Max Biaggi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

NonCitazLogo.png
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Max Biaggi.


Max biaggi.jpg

Lo sguardo magnetico di Max.

Quote rosso1.png E levati dalle palle...! Quote rosso2.png

~ Una tartaruga disabile riferendosi a Biaggi sul rettilineo del Mugello.
Quote rosso1.png Pensavo fosse veloce quanto me...in realtà avevo solo dimenticato il freno a mano. Quote rosso2.png

~ Mika Hakkinen mentre gareggiava con Biaggi in una gara di Gran Turismo.
Quote rosso1.png Il cavallo ha mangiato biada di scarsa qualità e non era veloce. Quote rosso2.png

~ Uno sfogo amaro dopo la prima gara all'ippodromo.
Quote rosso1.png Ci è molto utile per testare la resistenza agli urti delle nostre moto. Quote rosso2.png

~ Giampiero Sacchi (responsabile delle attività sportive Aprilia).


Max (Massimiliano) Biaggi, nome d'arte di Lucrezio Monfredonschi, meglio conosciuto come BiaGGi o come Biagggi, nato a Ferrara il 13 aprile 1952, è un operaio emiliano professionista; noto a tutti per il suo carattere sensibile e versatile, il suo carisma lo ha fatto diventare uno dei più grandi sportivi della prima metà della seconda settimana di maggio del 1997. 17 volte campione del mondo di cinquantini, per le sue doti ultraterrene Biaggi ha guadagnato l'appellativo "Il codardo specializzato nel frantumare le balle a Valentino Rossi". Ha il talento naturale di riuscire a perdere i mondiali ancor prima di correrli.

[modifica] La genesi

Sono molte le teorie che spiegano come si sia materializzato Biaggi nel Motomondiale; qui vengono riportate le più veritiere:

  • Pochi sanno che Platinette alla nascita era provvisto di 3 testicoli, alcuni scienziati sostengono che i medici ne abbiano asportato uno e che esso dopo l’intervento abbia preso vita propria, e che in qualche settimana abbia assunto le sembianze del Biaggi che tutti conosciamo.
  • Biaggi potrebbe essere l’anello di congiunzione tra la scimmia e il bradipo (ipotesi plausibilissima ma ancora priva di prove).
  • Alcuni sostengono che Biaggi sia il fratello stupido di Emilio Fede.
  • Biaggi potrebbe essere una creatura extraterrestre mandata in esilio sulla Terra per deficienze mentali.
  • Biaggi potrebbe essere stato concepito dallo Spirito Porco.
Biaggi5no.jpg

Guardate che angolo di piega!!

[modifica] Gli inizi

Il Biaggi scopre la passione per le moto nel 1952 (a 1 anno). Mentre il futuro "campione del mondo" risolve una equazione di secondo grado rimane a bocca aperta nel sentire alla radio con che carisma Giacomo Agostini vinceva il suo ventitreesimo mondiale. Così il giovane Biaggi decide di accingersi alle moto per il resto della sua "vita". Il giorno seguente l'ingenuo Biaggi prova la guida col ginocchio con il suo triciclo. Il suo tentativo terminerà in un capitombolo nel magma dell'Etna. Ne conseguiranno l'asportazione di 29 vertebre e un intervento al cervello che faranno diventare Biaggi il missionario poliglotta che tutti conosciamo. Appena ripreso dall'operazione addurrà le colpe dell'incidente all'inflazione galoppante e ai numi che non lo hanno assistito.

[modifica] Carriera da principiante

A 7 anni, dopo essere stato addestrato da Calimero, Nonna Papera, Kurt Angle, Goku, Xena e Pingu Biaggi si sente pronto per debuttare nel mondo del motociclismo; esordirà sul circuito di Adria, in sella a una lumaca... terminato il primo giro Biaggi compirà 11 anni e deciderà di prendersi una pausa di riflessione in cui per guadagnarsi da vivere interpreterà lo scemo del villaggio nella nota sit-com "Il villaggio senza scemi".

A 15 anni Biaggi decide di tornare attivo, si imbarca per il circuito del Vaticano ma per sua sfortuna nel tragitto incrocerà Sete Gibernau senza nemmeno toccarsi le palle. Da quel momento l'esistenza del Codardo sarà leggermente incline alla sfortuna, difatti solo 15 minuti più tardi si ritroverà solo e affamato in un bosco, dove per mangiare dovrà accettare in dono una caramella dal noto sacerdote del luogo (Michael Jackson). Disorientato, il Biaggi cercherà riparo in una caverna nelle vicinanze.

Compiuti 22 anni (e terminati i 7 anni di sfiga inflittigli da Gibernau) Biaggi tornerà all'azione arrivando sempre tra i primi 50 classificati della categoria super principianti di alcuni precampionati comunali. La sua destrezza con il manubrio verrà notata da alcuni manager del motomondiale, che lo assumeranno come controfigura del pilota di riserva del vice-collaudatore del prototipo della moto di riserva del secondo pilota dell'ultimo team in classifica nel campionato 125. E da lì cominciò la sua carriera da professionista.

