Londra

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Londra
Stemma Londra

(Stemma)

"Well, oh yes."

(Motto)

Posizione geografica Terza casa a sinistra
Anno di fondazione 1840
Abitanti Foglie di The/Evasori Fiscali
Etnia principale Inglesi (brrrr)
Lingua Englishese
Sistema di governo Capitalismo selvaggio (investitori di borsa in cerca di scalpi!)
Moneta Sterlina (dell'euro non ne hanno voluto sapere, era da plebei)
Attività principale Cantare "God Save the Queen" (quella dei Sex Pistols naturalmente)
Quote rosso1 Londra? Penso sia una grande bufala. Una delle solite leggende metropolitane che girano per tutto il mondo. Non può esistere una città con un nome così brutto. Quote rosso2

~ Pier Paolo Pasolini su Londra.
Quote rosso1 Azz, e poi criticano gli italiani! Qui guidano tutti contromano! Quote rosso2

~ Giorgio Napolitano durante una visita ufficiale a Londra.
Quote rosso1 Paese in cui vorrei andare a vivere? L'Ondra. In inglese L' O-N-D-H-O-N, L'Ondhon. Quote rosso2

~ Un concorrente colto ai provini del Grande Fratello.


Londra (L'Ohndon oppure L'Ondra secondo l'Enciclopedia Britannica) non è, come tanti cialtroni di Wikipedia sostengono, una città, né tantomeno una metropoli. "Londra SPA" è una delle più grandi aziende produttrici di nebbia al mondo. È in concorrenza solamente con la "Milano Srl".

Oltre che per la nebbia Londra è famosa soprattutto per i suoi abitanti simpatici come un'esplorazione rettale a freddo, per i suoi pullman col piano abusivo, per la sua cucina inesistente, per i suoi ratti giganti che ti salutano per strada nonchè per essere la capitale di quell'isola che rifiuta le normali norme della strada presenti in ogni paese civilizzato del pianeta.

[modifica] Storia

Londra 1864

Londra, 1864.

Attorno a questo grande stabilimento, costruito attorno al 1840, si sviluppò un piccolo agglomerato urbano.

Queste sono le ultime notizie di Londra, da qui in poi la sua storia è nebbiosa ed enigmatica. Nessuno ha mai capito quanto sia grande o quanti abitanti abbia perché la nebbia non si è mai diradata.

Durante la seconda guerra mondiale, i tedeschi provarono ripetutamente a bombardare la città ma le bombe scomparivano misteriosamente nella nebbia senza esplodere. Si dice che venissero raccolte al volo da un certo Winston che le riutilizzava come enormi sigari.

[modifica] Testimonianze

Londra 1920

Londra, 1920.

Ogni anno migliaia di turisti vanno a Londra e spariscono nel nebbione (con tutto l'equipaggio e l'aereo). A volte non ritornano più ma se ritornano sono impazziti, poveri in canna e parlano una lingua incomprensibile piena di "écion" e "uéll". Per cui nessuno ha mai capito con certezza chi o che cosa ci sia nel nebbione.

Molti parlano confusamente di una vecchietta che porta sempre un cappellino e un paio di guantini bianchi e che tutti chiamano "la regina". Altri sostengono di essere stati testimoni di uno strano rituale in cui due tizi vestiti di rosso e con degli enormi cappelloni neri si scambiano di posto con dei movimenti meccanici. Altri ancora sono convinti di aver assistito a scene barbariche, di aver assaggiato vitello in salsa di mele, pancetta fritta a colazione, fagioli e cipolle, di aver osservato da lontano una mandria di creature di sesso femminile, obese e portanti sandali con le calze, bere in habitat oscuri detti "pabbse", di aver visitato enormi edifici riflettenti a forma di supposta. C'è persino chi sostiene che esista un luogo chiamaro "Piccadilly circus" dove la gente fotografa enormi pannelli pubblicitari pensando che siano qualcosa di figo, ma ciò è chiaramente troppo demenziale perché possa essere vero!

Ovviamente nessuno prende sul serio queste testimonianze, in quanto non può esistere un posto dove succedono cose così strane.

[modifica] Miti e Leggende

Grigio

Londra, oggi.

Numerose sono le leggende su Londra tramandate di padre in figlio tra le popolazioni barbariche dell'odierna Inghilterra, in particolare Liverpugliesi e Mancesteriunaitedensi, risalenti all'inizio della comparsa della nebbia.

Stando a una di queste, a Londra vivrebbe un mostro assassino, lungo centinaia di metri, chiamato il Tubo. Questi vivrebbe nel sottosuolo della città, correndo rumoroso e minaccioso in gallerie sotterranee, tra tubature e resti di artisti di strada, cibandosi di fossili di Fiscencippsite (presente solo a Londra, in quanto in nessun'altra parte del mondo si é mai trovato o voluto avere un fossile del genere). Si narra che il Tubo, inaspettatamente, durante la giornata, cominci a emettere suoni senza significato, che i pochi sopravvissuti avrebbero detto suonare come "Mainddegappbituindetreinenddeplatform". Il suono attira magicamente i nativi dell'epoca, che cadono irrimediabilmente nella fossa del Tubo, scomparendo nelle sue viscere, e la loro fine rimane per sempre un mistero...

Un'altra leggenda comune tra i Braitonici, antica popolazione meridionale conosciuta per i riti propiziatori a carattere omosessuale detti dagli studiosi "gheipraidde", dice che, durante una di queste cerimonie sacre, di notte, in un parco a sud di Londra, si siano improvvisamente viste uscire dalla nebbia creature spaventose, dal volto terrificante, la cima della testa nera e tonda e strani randelli neri ricurvi a un'estremità al posto delle mani. Arrivarono a bordo di mostri rossi oblunghi, e si fermarono a pochi metri dalla zona del rito. Scesi a terra, impassibili e senza dire una parola, cominciarono a incamminarsi verso i partecipanti alla cerimonia, scontrandosi inebetiti contro ognuno di essi, ogni volta emettendo suoni quasi impercettibili, riportati come "sorri", con aria di sufficienza, per poi ripartire e scomparire nella nebbia...

Ancora oggi, se ci si avvicina alla nebbia in certi giorni della settimana, é possibile sentire urla di guerra, come "gocelsi!!!" e "tottennammizscit!!!", seguiti da grida lancinanti e cori agghiaccianti, probabilmente di carattere cerimoniale...

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

London Londoff

Londra accesa, Londra spenta.

  • Cosa ci sia nella nebbia di Londra è il più grande mistero irrisolto del pianeta dopo gli UFO e il mostro di Loch Ness.
  • Londra, data la sua imperscrutabilità e fumosità, è la meta preferita di moltissimi speculatori da tutto il mondo, che affettuosamente la chiamano "City".
  • Con l'espressione Fumo di Londra si intende una varietà di pakistano spacciato nella capitale inglese.
  • Il gioco preferito degli inglesi è squartare le prostitute e morire di overdose per alcolici.
  • Alcuni dicono di aver visto una strana torre a forma di sveglia appuntita che rimbomba grossi tichettii, alcuni lo chiamano "Big Ben", i suoi suoni rompono talmente tanto i coglioni che un anarchico di nome V ha deciso di liberarsene con un carinissimo spettacolo di fuochi artificiali di Capodanno ma a novembre.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia