Medal of Honor: European Assault

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Attenzione!
Combattimento con mosse speciali.gif

Questo videogioco può provocarti crisi epilettiche, secchezza dei bulbi oculari, invecchiamento precoce ed improvvisi attacchi di sete di sangue.
Il Ministero della Salute impone l'immediato spegnimento della tua console.

Medal Of Honor European Assault giocatore nel mirino.jpg

Un povero giocatore che sta per essere impallinato a sua insaputa.

Quote rosso1.png Ma come? È già finito? Quote rosso2.png

~ Un qualsiasi giocatore su Medal Of Honor
Quote rosso1.png Ischhh bin putlak fradennnnn!!! Quote rosso2.png

~ Un soldato tedesco nel gioco durante un amplesso
Quote rosso1.png Cribbio, finalmente posso giocare a carte scoperte! Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi giocando nei panni dell'Asse

Medal of Honor: European Assault è un videogioco facente parte della serie Medal Of Honor (che scoperta). Il gioco è stato rilasciato per Playstation 1, 2, 3, e 4 e per il NES, nonché per l'ultima console della Chicco. Nel gioco è stata aggiunta la possibilità di utilizzare l'opzione adrenalina: il giocatore può spararsi una siringa di steroidi nel braccio e riuscendo così a resistere ai proiettili dei nemici senza farsi niente per 20 secondi... Tutto in maniera sempre molto realistica[citazione necessaria].

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

La modalità singleplayer è ambientata in 4 diverse zone:

  • Francia Svedese,
  • Francia Polentona,
  • Francia Terronica,
  • Germania Democratica.

Nella prima area Holt (il protagonista dalla sessualità ambigua) partecipa al raid su Saint Puttein dove dovrà:

  1. distruggere la cisterna di succo di frutta radioattivo (importantissimo carburante per razzi) nel porto,
  2. distruggere la casa chiusa (ed eliminare le puttane di turno),
  3. fuggire con la sua squadra di ricchioni nei bordelli francesi.

Il tutto della durata di un rapporto sessuale fra Ciciolina e un criceto più il prologo che serve a spiegarti che nel gioco devi stoppare i fucili nel culo ai tedeschi.

Nella seconda il nostro virile tenente dovrà distruggere:

  1. alcuni carri Tiger (sviluppati da Apple)
  2. una fabbrica di stronzi.

Nella terza area invece bisognerà unirsi ai rossi russi per eliminare un cannone di fumo da 600 terabyte (e diversi cazzi armati) per poi trasmettere all'OSS (Organizzazione Segreta Segaioli) dati sulla "Casa delle Pompe".

Nell'ultima area il baldo Holt si trova coinvolto nell'attacco dei trans, dove i suoi obbiettivi saranno liberare una pornodiva, Manon e raggiungere un bunker dove Von Schrader dove poter fare una cosa a tre per festeggiare la vittoria della guerra.

[modifica] Personaggi

Halloween zucca.jpg

Un fanatico di Medal of Honor

  • William Holt è il gay giocabile. Si è arruolato nell'esercito dopo essere stato licenziato dal locale in cui lavorava a causa delle sue interminabili partite a scopa l'asso il cazzo con il suo amico
  • Manon è una partigiana francese alleata una pornodiva di successo. Ha iniziato a lavorare nell'esercito per cercare superdotati ma con scarsi risultati. Tra le sue opere di successo ricordiamo Alle hawai lo prendi e lo dai ed è stata la guest star di Rocco invade Israele.
  • Sergei è un ufficiale russo alleato (non c'è bisogno di specificare che è frocio, lo dice già il nome). Ha avuto parecchi rapporti con delle donne (compresa Manon), ma il protagonista Holt lo porterà sulla gay way. Insieme sconfiggeranno a colpi di frustino Von Schrader.
  • Von Schrader è un ufficiale tedesco nemico appassionato di beghe, vuole chiudere tutti i centri di prostituzione, per questo si è accattivato le ire di America, Gran Bretagna, Francia, Russia e dalla stessa Germania.
  • I tuoi tre compagni sfortunati tre compari che ti seguiranno dovunque, anche al cesso. la loro utilità, oltre a prendersi le pallottole al posto tuo e prendersi le pallottole al posto tuo, è prendersi le pallottole al posto tuo.

[modifica] Il realismo del gioco

I pallini di alcune armi in Medal of Honor sono in vetro cartaceo plastificato e prodotti dalla Lego: infatti nonostante si riempiano i nemici di proiettili questi non muoiono, però tutto sommato si chianano per il dolore, poi dopo un paio di secondi sono già di nuovo in piedi. Altre armi (come la fionda) invece sono talmente potenti da uccidere una persona sparandole soltanto nella gamba, evidentemente il proiettile sarà in in titanio, viaggia a una velocità di 100km orari e pure velonoso. Realistico è anche il fatto che il protagonista riesca eliminare una trincea nemica da solo. Da questo possiamo trarre la conclusione che William Holt fa uso di M&M's®.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Quando si è liberata l'area dai nemici c'è sempre uno stronzo che spara da non si sa dove e prima di trovarlo il personaggio muore di vecchiaia.
  • Ci vuole almeno un caricatore per uccidere qualcuno con il mitra.
  • I capi tedeschi sono un po' come iron man, per morire hanno bisogno di 10 colpi di fucile, 50 di mitra, 5 granate, 5 lanciarazzi e 1 di cannone della Playmobil.
  • I partigiani sono sempre in 10, i tedeschi in 300. Nonostante questo i primi riescono comunque a vincere.
  • I proiettili dei mitriaglieri arrivano fino a 5 km di distanza.
  • I medikit possono guarire anche un cranio fracassato: probabilmente contengono fagioli di Balzar.
  • Alcuni nemici quando muoiono perdono una borraccia che restituisce parte della vita. In realtà è acqua condita con steroidi.
  • I carri armati, tra tutti i partigiani, sparano solamente a te.
  • Quando calci una granata, in ogni situazione colpisce il muro e torna indietro.
  • Se decidete di fermarvi e ricaricare sarà allora che l'intero esercito tedesco uscirà dai suoi ripari per attaccarvi in massa.

[modifica] Multiplayer

  • Nelle mappe piccole si riesce a malapena fare 2 passi.
  • Nelle mappe medie tutti si concentrano in una sola area.
  • Nelle mappe grandi ci sono almeno millemila chilometri tra ogni giocatore e prima di trovarli vi suicidate con una granata.
  • Quando siete in 2 contro 1 il nemico nel 99.99% dei casi sparerà a voi.
  • Anche se sparate ad un avversario dritto in fronte non morirà al primo colpo ma si sentirà una voce dire: "Colpo alla testa!"
  • Le armi hanno un rinculo doppio nel multiplayer.
  • Non avete nessuna difficoltà nel manomettere e disattivare una bomba super complessa nella tua base

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia