Love Life

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi: Love my life. Spero per te.

Lovelife.jpg

L'inizio della fine.

Quote rosso1.png È anche troppo impegnata per ciò di cui parla... Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Per caso i lettori si sono lamentati della pochezza della trama del mio fumetto? Quote rosso2.png

~ Autrice dell'opera su Love Life
Quote rosso1.png Trama? Lettori? Fumetto?? Quote rosso2.png

~ Editore su questioni dell'autrice

Lofe Life è, a quanto dicono, un manga incentrato sui gravissimissimi problemi quotidiani socio/esistenziali di tre adolescenti problematiche. Il titolo originale era Guida essenziale alle mestruazioni e tutto ciò che ne consegue, poi cambiato in un più semplice "Manuale di istruzioni: mestruazioni", poi ancora nell'attuale per renderlo più appetibile agli occhi delle eventuali fungirl nei paraggi, che comunque non arrivarono; si intitola così per via della personale e grottesca visione dell'amore dell'autrice.

[modifica] Trama

Trama? Quale trama? Intendi "Tre ragazzine isteriche, per risolvere dei loro problemi, chiedono aiuto a un principe dalla dubbia moralità. Egli fingerà di aiutarle solo per raggiungere i suoi reali secondi fini, e cioè avere la scusa per fotografarle in pose oscene mentre fanno cose disgustose e costrurci un sito porno su cui guadagnare soldi, molti più soldi di quanti non se ne possano essere fatti con Inuyasha."?

Perché questa non è una trama.

Ma, prima di addentrarci nei meandri del fitto tessuto narrativo, sarà meglio approfondire la conoscenza dei protagonisti che incontreremo.

[modifica] Personaggi

Nanami Aida
Ragazzina quindicenne nata stanca. Non sarebbe degna della minima attenzione se solo non fosse per un paio di particolari che fomentano l'interesse dei più giovani. A dire il vero sono gli unici motivi validi per cui valga la pena leggere questo fumetto[1] e, prevedibilmente, l'unica cosa che ci si ricorda a distanza di due ore dall'averlo letto. Per quanto riguarda le sue aspettative, le sue attitudini e il suo Q.I., vi basti sapere che da grande vuole fare la velina.
Si presta senza fiatare alle pratiche perverse del Principe Kurimoto.
Tamayo Arada
Semplicemente idiota. Incapace di costruirsi una vita sociale decente, passa il tempo a leggere libri e farsi fotografare da alcuni nerd affamati di liceali quattrocchi. È molto importante perché... per il suo... ehm... no, ora che ci penso non c'è altro da dire su di lei.
Miyako Ishigamisai
Soffre fin dalla nascita di una tremenda dermatite, che non la faceva smettere di grattare. Il suo medico le prescrisse sin da piccolina una pomata molto speciale, a base di elementi naturali. Putroppo questi elementi scatenarono in lei la crescita incontrollata della peluria, tramutandola in breve tempo in una vera e propria yeti. In teoria dovrebbe essere abbastanza gnocca, ma a prima vista è difficile accorgersene[2].
Fonti non ufficiali ritengono che la folta peluria dipenda dalla sua discendenza da una fiera stirpe di biddai, ma la teoria è poco plausibile, visto che questi ultimi per niente al mondo si allontanerebbero dalla Sardegna.
Il principe Kurimoto
Ambiguo individuo dedito alle arti della seduzione. Appare sempre a sproposito, parla sempre a sproposito ma, sopratutto, si ritiene sia il clone malvagio della ignoto. Se doveste incontrarlo per strada, state con le spalle al muro: il Principe Kurimoto è di bocca buona e, per quanto riguarda l'accoppiamento, non bada a inezie come l'aspetto, l'intelligenza o il sesso, maschile, femminile o ermafrodita che sia.
Membri della Società Segreta
Sono gli agenti della terribile setta che punta allo stupro di tutte le adolescienti giapponesi. Tanto perché non ci siano dubbi, il termine "membro" può essere visto in diverse chiavi di lettura. Sono perlopiù composti da ex membri della lobby ebraica, delusi di sinistra e iscritti all'UDC.
La società segreta sta attualmente attraversando un difficile periodo finanziario per via della battaglia legale col Ku Klux Klan, dovuta alla somiglianza delle uniformi.

[modifica] Fasi della cosiddetta trama

Lungo lo svolgimento della storia le tre protagoniste si troveranno dinnanzi a situazioni che le metteranno a dura prova, come ad esempio le temibili unghia scheggiate. O come le mutandine in mezzo alle chiappe. O ancora il terribile prurito inguinale.

