Manicomio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Homer.jpg
Ebbene sì. L'autore di questo articolo dichiara ufficialmente:
Quote rosso1.png Non ce l'ho fatta! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png È impossibile trovare qualcosa da dire su Manicomio che sia più demenziale della realtà stessa. Parlarne normalmente genera così tante idiozie da mettere in crisi le fondamenta stesse di Nonciclopedia. Quote rosso2.png

L'autore si scusa e rimane disponibile per chiunque volesse punirlo con il supplizio dello sparticulo.
Quote rosso1.png Guarda che struttura! Ci divertiremo da PAZZI qui dentro! Quote rosso2.png

~ Qualcuno che inconsapevolmente ha indovinato il suo destino nei mesi a seguire.

Il manicomio è un istituto di recupero mentale non a scopo di lucro, in quanto pare più una discarica di esseri umani che un istituto di recupero mentale. In manicomio finiscono tutti coloro che vengono disconosciuti o disprezzati dalle rispettive famiglie, per qualsiasi motivo: una dipendenza da droghe, una mania per il gioco d'azzardo, una brutta pagella scolastica e altri disparati motivi.

Emisferi del cervello.jpg

Anatomia di un cervello di un matto. Evidente l'abuso di droghe ed alcolici.

[modifica] Perché ricoverarsi in un manicomio

Quando un individuo comincia a manifestare comportamenti sociali pericolosi, è giusto che venga tolto di mezzo. Beninteso, molti metodi vengono considerati illegali dalla legge, ma in aiuto vengono le istituzioni. I manicomi, od ospedali psichiatrici, sono strutture adeguate all'accoglienza, spesso permanente per dimenticanze vari (per lo più, dei familiari), di tali soggetti al cui interno sono liberi di fare tutto ciò che li renda sereni, purché siano sotto stretto controllo.

Apparentemente il ricovero in un manicomio potrebbe sembrare una soluzione estrema ad un problema senza speranza. In realtà, di estremo ha ben poco: ciò che viene fatto in manicomio, è a fin di bene per chi viene internato. L'obiettivo finale di queste strutture è il reintegro nella società di soggetti che sono comunque inadatti al reinserimento nel mondo esterno.

[modifica] Struttura di un manicomio

In base alle leggi sull'abusivismo edilizio, i manicomi sono costruiti su diversi piani, ognuno dei quali riservato a soggetti particolari. Dal più basso al più alto, andiamo a vedere quali piani, quali zone si possono trovare in un manicomio, e quali soggetti vi sono rinchiusi, volenti o nolenti. al suo interno.

[modifica] Sotterranei

Analogamente alle fogne, sono puzzolenti, infestati dai ratti, enormi e labirintici. Chiunque viene internato nei sotterranei è perché soffre di una grave instabilità mentale. O lo diventa se è perfettamente sano di mente, in entrambi i casi è comunque nel posto giusto al momento giusto. Chi è passibile di internamento nei sotterranei:

  • Schizofrenici
  • Paranoici
  • Gente che sente le voci
  • Gente che sente le stesse voci che suggeriscono loro di dire che non sentono voci
  • Democristiani vari.

[modifica] Piano terra

Qua si trovano gli elementi di punta del manicomio, ovvero tutti quei soggetti che sono sì psicopatici, ma hanno un contegno dignitoso. All'apparenza innocui e pacifici, sono in realtà maniaci assassini o sadici di vario tipo. Si trovano al piano terra perché, in caso di fuga per incendio o terremoto, sono gli unici che possono confondersi in mezzo alla folla senza scatenare panico totale. In fin dei conti, l'aspetto conta. Chi è passibile di internamento al piano terra:

Relatività di Escher.jpg

Ecco come un uomo ricoverato in manicomio vede un semplice corridoio.

[modifica] Dirigenza

Al primo piano, quello dirigenziale, si trovano dirigenti:

Quote rosso1.png Ma va'? Quote rosso2.png

~ Incredibile ma vero!

Essi gestiscono l'ospedale psichiatrico sotto qualsiasi aspetto, da quello finanziario a quello finanziario. Non c'è molto da dire su questa categoria di persone, sono avidi e meschini, e considerano tutto e tutti come possibili oggetti di quotazione in borsa. Si trovano al primo piano perché in questo modo possono avere un controllo visivo su tutto quello che succede nei giardini esterni, sebbene questo conferisca loro un'aria da scienziati pazzi poco credibili.

[modifica] Giardini esterni?

Davvero, chi ci crede? Mi sembra chiaro che non esistano giardini esterni, questo è un dannato manicomio, non un parco divertimenti. Perché diavolo dovrebbero esserci dei giardini esterni in un manicomio?

[modifica] Attività principali in un manicomio

Le tante attività a disposizione per pazienti, dal più docile al più bellicoso, fanno sì che nessuno si senta solo o annoiato, anzi, sono attività a scopo sociale: l'obiettivo ultimo di tale attività è il reintegro nella società del soggetto ritenuto idoneo a tale reintegro, il quale verrà rispedito qualche ora dopo all'istituto sanitario per... Beh, perché sì. Queste attività non influiscono in alcun modo sull'equilibrio finanziario della struttura, ma anzi sono economiche e efficienti, dato lo status mentale medio della popolazione all'interno del manicomio. Alcune di tali attività sono:

  • I trenini.
  • La tombola.
  • Le carte.
  • Le testate nel muro e i tuffi nelle piscine (vuote).
  • Ripetete con me: io sono un pensatore libero, e da pensatore libero devo assumere i miei farmaci. Per il mio bene.
  • il controllo ortografia e grammatica di Microsoft Word.

Ad ogni modo, tali attività potrebbero non essere effettivamente svolte all'interno della struttura. Non che cambi molto, non c'è mai stato un caso documentato di reintegro nella società di pazienti. Un'attività tira l'altra, e la dirigenza ha predisposto per quelle più economiche e alla portata di tutti.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia