Manuali:Pornografia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Questa pagina può contenere informazioni inerenti sesso esplicito fra maggiorenni consenzienti, che possono offendere il tuo senso del pudore. Entra solo se non sei un brufoloso minorenne alla ricerca di materiale masturbatorio, o un bacchettone in vena di crociate giudiziarie (magari genitore del minorenne di cui sopra).

ACCETTO - RIFIUTO

Neon con sagoma femminile
Gif sexy
Non adatto al lavoro
L'articolo che stai per guardare potrebbe non essere considerato sicuro sul posto di lavoro!
Se il tuo capo o i tuoi colleghi ti vedranno mentre consulti questa pagina, sapranno che tu sei uno sporco zozzone. Se non ti frega nulla, continua pure a leggere, ma ricorda che per me sarai sempre uno zozzone.
   Gnome-speakernotes?
Bombah
Questa pagina fa parte della
sezione Manuali di Nonciclopedia
Quote rosso1 Meglio filmare un culo che certe facce: dal culo si può leggere il carattere di una persona. Quote rosso2

~ Tinto Brass su Pornografia
Quote rosso1 I fiori vien con marzo, le rose vien col mazzo, e l'amor vien col cazzo Quote rosso2

~ Detto veneziano su amore non platonico
Quote rosso1 Cari figlioli, la fede ci accomuna. Quote rosso2

~ Padre Fedele su "vera" fede
Quote rosso1 Ecco cos'è quello che abbiamo sulla testa! Quote rosso2

~ Teletubbies su strana escrescenza del Sol Bambino cresciuto
Logo ADS Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 8 ottobre 2007 al 15 ottobre 2007.


La pornografia è la seconda funzione più importante di internet, dopo la veicolazione di virus. I computer sono stati infatti ideati soprattutto al fine di scaricare, visionare ed elaborare vari formati della pornografia, e non, come alcuni credono, per scrivere documenti o fogli di calcolo o altre porcherie simili.

[modifica] Cenni teorici

Supercomputer

Un supercomputer può contenere molti più porno.

I sistemi moderni sono detti multimediali perché consentono di utilizzare:

  • Video porno
  • Immagini porno
  • Fumetti erotici
  • Racconti erotici
  • Chat erotiche
  • Videochat erotiche
  • Vibratori USB

Una grande innovazione della moderna tecnologia viene dall'introduzione dei telefoni cellulari UMTS, che permettono di utilizzare il porno ovunque.

Lo sviluppo dell'informatica moderna è finalizzato e guidato proprio dall'industria del porno, come si evince da questi esempi:

[modifica] Monitor a risoluzione maggiore

Per vedere i porno a risoluzione maggiore. Chi di voi ha visto un video porno HD sa di cosa parlo. Certo, la funzione finale dei porno può essere svolta anche con lo schermo di un cellulare, ma su uno schermo LCD a 20 o più pollici si raggiungono livelli sublimi.

[modifica] Linee ADSL o a fibra ottica

E 'sti cazzi! Hai voglia a scaricare un video di 40 minuti col 56K? Diventi scemo! Grazie all'ADSL, invece, in pochi minuti, o addirittura secondi, puoi scaricarti qualsiasi delizia. A prezzo fisso.

[modifica] Dischi fissi più capienti

A furia di scaricare porno, il disco ovviamente si riempe. A tal scopo sono stati creati dei dischi fissi migliori. Pensate, un film porno occupa in media 500 MB, quindi ogni gigabyte sono due film, oppure 1800 immagini a buona risoluzione, oppure qualche centinaio di fumetti erotici, o ancora una quantità incalcolabile di racconti erotici. L'acquisto di un computer dovrà tenere ovviamente conto di queste esigenze, senza dimenticare però che 20 GB vanno destinati a sistema operativo, programmi, giochi e altre fregnacce inutili.

[modifica] Ventole migliori

Permettono di far andare senza problemi il computer per lunghe sessioni di scaricamento o visione. Se silenziose, può andare anche di notte.

[modifica] I quattro obiettivi

Bene, ora che abbiamo introdotto i cenni teorici di base, vediamo come si fa a utilizzare al meglio i porno. Il problema si scompone in più parti:

  • Ottenere i porno
  • Conservare i porno
  • Evitare che queste attività vengano scoperte
  • Utilizzarli con comodità

[modifica] Ottenere i porno

Alcuni sciocchi hanno provato a usare la ricerca immagini di Google per trovare le immagini più intriganti, illudendosi di poter trovare qualcosa. Ovviamente non esiste un semplice motore di ricerca che permetta di trovare le immagini porno scrivendo parole come "sesso", no? E invece esiste, e si chiama Altavista.

Questa meravigliosa invenzione altro non è che il motore di ricerca integrato in Yahoo!, solo che su Altavista c'è solo quello, per poter scaricare più comodamente. Se andate nella ricerca immagini potrete inserire una parola come "sesso", che subito farà apparire l'avviso attenzione, contenuto per adulti. Cliccando su "accetto" verrà disabilitata la modalità sicura, e ogni ricerca porterà a trovare quasi solo immagini osé, anche se cercate "vitello" o "maionese". Ma la cosa più interessante è la divisione per categorie.

Altavistasesso

In buona sostanza Altavista non solo vi mostra immagini a valanga, ma vi permette, giustamente, di filtrare la ricerca tramite categorie come "Età", "Feticisti", "Gay", eccetera. Se cliccate su "Feticisti", ad esempio, potrete poi scaricare foto di donne che si divertono con delle pannocchie, mentre se cliccate su Età potrete scegliere di vedere foto di nonnette intente anche loro a divertirsi. Insomma, Altavista soddisfa proprio tutti! Ah, logicamente Altavista fornisce in questa categorizzazione anche foto di maschi, quindi anche le fanciulle bisognose potranno usufruire di questo sito, nonché delle tecniche di questa guida, come i maschi. Tuttavia le pulzelle possono rivolgersi in caso di bisogno anche agli utenti di Nonciclopedia, che risolveranno i loro desideri con sollecitudine Non importa quanto siate brutte, basta che respiriate

La stessa cosa la si può fare per i video, che Altavista vi mostrerà non più nell'insulso formato usato da Youtube, ma in comodo formato Avi o WMV scaricabile senza problemi.

[modifica] Per gli indecisi

Scaricate tutto ciò che trovate usando un programma come httrack, che se ben configurato può scaricare migliaia di immagini automaticamente, oppure cercate "porno" o "xxx" su eMule e tramite le Categorie scaricate tutto ciò che trovate, indiscriminatamente.

[modifica] eMule

Un altro comodo sistema per trovare porno di ogni tipo è usare il buon vecchio eMule. Andate nella pagina Cerca e usate la ricerca in Kad (ma anche la Server va bene), e scrivete cosa vi interessa (anche un cartone animato Disney o Titanic, tanto probabilmente vi beccherete un film porno comunque), poi mettete in scaricamento. State attenti, perché esistono dei file WMV che oltre a non farvi vedere il video (dannati!) vi manderanno a una pagina che vi chiede di pagare. Li riconoscete perché hanno dimensioni piccole per dei film (al massimo qualche decina di MB) e si scaricano a velocità enormi. Ovviamente potete usare qualsiasi programma analogo.

Ricordatevi che quando scaricate da eMule potete cambiare nome a un file, quindi se cambiate "xxx Nora Conrad blowjob" in "Documentario della savana" è meglio, nel caso qualche impiccione guardi il vostro schermo.

[modifica] YouPorn.com

Questo sito, nato per colmare l'evidente lacuna di YouTube, offre le medesime caratteristiche del sito di video più famoso al mondo: differiscono solo i contenuti. Mentre YouTube mostra solo video idioti e/o politicamente impegnati, YouPorn permette di visualizzare solo i video più richiesti (quelli che il cugino "flagga" come inappropriati). Il tutto gratuitamente, nello spirito più goliardico.

[modifica] PornoTubе.com

Altro sito, molto interessante e ricco di contenuti, in pieno stile youtube ma meno cazzuto. Presenta il porno diviso in comode categorie per la consultazione da parte di ogni cybernauta.

[modifica] RedTubе.com

Questo è un altro sito molto diffuso per guardare belle gnocche che lo prendono da tutte le parti, sono gratuiti sia l'accesso che la consultazione.

[modifica] Tubе8.com

Interessante portale, attraverso il quale è possibile visionare gratuitamente un ricco archivio di filmati mentre ci si stimola l'appendice. Degna di nota è la sezione "commenti" riportata in calce a ogni video. Qui i cultori del genere scambiano le proprie impressioni sul tema.

[modifica] Imageboards

Vi piacciono gli hentai? Allora ci sono le comodissime imageboard, dei siti dove milioni di fanatici segaioli inseriscono un'immagine hentai ogni due secondi, taggandole e categorizzandole perché altri milioni di fanatici segaioli possano farne uso. Ovviamente l'autore di questo articolo non ne sa nulla e non saprebbe suggerirvi dei nomi come sankaku complex, danbooru o gelbooru.

Chiesa-internet

Il papa esplora un sito russo poco raccomandabile. Non usa i firewall perché è peccato

[modifica] Amici

Le cose fatte insieme, (come il suicidio di massa e l'orgia) sono le migliori, e questo vale anche per lo scaricamento dei porno.

Se scambiate i file scaricati con i vostri amici moltiplicherete le possibilità di ottenere immagini, video, racconti e fumetti interessanti, e potrete scambiarvi informazioni su quali siano i siti, le attrici (o gli attori), e le parole chiave migliori.

Coppia masturbazione

In due è meglio

[modifica] Siti warez

Nei siti warez, tra un virus (la funzione base di internet, ricordiamolo), un trojan e un programma "frega la password ai tuoi amici" che si rivela sempre un virus, potete sempre trovare un poco di buon vecchio porno, solitamente immagini. Anche i lamer si svagano, no?

[modifica] Promo

I grandi maestri che creano i siti porno e li gestiscono, persone di gran classe e che meriterebbero una statua di oro zecchino che sostituirà l'insulso obelisco fallico che c'è in Vaticano, hanno avuto la meravigliosa idea di inserire nei loro siti del materiale che si può scaricare gratuitamente, solitamente dei video di poche decine di secondi

[modifica] Conservare i porno

Una volta scaricati i porno vi conviene tenere una cartella diversa per immagini, video e altro materiale, e magari salvarli in CD e DVD. Tuttavia per capire come conservarli bisogna capire soprattutto come evitare che vangano scoperti da genitori, fidanzate/i, fratelli e/o sorelle e colleghi o compagni.

[modifica] Sicurezza innanzitutto

Suora

«Per san Pancrazio da Frigento! Che bel giovanottone robusto!»

Ecco cosa dovete fare per evitare che qualcuno possa venire a conoscenza delle vostre azioni.

[modifica] Attenti allo schermo

È fondamentale che lo schermo sia visibile solo da voi, e quindi non sia rivolto verso la porta. Altrimenti qualcuno entrando potrebbe sorprendervi con le mani... nel pacco (o in altri posti, se siete fanciulle). Quindi dovete rivolgere lo schermo in modo che nessuno, attraverso finestre o porte, possa vederne il contenuto.

[modifica] Chiavi

Se possedete le chiavi della vostra porta di camera nessun problema, due giri di chiave e puoi masturbarti con lo schermo rivolto dove vuoi tu!

[modifica] Specchio riflesso (buttati nel cesso, ahahah)

State attenti ai riflessi! Molti pornonauti professionisti sono caduti perché fregati dai riflessi dello schermo in specchi o finestre. Per fortuna Newton, esperto pornonauta, ha capito che l'angolo di indecenza è uguale all'angolo di riflessione, e potrete quindi mettervi in salvo grazie alla goniometria imparata alle superiori (vedete che serviva a qualcosa?). Per la protezione della vostra privacy è consigliato applicare tende alle finestre e appendere fogli o poster nei punti strategici con delle scuse; se non ve ne vengono in mente, appendete una cartina aperta spiegando ai curiosi che spesso lo Zio Gianni vi telefona mentre è in giro dicendovi che si è perso.

