Mass Effect 3

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ammiraglio Hackett.png
ANALISI DEL DATABASE N7 IN CORSO

- - - CONNESSIONE STABILITA - - -

DECRIPTAZIONE IN CORSO

Questo articolo è estremamente TOP SECRET. L'ordine è distruggere i dati dopo averli letti, prima che vadano a finire su nonciclopedia.

Ammiraglio Hackett chiudo.
Logo N7.png
Stop hand.png Numero di Mondi salvati oggi dal Comandante Shepard: Counter.GIF
Mass Effect 3 il milionario.jpg

Fai la tua scelta...l'80% dei videogiocatori ha selezionato la D.

Quote rosso1.png Abbiamo voluto soltanto creare la migliore esperienza videoludica che si possa concepire. Quote rosso2.png

~ Casey Hudson, produttore esecutivo di Mass Effect, mentre trolla i fan della serie.
Quote rosso1.png Mi sa che qualcuno ha bisogno di me! Quote rosso2.png

~ L'ultra pensionato Master Chief dopo aver visto la fine di Mass Effect 3
Quote rosso1.png Possiamo controllarli! Quote rosso2.png

~ L'Uomo Misterioso pensando agli istinti ninfomani di Shepard.
Quote rosso1.png Nel finale non ci saranno le classiche scelte A, B o C. Quote rosso2.png

~ Casey Hudson su cazzata dell'anno.

Mass Effect 3 è il pluriatteso séguito [citazione necessaria] dei suoi predecessori, chiamati fantasiosamente Mass Effect e Mass Effect 2. Mass Effect è prodotto da Bioware e fa parte di quel filone di Giochi di Ruolo (tipo Dragon Age: Origins) in cui il giocatore medio si disinteressa della giocabilità e della trama per passare il tempo a cercare di farsi la PNG più gnocca (le famose "Romance").

[modifica] Trama

Stop hand.png
Avvertenza:
Questo articolo contiene dettagli che potrebbero rovinarti la "sorpresa", come per esempio il fatto che

Shepard muore e tutti i Portali Galattici vengono distrutti.
Beh, ormai che l'ho detto puoi anche leggere tutto...

Stop hand.png

Riassunto delle puntate precedenti: anno duemilacentoequalcosa, l'umanità ha incontrato altre civiltà galattiche ed ha inviato a rappresentarla Giulio Andreotti. Di conseguenza, una razza di macchine senzienti, dette Razziatori, ha deciso di spazzar via la vita e ogni cosa organica dalla galassia stessa. Il comandante Shepard, portaborse di Andreotti e noto faccendiere, si oppone ai Razziatori due volte.
Sottotitolo ricorrente della terza puntata della saga è il "ve l'avevo detto" del buon Shepard, frase emblema durante tutto l'evolversi della trama.
Gli eventi iniziano dopo che il comandante Shepard ha sconfitto i Collettori e salvato la galassia, ragion per cui è finito degradato e incarcerato sulla Terra (per quello e per la trascurabile distruzione di un sistema stellare e la morte di 300.000 Batharian, e che sarà mai?).
Grazie all'indulto e vari maneggiamenti politici viene scarcerato da un palestrato gonfio di steroidi e portato davanti al Consiglio giusto in tempo perché la Terra venga pressocché sbriciolata dai Razziatori, confermando così il sospetto che Shepard porti sfiga.

Mass Effect 3 Plagio e falsa Integrità Artistica.jpg

L'alta qualità del prodotto.

Durante l'invasione Shep scappa coraggiosamente dalla Terra, mollando sul punto di morte un bambino innocente [citazione necessaria] e lasciando Denzel Washington a difendere quel che resta del pianeta.
Missione del comandante Shepard è di unire la galassia contro la minaccia dei Razziatori e questo avverrà tramite la costruzione di un oggetto chiamato Crucibolo, i cui piani sono stati rinvenuti dalla vecchia compagna di scopate Liara, un'arma che lei pensa, suppone, immagina essere in grado di uccidere i razziatori e a cui manca l'ultimo componente che non si sa quale sia.
Dunque il piano è: costruire il Crucibolo anche se non si sa a cosa serva. Stiamo messi bene, molto ma molto bene.
L'unione dei popoli avviene attraverso un'opera di politica fine e sofisticata, Shepard dovrà solcare la galassia procacciando fiumi di escort a tutti i diplomatici di tutte le razze, testando personalmente ogni singola preda. Oltre a ciò dovrà:
- Curare la Genocacagia (o bluffare fingendo di averlo fatto) per far accoppiare TUTTI i Krogan con una sola femmina;
- Salvare politici alieni da pianeti distrutti (o votare Beppe Grillo e mandarli a morte);
- Lanciare sui pianeti delle minuscole sonde in grado di portargli a bordo intere corazzate;

Nel frattempo le ricerche per la costruzione del Crucibolo saranno rese difficoltose dalla bellissima organizzazione Xenofoba Lega Cerberoso e del suo capo indottrinato l'uomo Misterioso. Tale individuo cercherà in qualunque modo di rompervi le palle con millemila uomini indottrinati in ogni vostra missione. Alla fine sarà l'ologramma di un Prothean a dirvi, con calma e nell'arco di 4 missioni, che il catalizzatore è la Cittadella che tanto ormai è in mano ai Razziatori che saggiamente l'hanno portata sopra Londra per potervi trasferire tutti i musical.
. Una volta soddisfatti gli istinti propri e quelli degli alieni, usando la Normandy acquistata da Anderson a sua insaputa coi soldi pubblici, Shepard dovrà tornare sulla Terra e correre contro praticamente TUTTE le forze dei Razziatori, saltare dentro un raggio che lo porterà dentro la Cittadella ed aprirne le braccia (cosa per lui difficilissima, abituato ad aprire solo le gambe). In pratica era sufficiente restare seduti al Purgatory a guardare le ballerine e sarebbe bastato prendere un ascensore per aprire le braccia della Cittadella e distruggere i Razziatori.
Siamo alla fine del gioco, le mani del giocatore sudano sul controller, il suo cuore palpita di terrore ed improvvisamente, da dietro un rottame (sì, un rottame) compare lui, il...


Marauder Shields Mass Effect 3.jpeg

Il VERO boss finale di Mass Effect 3, non dimenticarlo mai.

MARAUDER


Sì, esattamente uno degli stessi Predatori che il giocatore ha massacrato a centinaia durante l'avventura, solo un po' più scarso. La Bioware sa come salutare un eroe con una lotta impari.
Alla fine, arrivato al pannello di controllo della Cittadella, Shepard incontra Anderson che probabilmente era entrato dall'ascensore di servizio ore prima. Ovviamente l'arrivo dell'Uomo Misterioso blocca i due, ma per fortuna Shep (o l'Uomo Misterioso stesso, dipende dall'umidità di 10 missioni prima) spara ad Anderson e poi all'uomo Misterioso, sempre che non si spari da solo (sempre a seconda dell'umidità delle missioni precedenti) togliendo il piacere a Shep di tagliargli la gola.

Fazzoletti Scottex.jpg

E ora la scelta ardua: Controllo, Sintesi, o Distruzione? In ogni caso ci sarà da piangere.

Finalmente, quando gli basterebbe premere un tasto su una console, Shep decide bene di bruciare le sue ultime forze chiacchierando amabilmente con Anderson fino allo svenimento ed alla rianimazione da parte del bambino innocente all'inizio della storia, che risulta essere quello che controlla i Razziatori. Di nuovo, forse, bastava sparargli nel cunicolo durante la prima missione per evitare l'intera pantomima.
Shepard alla fine può fare tre scelte:

  1. controllare i Razziatori e spedirli a spasso nella galassia (morendo).
  2. Unire sintetici e organici rendendoli tutti come Ultraman (morendo di nuovo).
  3. Distruggere i Razziatori e tutti i sintetici, la tecnologia e pure tutti i Custodi della Cittadella che non hanno mai fatto male a nessuno (morendo, oppure no).

Trama finita.


[modifica] Chi sale sulla Normandy

Anche questa volta Shep non potrà combattere da solo ma dovrà portarsi dietro un gruppetto di fenomeni.

James Vega
Quote rosso1.png Patente e libretto Quote rosso2.png

~ Shepard dopo aver visto James guidare il Kodiak

Cotto di steroidi, James rappresenta forse il meno inutile dei personaggi di tutte le serie di Mass Effect. Picchia come un fabbro, spara come un invasato ed ha un paio di poteri piuttosto interessanti tra cui "Spaccio" e "Magnaccia". Passa il tempo nella stiva della Normandy in modo da non appestare il resto dell'equipaggio con l'odore delle sue ascelle. Verrà reclutato dalla N7 come Shepard prima di lui, rendendolo di diritto un possibile protagonista del sequel dal titolo "Mass Effect: Vice Galaxy".

Liara T'Soni
Puffi bondage.jpg

L'Ombra nella sua occupazione preferita: ottenere informazioni.

Quote rosso1.png Ce l'ho grande ce l'ho blu! Quote rosso2.png

~ Shepard prova il metodo romantico con Liara

La puffetta sexy prima innocente, poi spacciatrice di crack col nickname "Ombra", ora finalmente un minimo utile a Shep. Non in battaglia ovviamente, ma perché si fregia del miglior filmato di sesso col capitano dove finalmente si vede qualche curva. Recommended!

Garrus
Quote rosso1.png Sono nel bel mezzo di alcune calibrazioni. Quote rosso2.png

~ Garrus si scusa con Tali per una cilecca

In accordo col detto: non c'è Normandy senza Garrus, eccoci di nuovo a combattere col tappetone Turian che si farà trovare sul suo pianeta intento a fare il ganzo mentre i Razziatori lo prendono a calci nelle chiappe rettilose. Passerà la sua giornata a calibrare (ovviamente) e finirà con una sontuosa limonata con Tali (sempre che non se la sia già passata Shepard, in pratica Garrus prende gli scarti). Immarcescibile.

Diana Allers
Quote rosso1.png Comandante Shepard: perché non mi vuole portare a letto? Quote rosso2.png

~ Domanda bruciante di Diana in galattovisione

Vincitrice indiscussa del trofeo "Inutilità", la formosa giornalista con la faccia da scoiattolo con i postumi di una sbornia passerà (Se non l'avete gonfiata di botte in Mass Effect 2 e terminata con una testata in Mass Effect 3 per la sua giornalistica insistenza) la giornata a parlare con una telecamera fluttuante o a fare interviste in una definizione inferiore a quella del Super8 usando come microfono una lampadina rotta che tiene in mano (collegata ad una patata o al motore a gatto imburrato). Shepard teoricamente potrebbe portarsi a letto anche lei, ma escludo che lo farebbe.

Tali Zorah vas Normandy
Quote rosso1.png Amico hai monetina? Quote rosso2.png

~ Tali distrae furbescamente un Phantom

Zingarelli di tutto il mondo unitevi! In Mass Effect 3 il buon Shep, stufo di scarrozzarsi la scippatrice biotica, riesce finalmente a costituire un campo nomadi su un qualsiasi pianeta per dare una casa a Tali. Nel gran finale riusciremo a vedere il volto di Tali e scopriremo tutti insieme che in fondo Shepard poteva pensarci prima a portarsela tra le lenzuola. Sfortunatamente quell'infame di Shep pensa bene di fargli una foto e di metterla su Internet, attirandole una non precisata quantità di nerd spasimanti. Ah, anche nel 3 si porta dietro i suoi soliti gingilli tra cui il bambino rompiballe, sempre super efficace tranne che con le Banshee, che gli urlano in faccia tutto il loro disprezzo.

Ashley Williams
Cybersex protetto.jpg

Joker vuole andare sul sicuro, deve solo capire dove andare.

Quote rosso1.png Tu lavori ancora con Cerberus!! Quote rosso2.png

~ Ashley a Shep sotto il fuoco incessante di due Atlas

Nei precedenti episodi era relegata a incarichi di merda, probabilmente perché era più cozza di una Batarian. Improvvisamente per il terzo capitolo ha fatto un salto dal chirurgo e ci si presenta con faccia e tette nuove di zecca. Ovviamente è stata promossa. Così come nel secondo capitolo, anche nel 3 Ashley è una convinta razzista ma leghista MAI, per cui scasserà l'anima a Shepard perché ha lavorato con Cerberus, diventando sopportabile solo verso la fine della storia. Passa comunque metà gioco ricoverata in ospedale dopo averle prese di brutto e l'altra metà a passarsi la piastra sui capelli per essere sempre perfetta per il suo ruolo di Spettro. Altra possibile scopina di Shepard, giusto perché lui non butta via nulla.

IDA
Quote rosso1.png C:\sex\toglimutande.exe Quote rosso2.png

~ IDA si prepara ad una notte di passione con Joker

Il sogno di tutti i nerd del mondo è che il loro computer diventi una bomba sexy. Joker è riuscito nell'impresa di trasformare l'IA della Normandy in una discreta gnocca che se la cava anche sul campo di battaglia. In teoria avranno anche una scabrosa storia di sesso, cosa che fa intuire che nel 2154 le porte USB saranno un filo diverse da oggi.

