Mauro Suma

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Ha pareggiato il Cesena! Ha pareggiato il Cesena! Ragazzi ha pareggiato il Cesena! Vai Mario Beretta io ti amo! Mario Beretta io ti amo! Quote rosso2.png

~ Suma prima di rendersi conto di aver fatto una figura di m...
Quote rosso1.png È stato annullato? È stato annullato? È stato annullato... Ragazzi ditemi se c'è questo gol del Cesena o no, che ho fatto tutto sto casino per niente! Non c'è nessun gol del Cesena... Bene... Bella figura... Quote rosso2.png

~ Suma dopo essersi reso conto di aver fatto una figura di m...
Quote rosso1.png Insomma, ora basta! Non sono mica un cesso! Quote rosso2.png

~ La sedia su cui è seduto Suma durante ogni partita del Milan.
Quote rosso1.png Hottaantaaa.. Tantissima paura, se continua così muoio... Quote rosso2.png

~ Suma durante ogni telecronaca del Milan con il classico accento di un bambino piagnucolante.
Quote rosso1.png Senti onestone, i più bravi e belli siamo noi e tu non sei altro che "quella roba lì". Quote rosso2.png

~ Suma a un bambino appena uscito dalla scuola dell'infanzia.
Quote rosso1.png Sono tranquillissimo. Quote rosso2.png

~ Suma dopo aver dato del ladro e del demente a Massimo Franchi, del pirla a un telespettatore che via mail ha osato criticarlo, del beota a Luigi Furini e dopo aver superato il limite di decibel in un programma tv sbottando contro Andrea Bosio.
Quote rosso1.png Ma basta con questi qua! Ma bastaa!! Quote rosso2.png

~ Suma durante un attacco di anti-juventismo acuto in occasione del famigerato "gol di Muntari".
Mauro Suma faccia da schiaffi.jpg

Ritratto di Suma del noto pittore altoatesino Salvatore Cammuzzu. Titolo dell'opera "Spocchia umana", olio su tela, 82cm, valore: due sacchi di letame.

Mauro Suma (nato a Napoli il 4 novembre 1959 da una costola di Marina Suma, ma schiusosi completamente a Milania, il 10 maggio 1965) è uno zerbino antropomorfo della famiglia milanistus, genere gallianus e specie leccaculis insopportabilis (sebbene non vi sia accordo tra tutti gli esperti dato che alcuni lo associano al genere berlusconis e specie leccaculis viscidus o anche genere ruberniger e specie facciadaculis arrogantis).

Il soggetto ha presentato, fin dalla giovane età, come caratteristica principale un'estrema permalosità, che risulta perfino più marcata quando viene fatto qualsiasi commento anche solo impercettibilmente negativo sulla squadra del Milan: ad esempio, dopo un "per dindirindina" Suma risponde con un laconico commento piccato; se, invece, si dice che la scorsa partita il Milan ha rubacchiato, Suma inizia un comizio lungo come una trilogia facendo del becero sarcasmo sulla squadra e la vita dell'interlocutore (certo, ora qui in Nonciclopedia stiamo facendo la stessa cosa, ma noi lo facciamo per rendergli la pariglia: chi semina vento raccoglie tempesta...)

[modifica] Gli esordi

Suma iniziò la sua attivtà da pubblicista nel giornale milanese La Notte delle Troie, unico quotidiano sfigato che negli anni 80 usciva ancora di pomeriggio (e infatti ben presto sparì). Suma era incaricato di girare di notte per Milano e chiedere ai clienti delle puttane se durante la "seduta" avevano goduto. Così in redazione potevano fare statistiche (in verità Suma realizzava così una di mappa del troiame milanese da vendere ad amici milanisti, agli interisti ne vendeva una fasulla). Poi Suma iniziò a farsi notare al pubblico come giornalista specializzato nella squadra del Milan sulla rete locale Telelombalgia. Youtube è strapiena di esempi che esaltano la professionalità del soggetto in questione. Memorabili sono le perle tipo le discussioni con l'ex calciatore Benetti, l'insulto di un telespettatore o la chicca dell'intervista a un dirigente di una squadra dilettantistica che sta per essere sfrattata dal proprio campo di gioco, per poi scoprire che chi voleva eseguire lo sfratto era il padrone della tv per cui Suma lavorava.

Dopo l'esperienza a Telelombalgia, Suma ha lavorato come direttore della tv locale SegamiL'Ano (tv locale in enorme ascesa ma fallita dopo due giorni dall'arrivo di Suma) e in seguito a TeleSupernova dove si ricordano i bellissimi servizi di Suma come inviato su Marte per le partite della coppa Interspaziale tra Marziani e Milan.

[modifica] Il prosieguo della carriera

Nel 1999 Suma venne scelto come direttore di Milan Channel (un canale televisivo esclusivamente dedicato a film dell'orrore). È entrato in tutte le chiese di Milano ad accendere un cero per la grazia ricevuta (salvo poi pentirsi, dato che il simbolo del Milan è il diavolo). Da quel momento lo zerbino ha subito una trasformazione incredibile: perché Suma, da don Abbondio qualunque, umiliato, perculato, deriso e sottomesso in ogni dove nell'ambito del giornalismo sportivo, è rinato con una personalità superprepotente. Ancora oggi Suma fatica a credere che anziché per lavorare viene pagato per l'unica cosa che sa fare: il l'ultrà del Milan in tv.

[modifica] Attualità

L'habitat naturale del Suma è la casa degli specchi del luna park e per questo si è fatto costruire la propria casa in questo modo. Casa sua è fatta tutta di specchi perché per reagire con tempismo ai commenti degli avversari è necessario un costante allenamento.

La giornata tipo del Suma, quando non gioca il Milan, inizia la mattina alle ore 7 (come sveglia rigorosamente l'inno del Milan). Prima cosa, preghiera in ginocchio davanti alla foto dell'Unto dal Signore. Bacio a moglie e figlie, poi è la volta di andare al lavoro, in taxi (la società dei taxi ha ovviamente ordine di mandare un tassista Milanista con obbligo di non ascoltare in radio trasmissioni sportive, mica di correre il rischio che parlino male del Milan...)

Una volta in ufficio (un normale ufficio, ma anche lì gli specchi abbondano), Suma si mette comodo sulla sua poltrona per rivedere ogni mattina le immagini delle 34992349829 Champions League vinte dalla sua squadra. Verso le 9.30 è l'ora della preghiera, prende il suo telone da spiaggia rossonero, lo poggia sul pavimento e, prostrato in direzione di Arcore, passa quella mezz'oretta a pregare. Verso le 10 quotidiana riunione in teleconferenza con Zio Fester: ovviamente ancora in ginocchio. Zio Fester dà a Suma le direttive, come organizzare il lavoro a Milan channel e soprattutto cosa dire la sera nella trasmissione di Telelombalgia "QVVC" (Qui Vespasiano a Voi Cesso).

Terminato tutto ciò, Suma si reca a Milanello per vedere e commentare la seduta di allenamento del Milan. Arriva all'allenamento un'ora prima in modo da poter frequentare, nell'attesa, i corsi di "insabbiamento applicato ai casi interni del Milan", "potenziamento capacità mnemoniche episodi arbitrali contro il Milan e a favore degli avversari" e "perculare sempre per primo gli avversari con sarcasmo pesante e gridando come un ossesso, non vergognandosi della propria arroganza e anzi, rinfacciandola agli altri" (nome un po' lungo, ma tant'è).

Quando arrivano i giocatori a Milanello scende sempre una lacrimuccia, per questo ormai tutti i giocatori del Milan hanno deciso di soprannominare Suma crocodile. Durante le interviste Suma rimane estasiato tanto che deve mettersi sempre il pannolone per evitare di bagnare i pantaloni.

Finito di lavorare a Milanello, Suma torna a Milano e va al ristorante. Quando va a pranzo vorrebbe sempre andare al ristorante da Giannino (ristorante preferito dai Milanisti perché molto vicino a via Turati ovvero alla sede della Nettezza Urbana di Milano), ma dato che è troppo lontano dalla sede di Milan channel si accontenta di un ristorante lì vicino dove mangia ogni giorno risotto al nero di seppia con pomodoro.

Nel pomeriggio la prima trasmissione su Milan channel, dal titolo "Rossoneri siamo noi voialtrifatecagaresucateceloeandateafareinculo", un titolo breve per far colpo sui tifosi e perché a Suma piace essere laconico. Prima di entrare in studio ovviamente si deve caricare: si infila nel culo una leva simile a quella che hanno gli orsacchiotti giocattolo che camminano da soli, si carica, così è bello pronto per incensare l'ultima vittoria del Milan nell'amichevole contro il Poggibonsi primavera. La carica serve però soprattutto a sbertucciare quei maledetti bauscia interisti e i gobbacci che hanno osato posizionarsi più avanti in classifica di 2394349293 punti (più 8 di penalizzazione più due alberghi su Parco della Vittoria più due carri armati sulla Kamchatka).

Se la sera deve presenziare a Telelombalgia, si prepara dapprima con uno degli innumerevoli specchi che possiede allenandosi con la sua faccina da schiaffi a tutte le espressioni possibili che possano generare negli avversari la sensazione di scherno. Così gli avversari reagiscono e Suma con la sua dialettica può sfogare tutta la sua voglia di far prevalere le ragioni Milaniste anche negando l'evidenza. Il modo di provocare e di fare polemica di Suma è a dir poco perfido e "chirurgico": spesso si eleva a moralizzatore salvo poi essere il primo a razzolare male con una coerenza che fa rabbrividire.