[modifica] Attenti al passo

Non sempre si riesce a capire dal rumore dei passi se qualcuno sta arrivando, ma un pornonauta professionista conosce delle tecniche per cavarsela anche in questo caso. La più semplice consiste nel chiudere due porte che vi separino dalla parte dell'edificio dove ci sono le altre persone, così che chi venisse da voi dovrà aprire due porte di fila, dandovi il tempo di sentire il rumore e rimettere tutto a posto. In alternativa potete disseminare casa vostra di oggetti sdrucciolevoli, in modo che il tonfo e le bestemmie dell'incauto passante possono mettervi in allerta per tempo. Allo stesso modo potete lasciare dei sacchetti di plastica per terra.

[modifica] Attenti all'audio

Consigliamo vivamente di tenere basso il volume dell'audio o di inserire delle cuffie prima della visione del filmato, per evitare imbarazzanti spiegazioni ai vostri coinquilini/genitori su come mai da camera vostra provengono urla femminili come "fuck me!" o "I'm coming'!" quando siete soli come un cane. L'uso delle cuffie a volume normale o alto è estremamente rischioso in quanto possono entrare soggetti terzi senza che l'utente porno se ne accorga e continuando così la visione non più solitaria.

[modifica] Chiudete le finestre

Se qualcuno entra inaspettatamente nella stanza in cui state fruendo di materiale porno è vitale nascondere prontamente le vostre attività. Per permettervi di farlo in totale sicurezza, la Microsoft ha pensato bene di includere in Windows un'apposita funzione, detta "Scorciatoia salvaculo" (utilizzabile anche dai nerd che usano Linux): se premete Alt+Tab quando entra qualcuno, potrete passare velocemente a un'altra finestra, tipicamente una ricerca per la scuola con Word o una pagina Web culturale (bleah!). Ovviamente se avete solo pagine porno aperte, zozzoni quali siete, la "salvaculo" non avrà alcuna efficacia, tranne quella di passare ad esempio da un video porno a una galleria porno ... Esiste anche la "mega scorciatoia salvaculo": se premete Win+D (o crtl+alt+D per utenti Linux) tutte le finestre verranno ridotte a icona, lasciando visibile solo il vostro desktop. Ricordatevi però che i titoli delle finestre compaiono anche sulla barra delle applicazioni: il problema si risolve facilmente cliccando col destro sulla barra, selezionando "proprietà" e barrando la casella "nascondi automaticamente". In questo modo, quando non la usate, essa scomparirà evitando di sputtanarvi, e potrete richiamarla passando il mouse sul bordo inferiore dello schermo. Ma che fare se il rompicoglioni vi chiede urgentemente di usare il computer? Ecco vari metodi per evitare che scopra i vostri traffici:

  1. Dirgli NO
  2. Staccare inavvertitamente la spina
  3. Premere col piede il tasto di spegnimento

Questi metodi non funzionano se avete un portatile e il tizio in questione è tenace; in tal caso attivate la seconda scorciatoia salvaculo, ovvero Alt+F4, che si limita a chiudere la finestra. Se lampeggiasse visibile a schermo la finestra incriminata, beh, cazzi vostri!

[modifica] Avvertenza!

Vostra madre potrebbe cercare un sito chiuso da poco nella cronologia, trovando invece le prove della vostra amicizia con Federica, proibendovi l'uso di Internet in saecula saeculorum, e addio porno. Per evitare questo spiacevole inconveniente il trucco è quello di cancellare immediatamente i "siti sospetti" dalla cronologia il prima possibile, oppure usate un trucchetto gentilmente fornitoci dai nostri amici programmatori...

[modifica] Google Chrome

Andando su "Strumenti" noterete un'interessantissima funzione chiamata Navigazione in Incognito (o anche schiacciando Ctrl+Shift+N) che vi eviterà il lavoraccio di cancellare cronologia, cookie, cache, ecc. I nostri amici della Google, fin troppo abituati a questa scocciatura, hanno implementato questa nuova modalità di ricerca che permette di visualizzare, senza dover cancellare le proprie tracce, pagine riguardanti porno, stupri di animali, ricette di cucina o qualsiasi altra perversione di cui siete capaci.

[modifica] Internet Explorer (v. 8 in su)

I nostri amici di Explorer si sono evoluti e anche loro hanno capito che era d'obbligo risparmiare alla gente trenta secondi di smanettamento sulle impostazioni per cancellare i propri dati, perciò hanno aggiunto quasta funzione, uguale a quella di Google Chrome, chiamata però "In Private".


Dopo aver elencato tutte le contromisure di base da mettere in atto durante lo scaricamento del materiale, vediamo ora come conservare con sicurezza il suddetto.

[modifica] La sicurezza

Come fa un pornonauta professionista a proteggere la propria pregiata collezione?

Sega

Non intendevo questo, sciocchini...

Fortunatamente anche in questo caso la Microsoft ci viene in aiuto. Gli ingegneri M$, infatti, sanno bene quale effettivo uso viene fatto dei loro sistemi, ed hanno pensato bene di dotare Windows di incredibili e potenti mezzi per occultare il materiale, oltre alle due già citate Scorciatoie Salvaculo.

[modifica] Le cartelle nascoste

Oh, ecco una cosa utilissima! Se scegliete tra le proprietà di una cartella (clic destro->Proprietà->Attributi, per i niubbi) l'opzione nascosto, questa diventerà automagicamente invisibile. O meglio, lo diventerà dopo aver fatto opportune mosse consistenti nell'attivare l'apposita opzione di esplora risorse.

[modifica] Gli utenti

Un capolavoro della Microsoft. Dopo il GW-BASIC sono la migliore cosa che abbiano mai fatto. Certo, anche gli altri sistemi li avevano, ma vabbé...

Grazie agli utenti ognuno può tenere i suoi porno separati da quelli degli altri. Createvi dunque un utente nel vostro Windows XP (non ce l'avete? Pezzenti!), metteteci una password decente e rendete privata la vostra cartella. Nessun utente vi romperà le balle, a meno che il livello delle capacità informatiche della gente che vi circonda non sia alto. Ma se è gente come te non preoccuparti.

[modifica] I dati recenti

Purtroppo la Microsoft, fedele al suo stile, ha ideato una cosa terribile chiamata Dati Recenti. Essi sono il male per i pornonauti, che rischiano di vedere i loro viaggi nel meraviglioso mondo del porno spiattellati a genitori e colleghi. Cliccando col destro su "Start" potrete cancellarli per sempre.

[modifica] Per i poveracci che usano Macintosh

Sega 2

E nemmeno questo...

La Apple, per poter competere con Microsoft nel florido mercato dei tool da pornografi, ha dotato il browser Safari di un'utilissima funzione, chiamata "Private Browsing", che una volta attivata dal menù permette di navigare senza lasciare tracce nella cronologia, o tenere cookie o quant'altro. Nonostante Safari faccia parecchio schifo come browser, questa funzione lo rende sempre amato dai buoni vecchi pornografi. Per Windows, qualcosa di simile si può ottenere anche col comando "Opzioni/apri nuova finestra di navigazione in incognito" di Google Chrome e recentemente è stata implementata una funzione vagamente simile a quella di Safari in Mozilla Firefox 3.5, dal nome completamente casuale di "Navigazione Anonima".

[modifica] I nomi delle cartelle

Attenti! Se anche usate tutte le tecniche di prima, dovete ricordarvi di non dare alle cartelle dei nomi del tipo "XXX" o "Porno" perché poi se nella scansione antivirus apparisse "scansione di: \Porno in corso" sarebbe... ehm... sconveniente!

[modifica] La tecnica Finale e Definitiva

Salvate i file su dei CD e nascondeteli bene, scrivendo su di essi, ben in evidenza, titoli scoraggianti come "Greco Antico", "Epistemologia della Palingenesi" o "Sopra La Panca La Capra Campa Sotto La Panca La Capra Crepa". In questo modo nessuno violerà il vostro segreto.

