Macchia Nera

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Macchia nera.JPG

Macchia Nera con il suo sguardo diabolico.

Quote rosso1.png L'ho sconfitto io! Quote rosso2.png

~ Mastro Lindo su Macchia Nera
Quote rosso1.png Bello, giovane e abbronzato. Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi su Macchia Nera

Macchia Nera è un famoso personaggio (apparso per sbaglio in due puntate dalla sbavatura della stampa) della serie di Topolino, appare talvolta come artefice di fruttuose rapine o come alone sulla giacca.

[modifica] Vita

Macchia Nera non è altro che il fratello gemello dell'Omino Bianco, separati alla nascita. Nato a Topolinia da una penna Bic che perdeva inchiostro, passò un'infanzia infelice perché era piccolo e nero.

Col passar degli anni il nostro divenne un darkettone di prima categoria. L'incontro che tuttavia cambiò la sua vita fu quello con una vecchia penna stilografica che divenne suo maestro e guida spirituale. Con questa penna si dedicò alla meditazione zen, facendo fluire il suo inchiostro secondo un circolo positivo.

Quando la polizia irruppe in casa sua con l'accusa di detenzione di stupefacenti, il maestro andò in pezzi durante una colluttazione e Macchia, fuggito, decise di votarsi al lato oscuro della Forza e alla distruzione del Bianco.

Cominciò così la sua lunga e sfigata carriera di superlatitante, che lo vide impegnato nei furti di circa 1.273.455.324.325 tra opere d'arte e oggetti di valore, nessuno dei quali mai portato a termine con successo.

Armato di inchiostro, si apriva il varco tra le saracinesche delle gioiellerie e i caveau delle banche di tutta la città. Attualmente agisce con diversi complici:

  • Macchia di sudore
  • Macchia di pomodoro
  • Macchia d'uovo
  • Macchia d'erba
  • Macchia d'olio

È inoltre noto per la spiccata intelligenza e perizia tecnica, grazie alle quali elabora piani geniali per imbrattare d'inchiostro l'intera città.

Il suo nemico giurato è Omino Bianco 100+, che ha attualmente catturato il suo complice macchia di vino e steso sul ring macchia di rossetto, la sua fidanzata.

Ha però delle grandi paure: il bianchetto e la candeggina, attualmente agenti di polizia. Infatti nelle miriadi di episodi in cui è comparso, Topolino non ha mai dovuto impugnare una pistola per minacciarlo: si è limitato a puntare un flacone di Coccolino.

Tra i crimini più efferati da lui commessi ricordiamo il tentato furto della Regina Elisabetta e il tentato rapimento della Gioconda, nonché un centinaio di tentati ricatti alla cittadinanza brandendo armi atomico-nucleari/pericolosi banchi di nuvole, con lo scopo di distruggere la terra/annegare la città.

Se sia vivo o no, non si sa. Si suppone si sia ritirato in un vasetto d'inchiostro in un colorificio in centro per sfuggire ad Omino Bianco, e di lì non sia più uscito, ma trami l'imbrattatura dell'umanità.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Nel 2010 il cattivissimo Macchia Nera ha invaso il golfo del Messico.
Strumenti personali
wikia