Mario Giuliacci

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Colonnello Giuliacci

Mario Giuliacci seduto su poltrona.jpg

Giuliacci ci espone le previsioni EPSON comodamente seduto in mezzo al deserto del Sahara.

Quote rosso1.png Buonasèra Quote rosso2.png

~ Giuliacci a qualsiasi ora del giorno
Quote rosso1.png Rotto di sera peretta si spera Quote rosso2.png

~ Giuliacci su malanni di stagione
Quote rosso1.png Per domani cielo sereno e temperature gradevoli intervallati da due o tre uragani Katrina Quote rosso2.png

~ Tipica previsione del tempo di Giuliacci

Mario Maria Mario Giuliacci dei Conti di Scanzano di Santa Fiora (Roccadipapa, 4 Vendemmiaio MCMXCXVI (Millenovecentonovantasedici) è il dio del vento e dei fenomeni atmosferici, più comunemente noto come "l'uomo delle previsioni del tempo". Nacque dalla testa di Luca Giurato. Con la sua bacchetta magica può far piovere o far splendere il sole a piacimento.

[modifica] Infanzia

Mario Giuliacci.jpg

Attento, lui ti fulminerà!

Mario Maria si diede molto precoce alle arti magiche alchemico-esoteriche con l'intento di dominare la materia e cavalcare il fulmine. Ancor giovane sconfisse il suo acerrimo rivale Luca Mercalli alias Voldemort e lo esiliò nelle desolate terre della sabbia rossa, meglio note come rai tre dove a oggi è perennemente vessato dal fazioso Fazio, governatore della banca di Svervegia. Si ritirò quindi nelle isole Eolie, al largo della Groenlandia, e fu da allora conosciuto col nome di Eolo. L'Odissea ci riferisce che Eolo aiutò Ulisse a raggiungere la sua patria in Terronia regalandogli un'otre colma di scoregge potentissime. Una volta aperta l'otre la vela della nave di Ulisse si gonfiava per incanto e proseguiva per mare veloce e spedita.

[modifica] Vita, morte e miracoli

Giuliacci2.jpg

Giuliacci con l'inquietante presenza.

Stanco dell'isola e avendo provocato involontariamente la sommersione di Atlantide con uno starnuto, decise di cambiare vita e si fece assumere al tg satirico Studio Aperto, dove è sempre impegnato a salutare tutti e a predire catastrofi. Si narra che il muovere la testa lateralmente quando dice "buonasera" (gesto che fa da più o meno 700 anni) sia indirizzato a un uomo invisibile che gli sta di fianco e di cui non riesce a liberarsi. Pare che l'uomo in questione, per i pochi che l'hanno visto, sia il nonno del Professore Matto.

Meteofrance.jpg

Previsioni per la Gallia Transalpina richieste da Giulio Cesare in procinto di partire alla conquista il 15 agosto 54 a.C.

[modifica] Pubblicazioni recenti

  • "Buonasera" manuale di bon-ton per scambisti
  • "Katrina di Russia" saggio sull'uragano che i sovietici scatenarono per punire gli americani
  • "Pioggia, neve e affini" manuale di meteorologia per le mondine di Vercelli
  • "La pioggia nel querceto" poema epico decadentista
  • "Meteorologia e meteorismo, possibili connessioni" edizioni LaFava
  • Ha partecipato al film nippo-americano "La spada nella doccia" nella parte della doccia.

[modifica] Dicono di lui

Romano Prodi.jpg

Giuliacci a un congresso sul meteorismo.

Wikiquote.png
«Il più grande meteorologo di tutti i tempi»
(Sindaco di Australia su Mario Giuliacci)
Wikiquote.png
«È in realtà un'illusione ottica»
(Esperti del Cicap su Mario Giuliacci)

[modifica] Curiosità

  • Giuliacci ha un figlio di nome Andrea, nato per partenogenesi dal suo ginocchio, anch'egli impiegato nelle reti Mediaset con lo stesso ufficio del padre. È un classico caso di "nepotismus italianus molto poco latens".
Strumenti personali
wikia