Malcolm

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Baracca.jpg

La casa della famiglia Wilkerson.

Quote rosso1.png Oh, mio Dio! Saremo contagiosi? Quote rosso2.png

~ Malcolm riferendosi alla sua famiglia.

Malcolm è una sit-com prodotta dal canale televisivo BBC in collaborazione con Rete 4. Si tratta di un format innovativo che ha come scopo quello di descrivere nel modo più aderente alla realtà la vita di una tipica famiglia media statunitense. Inizialmente realizzato per soddisfare un target prettamente giovanile, Malcolm è andato in onda nei primi mesi del 1944 al fianco di altri programmi d'intrattenimento per ragazzi, come CSI - Scena del crimine e Quel gran pezzo dell'Ubalda.

La serie ha riscosso però consensi tali da venir spostata dopo poche puntate in prima serata, dove da settantasei stagioni si riconferma uno dei punti di forza dell'emittente britannica, con uno share medio pari a 575 milioni di spettatori a serata solo in Inghilterra.

A partire dalla quindicesima stagione la serie è stata rinominata Malcolm in the Middle, poiché da questo momento in poi fa la sua comparsa un nuovo figlio, i comunisti smettono di mangiare i bambini, dal cielo piovono rane morte e l'Andorra vince i Mondiali.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Breaking-Bad.jpg

la puntata in cui Hal insegna a Malcolm come cucinare le metanfetamine.

La storia è ambientata nell'amena cittadina di Cavallo Frollato, in Colorado, e segue la vita di Malcolm Wilkerson e dei suoi familiari per un lasso di tempo che va da quando il protagonista comincia a frequentare il college fino a quando divorzia per la terza volta.

Malcolm è un ragazzino dotato di un QI superiore alla media. Nonostante questa dote, egli conduce una vita di stenti poiché è costretto a lavorare in un'acciaieria per mantenere i genitori, ridotti in stato vegetativo dopo aver ascoltato un vinile del '72 di Renato Zero, e i tre fratelli, sfortunati sosia di Aldo, Giovanni & Giacomo che non sono riusciti a sfondare nel mondo dello spettacolo.

La storia si sviluppa successivamente con l'entrata in scena di nuovi personaggi e situazioni spiazzanti quanto realistiche. Al termine di ogni puntata, Malcolm fa un commento riassuntivo fortemente moraleggiante e l'episodio si chiude con una cena in cui tutti sorridono felici mangiando pannocchie.

[modifica] Personaggi e interpreti

  • Malcolm Wilkerson: è il protagonista e la voce narrante degli episodi. Più piccolo di Francis e Reese, nonostante sia un genio a scuola Malcolm conduce una brillante vita sociale e non è affatto considerato uno sfigato. Per tutte le serie si rivolge al vuoto come un pazzo, credendo di parlare con un pubblico che lo segue da casa. È interpretato da Leslie Nielsen.
  • Hal Wilkerson: è il capofamiglia, padre rispettato e marito devoto. Personaggio piuttosto rigoroso, fa da contraltare alle frequenti situazioni comiche con la sua serietà. Ha conosciuto Lois alla sagra della porchetta di Helsinki e l'ha sposata dopo appena trentasei anni di fidanzamento. La parte di Hal fu inizialmente offerta a Ozzy Osbourne; egli, tuttavia, rifiutò per dedicarsi alla costruzione di trappole per topi. Infine, fu scelto il cardinale Camillo Ruini. Proprio quest'ultimo ha insistito per poter girare personalmente le scene di sesso senza l'aiuto della controfigura.
  • Lois Wilkerson: è la madre di Malcom, premurosa e sempre pronta ad ascoltare i figli. Lavora come chiave inglese in una ferramenta. Questo ruolo è interpretato dalla modella svedese Margherita Hack; ella, per riuscire a impersonare Lois in modo convincente, ha svolto il lavoro di prostituta per diversi mesi.
Uomo con pochi denti che spalanca la bocca.jpg

Stevie in tutta la sua avvenenza.

  • Francis Wilkerson: il classico fratello maggiore sempre pronto a dare il buon esempio ai fratelli più piccoli. Nelle prime serie compare sporadicamente perché è impegnato nella ricerca delle sette sfere del drago. Nella sesta stagione però si sposa con un procione vietnamita e apre un autolavaggio a Torre del Greco. È interpretato da Massimo D'Alema, un testimone di Geova praticante.
  • Reese Wilkerson: è il secondo figlio di Hal e Lois ed è il membro della famiglia che si dimostra più sensibile e altruista. Interpretato da un dinosauro alto dieci metri, Reese al termine della serie è avviato a una promettente carriera nel campo della pulizia etnica.
  • Dewey Wilkerson: è un bambino di nove anni per tutto il corso della serie. È probabilmente sordomuto ed è dotato di un paio di caratteristiche orecchie a trazione anteriore. L'attore che lo impersona è Riccardino Fuffolo.
  • Jamie Wilkerson: con il suo arrivo Malcolm diventa il figlio di mezzo. È eternamente neonato e ciò restringe inevitabilmente il suo ruolo nella serie a produttore di merda e succhiatore di mammelle. Interpretato con spietata perfezione dal Sergente Maggiore Hartman.

[modifica] Altri personaggi

Nel corso della serie sono inoltre presenti numerosi comprimari molto importanti ai fini della storia. Tra essi citiamo Craig (interpretato da Piero Fassino), il collega belloccio e playboy di Lois; l'amabile nonna (con tanto di gamba finta e pollici non opponibili), nei cui panni troviamo un sorprendente Pavel Nedved, e infine il simpatico amico di Malcolm Stevie (alias Alessandro Baricco), il quale oltre a essere paraplegico è pure negro. La carrozzina di questo è stata di recente venduta su Ebay per un etto e mezzo di prosciutto cotto. Nella puntata 27 della quarta stagione Romano Prodi appare per pochi minuti nei panni di un barbone in fiamme.

[modifica] Progetti legati a Malcolm

Malcolm si è rivelato immediatamente un telefilm di successo tale da avviare una fiorente attività di marketing: sono stati infatti realizzati numerosi gadget con l'effige dei membri della famiglia Wilkerson come portachiavi, coltelli a serramanico, ombrelli, astucci, scolapasta, caffettiere, stampanti, copertoni, cassonetti e lavandini.

La continua attenzione del pubblico nei confronti della sit-com ha inoltre spinto i vertici della BBC a realizzare un lungometraggio dedicato a Malcolm. Il film, intitolato Malcolm non far lo stupido stasera, è stato girato nel 1984 ed è uscito nelle sale solo nel 2007.
Pur raccogliendo ottimi incassi al botteghino, ha decisamente deluso i fan di vecchia data del telefilm per alcune scelte di regia piuttosto singolari: Reese è stato infatti interpretato da Cristiano Malgioglio; i dialoghi sono esclusivamente in dialetto bolognese con sottotitoli in ugrofinnico, e il personaggio di Malcolm è stato cancellato nel montaggio finale.

Caricamento segnale dal Satellite in corso
Strumenti personali
wikia