Manuali:Diventare un hipster

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Hipster


Bombah
Questa pagina fa parte della
sezione Manuali di Nonciclopedia
Hipster Ariel reale
Lei ci è riuscita, fin troppo bene.

Sei stanco di essere irrimediabilmente mainstream? Hai appena realizzato che le bande punk rock suonano praticamente tutte la stessa canzone? Ci sei cascato quando la ragazza carina che gira sempre intorno al negozio di discografia indipendente[1] ti ha chiesto con fare altezzoso "Cosa pensi del terzo album dei Joy Division?" e tu in preda al panico per la tua ignoranza non hai saputo dire altro se non: "Carino"?

I tuoi problemi sono finiti, perché in questo manuale troverai tutto il necessario per entrare a far parte di quella classe di ascoltatori di musica che ti hanno sempre guardato con sufficienza: gli hipsters! Sì, seguendo le indicazioni di Manuali:Diventare un hipster presto sarai sulla strada giusta per guadagnare il diritto di leccare i piedi alla stronzetta che ti ha fatto la domanda-trabocchetto sui Joy Division come hai sempre sognato! Preparati a passare i tuoi pomeriggi comperando camicie a quadrettoni in flanella e le tue serate in pub pseudo-irlandesi a vantarti di quanto tu possa essere anti-conformista! E, se raggiungerai i livelli più alti dell'hipsteria[2], potrai anche obbligare la gente ad ascoltare Yoko Ono e fingere di trovare qualità estetiche nel suo lavoro! Allora, cosa stai aspettando? La moda della non-conformità ti sta aspettando!

Ah, prima di iniziare dovresti sapere che la stronzetta dei Joy Division è una lesbica confermata da anni.

[modifica] Fase uno: farsi delle opinioni

Steve Urkel di Otto sotto un tetto-Nerd nel 1990, hipster del 2000
Visto che culo? Anche l'evoluzione è dalla tua parte!

Prima di tutto, avrai bisogno delle tue idee, non politiche, che non importano[3], ma musicali.

IMPORTANTE: non c'è bisogno di idee a cui tu creda, ma di idee che possano far pensare agli altri che sei un hipster. Fortunatamente, abbiamo compilato tutte le questioni più urgenti per un hipster di oggi. Basta rispondere alle seguenti domande:

  • È [inserire artista o un gruppo musicale qui] sopravvalutato/sottovalutato?
  • Ha [inserire un gruppo indie semi-popolare che è stato inglobato da una major] chiuso con la musica?
  • Perché la musica mainstream fa schifo così tanto?

Si prega di notare che in realtà non importa come risponderete a queste domande, fino a quando si è disposti a difendere le proprie opinioni con lunghi, noiosi e inutili discorsi da hipster.

ATTENZIONE: le major fanno sempre musica mainstream. Poco importa se la musica in questione è tratta dal quinto album dei Gorillaz feat. la classe quinta E di Canicattì, si parla sempre di un gruppo di una major. Fine della storia.

[modifica] Fase due: la musica

Come un hipster novizio, sentirai probabilmente nomi nuovi, mentre sei seduto presso il negozio locale di discografica indipendente, come Belle & Sebastian, Gil Scott-Heron, e Joanna Newsom. E, probabilmente, non sarai in grado di acquistare tutti i fondamentali album "cool". Certo, potresti scaricarli illegalmente come hai fatto con tutti quelli di Madonna, ma in questo caso deruberesti operosi artisti indipendenti, invece di quelle etichette principali sporche, brutte e cattive, il che significherebbe avere a che fare con eccessivi sensi di colpa, cosa che devi evitare a tutti i costi. Potrai comunque scaricare la maggior parte dei tuoi album, ma devi anche occuparti di comprarne qualcuno, il download illegale è troppo mainstream. L'acquisto di almeno un album ogni due mesi dovrebbe abbindolare i tuoi amici[citazione necessaria], ma assicurati almeno di farlo in un negozio di dischi indipendente, dove i tuoi compagni potranno assistere con tranquillità all'acquisto delle pietre miliari dell'hipsterismo.

[modifica] Fase tre: l'ironia, la migliore amica di un hipster

Bicicletta antica davanti un Apple Store
Hipster durante la sua quotidiana visita all'Apple Store di fiducia.

Purtroppo, non tutti possono avere una perfetta collezione dei dischi base della cultura hipsterica. Inoltre tutti noi possediamo i fossili della nostra vita mainstream che continuamente tornano a perseguitarci[4], minacciando di distruggere la freddezza che ci siamo andati a costruire. Per fortuna per te, c'è un modo per far passare tutto questo in secondo piano: usare l'ironia.

[modifica] Nei casi d'emergenza

Mettiamo per caso che la tua cricca di amici hipster voglia venirti a trovare a casa. Prima di scalare la piramide alimen musicale, appartenevi a una sottoclasse musicale, come ad esempio ai metallari. Suonano alla porta, che fai? Potresti nascondere tutti i cd dei Cannibal Corpse nell'armadio e far finta che le borchie che porti ai polsi siano solo un abbellimento per la boccia del pesce. Ma hai un'altra possibilità, non fare nulla.

A differenza delle altre sotto-classi gli hipster sono praticamente autorizzati a possedere cd di musica differente (sempre non prodotti dalle major), questo per sentirsi autorizzati a criticarle ancora di più. Molti hipster si vantano addirittura di avere una vasta gamma di musica differente, dagli ACDC a David Guetta[5]. Si può persino notare come gli hipster "giochino" tra loro a chi possiede il cd più fetecchia, non è perciò raro sentirli discorrere così:

Wikiquote
«Certo, i Kiss fanno ridere, ma nulla può competere con quello che mi sono preso ieri passeggiando per Via Napione...»
Wikiquote
«Noooo, tu non sai di cosa stai parlando, io ho comprato l'ultimo cd della Spears che è quasi un purgante!»

Possono permettersi di farlo perché gli hipster ascoltano quella musica in modo ironico, si siedono in poltrona e contano tutte le volte che un cantante in una canzone pop ripete "baby" ridendoci di gusto. In poche parole, va bene ascoltare musica di merda, fino a quando si riconosce che è pessima e si ride della sua natura pessima. In conclusione nella camera di un hipster si può benissimo trovare un poster di Rihanna di fianco a quello di Jimi Hendrix, è così ironicamente alla moda!

[modifica] Fase quattro: memorizzare fatti inutili su artisti/gruppi random

Cagnolino hipster
Se ci è riuscito lui, voi non avete scuse!

La memorizzazione di banalità musicali è probabilmente la parte più importante dello stile di vita hipster. Come sanno tutti, le uniche persone che si preoccupano di sapere il numero di scarpa di Justin Bieber sono:

Tutto questo perché si suppone che normalmente[citazione necessaria] la gente abbia una vita sociale. Paradossalmente, però, se si sa tutto di ogni artista, allora si viene considerati solo come una persona che ama molto la musica. Questo vi darà il diritto sacrosanto di guardare ogni stalker/fungirl/funboy dall'alto in basso.

Quindi, se conosci qualche inutile cazzata sui Sex Pistols, ad esempio che il frutto preferito di Sid Vicious era la pera, potrai sbattere la notizia in faccia a un punk a caso e prenderlo in giro per quanto lui sia poser.

ATTENZIONE: chi è il pirla che ti ha detto che le notizie devono essere vere?

[modifica] Qualunque gruppo di cui tu senta parlare lo hai già sentito e/o seguito in passato

A tal fine, dovrai spendere diverse ore su Internet per racimolare informazioni inutili che non importano a nessuno. Nessun dettaglio è troppo piccolo o troppo futile, il cervello umano non ha limiti, e se vuoi ostinarti a non studiare algebra, allora studia quattro cazzate sui King Crimson. Ricorda che la tua conoscenza in avvenimenti inutili è direttamente proporzionale alla vergogna del tuo avversario.

ATTENZIONE: dovrai conoscere perfettamente gli avvenimenti che caratterizzano o meno sia l'evoluzione della musica amata, che di quella disprezzata, questo ti conferirà ancora più stima e rispetto all'interno del tuo clan.

[modifica] Parla di gruppi che NESSUNO ha mai sentito nominare

In aggiunta al tempo impiegato nella ricerca musicisti noti, dovresti dedicare diverse ore alla ricerca di gruppi ignoti e anonimi, preferibilmente quelli senza etichetta. Nel caso uno di questi artisti diventasse famoso e di successo, sarai praticamente obbligato a predicare a tutti di quanto fosse più bravo e passionale prima del successo, e se qualcuno dovesse contestare la tua eccessiva non conformità, sarai autorizzato a snocciolare avvenimento dopo avvenimento, dato dopo dato cosa ti ha portato a pensare a questo.

[modifica] Fase cinque: leggere solo giornali di musica britannici

Sebbene NME Icons non sia l'unica rivista musicale inglese disponibile sul mercato, è l'unica di cui si importano gli hipster di tutto il mondo, quindi non varrebbe la pena cercarne altre.

È sapere comune che tra i nostri cugini puzzoni oltre Manica sono nate le più grandi stelle del firmamento rock, come i Beatles, i Rolling Stones e i Clash, mentre noi e gli americani non abbiamo potuto far di meglio che far nascere Fabri Fibra o i Vanilla Ice, e con essi migliaia di altri nomi degni solo del pubblico sanremese.Tuttavia è possibile ovviare questa quisquilia leggendo NME, e tutti i nomi sovracitati spariranno magicamente nel nulla.

ATTENZIONE: leggi pure la stampa musicale inglese, ma stai lontano dalle classifiche musicali. Infatti mentre anni fa in Inghilterra capeggiavano la hit parade i Beatles con Lucy in the sky with diamonts, adesso la prima è Jessie J con Domino. Poser avvisato, mezzo salvato.

Complimenti! Hai terminato con successo il corso per divenire un hipster! Ora va, esci di casa e sguazza nella tua arroganza insieme ai tuoi simili!

[modifica] Nota finale

Suppongo che se veramente si volesse, si potrebbe spendere il proprio tempo in un modo migliore invece di passare ore parcheggiato davanti al pc alla ricerca di titoli di canzoni sconosciute ai più e di notizie di cui non importa a nessuno. Forse potresti ascoltare musica. Ma gli hipster non ascoltano più musica, è diventato troppo mainstream.

Questo articolo è una traduzione maccheronica della voce HowTo:Be a hipster, importata di contrabbando dalla Nonciclopedia in Inglese sotto licenza Creative Commons scaduta.
Dizionario Calabrese Italiano

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E che pedini da all'incirca un mese
  2. ^ Da non confondersi con l'isteria, anche se poco ci manca.
  3. ^ A meno che te non sia un berlusconiano convinto, in tal caso questo manuale non servirebbe granché, ma se sei disposto a nascondere le tue idee in eterno...
  4. ^ Anche se lo hai relegato sotto il tuo pulcioso letto ti spiace almeno un po' di aver dovuto rinunciare a The fame monster, eh?
  5. ^ Tutta in LP, i cd sono mainstream.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo