M. Night Shyamalan

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

M. night Shyamalan.jpg

M. Night eccetera eccetera mentre tenta di sedurre una fan.

Quote rosso1.png SHAMAALAYAAAAAAN!! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Paura, eh? Quote rosso2.png

~ Carlo Lucarelli su M. Night Shyamalan

M. Night Shyamalan, meglio conosciuto come Höfuðbo Rgarsvæðið o anche Влаидимири Иьчил Уоялньв, è un regista di culto del filone fanta-thriller. Nato a Disneyland da un rapporto tra Gandhi e la fattucchiera Amelia nel 1921, purtroppo per noi è ancora in vita.

[modifica] Il segreto della M

Shyamalan ha un cognome buffo, per non dire stupido. Il fatto che nessuno sappia cosa nasconde la "M" del suo nome fa presupporre ai più che sia una parola volgare o 10 volte più buffa del suo cognome. In molti credono che questo sia il segreto del suo successo, tramite cui Shyamalan ha iniziato a vedere morti, alieni, comunisti dappertutto, traendo spunto per i suoi paranoici film.

[modifica] Stile

Il regista diventa famoso fin da piccolo quando armeggiando con la cinepresa dei genitori, all'età di soli 2 anni, mette in scena un cortometraggio dai toni cupi, un vero e proprio thriller psicologico.

La trama di questo piccolo filmino che gli vale diversi premi internazionali, vede il piccolo M. Night che tenta di fare la cacca sul suo vasino con i fiorellini arancioni attaccati con lo scotch sui lati. Ma un imprevisto lo costringe a desistere dall'evacuare: infatti dal fondo del vasino spunta fuori una bellissima sirena non vedente che dice di vedere la gente morta e di essere immortale come i supereroi dei fumetti. Ma a questo punto (ecco il climax) il piccolo decide che per il bene del suo pancino deve comunque cagare e sommerge la sirenetta con il suo sterco uccidendola per sempre. Finisce così la storia e tutto si risolve[citazione necessaria].

[modifica] La carriera

A nove anni gira il film Badesse oziose convugliate da astenuanti intrighi, un film dove la psicologia umana veniva messa in crisi con il classico stile thriller che lo contraddiceva.

Il film incassa molto nelle sale e nei cineforum degli sfigati, anzi diciamo solo in quest'ultimi. Il Film otterrà numerosi premi come Lo Psicologo D'Oro e Filmmenocircolatosulweb.com.

Frastornato dal successo si rinchiuderà in casa dove girerà uno dei suoi film che più lo rappresentano: Morte, un film dove lente e premature morti ci faranno pensare alla vita e alla speranza (ovviamente mai senza lo stile thriller di M). Il giovane regista vince il primo premio del Padania Film Festival; diventa così il regista più giovane a ottenere questo premio.

[modifica] La quasi-morte

Diventato adolescente, gira un film sull'adolescenza: Morte prima degli esami, un thriller sulla psiche adolescenziale e sulla morte, che in quel periodo lo tormentava. Proprio perché lo tormentava decise di togliersi la vita a 17 anni, ma la morte non voleva, pare fosse l'unica ad apprezzare i suoi film.

[modifica] La vita privata

M si sposò a 13 anni, ma divorziò poco dopo poiché la moglie non sopportava gli esperimenti che M faceva su di lei. Per il resto, sappiamo che M si fa mooooooooooooooooolte e luuuuuuuuuuuuuunghissime seghe mentali.

[modifica] Produzioni

Strumenti personali
Altre lingue
wikia