Insomma, questi sono a grandi linee i problemi delle lagnose capitoli dell'appassionante saga.

[modifica] Le tette cadenti

Problema: Nanako ha le tette grosse, ma cadenti. Come sopportare il terribile fatto?

Soluzione: Fottersene. Alla maggior parte degli esseri umani basta una quarta per essere colti allegramente dalla sindrome dello zerbino.

Peluria in eccesso.jpg

Myako ritratta in un momento di gioia col padre.

[modifica] Peluria in eccesso

Problema: Miyako ha molti peli, molti più peli di quanto un essere umano dovrebbe averne.

Soluzione: Zoo. Ti assicurerai una pensione niente male in pochissimo tempo.

[modifica] Costipazione

Problema: Tutte le ragazze della classe delle protagoniste sono costipate[3].

Soluzione: Visione ininterrotta di tutte le serie del Grande Fratello, comprese le interviste inedite ai VIP. Se non dovesse funzionare, si proceda all'abbattimento del soggetto.

[modifica] Insonnia

Problema: Nanami ha difficoltà a prendere sonno.

Soluzione: Dormire.[4]

[modifica] Canto

Problema: Nanami vuole elevarsi dallo stadio di fungirl a quello di cantante. La frega però il fatto che sia più stonata di Avril Lavigne ubriaca.

Soluzione: Offrire ai produttori le proprie grazie, come si fa di solito.

[modifica] Il ragazzo

Problema: Nanami è pazzamente innamorata dell'odore del sudore di un ragazzo[citazione necessaria]. Come farsi notare?

Soluzione: Vedi soluzione precedente.

[modifica] Il dolore

Problema: Nanami sente dolore.

Soluzione: Smettere di prendere a testate il comodino.

[modifica] Ramen

Problema: Uno sconosciuto non sa fare il ramen e sta per fallire. Come non aiutarlo.

Berluscorna.jpg

FIG.A: Il Maestro Corleone ci insegna il miglior rimedio contro la sfiga.

Soluzione: Imbottire le porzioni di assuefanti e ignorare le denunce del ministro della salute.

[modifica] Sfiga

Problema: Nanami, ospite d'onore a una fiera, scopre che effettivamente avrebbe dovuto pensarci due volte prima di scaricare illegalmente quell'album di Masini.

Soluzione: Vedere la FIG.A.

[modifica] La donazione del sangue

Problema: Per scroccare il cibo di un centro medico bisogna necessariamente donare il sangue.

Soluzione: La donazione del sangue è un'opera di bene e di altruismo, donane pure a barili. Non il tuo, ovviamente.

[modifica] L'isola del benessere

Ratman gag2-1-.gif

Piccolo incidente di percorso che può sempre accadere all'Isola del Benessere.

Problema: Le protagoniste vincono un viaggio nell'Isola del Benessere, dove una bellissima donna tenterà di farle diventare anch'esse bellissime attraverso la chirurgia plastica, gratuitamente.

Soluzione: Inquietarsi per l'insolita sporgenza all'altezza del pube e dileguarsi.

[modifica] Calvizie

Problema: Il professore di cui è innamorata Miyako è calvo.

Soluzione: Prenderlo per il culo fino a portarlo al suicidio. Si raccomanda cautela; difatti solo un miserabile nano sa essere più irascibile e permaloso di un ventitreénne calvo.

[modifica] I nerd arrapati

Problema: Le ragazzine sentono il bisogno di indossare occhiali per attirare l'attenzione di un qualche fallito feticista.

Soluzione: Farsi una vita.

[modifica] Pigrizia

Problema: E vabbe', a 'sto punto potresti anche immaginartelo!

Soluzione: [5]

[modifica] Finale

Omino a cui sanguinano gli occhi.gif

Lettore entusiasta di Love Life che ha appena finito di leggere l'opera.

Problema: Nessun problema.

Soluzione: Crearsene qualcuno.

[modifica] Note, più importanti dell'intera storia

  1. ^ A meno che non tu non sia interessato alla costipazione, alla cellulite e alla bellezza della donazione del sangue, ovviamente.
  2. ^ Perché? È l'attrice che impersonava Chewbacca in Star Wars. Senza trucchi.
  3. ^ E ma che cazzo!
  4. ^ Cosa ti aspettavi?
  5. ^ Non mi va di scriverla
Strumenti personali
wikia