[modifica] Titoli ASSOLUTAMENTE DA EVITARE

  • Ricette di cucina, la mamma potrebbe curiosare.
  • Una qualunque soap-opera, sorelle potrebbero curiosarci.
  • Un qualunque titolo di film, fratelli potrebbero curiosarci.
  • Un qualunque titolo di cartone, soprattutto evitate Digimon e Dragon Ball, sia perché esiste la controparte inadatta sia perché potrebbero curiosarci cugini, nipoti, figli e chiunque appassionato di hentai.
  • Guerra in "qualche posto", genitori potrebbero curiosare.
  • Altro di intrigante, tipo copia pirata di Windows XP, dossier segreto, non aprire, privato, video con la fidanzata immaginaria, ecc...ecc...

[modifica] Trucchi non informatici

Alcuni di voi potrebbero non avere il computer (Pezzenti! x2) o non poterlo usare per vari motivi. A quel punto il buon pornonauta sa che non bisogna MAI abbassarsi a comprare riviste erotiche. Innanzitutto perché si vergogna di andare a comprarle. E poi perché costano. Quindi bisogna tenere sempre un certo numero di pagine di immagini interessanti già stampate, da usare in caso di emergenza.

Come evitare che queste pagine vengano scoperte? Semplicissimo:

  1. tagliate tutti i fogli in modo che siano almeno un centimetro più piccoli del normale
  2. inseriteli in un quaderno, dal quale non sporgeranno per la modifica del punto sopra
  3. con un ago fate un buco al centro a sinistra in ogni foglio e cuciteli alle pagine del quaderno o al coso di metallo che lega i fogli, che anche se capovolto non lascerà cadere il suo contenuto

Un altro metodo è quello di mettere i fogli in una cartelletta opaca e incollarla sotto un cassetto o la scrivania, oppure metterla dietro un termosifone.

Ovviamente tutti voi sapete bene che si può sfogliare un fumetto erotico o una rivista nascondendolo dentro il corriere della sera (vi siete mai chiesti perché lo stampano così grande ?)

[modifica] Uso del bagno in pubblico

Pesce sega

Ecco una sega. C'è pure il pesce!

Quando vi trovate fuori casa che fate? Ovviamente un buon pornonauta si porta in vacanza anche una scorta di foto, fumetti o altro materiale. Ma come utilizzarlo?

Semplicissimo: fingete un attacco di diarrea per poter stare in bagno ore e ore, oppure usate la tecnica ninja del bagno dinamico. In pratica se volete usare Manola o Federica ad esempio in un autogrill, dovrete fare in modo di non venire scoperti. Per farlo dovete entrare nel penultimo bagno in fondo, il meno sospetto e il meno richiesto, e lì divertirvi.

[modifica] La sega silente

Per molti è un problema masturbarsi in un bagno pubblico, ma un buon pornonauta sa come risolvere il problema, e ricorre alla tecnica della sega silente. Ecco come fare:

  • Tirate di qualche centimetro su le cerniere in modo che non tintinnino durante il movimento
  • mettetevi l'orologio in tasca o appoggiatelo dentro il rotolo di carta igienica
  • state leggermente sulle punte dei piedi e piegate un poco le ginocchia, è pure più salutare
  • per evitare il fastidioso "CIC-CIAC" dovete asciugarvelo prima con della carta igienica
  • Al termine tirate su il prepuzio per evitare lo schizzo, e poi fatelo gocciolare nel cesso senza però centrare il buco!
  • Per coprire il rumore nella fase più intensa tirate lo sciacquone. Se siete veloci si porterà via anche il prodotto ultimo.

Ecco alcuni errori da evitare:

  • Lasciare l'orologio in bagno
  • Non assicurarsi che la serratura si chiuda REALMENTE
  • Piegare troppo le ginocchia. Ve ne accorgete dai tremori e dagli scricchiolii dopo qualche minuto.
FINE

[modifica] Voci correlate


StellaWoSArticoli

Questo articolo è entrato nella
Walk of Shame Articoli
in data 15 settembre 2009
con 8 voti a favore su 8.


Strumenti personali
wikia