.png

~ Medico ad un universitario morto.

La mensa universitaria è un laboratorio chimico dove una marea di gente assonnata (spesso fuori corso) si illude di poter avere un pasto a prezzi bassissimi, e in realtà viene nutrita con ogni sorta di nefandezza. Ogni mensa universitaria è solitamente diretta da un terrorista, detto cuoco, specializzato nella manipolazione di sostanze chimiche nocive, affiancato da alcuni adepti, studenti che hanno vinto la graduatoria per le 150 ore, che abbandoneranno gli studi per diventare a loro volta dei criminali e dirigere una mensa universitaria tutta loro.

[modifica] Fasce di reddito

Stabilimento industriale.JPG

Una moderna mensa universitaria

Nella mensa universitaria, il prezzo da pagare per l'intruglio... ehm, volevo dire "il pasto", varia in funzione delle fasce di reddito degli utenti (determinate in base al grado di evasione fiscale) calcolate in modo corretto e ragionevole:

  • 4.99 euro: più o meno il prezzo pagato da tutti, perché il fatto di presentarsi in mensa ogni giorno significa che hai mezzi sufficienti per vivere, e non importa se per arrivare a fine mese devi far prostituire la sorellina o vendere il nonno al traffico d'organi.
  • 0.20 euro: destinata a chi è talmente povero da ricevere gli aiuti umanitari dal Darfur e dal Biafra, oppure a chi ha la sfortuna di avere un padre idraulico (si sa che gli idraulici sono poverissimi) costretto a fare 1000 sforzi per non fare le fatture e a girare con una misera audi A6 (quando tutti hanno il SUV).

[modifica] Ricette

la mensa universitaria è in grado di soddisfare le esigenze gastronomiche più complesse, all'insegna del "non si butta via niente", contribuendo così alla lotta contro gli sprechi, e al ridimensionamento dell'esplosione demografica. queste sono solo alcune delle ricette più tipiche della mensa universitaria:

Contenitori cibo radioattivo.jpg

Pratici contenitori per vivande in uso alle mense universitarie

Spadellata:definita da qualche buontempone anche "ghiottona", la spadellata consiste in semplici avanzi del giorno prima, del giorno prima del giorno prima, del giorno....insomma, una meraviglia. Gli avanzi vengono accumulati, cotti e (ulteriormente) conditi all'interno di una grotta sotterranea, con l'ausilio di potenti incantesimi di magia nera e di una quantità che varia dalle 2 alle 12 tonnellate di olio strafritto. Buon appetito!

Pasta al forno: si prende dai piatti lasciati sui carrelli e dalle pentole tutta la pasta avanzata dal giorno prima (o anche più giorni prima), si comprime tutta in una teglia con l'ausilio di una pressa industriale da 2000 tonnellate e si cuoce a fuoco violentissimo (300°-500°) in forno per 4 ore, fino alla completa vulcanizzazione del prodotto, che si presenterà in pannelli gommosi e resistenti. I pezzi che di solito avanzano, sono utilizzati dal cuoco come giubbotto antiproiettile quando va a fare un prelievo in banca.

Polpette sospette: Le polpette dei ristoranti sono fatte con scarti e avanzi di carne; le polpette della mensa sono fatti con scarti e avanzi delle polpette dei ristoranti. Recuperare qualsiasi pietanza a base di carne dai pasti precedenti (ragù, bistecche di qualsiasi animale, salsiccie ecc.), tritare tutto in un capiente tritacarne, quindi appallottolare il macinato e friggere nell'olio easusto di motore diesel per propulsione ferroviaria.

Insalata di mare "Moby Dick": attendere la messa in secca per il turno di pulizia delle rogge nella città ove è sita la mensa, dare una bella ravanata al fondo e recuperare alghe, topi morti, pesci gatto agonizzanti, insetti; quindi recarsi in una località balneare come Eraclea o Porto Marghera e raschiare una bella manciata di mitili dai piloni dei moli. Mettere tutto il raccolto in una pirofila, guarnire con prezzemolo e limone, fornire dei piccoli arpioni per poter infilzare la pietanza che si divincola.

Patatine pietrificate: strafriggere le patatine a temperature elevatissime. Una volta tolte dalla friggitrice immergere in una pirofila di azoto liquido: lo shock termico avvierà il processo di vetrificazione, che renderà più leggero e salutare il vostro contorno preferito.

Spinaci Semplici alghe di mare cotte a fuoco lento.

Salamelle di plastica: Composizione:Carne umana 20%,Uranio impoverito 32%,Plutonio 48%..Universalmente riconosciuto come la piu' letale delle scorie radioattive, è frequentemente spacciata nelle mense universitarie;la contundenza di tale pietanza è paragonabile a quella di un'incudine..

[modifica] Curiosità

Cheff.JPG

Tipico chef di una mensa universitaria

  • Recentemente l'università ha tagliato i fondi per i laboratori di chimica e abbassato i prezzi delle mense... strana coincidenza...
  • Vicino alle mense universitarie non ci sono gatti, né cani, né bambini.
  • Il cuoco è familiare. Infatti l'avete già visto nelle foto segnaletiche della polizia.
  • Le lavande gastriche sono più frequenti dove c'è una mensa universitaria.
  • Il cibo è scadente, eppure il cuoco è pieno di soldi.
  • Se il cibo non è scadente, allora sarà sicuramente scaduto.
  • L'acqua delle brocche è rigorosamente ad alto contenuto di cloro e precipitati solidi.
  • Non si notano differenze con le mense degli ospedali.
  • Non fermarti mai in una mensa! I tuoi piedi potrebbero rimanere attaccati a vita al terreno!
  • Tutti ci vogliono andare, ma nessuno ci vuole mangiare.
  • Ogni anno il prezzo viene aumentato, ma nessuno protesta.

[modifica] Possibili rimedi

  • Laurearsi il più in fretta possibile
  • Nutrirsi di ciò che offre la natura nei parchi pubblici
  • Andare a mangiare in posti più sani e sicuri, come raffinerie, cave, poligoni militari ecc.
  • Assaltare il fattorino delle pizze al taglio
  • Recarsi in una panineria, dove con 2€ potrai assaporare un tramezzino vuoto.
Strumenti personali
wikia