[modifica] Carriera da "Professionista"

[modifica] 125

Dopo alcuni decenni di collaudo, Biaggi esordisce con un triciclo a motore in una gara mondiale il 31 febbraio 1991 (in seguito a una lite con Dumbo in cui terminerà ultimo con 40 giri di ritardo verrà anche multato per ostruzione nella corsia dei box nel cambio carena), la delusione dell’esordio non fermerà l’ansimante centauro che difatti centrerà la sua prima top 30 solo 2 anni più tardi (solo per culo).

[modifica] 250

I risultati incoraggianti del 1993 lo faranno debuttare nella classe 250 la stagione successiva, con un Sidecar, Biaggi cosi vincerà il suo primo mondiale grazie a Magneto, il quale nascosto nel sidecar farà scontrare tutti i suoi avversari grazie ai suoi poteri paranormali.
Divenuto campione del mondo Il Biaggi si monta la testa e decide di affrontare la stagione successiva in sella a un monocilco, la fortuna del Biaggi consisterà nella squalifica di tutti gli altri piloti (che risulteranno dopati) e la vincita automatica del titolo da parte del centauro.

Nella stagione successiva (su consiglio di Fernando Alonso) Max Biaggi capisce il segreto per vincere finalmente tutte le gare: sabotare le moto altrui. Ottenuto il terzo titolo mondiale Biaggi decide di rimanere nella 250 per un altro anno, codesta decisione garantisce a Biaggi una fama mai vista prima (i suoi tifosi passarono da 13 a 17 in pochi mesi) e la vincita del quarto titolo mondiale per botte di culo consecutive.

[modifica] 500

Nel 1998 Biaggi debutta nella classe regina, in sella a un monopattino elettrico affidatogli dalla Honda in un impeto di sfiducia. La competitività delle moto avversarie scoraggeranno Biaggi prima ancora dei test invernali del precampionato, poi un incontro di Wrestling con Rikishi gli farà capire quanto era stato fortunato fino a quel momento; decide così di terminare dignitosamente la stagione per poi passare alla Yamaha; la stagione si rivelò un completo disastro, la concorrenza che poteva vantare della presenza del corretto e affidabile Nigel Stepney vinse tutti i Gran Premi (ad eccezione del G.P. del Mugello al quale partecipò solo Biaggi, il quale però verrà squalificato per escursione nella toilette durante la gara e la vittoria non fu affidata a nessuno).

Nel 1999 Biaggi perderà un testicolo a causa di un tamponamento con la moto di Gibernau e la stagione ne risulterà compromessa, tanto che Paolo Beltramo (Vincitore di quell’anno) ottenne 300 punti mentre Biaggi ne ottenne 324 di meno (almeno ciò gli permise di entrare nel Guinness dei primati come primo pilota della storia ad avere punti in negativo).

Biaggi impennata.jpg

Biaggi in un momento di concentrazione, in cui i neuroni gli sono andati al cervello spostando il peso sul retro della moto

[modifica] Inizio della rivalità con Valentino Rossi

Nel 2000 Biaggi rimane fedele alla Yamaha ma trova l’ennesimo osso duro a ostacolargli la strada per il successo. Si tratta di Valentino Rossi, il quale umilierà Biaggi in 20 delle 16 Mastro Geppetto).

Nel 2001 la competitività di Biaggi si fa sentire, egli non vince il titolo solo perché nella maggior parte delle prove si dimenticherà di indossare il casco (ovviamente il titolo andrà a Valentino Rossi).

[modifica] MotoGP

Nel 2002 la classe regina passa da 500 cc a 1000 cc e Biaggi ne risentirà parecchio, tanto che terminerà la stagione seicentoquarantaseiesimo, ciò ne comporterà il divorzio dalla Yamaha e il ritorno alla Honda che invece del monopattino decide di affidargli una bicicletta elettrica (telecomandata dai Teletubbies) che consentirà al centauro ferrarese di agguantare una top 30 nel discusso Gran Premio dell’isola di Pasqua (al quale non partecipò nessuno).

Nel 2004 la Honda decide finalmente di affidare a Biaggi una moto competitiva per poter battere Valentino Rossi (passato alla Yamaha) ma lo sponsor Camel farà si che Biaggi prima di ogni gara si farà 4 pacchetti di paglie, che indurranno Biaggi a investire 5 milioni di € su azioni della Parmalat, facendogli perdere il titolo mondiale (ovviamente a vantaggio di Valentino Rossi).

[modifica] Fine della rivalità con Valentino Rossi

Nel 2005 la Honda decide di affidare a Biaggi una combo di moto e sponsor competitivi, affiancandogli la promessa Nicky (detto “il culattaro”) Hayden. Sfortunatamente per Biaggi in quella stagione le gare coincideranno sempre con il suo ciclo mestruale (escludendo il Gran Premio d’Italia, ne quale il detto ciclo avverrà nel parco chiuso mentre riceveva un’intervista da Loredana Lecciso), terminerà la stagione quindicesimo (14 posizioni più indietro di Valentino Rossi) e accuserà la Honda di averlo ridicolizzato davanti ai suoi rari e introvabili nuovi “tifosi”. La Honda per l’imbarazzo e per ripicca decide di castrare Biaggi e di allontanarlo dal motomondiale, costringendolo a passare tutto il 2006 a farsi le pugnette guardando “La Sirenetta”.

Il suo unico impegno per la stagione è quello di istruire Alonso e il giovane Pedrosa (suo sostituto in moto GP) mostrandogli come ci si deve comportare con il proprio compagno di squadra. Merdando e Daniel seguiranno alla lettera le istruzioni del "leale" Max.

Max Biaggi in F1.jpg

Biaggi mentre esordisce in Formula uno con un camper.

[modifica] Formula uno

Senza una moto per il 2006 Max Biaggi, su consiglio di un suo amico di infanzia, il giudice Santi Licheni, decide di esordire in Formula Uno testando un camper. Purtroppo per il centauro non riuscirà nemmeno a qualificarsi all’anti vigilia delle preselezioni degli improbabili vice-contendenti per un ruolo marginale di vice-collaudatore del quarto pilota di riserva in un Team invalido e senza sponsor; passerà quindi il 2006 a correre dietro alla sua coda (per mordersela), giocare a Beach Life con la Play Station e ad andare ai concerti dei Finley, cosa che si ripercuoterà sulle sue prestazioni future.

[modifica] SuperBike

Dopo un anno di catalessi acuta, Biaggi decide di esordire nel Mondiale Superbici per il 2007 in sella a mangusta variopinta (da alcuni denominata anche Suzuki). Il centauro centra una vittoria nella gara di esordio grazie all’amputazione di tutte le dita della mano destra degli altri piloti eseguito da Puffetta (nell’intento di limare le unghie con la motosega di Faccia di cuoio); purtroppo nelle manche successive Biaggi accuserà un calo di prestazioni dovuto all’arresto di suo zio (che contrabbandava i Loacker illegalmente). Per tornare alla vittoria Biaggi dovrà attendere alcuni mesi e tanta sfiga... Un giovane paparazzo promettente (Mike Bongiorno), nel mese di luglio afferma di aver visto Biaggi mangiare i resti di Saddam Hussein insieme a Hannibal Lecter; in un secondo momento Biaggi giustificò queste accuse infondate con il fatto che il medesimo giorno era in dolce compagnia di prostitute. Dopo altini, bassi, e bassissimi Biaggi torna al successo a Brno, risparmiandosi gran parte del tracciato tagliando con un tosaerba il prato (avendo precedentemente stipulato un accordo con i commissari tecnici che prevedeva che se avesse tosato il prato e pulito la terra dagli escrementi di alcuni emo non avrebbe subito penalizzazioni). Dopo la vittoria Biaggi si dichiara re del mondo.
In seguito Biaggi dichiarerà che ha intenzione di correre nelle Superbike fino al 2047.

Ragazze spingono Moto.jpg

Biaggi dopo una caduta in una gara di SBK.

[modifica] Vita privata

Max Biaggi è attualmente fidanzato con la ex Miss Italia 2009 Eleonora Pedron, prima di lei aveva avuto un flirt con le tette di plastica di Anna Falchi. Il noto paparazzo Amadeus afferma di aver visto Biaggi insieme a: Halle Berry, Jessica Alba, Franco Battaini, Flavio Briatore e Carlos Checa; Biaggi ha naturalmente negato tutto, esclusa la serata con Battaini.

Nel tempo libero Biaggi si diverte giocando a nascondino con Big Show, perdendo in continuazione.
Biaggi ha recentemente dichiarato di pensare al matrimonio, cosa che fa da 78 anni.
Biaggi risiede a Montecarlo e ha come vicino il Generale Badoglio. Secondo la nota rivista “motomondialedellacomunitàdellaformulauno2” il patrimonio di Biaggi si aggirerebbe sui 40000000 milioni di miliardi di euro: il centauro (come suo solito) ha smentito queste voci.

[modifica] Curiosità

Ducati stoppie con passeggero.jpg

Biaggi mentre testa una Ducati.

  • Nei weekend Biaggi gioca a Slamball con Dan Peterson e centra sempre tiri da 5.
  • Ogni settimana Biaggi faceva una maratona con Clay Ragazzoni e perdeva sempre.
  • Biaggi è cieco da 3 occhi.
  • Biaggi tifa per l’Empoli.
  • Alcuni medici che lo hanno visitato sostengono che Max Biaggi abbia dalle 3 alle 5 ernie inguinali.
  • Biaggi possiede una rarissima Ferrari 360° Kenzo Suzuki.
  • Secondo un'indagine Max Biaggi è risultato essere la trasposizione sportiva di Mr. Lui.
  • Per chi non lo sapesse, adesso Max Biaggi è stato messo sotto contratto dalla Ducati Superbike per effettuare i Crash Test.
  • Ormai è Sete Gibernau a toccarsi quando passa Max Biaggi.

[modifica] Voci correlate


Il magico mondo del Motociclismo.

Piloti Case Modelli
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sul Motociclismo

Strumenti personali
wikia