Javik
Quote rosso1.png Ha un aura potentissma Quote rosso2.png

~ Javik sul Marauder

Javik è un alieno molto alieno in quanto è verde, ha quattro occhi e, come se non bastasse, ha la voce di Piccolo. Era membro d una razza di alieni superfighi che erano i dominatori incontrastati della galassia, ma poi arrivarono i razziatori e siccome Javik non era assolutamente sacrificabile, i suoi amici, tentarono di proteggerlo chiudendolo in un frigorifero, ma si dimenticarono di tirarlo fuori (anche se è più probabile che siano morti) e Javik ci rimase chiuso dentro per 50000 anni finché non fu tirato fuori dal caro Shep. A bordo della nave, Liara farà i salti di gioia sommergendo di domande il Prothean per poi scoprire che erano un poco diversi da come se li era immaginati. Quando non è impegnato a massacrare i nemici con il suo fucile particellare, se ne sta tutto il tempo nella sua stanza a lavarsi le mani: che abbia la fobia dei germi? Purtroppo, a causa di una brillante idea della Bioware, è ottenibile solo tramite DLC e quindi richiede ulteriore sborso di denaro; quelli della Bioware sono proprio simpatici vero?

[modifica] Chi evita la Normandy

Flotta in Mass Effect 3.jpg

Il vero problema causato dal finale: il parcheggio spaziale per millemila navi spaziali.

Un discreto gruppo di persone ed ex-compagni eviterà la Normandy come la peste. Ma vediamone qualcuno (state sbavando di curiosità, ammettetelo).

Miranda Lawson: sì, la perfettina cheerleader (copia sputacchiata di quella bonazza di Sarah Walker) col sedere a panettone cercherà di farsi Shepard (cosa che non fa quasi nessuna) ma in una comoda stanzetta sulla Cittadella. Cercheranno di farla fuori mentre proverà a salvare la sorella inseguita dal padre che ha ufficialmente rotto.

L'uomo misterioso: il capoccia di Cerberus fuma sempre di più ma beve un po' meno, la salute prima di tutto. In compenso riesce a fare un casino dopo l'altro complicando a Shepard una missione che già semplice non è. Alla fine del 3, dopo 2 interi giochi in cui non avete desiderato altro che ucciderlo, si sparerà togliendovi il piacere.

Jack: la psicopatica rasata del 2 è diventata una prof per biotici minorati con un taglio di capelli inguardabile che prepara i turni di servizio in discoteca. È diventata una psicotica noiosa, bocciata.

Grunt: il carro armato krogan con l'utilità di un fermacarte si ripresenta al pubblico facendo fuori decine di mutanti a cazzotti per poi sparire e ricomparire ogni volta che volano i proiettili, ma quelli grossi. Rispetto.

Kasumi Goto: di nuovo si ha poco a che fare con l'unico personaggio meritevole di attenzioni sia nel 2 che nel 3. Bisogna parlare con quelli del casting.

Samara: la Justicar che circonda una scollatura compare picchiando a sangue il prossimo (come nel 2), ha problemi familiari (come nel 2) e la solita lista di regole e codici che rendono la vita impossibile a Shepard. Non potendola dare al nostro comandante playboy preferito (che ci lascerebbe le penne), Samara cercherà di spararsi per la vergogna di essere l'unica che non se lo farà mai

Thane: era moribondo in Mass Effect 2, rimane moribondo e lungodegente anche in questo capitolo anche se la sua fine arriverà solo dopo che un killer l'avrà passato da parte a parte con una spada, il che dà un'idea della reale gravità della sua malattia.

Kelly Chambers: la psicologa ed assistente sessualmente iperattiva di Mass Effect 2 è diventata una grave depressa che passa la giornata guardando dentro un container. Distrutta dall'esperienza di essere stata rapita e quasi uccisa dai Collettori, cercherà consolazione nelle parole di Shepard che, ovviamente, se la porterà a letto (nel container). "'Legion"': Molto più ritardato che nel precedente capitolo, in mass effect 3 legion andrà in giro con mezzo torace sfondato, non avendo minimamente idea di quello che fa e mettendo a rischio l'intera razza quarian. Ma, da buon boyscout come è, e con l'aiuto di Shep e, quel toporagno di Tali, riuscirà a far riappacificare gli altri walkie-talkie-geth ambulanti con i quarian....non prima di essere morto per overdose Mordin Solus: armato di una tessera oro per ultra centenni, lo scienziato arteriosclerotico Salarian coprirà nuovamente Shepard di frasi sconnesse e prive di articoli fino al trapasso in occasione del tentativo di curare la Genofagia. La risposta è no, Shepard non lo ucciderà nonostante sia stufo dei suoi sproloqui.

Jacob Taylor: dopo aver trovato il padre imboscato a fare il capo indiano, il buon Jacob ha deciso di tornare alla sua vecchia vita e lavorare in una struttura segreta di raffinazione di cocaina.

Zaeed: insopportabile e inutile in Mass Effect 2, in questo nuovo capitolo compare, parla una decina di secondi e poi schiatta. I giocatori apprezzano.

[modifica] Chi vuole fare a pezzi la Normandy

Nuovo capitolo, vecchi nemici.

[modifica] CERBEROSO

Soldato guerre stellari movimento pelvico.gif

Lui non è di Cerberus, e ne è ben felice.

La base dell'associazione dell'Uomo Misterioso è localizzata a Pontida, sistemi Terminus, seconda stella a destra, e qui vengono addestrati i migliori tra i migliori.

Truppe d'assalto: la carne da cannone, geneticamente mutata bevendo l'acqua del Po e pericolosa solo quando lancia salamelle esplosive durante le manifestazioni, cosa che fa praticamente solo a livello di difficoltà Folle.

Centurione: il caposcout dei Cerberus che si aggira con uno zaino enorme che fa sì che Shep lo noti anche mentre sta palpeggiando Liara. La sua unica forza nasce dalla barriera costruita col manuale delle Giovani Marmotte.

Guardiano: testimoni di Geova itineranti la cui missione è avvicinarsi a Shep e proporgli una ventina di opuscoli attraverso la fessura infilata nello scudo; sono presenti solo nelle missioni che si svolgono la domenica mattina presto.

Ingegneri: nerds neolaureati equipaggiati con lo zaino di Mary Poppins da cui possono estrarre di tutto: da torrette difensive a svincoli autostradali.

Nemesi: viste le borse di studio ridicole, i Ricercatori universitari hanno deciso di arrotondare lavorando per Cerberus. Si aggirano per il campo di battaglia con il loro puntatore laser e attaccando con slide di PowerPoint caricate al fulmicotone.

Phantom: quando Shep lavorò per Cerberus non potè portarsi a letto tutte le impiegate dell'Uomo Misterioso. Nel terzo capitolo della serie, queste stesse impiegate, offese nell'onore, si vogliono vendicare diventando un serio problema quando attaccano col loro tagliacarte. Facilmente sconfiggibili se Shep le attacca col potere Sveltina.

Atlas: l'unico momento in cui le truppe d'assalto diventano minimamente problematiche è quando si mettono a giocare a Mechwar sul loro vecchio M24. In quanto M24 è di una lentezza epocale e potrà essere disintegrato ben prima che raggiunga Shep.


[modifica] RAZZIATORI

Portachiavi calamari giapponesi.png

L'indottrinamento passa anche attraverso simpatici gadgets dei Razziatori.

Gli arcinemici di Shep che non sono altro che Calamari di acciaio inox 18/10 alti 100 metri. Verosimilmente esistono solo nella sua mente ossessionata, ma Bioware è riuscita ad indottrinare tutti i giocatori e vendere milioni di copie di un gioco che non esiste. E assumere il controllo.

Mutanti: nati dall'unione tra una squadra di sci di fondo (di qui il passo pattinato) e un gatto attaccato ai maroni (di qui la simpatia di cui godono), rappresentano la più debole e fastidiosa delle forze dei Razziatori. Non sparano, ma hanno la discutibile abitudine di picchiare tutti con le racchette da sci.

Cannibali: nati da una damigiana da 54 l rovesciata a cui sono stati aggiunti un paio di gambe (ma non il cervello, almeno fino alla modalità folle), sono i migliori amici delle truppe d'assalto di Cerberus durante le feste a Pontida (loro mettono il vino).

Predatori: senza dubbio i più fighi avversari del gioco con quella tutona arrogante. Per quanto i giocatori pensino che il boss finale del gioco sia un mega-Razziatore, scopriranno che l'ultimo avversario da uccidere è proprio uno sfigatissimo predatore abbandonato a se stesso.