Se invece la sera non ha impegni, Suma torna a casa dove lo attende la sua famigliola. Dopo la doccia si rilegge a rotazione uno dei vari libri scritti da lui e da Pellegatti (l'associazione scrittori però vorrebbe proibire a Suma e Pellegatti di scrivere libri con la motivazione "c'è un limite all'indecenza"). Dopo aver riunito il resto della famiglia nella quotidiana seduta di lavaggio del cervello in chiave rossonera, la moglie serve la cena. Suma mangia rigorosamente solo carne al sangue accompagnata da olive nere. Dopo cena si riguarda in una delle sue registrazioni televisive e prende appunti per poter apportare dei correttivi la prossima volta e magari essere più stronzo contro l'Inter.

Tuttavia il massimo di Mauro Suma è quando lui commenta le partite del Milan per Milan channel. Le telecronache di Suma sono tipicamente quelle di un invasato: ogni volta che la squadra avversaria si avvicina all'area, Suma si caga sotto e con tono da bambino frignante dice sempre "Ho tantapaura". Suma delira talmente tanto che qualche volta arriva perfino a soffiare nel microfono per "sospingere" la palla in fallo laterale quando questo sarebbe a favore del Milan. Nel caso di torto arbitrale a favore del Milan, Suma non si scandalizza certo, se è evidente lo dice pacatamente, se non è evidente non c'era nulla, anzi era fallo a favore del Milan. Al contrario, se il Milan subisce un torto evidente, Suma grida, sbraita e ne dice di tutti i colori sull'arbitro "che fa innervosire i giocatori del Milan". Al 434534 fallo di Flamini e al 5659890 fallo di Gattuso Suma afferma che il giallo non è scandaloso. Ovviamente, il finale della partita diventa una megafesta in caso di vittoria Milanista e un funerale in caso di sconfitta.

[modifica] Esempi di conversazione con Mauro Suma

Passante : Quote rosso1.png Mi scusi, potrebbe dirmi che ore sono? Quote rosso2.png
Suma : Quote rosso1.png Zitto onestone! Noi abbiamo vinto 7 Champions Quote rosso2.png
Il portinaio di casa Suma : Quote rosso1.png Salve, bel tempo oggi eh? Quote rosso2.png
Suma : Quote rosso1.png Zitto onestone! Noi abbiamo vinto 7 Champions!! Quote rosso2.png
Altro passante : Quote rosso1.png Mi scusi, potrebbe indicarmi che metropolitana devo prendere per andare in Duomo? Quote rosso2.png
Suma : Quote rosso1.png Zitto onestone! Noi abbiamo vinto 7 Champions!! Quote rosso2.png
Una delle due figlie di Suma telefona al padre[1] : Quote rosso1.png Papà papà, ho bucato in autostrada e non me la so sbrigare da sola! La mamma oggi è a fare una visita e non può venire. Puoi venire tu a darmi una mano? Quote rosso2.png
Suma : Quote rosso1.png Ma sei pazza? Oh, tra poco inizia l'amichevole del Milan con la squadra yemenita dell'Al-Ittab-Shjarat, stai scherzando? Scusa, ma non ce l'hai un fidanzato? Ah no è vero ti ha lasciato perché gli avevo mandato contro un pit-bull dato che era interista. Beh, non so, arrangiati, qualcuno troverai. Quote rosso2.png

[modifica] Bibliografia

  • L'estro di Blissett (beninteso, si intendono le mestruazioni eh...)
  • La sagacia di Joe Jordan (di cui verrà ristampata versione aggiornata al dopo-testata di Gattuso)
  • Mitropa Cup: la gioia più bella
  • Giocatori fuori dal campo: la pescheria di Gennaro Gattuso
  • L'antinterismo paga: infatti io sono direttore di Milan Channel e voialtri tutti pezzenti
  • Mille modi per vivere 24 ore al giorno di Milan e dire alla moglie di non rompere i coglioni

Altri autori si sono occupati di Mauro Suma:

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Mauro Suma è un uomo tutto d'un pezzo e dal carattere forte e deciso, ma è ipersensibile alla kriptonite nerazzurra.
  • Mauro Suma, dopo che qualcuno gli avrà parlato e fatto leggere questo articolo, vorrà portare l'autore e Nonciclopedia davanti al giudice di Forum, al palazzo di giustizia, a giudizio di primo grado, di appello, in Cassazione, al TAR, al Consiglio di Stato, alla Disciplinare, alla CAF, al tribunale del CONI, al TAS di Losanna, alla Corte Europea e all'ONU prima di concludere che l'unico modo per essere risarcito nell'animo è riaprire il processo di Norimberga.

[modifica] Note

  1. ^ Non oggi, che hanno cinque anni, nel 2020 che abbiamo raggiunto grazie alla nostra macchina del tempo.
Strumenti personali
wikia