Marco Melandri

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Giorgio Armani.jpg
Marco Melandri si sente un povero personaggio famoso ignorato.
Modifica la pagina e contribuisci a rafforzare la sua autostima.

P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alle biografie, vai qui.

Adriana Lima 2.jpg
Quote rosso1.png È sfigato quanto Massa e Barrichello che si trovano insieme davanti a un passaggio pedonale di gatti neri! Quote rosso2.png

~ Tutti su Marco Melandri
Quote rosso1.png Non ti ho buttato fuori, ho solo preso il tuo posto! Quote rosso2.png

~ Marco Melandri quando stende un pilota per sorpassare
Quote rosso1.png con la ducati punto al mondiale! Quote rosso2.png

~ Marco Melandri prima dei test invernali...
Quote rosso1.png Gli viene chiesto un commento sull'incidente di Jerez (il famoso incidente con Villeneuve) e lui risponde: "Onestamente credo che chiunque avrebbe fatto quello che ha fatto Shumacher. Ma credo che io lo avrei fatto meglio!! Quote rosso2.png

~ Marco Melandri sul suo lavoro


Marco Melandri (Ravenna, 7 agosto 1982) è uno stuntman mercenario, figlio di un paracadutista e di una tuffatrice. È soprannominato scherzosamente Macio dai suoi fun, soprannome dovuto alla sua splendida interpretazione di Hulk.[1]

[modifica] Carriera

Marco Melandri caduto.jpg

Marco Melandri si esibisce in un triplo carpiato con doppio avvitamento.

Il suo scopo non è quello di accumulare punti ma di fare spettacolo cercando di battere il record di cadute di Casey Rolling-Stoner, primato che peraltro richiede molto tempo e dedizione poiché ogni caduta deve assere diversa dall'altra, perché nel caso due cadute siano uguali valgono soltanto un punto, tant'è che la Rockstar Games ha preso spunto da questo campionato di moto alternativo e l'ha riciclato nei suoi GTA sotto il nome di acrobazie folli con un funzionamento del punteggio analogo.

[modifica] Inizio

Inizia la carriera nelle moto come assistente dell'assistente del meccanico del 4° pilota non-collaudatore (un bradipo cresciuto con OGM parente di Luca Badoer), posto assegnatogli da alcuni talent scout che avevano notato le sue ottime capacità di portaombrelli e avevano pensato che "pure per gli attrezzi poteva andare bene". Un anno dopo viene promosso "Uccio" (schiavo diretto del primo pilota con funzioni di punching ball, antistress, porta-asciugamani ecc...) ruolo che gli permise di farsi conoscere dal pubblico televisivo.

[modifica] 125

Una domenica di un anno che nessuno ricorda gli venne affidato il compito di stare seduto sopra un prototipo di moto telecomandata vestito da pilota per confondere i ladri ed evitare che potesse essere rubata. Il povero Marco accidentalmente la accese ed inizio ad essere trascinato lungo il circuito dalla stessa, purtroppo cadde dopo appena 5 giri ma la sfortuna fece la sua fortuna poiché alcuni team-manager dallo spiccato senso imprenditoriale si accorserò delle formidabili doti dello Stuntman, aveva "affondato l'innaffondabile" era riuscito a cadere e a disintegrare una moto controllata da una playstation sulla quale era solo uno statico passeggero, ben presto si accorsero che poteva essere capace di tutto.

[modifica] 250

Dopo aver temprato il suo fisico ed averlo abituato alla forza delle cadute sulle 125 alcuni manager decisero che era il momento adatto per passare al gradino successivo così lo stuntman debuttò nella classe 250. Dopo un turbolento pre-stagione caratterizzato da molte cadute ottenne un 13° posto in Sudafrica a causa del ritiro degli altri piloti. Alcuni anni dopo ottenne la sua prima vittoria involontaria in Germania quando all'ultimo giro, venendo doppiato sul traguardo per la 4° volta dal leader della gara, la sua ombra lo sorpassò finendo davanti al malcapitato che lo "quadruplava" ottenedo così la vittoria dell'evento che non potendole essere assegnata in quanto "se pur vivente un ombra non e considerata dalla legge tedesca come una persona fisica ma come bene succedaneo di cului alla quale appartiene" venne cosi deciso di premiare lo stuntman al suo posto.

[modifica] Moto GP

Date queste sue fantastiche capacità (che gli valsero il primo contratto nella classe regina) egli viene spesso reclutato da delle squadre che vogliono terminare l'avventura in Moto GP poiché grazie alla sua propensione alle cadute è in grado di aumentare esponenzialmente i costi di un team provocandone il fallimento. Fatto che peraltro è pienamente riscontrabile poiché l'ultimo contratto l'ha firmato l'anno scorso con la Kawasaki che gli ha chiesto di far fallire il team paraolimpico Hayate.

Melandri triciclo.jpg

Melandri è recentemente passato a mezzi più potenti.

Il 15 agosto 2009 il team Honda Gresini Racing ha annunciato il ritorno di Melandri per la stagione 2010, avendo uno stock di 500 muletti da rottamare prima di ricevere la nuova moto.

La stagione 2010 purtroppo non è stata delle migliori poiché rischiando di guarire dalla "Melandrite" (malattia rarissima, alla quale si devono le origini del suo cognome, che sfalsa il proprio senso dell'equilibrio provocando delle continue manovre maldestre dovute alla convinzione di doversi "riequilibrare") è riuscito a distruggere solo 3 moto del team gresini suscitando l'ira del suo datore di lavoro che lo ha invitato a dedicarsi alla paraolimpica SBK (Acronimo di Shit Bikers Kermesse che tradotto e "devolgarizzato" significa "sagra dei motociclisti incapaci") dove forse potrà incontrare più occasioni per cadere.

[modifica] Vita Privata & SBK

Da un recente studio condotto dalla Yamaha è stato scoperto che a causa della depressione dovuta al suo digiuno di risultati degni di tale nome, verso fine 2009, lo stuntman si è abbandonato all'alcool vivendo in uno stato di perenne sbornia alcolica che, miracolosamente, riesce a contrastare la melandrite, limitandogli di fatto le sue immense abilità di "cascatore". Pertanto il team di Marketing della Yamaha ha deciso di rilanciare il marchio nelle derivate di serie e di trasformare "Macho" in prima guida, tenedolo costantemente collegato ad una flebo di etanolo che lo rende attualmente un pilota competitivo. Grazie a questa formidabile scoperta, a distanza di un anno il magnifico "macho" si trova primo dei perdenti (o vedendo il bicchiere "mezzo pieno" 2° classificato) nel campionato SBK, purtroppo però a diversi punti di distacco dal nuovo campione del mondo Mosca-rlos Checa, risultato che, purtroppo, gli è costato la patente della macchina, ritiratagli da un agente che lo attendeva fuori dal circuito col maleddettissimo etilometro. A tal proposito ora sta frequentando un corso su come riuscire a guidare senza cadere dall'auto, (se non lo ritenete possibile cercate il video di Petter Solberg al motorshow 2009 o 2010 che nn ricordo l'anno preciso) in tal modo potrebbe permettersi qualche oretta di sobrietà per andare alla coop a rifornirsi di grappette.

[modifica] Curiosità

  • Il team Hayate e Marco Melandri hanno stipulato un particolare contratto con gli sponsor che prevede l'applicazione sulla moto di adesivi di ditte rivali in modo da rovinarne l'immagine.
  • Qualchuno sostiene che abbia vinto un mondiale nella classe 250 nell'anno 2002, le stesse persone dichiarano anche di essere state tutte rapite dagli alieni.
  • Grazie alle sue cadute con conseguente spreco di enormi quantità di benzina la compagnia petrolifera che fornisce il carburante gli ha donato il "bollino ad honorem" che vale precisamente 999999999999.99999999 bollini e gli permette di ritirare qualunque premio in catalogo.
  • Dal team Hayate verrà a breve lanciata la linea mare "estate 2010" sviluppata in collaborazione con il loro primo unico ed ultimo """"""pilota"""""" grazie all'enorme esperienza maturata stendendosi sulla sabbia ad ogni gran premio.

[modifica] Note

  1. ^ Informazione attendibilissima poiché me lo ha detto un amico del cugino di secondo grado di un mio amico.
Strumenti personali
wikia