Massimo Giletti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Finché c'è figa, c'è speranza Quote rosso2
~ Massimo Giletti
Quote rosso1 Giletti, il peggio di un uomo. Quote rosso2
~ Famosa pubblicità su Massimo Giletti
Quote rosso1 Uno dei presentatori più carismatici e importanti nella storia della televisione Quote rosso2
~ Nessuno su Massimo Giletti
Gile
Il grande Giletti in una posa omo


Massimo Giletti è un conduttore televisivo, pseudogiornalista e maniaco sessuale italiano.
È un esponente di spicco della TV del dolore nonché propagandista vaticano. Nell'ambiente è chiamato "il propagandista col broncio" per la classica espressione da stitico afflitto che assume mentre elogia le virtù diuretiche del Cattolicesimo. Di recente ha dichiarato a Famiglia Cristiana di aver ricevuto le stimmate sullo scroto.

[modifica] Biografia

Giletti0
Giletti è il testimonial di un famoso rasoio da barba.

Nato nel 1962 (l'anno del Televideo) a Brugola sul Sasso dopo una gravidanza isterica, Giletti prese la sua prima denuncia dopo soli 10 minuti di vita, quando tentò di molestare l'ostetrica. Ha frequentato il liceo classico pulendone i bagni e si è successivamente iscritto alla facoltà di Giurisprudenza. Negli anni 90 inizia a lavorare nel programma Mixer dove tenta di molestare Giovanni Minoli.

Dal 1996 al 2001 conduce un programma dal titolo I cazzi vostri, dove è evidente l'intento invadente che la trasmissione si propone nei confronti della privacy delle famiglie italiane. Alla fine degli anni novanta conduce Il Lotto alle Otto che dovrà lasciare dopo aver molestato Stefania Orlando, un cameraman, un riflettore e una pianta grassa dello studio.

Nel 2003, dopo aver supplicato i vertici RAI in ginocchio sui ceci, viene finalmente spedito a condurre Beato tra le donne: è come rinchiudere un serpente in una gabbia piena di topi. Rifiutato da tutte le ragazze dello studio Giletti verrà sorpreso a molestare l'addetto della piscina e per questo sarà punito con la conduzione per due anni del programma Beato tra le nonne, ben meno attraente del primo.

Attualmente conduce il programma "Il Pollaio", un'arena televisiva dove gli ospiti si parlano addosso e dicono ovvietà proprio come in un qualunque salottino televisivo, solo che qui la cagnara è arricchita dalle perle di saggezza di Giletti, che tra un'occhiata e l'altra alla figa scosciata di turno fa il possibile per occultare quel muro invalicabile che separa lui da un vero giornalista.

[modifica] Vita privata

Non elencheremo tutte le donne, uomini, animali od oggetti che hanno ricevuto avances da Giletti perché questo elenco è già stato stilato dalla polizia di Roma. Nella sezione "Atti di libidine cronica" c'è uno schedario in ordine alfabetico e poi c'è una voce a parte dal titolo "Massimo Giletti".
Nella vita privata Giletti ama farsi chiamare dalle cabine telefoniche perché gli piace il gusto della suspence dovuta al numero privato. È stato visto spesso fuori a cena con donne bellissime, tutte regolarmente pagate. Di recente sono finite sui giornali alcuni aspetti piccanti della sua vita sessuale. A rivelarli è stata la sua prima fidanzata, una bambola gonfiabile di nome Roxanne.
Nel 2006 venne avvistato fuori al ristorante Gigi il trojone in compagnia di una misteriosa dama dai capelli lunghi e corvini. La verità venne a galla solo molti mesi dopo: si trattava del cantante Drupi.

[modifica] Conduzioni televisive

  • 1994 - Mattina in famiglia
  • 1994/1995 - Mezzogiorno in famiglia
  • 1995/1996 - Notte in famiglia, fatemi posto nel letto
  • 1997 - I cazzi vostri
  • 1998 - Ancora i cazzi vostri
  • 1999 - Sempre i cazzi vostri
  • 2000 - Il Lotto alle Otto, il petting alle undici
  • 2002 - Casa Raiuno
  • 2003 - Beato tra le donne
  • 2003 - Beato tra le nonne
  • dal 2004 al 2010 - Il Pollaio di Domenica In

[modifica] Le 10 regole del perfetto anchorman secondo Massimo Giletti

  1. Mai andare in onda senza preservativi, non si sa mai cosa può succedere durante la pubblicità.
  2. Andare a trovare i disabili ricordandogli ogni 3 minuti che non possono più usare le gambe
  3. Imbottirsi il pacco per sembrare più dotato.
  4. Mostrare la lingua quando non è inquadrato dalle telecamere all'ospite gnocca di turno.
  5. Concludere sempre una conferenza con una rumorosa serie di peti fatti con le ascelle.
  6. Se possibile, essere sempre più sgradevole ogni minuto che passa.
  7. Alternare il sesso del proprio partner ogni settimana.
  8. Avere sempre cinque nemici letali, di cui quattro fissi: l'alieno Alf, Gargamella, il professor Zecchi e il suo cane Mandingo. Solitamente il quinto è sempre un fruttivendolo saccente e sboccato.
  9. Portare sempre una giarrettiera sotto i pantaloni.
  10. Condurre programmi che rispecchino il proprio quoziente intellettivo.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Non tutti sanno che Giletti si candidò nel film La vita è bella per il ruolo del filetto che Benigni serve al tizio nel ristorante, ma venne scartato perché non aveva un'espressione abbastanza carismatica.
  • Il 29 ottobre 2003 Massimo Giletti è stato picchiato da un automobilista mentre si stava facendo i cazzi di quest'ultimo per le strade di Roma. L'amato conduttore TV ha dichiarato che l'aggressore non l'ha riconosciuto: tale tesi è confermata dal fatto che lo abbia lasciato in vita limitandosi a colpirlo con un calcio al volto. Il benefattore ha preferito rimanere nell'anonimato per evitare ingombranti pacchi regalo a Natale e Pasqua. Pur di difendere la sua misteriosa identità, egli non si è presentato a ritirare il Premio Nobel per la pace conferitogli all' unanimità quello stesso anno.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo