Liceo sociopsicopedagogico

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La scuola uccide.jpg
NonIstruzione

Ambra guadagna un sacco di soldi:
perché io devo andare a squola e studiare?
Quote rosso1.png Dopo le medie andrò al liceo sociopsicopeg... sociopsicopadeg... sociopiscopedag... socioped... alle magistrali insomma! Quote rosso2.png

Ravenriley.jpg

Le studentesse del sociopsicopedagogico devono passare molte ore sui libri per potere ottenere buoni risultati.

Il liceo sociopsicopedagogico, già il nome fa ridere, è una "scuola" superiore nata da poco, difatti questa proviene dall'antico istituto magistrale. Una "scuola" frequentata principalmente da ragazze (circa il 98%) e basata sullo studio della Psicopedagogia: non sanno nemmeno loro il significato di questa parola. Le studentesse e gli studenti di questo "liceo" tengono a precisare quante ore al giorno devono studiare (circa 15 minuti) e quanto pesante sia la loro scuola, paragonabile al secondo anno di scuole medie, spesso ponendosi alla pari col liceo scientifico o col liceo classico. Un'unica dote, che in pochi hanno, è necessaria per avere un buon rendimento scolastico: essere BiMbEmInKiA al massimo.

Generalmente sui muri di questo liceo si trovano scritte frasi come:

  • ke billuuuu la proffy e troppu uno sballo tvb proffy!!!
  • oggi e stato il giorno più bello dela mia vita! O conoshuto il raga della 2b!! e troppo troppo bonissimo!
  • W le fEdEz sistersss!!! amike 4e!! vvttttdiwnfikweiob
  • Antonio 5h ai lov iù!! iù arr de besttt!!! tvbtttvb
  • uffy uffy oggi giornata orribile..Giuseppe non mi a cacata propio..ma pikkè uffy uffy ke vita di merda!! meno male ke c sono le mie fEdEz sisters ke mi fanno stare mejo!
  • X le fEdEz sisters vi odio puttanelle mi havete tradita per quella troietta dela 2c?
  • Per la Profexorexa di psicopedagogia: sei unikaaa ti vojaMO bene by le sorelline stelline :*
  • X Franceska dela 4f= 6 propo cexa!! CIOE ma 6 una CEXA AXURDA! LuI NoN tE VUolE!
  • XOXO BY LE 3 PUTTANELLE BONE DELLA 3H!! LE MEJE!
    • X LE 3 PUTTANELLE DELLA 3H: SIETE CEXE! VERGHOGNA FATE PROPRIO CACARE! by Le MyTyKe SoReLlIne KaUliTz xoxo
  • KiKkA MaRy & TiTtY vi LoVvO d Bn xseo!!!!!!!!!!!!!!
  • KeKkA e KeKkO 3MSC
  • MaRkO HVDT!!!!!!!!!!!!
  • FaBiO 3A SeI TrOpPO tostooooooooo

ed altre di questo genere.

[modifica] Dicerie sul liceo sociopsicopedagogico

Negli altri licei, in cui la proporzione maschi/femmine si avvicina al 50:50, corrono ogni sorta di leggende, voci di corridoio e illazioni su quanto avvenga al di là le porte serrate del liceo sociopsicopedagogico, nel profondo del gineceo.

Due lesbiche.jpg

Due sociopsicopedagogiste che discutono di psicopedagogia, nell'immaginario maschile.

Fra i maschi, l'ipotesi più quotata è che, all'interno, si tengano le cerimonie di segretissimi culti misterici della dea Afrodite, in cui una professoressa assume il ruolo di sacerdotessa e istruisce le adepte nell'arte del sesso saffico. Il corso di studi si completa con un viaggio d'istruzione nell'isola di Lesbo. Secondo questa ipotesi maschile, dunque, ogni oggetto di forma vagamente fallica presente nel liceo sociopsicopedagogico, dai pomelli dei corrimani delle scale alle gambe delle sedie, è ricoperto da uno strato di vaselina lubrificante, approntato all'uopo di esaudire le voglie insoddisfatte delle focose studentesse, e vi è grande consumo di gessetti, tanto che la loro distribuzione è razionata. I timidi e gli insicuri temono, invece, che, al riparo da indiscrete orecchie maschili, le sociopsicopedagogiste si occupino di censire sistematicamente dimensioni ed efficienza delle parti intime di tutti gli uomini in età puberale. I pochi e rarefatti maschi che frequentano il sociopsicopedagogico, cloni di Malgioglio o di Platinette dal belluino grido di guerra "Oh no, mi si è rotta un'unghiaaa!", non forniscono alcuna informazione ai loro virili cogeneri, disgustati dal loro scurrile eloquio e dalla loro passione per quel rude sport che è il calcio. Meglio chiacchierare con le amiche, dal parrucchiere.
Fra le ragazze normali, invece, fioriscono teorie più raffinate ma non meno ipotetiche: il sentire comune è che il sociopsicopedagogico non sia una scuola, ma un grande e assordante pollaio in cui ogni azione è attentamente scrutata e annotata, ogni respiro è analizzato dalle compagne per cercarvi riferimenti o doppi sensi, e un inestricabile intreccio di pettegolezzi copre come un manto le normali attività educative. Si narra di alleanze e amicizie che si creano e si distruggono nel giro di poche ore, di compagne che un attimo prima si proclamano sdolcinatamente "Amike x la vita" e giurano di passare il resto dell'esistenza vicine vicine e un secondo dopo si odiano manco si fossero ammazzate le madri a vicenda, si danno delle troie e delle sgualdrine solo per ritornare d'amore e d'accordo alla prima occasione. La reputazione di questa psicotica e psichedelica scuola, basata sulla delazione e sull'inganno, è quindi piuttosto bassa fra le ragazze normali che, a volte, gradirebbero solo mettere la testa sul banco e cercare di seguire le lezioni, invece che le avventure emotive della sorella della cugina della nonna dell'amica della panettiera di quella ragazza biondo-castana che è cognata a quella di 3B.

[modifica] Programma di Studio

  • Matematica:
    • I numeri da 1 a 10 (I e II anno)
    • Conoscenza del numero 0, e inizio dello studio dell'addizione con i primi 10 numeri (III anno)
    • i numeri fino a 25 e studio dell'addizione con numeri di due cifre, con l'utilizzo della colonna. (IV anno)
    • i numeri fino a 40 e studio della sottrazione con numeri a una cifra (V anno)
  • Latino:
    • [I e II anno] alfabeto e pronuncia della lingua latina
    • [III anno] conoscenza dei Casi: nominativo, genitivo, dativo, accusativo, vocativo (l'ablativo si rimanda al V anno)
    • [IV anno] la prima declinazione (solo il singolare, senza l'ablativo)
    • [V anno] l'ablativo e completamento dello studio della prima declinazione (con tanto di ablativo)
  • Scienze
    • I e II anno: studio approfondito dell' acqua bagnata, educazione sessuale
    • III anno: scoperta dell' acqua calda, educazione sessuale
    • IV anno: come si scrive acqua (AQCA), educazione sessuale
    • V anno: gita all'acquedotto comunale, prova pratica di educazione sessuale col prof (già sperimentata moooolti anni prima in privato coi vari ragazzetti)
  • Storia
    • I anno: studio sui rapporti sociali tra dinosauri
    • II anno: studio sui dialoghi dei romani quando in formazione a testuggine
    • III anno: fine della storia antica con studio su mogli di Napoleone, inizia la storia moderna
    • IV anno: storia dei Sohnora, Finley, Lady GaGa, dARI (pietre miliari della storia, no; non si accenna ad Aldo Moro)
    • V anno: Gita a Cartagine causa concerto di Justin Bieber
  • Psicologia
    • I anno: Spelling della parola
    • II anno: No! Non "pisicologgia", ma "psicologia"!!!
    • III anno: Niente da fare: P di Padova, S di Scuola, I di Istrice... Come sarebbe a dire: "Come si scrive Istrice?"... I di Isola, S di Scuola, T di Tetto...
    • IV anno: Ripetete: "Psicologia...". Bravi!!!
    • V anno: Spiegare alle bimbeminkia che l'istrice è solo un esempio e non c'entra niente con la psicologia.

[modifica] Materie

  • Italiano: imparare il linguaggio adeguato per arrivare ai grandi livelli dei bambini di 3° asilo e dei Teletubbies (temi scritti in bimbominkiese che in altre scuole verrebbero calciorotati vengono elogiati e considerati di alto livello)
  • Geografia: saper trovare il luogo dove abita Indiana Jones
  • Storia: scoprire gli eventi salienti dell'Isola che non c'è
  • Matematica: riuscire a fare 1+1 nel breve tempo di cinque anni
  • Geometrie: abilità nel costruire solidi con chi sa che materiale (molto frequentemente si usa merda di mucca) e calcolare il suo volume (sempre se ci riescono)
  • Scienze: secondo un'antica leggenda si narra che in qualche istituto effettivamente si studiano\r
  • Psicologia: grande materia scolastica per capire cosa c'è nella testa di Silvio Berlusconi (anche se tutti sanno che si è essicato da prima che nascesse)
  • Cazzeggiamento: questa materia è molto piaciuta.
  • Ed. al suicidio: materia speciale per gli emo, dopo che si sono depressi dall'ora di "cazzeggiamento" imparano l'uso della comune lametta per poi salire di grado e conoscere la grande pistola in cui si possono cimentare nello sparo libero contro se stessi,
  • Ed. raffinata: anche i bimbiminkia hanno una lezione per loro dove possono tranquillamente studiare i vestiti comunemente usati da loro per sembrare più froci.
  • Pedagogia: materia il cui fine sarebbe quello di farti sperare, ovviamente senza alcun risultato futuro, che tuo figlio cresca un genio, magari, ricordando frequentemente, che se tuo figlio non parla è come Einstein.
  • Sociologia: la più inutile materia mai esistita, si propone di spiegarti l'evoluzione della società, e di prometterti di riuscire a cambiare il mondo!

[modifica] Curiosità

  • Normalmente c'è un'aspra lotta tra gli studenti delle varie scuole, atta a definire quale sia la più istruttiva utile migliore... ehm cioè diciamo, quale sia la più fancazzista, a volte tali lotte portano addirittura gli studenti dell'ITIS e dell'IPSIA a svegliarsi dai loro pisolini (per poi ricoricarsi una volta constatato che non è ancora ora di andare a casa), ma tale scuola, in quanto piena di ragazze atte allo studio per trovare un soddisfacente lavoro, risveglia l'uomo che vive nei vari studenti portandoli a provarci con tali bimbeminchia che la danno anche se non sanno cosa voglia dire.
  • Probabilmente ciò che è stato scritto nelle righe sovrastanti potrà sembrare senza senso, e infatti lo è, ma se leggete bene bene, magari avvicinando la testa allo schermo, non capirete un nulla ugualmente, ma in compenso vi sarete presi un bel po' di buone e salutari radiazioni!
  • Comunque ritornando alle curiosità possiamo incuriosirci davanti alla porta di ingresso di tale scuola che appare stranamente spoglia dopo 20 minuti dal suono della campanella, mentre altre scuole ben più rinomate (come la sede distaccata dell'IPSIA in Burundi) presentano varie decine di studenti ancora intenti a scalare gli ultimi 10 scalini per portare le loro terga all'interno dell'edificio scolastico a causa della stanchezza naturalmente presente in tali soggetti, probabilmente tale fatto assurdo è da ricondursi all'elevato senso di orientamento di tali alunni che per raggingere questo importantissimo Liceo si perdono nel tragitto dal corridoio alla loro classe, il primo giorno di scuola, e rimangono intrappolati per mesi se non anni all'interno di tale scuola.
  • Ok, questa è un'altra cazzata, ma vogliamo notare l'alto livello grammaticale e soprattutto la maestria nell'utilizzo della lingua, maestria impossibile a frequantatori abituali del Sociopsicopedagogico.


Strumenti personali
wikia