Devastatore: nessuno, neanche i programmatori di Bioware, ha capito esattamente cosa sia. Dopo lunghi studi si è giunti alla conclusione che sia uno stercorario armato di lanciarazzi e con la mobilità di un monolite di basalto. Una volta ucciso, lo stercorario scaricherà una palla di merda ripiena di ragnetti utili solo a farvi sprecare munizioni.

Bruti: contadini della Bassa con scarpe grosse grosse (e anche guanti) e cervello molto fino. Attaccano con un enorme rastrello ed una roncola e diventano problematici solo quando sono in gruppo o ubriachi dopo essersi scolati 2-3 Cannibali novelli.

Banshee: Asari con le mestruazioni dunque incazzate come dei molossi. Attaccano con urla irritanti e teletrasportandosi di fronte a Shep per massacrarlo di paranoie. Con loro, per ovvi motivi, non funziona il famoso potere Sveltina.

[modifica] GETH

Il glorioso popolo Macintosh è presente in solo 3-4 missioni e rappresenta la prova che alla Bioware avevano finito la fantasia. Le unità da battaglia sono le stesse con differenze minime, ovvero: possono nascondersi dietro a un dito convinte di essere invisibili (i Cacciatori), presentarsi con un migliaio di accendini Bic (i Geth Lanciafiamme, acerrimi concorrenti del bambino fastidioso di Tali), avere una fionda caricata a C4 (i Lanciarazzi) o essere semplicemente altissimi (i Nuclei Geth).

[modifica] Possibili partner di Shepard

Mass Effect 3 Liara T'soni ignuda.jpg

Da piccolo volevo fare l'astronauta... ora capisco perché.

  • Tali
  • Miranda
  • Liara
  • Ashley
  • Cortez
  • Garrus
  • Jack
  • Diana
  • Marlboro
  • Angela Merkel
  • Qui, Quo e Qua
  • Nonna Papera
  • Il tuo gatto
  • Un foro nelle pareti della Normandy
  • Quattro polli fritti e una coca
  • Master Chief
  • Lamù
  • La guida telefonica di Londra
  • Tutti coloro qui non citati nella galassia TRANNE Kasumi (l'unica per cui valeva la pena)

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Gli ultimi 10 minuti di Mass Effect 3 rendono vane le ore di gioco impiegate per finire tutti e 3 i capitoli.
  • In caso di distruzione del Catalizzatore e dunque di tutta la tecnologia, la Terra verrà disintegrata dalle millemilionidimila astronavi che la circondano e vi precipiteranno sopra.
  • Non si sa perché, ma Mass Effect 3 contiene una modalità multigiocatore per un massimo di 4 persone in cooperativa. Ora con dei perfetti sconosciuti potrete combattere allegramente[citazione necessaria] sulle varie basi liberate da Shepard nella modalità singolo
Wikiquote.png
«Facciamoci un gold zi!»
.
  • Giocare per millanta ore al multiplayer serve esclusivamente a sbloccare uno spezzone di filmato della durata di 14 secondi alla fine del gioco.
  • Nella Galassia è d'uso tenere le munizioni sul comodino accanto al letto.
  • La pace Galattica è garantita da un democratico Parlamento e dalla possibilità di girare con armi nucleari trasportabili a mano (il glorioso M920Cain).
  • Il BFG9000 sta all'M920 Cain come una scoreggia sta ai monsoni.
  • Tutti i membri dell'equipaggio della Normandy di sesso opposto a quello di Shepard NON possono andare in bagno.
  • Cortez si schianterà di brutto sulla Terra, ma sopravviverà solo se si è stati gentili con lui durante il resto del gioco. Logico.
  • Il finale di Mass Effect 3 è geniale. E io sono Maria di Romania.
  • Liara si sparerà alla fine del 3 scoprendo che i Prothean sono dei buoni a nulla.
  • Vista la distruzione dei Razziatori, dei Geth, di Cerberus, della tecnologia e dei Portali Galattici, in Mass Effect 4 si faranno 30 ore di shopping da Harrods e basta.
  • Oppure sarà un gioco Hentai in cui si impersonerà un Krogan che deve ripopolare Tuchanka.
Ti è piaciuto il finale di Mass Effect 3 ?
 
97
 
89
 
74
 
39
 
210
 
1147
 
105
 

Il sondaggio è stato creato alle ore 02:24 del ago 21, 2012, e finora 1761 persone hanno votato.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia