Linee di Nazca

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Linee di Nazca l'astronauta.jpg

L'astronauta è uno dei disegni meglio riusciti del deserto di Nazca, figuriamoci gli altri.

Quote rosso1.png Ci son due coccodrilli ed un orango tango, due piccoli serpenti e un'aquila reale, il gatto, il topo, l'elefante: non manca più nessuno; solo non si vedono i due leocorni. Quote rosso2.png

~ Un bambino elenca i disegni nel deserto di Nazca
Quote rosso1.png Secondo le ultime scoperte sono stati i Templari a disegnare le linee di Nazca Quote rosso2.png

~ Roberto Giacobbo
Quote rosso1.png A me sembrano piste per le biglie Quote rosso2.png

~ Chiunque sulle linee di Nazca

Vi stupirà saperlo, ma le linee di Nazca sono delle linee nel deserto di Nazca, fatte da una popolazione chiamata Nazca e vicino ad una città di nome Nazca[Ammazza che fantasia].

[modifica] Un po' di storia

Edwin Flores Ceballos Voyager.JPG

Ecco il professor Ceballos dopo l'intervista. Dall'evidente posizione delle mani si può notare come indichi la grandezza del deretano di Giacobbo.

Alcuni millenni orsono capitava monto frequentemente che centinaia di specie aliene venissero a fare dei viaggetti sulla terra da ogni punto della galassia, per prendere il sole nelle meravigliose spiagge hawaiane o per commerciare con le avanzatissime popolazioni preistoriche che a malapena sapevano scrivere e stare i posizione eretta. Al giorno d’oggi è opinione di eminenti[citazione necessaria] studiosi che le linee di Nazca vennero create dall’omonima popolazione per permettere alle astronavi aliene di atterrare più facilmente sul nostro pianeta. Infatti, è più che logico pensare[citazione necessaria], che nel 300 a.C. il deserto di Nazca fosse il più grande aeroporto spaziale dell’universo, ma a causa dell’eccessivo affollamento erano frequentissimi gli incidenti aerei, allora furono create queste linee che fungevano da pista di atterraggio e/o decollo per le astronavi.

Ma per spiegarvi nel dettaglio la funzione delle linee di Nazca riporteremo qui la testimonianza del professor Edwin Flores Ceballos. Questa dichiarazione è stata ottenuta da Roberto Giacobbo dopo che il professor Ceballos (in italiano Che balle) si era preso una violenta sbornia, quindi rassicuriamo i nostri lettori che è più che attendibile:

Wikiquote.png
«Il grande mistero delle linee di Nazca è legato alla loro natura elettromagnetica, è stato dimostrato in laboratorio che esiste un vortice di energia elettromagnetica conosciuto come fenomeno piezoelettrico: l’ecletticità ha 2 poli, uno positivo e l’altro negativo che si attraggono per la loro carica elettromagnetica, il fenomeno piezoelettrico dimostra che esiste un punto in cui questi 2 poli smettono di attrarsi. Questo fenomeno è riscontrabile in tutte le linee di Nazca e in altri luoghi del Perù, dove si trovano altri disegni misteriosi. Grazie al fenomeno piezoelettrico le navi spaziali che giungevano sulla terra a una velocità che superava i 50/60.000 chilometri riuscivano ad evitare la collisione durante l’atterraggio e ciò era possibile proprio grazie a questo fenomeno che si verifica solo in questo punto della terra. Nazca era quindi un grande porto spaziale per l’atterraggio di navi ad alta velocità.[1] »

[modifica] Ipotesi sulla formazione

Gli scienziati non sono ancora riusciti a spiegarsi come i primitivi abitanti del Perù siano riusciti a creare linee di centinaia di chilometri perfettamente diritte, o disegni di animali o di altri oggetti in modo estremamente fedele alla realtà[citazione necessaria]. Per ora sono state soltanto elaborate alcune teorie:

Pisciarella.jpg

Dimostrazione pratica della Teoria della pisciata.

  • Teoria della formazione aliena: secondo tale teoria non è stato il popolo dei Nazca a creare le linee, ma sono stati gli stessi alieni a crearle utilizzando i loro avanzatissimi e superpotenti raggi protonici presenti sulle loro astronavi.
  • Teoria della pisciata: questa è la teoria più accettata dalla comunità internazionale, secondo la quale i Nazca, dopo aver bevuto 20 litri di acqua ogni giorno e aver trattenuto l’urina per una settimana intera si riunirono in gruppo su una delle montagne più vicine e crearono le linee e i disegni grazie al potentissimo getto di piscia. Un po’ come fai tu d’inverno quando scrivi il tuo nome sulla neve con l’urina.
  • Teoria di Neil il grande artista: in questa teoria si ipotizza che i Nazca chiamarono Neil Buchanan per realizzare i disegni sulla sabbia. Neil non ha mai confermato niente, tuttavia alcuni agenti della CIA hanno raccolto delle prove che confermerebbero che il grande artista è stato in Perù. Ma potrebbe esserci andato per altri motivi.

[modifica] Disegni

Le linee di Nazca formano centinaia di disegni diversi, la maggior parte dei quali raffigura animali:

Linee di Nazca la scimmia.jpg

La scimmietta del deretano.

Homer Simpson - Linee d Nazca.JPG

Homer Simpson

[modifica] Curiosità

Linee di Nazca il ragno.gif

L'uomo ragno (nell'immagine è visibile solo il disegno che ha sul petto)

  • Le linee di nazca sono utilizzate tutt’oggi come pista di atterraggio dalle compagnie aeree peruviane.
  • Il disegno dell'uccello si ispira a Rocco Siffredi

[modifica] Collegamenti esterni

Forse cercavi aggiornato.jpg
Linee di Nazca
Aeroporto centrale del Perù



[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Incredibile ma è tutto vero.
Strumenti personali
wikia