Manowar

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Rosicone paperino che esplode
ROSICONE!!!


Che c'è, non ti piace quello che è scritto qui?! Se ti senti ferito nell'orgoglio puoi benissimo andare a piagnucolare dalla mamma oppure gentilmente qui. Qui facciamo dell'ironia su tutto, e se non ti va bene sorridi: presto riceverai un calcio rotante sui denti.

Rosicone paperino che esplode


Metallaro Sentenzioso by Achiko

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!

Headbanging
Quote rosso1 Sono orgoglioso di dire che siamo per il Metal quello che i Village People sono per la disco Quote rosso2

~ Joey DeMaio sui Manowar
Quote rosso1 Questo è ciò che noi facciamo, se non vi va bene, me ne frego! Quote rosso2

~ Joey DeMaio sui Manowar
Quote rosso1 ...mi proposero un'alleanza per conquistare l'Europa, ma a me avevano riservato l'Etiopia, così mi rifiutai Quote rosso2

~ George W. Bush sui Manowar
Quote rosso1 ...ci propose un alleanza per conquistare L'iraq e con tutti quei negri da istruire o ammazzare avremmo anche accettato... ma proprio in quel periodo dovevamo affrontare il grande power sanctum metal pacchianus american brothers epic tour e declinammo l'offerta. Quote rosso2

~ Manowar sui George W. Bush
Quote rosso1 Brother, Fight, Metal, True, War, Die, Steel, Warriors, War, War, War, Kill, War, War, God, Odin, Battle, War, Strong, Weapon, War, Die Quote rosso2

~ Manowar su tutto
Quote rosso1 The Kingdom Of Invincible True and Fucked Heavy Metal In To The battle Of The Sky For The Sword In The Wind On The Road In To Glory Ride Of True Brothers Of Metal Of True Steel!!! Quote rosso2

~ ManOwaR sulla fratellanza e le battaglie del metal
Quote rosso1 Abbiamo giurato che la nostra spada non sarà mai asciutta, che combatteremo fino alla morte sotto questo cielo di metallo! Quote rosso2

~ traduzione di un qualunque testo preso a caso dei Manowar
Copertina disco dei Manowar con He-Man

La prima formazione dei Manowar. L'ex cantante fu sostituito da un certo Eric Adams poco prima dell'uscita del primo album.


I Manowar (MA NO UARA in siciliano, tradotto ma non ora in italiano) sono una band Epic Metal nata all'alba dei tempi con lo scopo di conquistare il mondo, fondare il quarto Reich e convertire all'Odinismo i giovani metallari sfigati del terzo mondo. Il nome del gruppo deriva dall'indecisione del chitarrista "Ross the Boss" che si dice fosse il primo gay della storia a fare outing, "Manowar" era infatti il nome più azzeccato in assoluto, poiché un eterosessuale non lo avrebbe mai e poi mai potuto congeniare. Tradotto significa "Guerra di Mano", un chiaro incoraggiamento alla masturbazione: solitaria, reciproca, vongole.

L'influenza che la band ebbe sull'intero globo e su alcuni pianeti del sistema di Coruscant fu abnorme, si dice che furono i Manowar stessi a fondare la comunità indipendente di Matrix, per sperimentare gli effetti dell'Epic Metal su una civiltà intera e in crescita. L'esperimento riuscì a tal punto che gli omini del suddetto reality show cominciarono a indossare giacche e accessori simili a quelli loro.

Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Manowar

[modifica] Biografia

Per la biografia è possibile consultare i testi di mitologia nordica. Potrete trovare i Manowar sotto la voce "Odino" o sotto la voce "Guerrieri Invincibili". Si narra che abbiano stretto un patto con lo stesso Odino, suo fratello Loki e tutto l'esercito delle vergini di Valhalla.

[modifica] Le origini

Mignolo e Prof

Mignolo e Prof, eterni antagonisti dei Manowar.

Il gruppo nacque all'alba dei tempi, insieme a Mignolo e Prof, eterni antagonisti, tuttavia Joey DeMaio (bassista), Ross the Boss (chitarrista) e compagni avevano un'arma in più: I mutandoni di Pelle! Cominciarono così a indossarli convertendo al loro credo alcune popolazioni barbare dell'antichità, ottennero grandi benefici da questi incontri: Conan il Barbaro (il batterista) e alcune armi.

Il gruppo non si sentiva a proprio agio nel regno di Odino, quindi scesero tra i comuni mortali per divulgare il verbo. Si trasferirono inizialmente nella pianura padana presso la popolazione dei Longobardi, da cui appresero l'arte terrena del rutto che fecero propria anche per comporre canzoni. Ma i Longobardi non vedevano di buon occhio quel gruppo di infoiati omosessuali. A peggiorare le cose, s'insinuò il sospetto più tremendo per la colta Longobardia: i Manowar erano terroni! Infatti non si spiegava il perché continuassero a pronunciare le stesse parole nelle loro canzoni e che le stesse non parlassero mai di sesso, calcio, sesso, merda, sesso, birra, sesso, Berlusconi, sesso, rutti e sesso, argomenti cari alla popolazione barbara. Decisero allora di metterli alla prova. Confidando nel fatto che le loro facoltà mentali erano direttamente proporzionali all'ampiezza del loro vocabolario, decisero di mandarli nell'antica Napoli in avanscoperta, per poi tornare (cosa cui nessuno voleva sperare) e riferire le usanze della popolazione. Arrivati nella capitale della Terronia, vennero derubati di tutto, compresi i mutandoni di lana Merinos. Joey DeMaio decise di vendere il culo per rifarsi: venne ribattezzata 'Gioia la maiala'. Ricomprati gli strumenti, i nostri eroi si accorsero che erano fatti di marzapane. Gioia si mise a piangere e, grazie alla potenza vocale e al buco del culo spanato, cominciò a urlare e scoreggiare come un Emo davanti a un compito di matematica. La strega Partenope scese dal Vesuvio per placare la furibonda disperazione del giovane e, per farsi perdonare della goliardia dei suoi paesani, regalò al gruppo un basso, una Fetenz Struttocaster, un batteria di pentole, 36 mutande in acciaio inox 18/10 e 4 Harley-Davidson. I Manowar, che nel frattempo erano stati ribattezzati i "Nuovi Village People", decisero di ricambiare, organizzando un concerto sul Vesuvio. Davanti a una folla composta da 4 gay, 9 trans, 7 pedofili, 44 gatti in fila per 6 col resto di due, un elefante, una farfalla, Apicella e Berlusconi (altro personaggio che stava sui Maroni ai Longobardi, i quali lo spedirono per controllare l'emergenza rifiuti) i Manowar suonarono una nota... a 24.000.000.000.000.000.000,6 di decibel che fecero bestemmiare gli astanti tanto da far incazzare Dio, Buddha, Allah, Odino, Sbirulino, Paperoga, i Motorhead e Melchiorre Gioia che si rivoltarono contro i blasfemi spettatori facendo eruttare il Vesuvio che, però, seppellì tutta la popolazione tranne coloro che si trovarono al concerto. Al ritorno in Longobardia i Manowar, che arrivarono a cavallo delle loro Harley con al seguito i 44 gatti in fila per 6 col resto di due, eletti come "True Cats of the sword of the metal of the power of the kings of the Gandalf of Steel", furono accolti con ovazione. Ancora oggi nella discarica comunale di Pavia vi è un monumento dedicato ai Manowar.

Manowar Blow Your Speakers

Si certo... vi piacerebbe...

[modifica] I primi successi

Kingkong

King Kong, la dolce scimmietta portafortuna del gruppo.

La Band iniziò a svolgere la sua attività giullaresca in giro per il Sacro Romano Impero, in origine i mutandoni erano di vari colori variopinti e allegri. Tuttavia dopo la morte di King Kong, la scimmietta di compagnia del gruppo, decisero di vestirsi sempre di nero, per portare lutto. Il messaggio dei Manowar era chiaro: morte ai truzzi, agli emo, e ai bboy e successivamente ai Poser, ignobili folletti che rosicchiavano gli spinotti "Jack" della strumentazione. È proprio per questo motivo che i Manowar stipularono un accordo economico con "Metallica s.p.a." un'associazione siderurgica che garantì spinotti jack in metallo inossidabile per la band.

[modifica] 4981: la minaccia di Wikipedia

Wikipedia 4981

Wikipedia, il temibile pianeta malvagio.

Correva l'anno 4981 quando dopo la caduta della repubblica galattica, il cancelliere Palpatine, insieme al suo insigne aiutante Lord Casco (volgarmente chiamato Darth Fener) progettava la creazione di un grande pianeta malvagio in grado di distruggere la terra: Wikipedia.

I Manowar allora pensarono bene di unirsi al cancelliere con lo scopo di conquistare il quarto reich che bramavano da millenni, accadde però l'inaspettato: Luke Skywalker, famosissimo ricchione jedi conquistò il cuore di Ross The Boss (il chitarrista...) e gli insegnò l'uso della spada laser e degli accappatoi di pura lana vergine merinos e gli conferì una laurea in medicina. (Dr.)Ross si ribello così contro gli altri componenti del gruppo che utilizzavano ancora mutande di pelle e spadoni di ferro, li uccise tutti facilmente e, rispettando la sua fama e il suo nome si mise a piangere, trasformando Marte in un pianeta florido e abitato da tanti piccoli poser che con il passare del tempo si evolsero in una nuova specie non ancora identificata: i temibili MB.

[modifica] Lo scandalo

Pare che il bassista-leader del gruppo Joey DeMaio abbia recentemente rivelato, sotto effetto alcolico, che metà dei testi delle canzoni siano stati composti con l'ausilio del Man-o-matic: a seconda della forza dei rutti emanati dal membro di turno del gruppo, le seguenti frasi sono state aggiunte in un punto totalmente casuale dei testo (i numeri sono attribuiti in senso crescente, proporzionali con sonorità, intonazione, durata e forza di impatto della "prestazione"):

  1. Rutto "6 all'enalotto": non è dato a sapere cosa comporti, si sostiene che i Manowar non riescano nemmeno volontariamente a ruttare così sommessamente.
  2. Rutto Vaticano: -comporta la depennazione del testo, in segno di onta: così naquero le prime strumentali.-
  3. Rutto Britney: "OOOOoooOOOOooOOOOoooOOOOHHH" per 20 volte durante la canzone.
  4. Rutto Brezza dell' ovest: "Into Glory Ride" / Frase contenente "Kill","Suffering","Pain" o "Warrior" a discrezione.
  5. Rutto Country: -comporta l'inserimento di un coro, che canta il nome della canzone.-
  6. Rutto Disumano: "DIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!"
  7. Rutto Forgia di Jack: "Raise your hands into the air" / Frase contenente "Brothers"/"Strong"/"Power"
  8. Rutto Battlecry: "Steel is stronger" oppure "Metal is true/real" (a discrezione), comunque inerente il metallo.
  9. Rutto Benvenuto del Valhalla: "IAAAAAAIAAIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!" / "IAIAIAIAIAIAUUUUUU!" / "AIIIIIIIIII!"
  10. Rutto Di Thor: "Like thunder from the sky"

Provare ad ascoltare una canzone per credere.

[modifica] Discografia

  • 1982 - Battle Hymns - sul periodo ci sono delle discordanze, alcuni dicono che sia stato inciso ai tempi delle invasione barbariche, secondo altri ai tempi delle crociate.
  • 1983 - Into Glory Ride - si pensa che sia stato Odino in persona a ordinare quest'album. Nel disco troviamo brani stupendi tra cui Gates of Valhalla (cancelli del Valhalla) il titolo completo in realtà doveva essere "Passo carrabile sul Gates of Valhalla", altra canzone fatta oggetto di rito sacrale da parte di fabbri e armaioli è Secret of steel, per ora solo Conan è riuscito a carpirne il segreto.
  • 1984 - Hail to England - il titolo nasce da un disguido tra Inghilterra e Germania. Si sa poco o nulla su quest'album registrato e mixato in una sola settimana. Non molti lo sanno ma in realtà è questo il terzo segreto di Fatima.
  • 1984 - Sign of the Hammer - questa volta è Thor figlio di Odino a commissionare ai Manowar un disco. L'album che ne esce è un capolavoro assoluto di strizzamento di palle dell'ormai ermafrodite Eric Adams e di sbattimento di pentole Mondial casa acciaio inox 18.10 di Scott Colombo.
  • 1987 - Fighting the World - l'album più con le palle mai inciso nella storia del Metal. Si dice che la canzone Fighting the world sia la canzone ufficiale del partito Metallari Uniti Italiani. Altra grande canzone è Defender che si dice sia l'unico modo per evocare il true metal defender della leggenda del metal.
  • 1988 - Kings of Metal - proclamati da tutto il popolo del Metallo Kings of metal i Manowar iniziano la loro propaganda di morte e distruzione contro emo, truzzi e poser con la canzone Hail and Kill. Altra bellissima traccia dell'album è Sting of bumblebee (il volo del calabrone) rovinata però appunto da un'insistente calabrone... di fatti la traccia si limita solo a un noioso ronzio.
  • 1992 - The triumph of Steel: i Manowar ormai re incontrastati del regno del metallo si danno anche alla cultura e scoprono che leggere è una cosa veramente true, soprattutto scoprono che leggere la guerra delle troie è veramente true e allora decidono di scrivere la più lunga canzone metal mai esistita "Achille agonia ed estasi in 8 parti". La lunghezza eccessiva della canzone (si pensa circa 80 anni) ha portato una diminuizione esponenziale tra le fila delle legioni di fan. Questo porterà a un periodo, seppur momentaneo, di crisi.
  • 1996 - Louder than Hell - come detto prima la diminuzione tra le fila delle legioni di fan portò quest'album a vette per niente alte di vendite, i truzzi e i poser allora sfruttarono il momento e scapparono dalla Guyana (cult of the damned) istituita ai tempi di Sign of the Hammer nei quali erano rinchiusi, purtroppo non fecero in tempo perché...
  • 2002 - Warriors of the World - ...perché i Manowar fanno una vera e propria Call to Arms (chiamata alle armi) per una Fight until we Die (combattere fino a che non moriremo) con i migliori Warriors of the World United (guerrieri del mondo uniti) fecero una March (marcia) con la Sword in the Wind (spada al vento) su Truzzolandia per vincere una Fight for Freedom (lotta per la libertà) e uccidere definitivamente i truzzi gettandoli nella House of Death (casa della morte); così i Manowar vinsero e andarono nel Valhalla (Valhalla) e divennero i Gods of war.
  • 2007 - Gods of war - penultimo album inciso dai re del metallo vede la partecipazione speciale di Loki, Odino, Thor, e Sorbo. Per colpa di Kratos l'ultimo ospite dell'album ha avuto dei problemi di realizzazione. La vendetta dei Manowar si avverrà nel God of war 3 gioco di casa Sony dove smazzuoleranno quel povero pelato di Kratos.
  • 2012 - The Lord of Steel - ultimo album, pubblicato prima in edizione pirata, poi 4 mesi dopo fisica.

[modifica] Formazione

  • Eric Adams: cantante e palestrato, la sua potente voce demoniaca terrorizza i Poser quanto quella di una prof di matematica sessantenne in una seconda elementare.
  • Joey DeMaio: bassista e leader della band, pare che sia lui l'autore della maggior parte di musiche e testi, che scrive guidato da ispirazione e rivelazioni divine.
  • Donnie Hamzik: batterista e idraulico, ogni volta che colpisce un tom l'Iraq risponde con un missile.
  • Karl Logan: chitarrista effemminato, tiene alto il livello di affinità fra i membri del gruppo grazie ad un'alta e spumeggiante dose di simpatia.

[modifica] Curiosità

  • I Manowar hanno Mediaset Premium, ma guardano solo STEEL.
  • I Manowar hanno una polemica aperta contro i Metallica (noto gruppo spaccatimpani) su quale delle due band debba essere considerata la migliore.
  • I Manowar si fanno la barba con le spade runiche ("The power of thy sword" è dedicata a quel momento)
  • A furia di predicare l'unione e la fratellanza in nome del Metallo, il buon povero Scott Columbus è morto lo stesso giorno di ben due rappresentanti del false Metal che più False non si può: Kurt Cobain e Layne Staley.
  • Zodd di Berserk non è soprannominato "Immortale" perché invincibile in battaglia ma perché fan dei Manowar.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni


Strumenti personali