Maurizio Cattelan

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Il più grande nullafacente nella storia della Repubblica Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Dovrebbe essere impiccato come quei suoi pupazzi negli alberi dei giardini pubblici Quote rosso2.png

~ Maurizio Costanzo seduto sul cesso, leggendo un articolo su Cattelan
Uomo scemo per terra.jpg

Maurizio Cattelan in un momento della sua creazione artistica.

Maurizio Cattelan (Mergellina, 1928 - Dentro una sua scultura in resina, 1998) è uno che nella vita non fa un cazzo ma misteriosamente guadagna un sacco di soldi. No, non fa il calciatore, bensì lo scultore.

[modifica] Storia dell'Arte

[modifica] Inizi

Cattelan inizia a dedicarsi all'arte perché vede che qualsiasi cosa richiede impegno, studio, dedizione e volontà. Così si chiude in casa e comincia a progettare grandi strutture e pupazzi con vari materiali (resina, sperma, oli vegetali, carote). Sono gli anni più difficili per Cattelan, perché non appena intravede una benché remotissima possibilità di successo, la gente scambia il suo nome con il Cattelan giovane presentatore di MTV. Capisce allora che non ce la potrà mai fare ed entra nella convinzione che lo spaccio (ed uso) di stupefacenti è l'unica fonte di ricchezza che può avere; riesce, infatti, nel giro di pochi anni a far cambiare una legge in Parlamento, trasformando l'uso di droga da reato a vera e propria forma d'arte.

Lago discarica.jpg

L'atelier artistico di Cattelan.

[modifica] Successo

Il successo per Cattelan giunge improvviso: nell'estate del 1968 conosce, in un bar della periferia romana, il gorillone della pubblicità Crodino, che gli presenta oltre a numerosi galleristi anche una donna che gli cambierà la vita, Victoria Cabello. Ella rimane totalmente affascinata da Maurizio, per via del suo cognome: lei, infatti, lavora su MTV e crede di avere a che fare col collega di cui sopra. Alla risposta negativa di Maurizio, lei rimane male, proprio male male, ma non si dispera e si mette ugualmente con lui, anche perché ha una barca immensa di soldi (come le hanno sentito dire alcuni amici). La svolta avviene negli anni '80, al centro della sua attività di drogato e allucinato: crea, infatti, il personaggio Winnie dei Pooh, grazioso orsacchiotto fatto di resina e pasta di mandorle. Il successo per questo soggetto diventa planetario, di lì a poco difatti Cattelan riceve il Premio Nobel per Non si sa cosa e il Premio Strega per la cucina, oltre a vari riconoscimenti mondiali quali sputi e torte in faccia collettivi, pernacchie e chi più ne ha più ne metta.

[modifica] Curiosità

  • I momenti in cui Cattelan ha le maggiori espressioni del suo grande estro creativo sono nei periodi in cui gli prendono le emorroidi.
  • L'opera che ritrae uno scoiattolo che si è suicidato ha una triste storia... Cattelan intercettò il povero roditore che era rimasto impigliato in un groviera. Ma lo scoiattolo, appena capì nelle mani di chi era capitato, si suicidò.
  • In realtà le voci su Cattelan sono tutte vere: è davvero un coglione.

[modifica] Declino

La lenta, ma inesorabile, discesa artistica di Maurizio Cattelan inizia nel momento in cui le più importanti rassegne d'arte iniziano a snobbarlo, tra le quali la Biennale di Nocera Inferiore, la Sagra del Cannolo Polacco e l'Internazionale raduno gay di Taranto. È in questo momento che Cattelan smette di produrre (addirittura non caga neanche più) e finisce per inglobarsi dentro una sua creazione melmosa: lì dentro morirà dopo alcuni minuti.

[modifica] Altre Opere famose

  • S. Siro
  • L'aborto del proprio figlio
  • Una fotocopia mal riuscita della Gioconda
  • Il cannolo siciliano
Strumenti personali
wikia