Facoltà di medicina & chirurgia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Medicina & chirurgia)
Vecchio

Uno studente del 18° anno

Quote rosso1 Cazzo cazzo, domani ho l'esame delle feci e non ho studiato Quote rosso2

~ Tipico studente di medicina costantemente sotto pressione
Quote rosso1 È una vergogna! Il test di medicina è troppo incentrato sulla cultura generale. Quote rosso2

~ Tipico studente scartato da medicina, dopo aver cannato anche il 70% delle domande scientifiche

La facoltà di Medicina & Chirurgia o più semplicemente Merdicina, è un centro di invecchiamento per giovani intellettualoidi, una specie di casa di riposo per gli elementi considerati inutili per la società moderna, poiché studiare è l'unica cosa che riesce loro. Infatti, studi del 1946, provenienti dalla prestigiosa università di economia milanese Bocconi, hanno dimostrato che lo Stato Italiano non potrebbe sostenere i costi del mantenimento di codesti disabili; fu così che un decreto legge dell'anno seguente istituì questa facoltà, mascherandola come università, ma costringendo in realtà gli studenti a rimanere per anni sui libri.

Logo ADS Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 24 dicembre 2007 al 31 dicembre 2007.

Voci di corridoio insinuano che verrebbe anche insegnato loro "come fare il dottore", possibilità non troppo remota, in quanto noi tutti conosciamo l'utilità sociale del medico: moriamo tutti per quanto essi si sforzino di ottenere il contrario.

[modifica] Test d'ingresso

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Test di ammissione a medicina & chirurgia
Tris

Una delle prove del test di ingresso: gli studenti si preparano per mesi

Per rendere più credibile il tutto fu istituito un test di ingresso a numero chiuso con domande ed esercizi di vario genere. Requisiti per accedervi: aver frequentato l'asilo nido senza mai essere stati bocciati.

Le domande più comuni trattano di attualità, logica e conoscenze di base sull'Aspirina® C.

[modifica] Studente in medicina

Gli studenti della facoltà di medicina sono forse i più studiosi in assoluto. Spesso, convinti di essersi imbarcati in un'eroica impresa per il bene dell'umanità, trascorrono dai 6 agli 11 anni della loro vita fra la biblioteca della facoltà, l'aula delle lezioni e la scrivania di casa. Le conseguenze immediate di tutto questo zelo possono essere molteplici:

I più spocchiosi fra loro sono convinti di poter guardare dall'alto in basso tutti i loro coetanei che frequentano altre facoltà, certi che il solo fatto di essere stati così coglioni da scegliere un corso di studi che ti azzera la vita sociale sia motivo di vanto. La supponenza che li anima raggiunge il picco massimo quando hanno a che fare con studenti di facoltà umanistiche, convinti come sono che tutto ciò che manchi di "scientificità" sia da buttare. Altra categoria avversa sono spesso gli studenti di psicologia, perché la psicoterapia - da che mondo è mondo - aiuta le persone senza aiutare le case farmaceutiche. Per lo stesso motivo, guardano con diffidenza e presunta superiorità tutto ciò che esce dalla medicina tradizionale: agopuntura, omeopatia, preghiera ecc. ecc.

Mentre alcuni di loro sono animati da una forte vocazione umanitaria e decidono di diventare medici senza frontiere, altri sono interessati alla figa che l'effetto "camice bianco" garantisce, altri ancora solo ai soldi e trovano che farli alle spalle della gente che soffre sia il modo più divertente. Spesso figli di medici, o ancora peggio di professori universitari, sanno di avere vita facile, ulteriore motivo che li spinge a vivere sulla groppa di mamma e papà fino ai 30 anni e passa.

Se agevolato da un parente, il percorso di studi dell'aspirante medico è uno dei più facili. In questi casi il test di ingresso viene superato brillantemente anche da soggetti che non sarebbero in grado di fare una moltiplicazione in colonna e che non sanno la differenza fra vene e arterie. Gli esami vengono comprati dal babbo, con minacce ai sottoposti o - più spesso - con regali di vario genere: bottiglie di Dom Perignon, intere forme di Grana, prosciutti di Parma, Rolex d'oro.

Una volta laureato, ovviamente, al giovane brillante rampollo della scienza medica non si addice altro che il dottorato di ricerca. Il quale - naturalmente - verrà conseguito nella stessa università dove insegna il padre o dove insegnano i suoi striscianti tirapiedi, al termine di un severo esame da parte di una sommamente praeclara commissione composta da 4 elementi:

  • Il papà del candidato.
  • Un sordomuto.
  • Uno scimpanzè affetto da ritardo mentale.
  • Una escort pagata per riempire l'ultima poltrona.

Al termine della discussione: stretta di mano, soffocone accademico e il giovane dottore è così pronto per rovinare la vita di migliaia di pazienti e infermieri.

[modifica] Medicina Università Cattolica

Menzione a parte meritano gli studenti in medicina dell'Università Cattolica. Un neo laureato alla Cattolica sarà convinto che:

  • È assolutamente contro-natura avere rapporti pre-matrimoniali;
  • Nonostante gli immani sforzi profusi, non è ancora stato trovato un metodo anticoncezionale efficace;
  • Nonostante i ciclopici sforzi profusi, non è ancora stato trovato il significato della parola aborto;
  • Masturbarsi fa diventare ciechi;
  • Sono in corso ricerche per trovare una cura all'omosessualità;
  • La donna è stata creata da una costola di Adamo;
  • Babbo Natale esiste .

[modifica] Piano di studi

[modifica] Primo anno

  • Chimica: imparare le unità di misura come il litro e il chilo
  • Fisica: imparare che una palla tirata contro un muro rimbalza
  • Inglese: imparare i numeri
  • Biologia: imparare a distinguere un paziente umano da un coccodrillo delle fogne di New York
  • Genetica: pratica di divinazione per prevedere se i figli di una coppia saranno ebeti come i genitori.
  • Biochimica: imparare il significato intrinseco di parole tipo "Ciclopropano", "Fenilchetonuria" e "Bee bop a Lula".
  • Statistica medica : imparare la media, la mediana, il Chi quadro ed altre informazioni meravigliosamente inutili.

[modifica] Secondo anno

  • Inglese corso avanzato: imparare i nomi delle parti del corpo in inglese
  • Anatomia: imparare i nomi delle varie parti del corpo. Capire la differenza tra mano e piede ecc.
  • Biochimica: imparare che esistono un fottio di reazioni enzimatiche nelle nostre cellule e che tocca impararle tutte a memoria.
  • Microbiologia: imparare che i nemici degli uomini si chiamano batteri e virus

[modifica] Terzo anno

Sarcofago

Uno studente fresco di laurea

  • Fisiologia: imparare che il sangue scorre, che l'uomo respira ossigeno e che quando si corre si suda, ecc
  • Immunologia: come rispondere a tono a chi insinua che la facoltà di Medicina & Chirurgia è troppo facile
  • Immunologia 2: come battibeccare con i medici falliti della facoltà di Biologia e distinguerli dalla fauna Biota
  • Patatologia: si impara la differenza tra la febbre e un alluce valgo.

[modifica] Quarto anno

  • Farmacologia: degustazione di 22 diversi tipi di droga, a seguire antidepressivi e sedativi per elefanti direttamente in vena
  • Tirocinio: 10 ore a contatto coi pazienti. Evitare l'esposizione prolungata poiché gli stessi pazienti potrebbero essere impauriti dagli aspiranti medici.
  • Pneumologia: scozzo tra chi gonfia più velocemente i palloncini e chi scaracchia più lontano.
  • Reumatologia: vedere delle dita storte tutte uguali fra loro

[modifica] Quinto anno

  • Igiene: imparare ad andare al bagno da soli: abbandonare il pannolino per scoprire il vasino
  • L'allegro chirurgo: come impugnare coltello e forchetta, lezioni tenute dal macellaio di Via Pasquale Paoli
  • Semeiotica 1: imparare a pronunciare il nome del corso
  • Semeiotica 2: imparare il significato del termine
  • Semeiotica 3: imparare la differenza tra arrossamento cutaneo ed edema polmonare
  • Cardiologia: imparare che il cuore è a sinistra e se non fa più tum-tum qualcosa non va
  • Urologia: tra i maschi gara con il righello
  • Otorinolaringoiatria: imparare a pulirsi le orecchie con la punta della lingua

[modifica] Sesto anno

Tutto il sesto anno è incentrato sull'apprendimento (a memoria!) di tutto il giuramento di Ippocrate.
Inoltre all'ultimo anno c'è la prova finale di Geroglifico, un corso durato 6 anni interi in cui viene insegnato agli studenti a disimparare l'alfabeto occidentale in favore di quello egizio, in modo da rendere più chiare le ricette mediche.

[modifica] Specialistica

Dopo il conseguimento della laurea di primo livello, lo studente è diventato un dottore, più o meno. Per le diverse specializzazioni ti rimandiamo alla pagina Medico.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Gli studenti di Medicina & Chirurgia sono le uniche persone al mondo in grado di parlare di pene e vagina senza ridacchiare.
  • Le studentesse di Medicina & Chirurgia, dopo aver visto il pene di coloro che non hanno passato il test di Medicina & Chirurgia, ridacchiano sempre.
  • Se una persona, osservando un cagnolino in fin di vita schiacciato da un TIR, dice "Oh, poverino!" anziché "Mmm... Soggetto interessante", diffidate. Quella persona non è uno studente di Medicina.
  • La maggior parte degli iscritti alla facoltà, secondo recenti ricerche, ha mostrato un particolare interesse durante l'infanzia per telefilm come Scrubs, Grey's Anatomy, Doctor House o il più longevo ER.


Le Fuckoltà dell'università Nonciclopedica

Applicabili e pratiche Teoriche e disoccupabili Inutili
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
wikia