Librogame

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Avventura nella torre maledetta!
Una matita, una gomma e una buona dose di coraggio e immaginazione: non occorre altro per addentrarsi tra le pagine dell'avventura. Tranne i soldi.
Quote rosso1.png Preparati ad entrare in un mondo di orrori, indicibili sofferenze, vite strappate ed un pizzico di sale. Quote rosso2.png

~ Stuzzicante prologo del librogame
La Torre Maledetta.png

Diffidate dalle imitazioni!

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Librogame

[modifica] Prequel

Ti avvii verso la libreria, entri, prendi un libro a caso ed esci. Poi inizi a leggerlo da Pag.1

[modifica] Pagina 1

Riprendi i sensi dopo una gigantesca sbornia. Ti trovi in preda ad una forte amnesia, davanti a te si erge una gigantesca torre alta come un Drago Infernale, e intorno nient'altro che sterpaglia e piante morte. Capisci subito di trovarti sulle colline toscane. La torre è circondata da un fossato, mentre dietro di te sembra esserci un sentierino, forse una via per la libertà. Dove vuoi andare?

Se sei così stupido da muoverti in direzione della torre, vai a Pag.13

Se vuoi fare dietrofront come un vigliacco, vai a Pag.21

Se tutto questo già dall'inizio ti sembra un'enorme stronzata, vai nella Pagina di Discussione

[modifica] Pagina 2

Immediatamente alzi il braccio e gridi "Heil, Hitler!" con approvazione. Hitler ti guarda confuso, non capisce davanti a chi si trova... un amico o un nemico? Nell'indecisione, sbuccia la banana e la divora. Riesci a vederlo ingollare la banana mentre parla in una qualche strana lingua... tedesco, forse? Ma appena il suo orrido banchetto termina, iniziano i guai! Hitler tira la buccia di banana di fronte a sé, e tu... tu, in stato confusionale, la calpesti strusciandoci sopra il piede. Tanto fa ridere, l'hai visto in un fumetto.

La caduta ti provoca l'immediata rottura del collo.

Hitler ti farà resuscitare con la nazi-tecnologia, ma senza una ragione apparente tornerai indietro nel tempo e sarà come se nulla di tutto ciò fosse accaduto... torna a Pag.1

[modifica] Pagina 3

"Chuuuuuuck", gridi.

La tua testa esplode all'istante. Mai nominare il nome di Chuck invano.

Lui lo sa che tu sei morto più di una volta. Vuole avere pietà e farti resuscitare ancora a Pag.1

[modifica] Pagina 4

Ops, pagina strappata. Così impari a comprare le cose su Ebay. Facciamo che ti inventi la pagina e vai al...lasciami pensare...a Pag.16

[modifica] Pagina 5

Ti avvicini sensualmente a Sexy Google. Osservi le sue due O, da sempre orgoglio della compagnia. Cerchi di avvicinarti a lei per abbracciarla, ma... no, lasciamo fare. La abbracci, e lei ricambia. Non ti importa se non parla... è gnocca. Ma nasconde un'insidia: ..., no, via... facciamo che è solo gnocca. La baci teneramente, ed è in questo momento che la sua lingua... tocca la tua. Apparentemente non c'è trucco o inganno, è davvero una gnocca tutta per te. Buon per te. Chiudi il libro e vai a farti una saga fantasy, sperando che prima o poi ti succeda anche nella realtà.

Chiudi il libro e vai in bagno.

[modifica] Pagina 6

Hai in mente un piano geniale: prenderai una corda lunghissima, un busto di cera di Moira Orfei e l'ombrello di tua nonna. Inoltre, compri un accendino da un pakistano. Ti metti in ginocchio e preghi MacGyver, perché possa darti divina ispirazione per attraversare il fossato. Una luce ti circonda e capisci cosa fare: come se il tuo corpo fosse mosso da un'entità superiore, usi l'accendino per dar fuoco all'ombrello di tua nonna, facendo così rimanere esclusivamente la parte metallica. Usi poi lo stesso accendino per sciogliere un po' di cera sulla punta della corda, e ci appiccichi i resti dell'ombrello perché si attacchi bene. Una volta che l'arpione è costruito, lo scagli verso i merli della prima balconata della torre, e ti lanci per cercare di arrivare al balcone. Purtroppo, il calore delle fiaccole ai lati della torre scioglie la cera, facendoti cadere fra i puzzolenti rifiuti di Napoli. Prima che tu possa dire qualcosa, uno spazzino ti rinchiude in un cassonetto e ti conduce all'inceneritore, dove muori di una morte crudele e soffocante. Quello che hai imparato qui oggi è che la vita non è come un telefilm americano di basso livello.

Una volta bruciati i tuoi resti, le tue ceneri vengono nuovamente bruciate, resusciti per mano di uno scienziato pazzo e puoi tornare a Pag.1

[modifica] Pagina Jolly

Ben arrivato! Qualunque risposta tu abbia dato, sei arrivato qua. E sai perché? Perché non sei tu che devi trovare il pesce, ma lui che deve trovare te. Non capisci? Non importa, non ho mai pensato tu fossi in grado di capirlo. Diciamo che continui a salire la torre...

Per pietà del pesce, vai a Pag.8

[modifica] Pagina 8

Santo cielo, cosa vedono le tue fosche pupille in questa stanza della torre? Ciò che è di fronte a te è o non è Google? Sotto forma di gnocca, Google avanza verso di te. La situazione è confusa, ma in ogni caso è pure gnocca. Come reagisci?

Anche se considero Google un'amica, la abbraccio e le lecco la... Pag.5

Estrai dalla tua cintura di guerriero elfico una possente baguette catalitica, vai a Pag.18

Te ne freghi, vai a Pag.4

[modifica] Pagina 9

Ma anche sì. Le fiamme ti avvolgono, i gradini intorno a te cedono e tu cadi nel vuoto. Il buio ti avvolge, e fa molto caldo. Poi ti risvegli: sei finito in una sauna giapponese! Accanto a te si avvicina un ciccione giapponese sudaticcio, e ti chiede di commentare il suo cosplay di Sailor Moon. Solo allora capisci di essere morto e finito all'inferno.

Fai un patto col diavolo, torni a Pag.1

[modifica] Pagina 10

Complimenti, sei arrivato alla...

Metà della lettura!

E questo può solo significare una cosa: devi trovare il pesce!

Sarà forse nella proboscide dell'elefante? Nel bicchiere che lui regge? Nel camino?

Sicuramente nella proboscide dell'elefante, vai a Pag.7

Senza ombra di dubbio nel bicchiere sul vassoio retto dall'elefante: vai a Pag.26

Ci giocherei le palle che è nel camino: vai a Pag.41

[modifica] Pagina 11

La tua risposta ambigua ha ottenuto successo: la tua ex-moglie viene a darti una stretta di mano, il Papa si inginocchia davanti a te e... no, basta così, non ti montare troppo la testa. Luxuria si prepara a contraddirti, essendo rimasta senza parole e avendo lasciato a casa il dizionario, aprendosi la zip dei pantaloni. Ma il file zip è un archivio protetto da password, quindi sei salvo. Corri fuori dallo studio e ti ritrovi di fronte a... una cripta. La bara di fronte a te trema, e comincia a muoversi... una mano esce! Una mano con dita giunte che punta verso il cielo! Ommiodio (e tutte le divinità derivanti), è un saluto nazista! Dalla bara esce Adolf Hitler, famoso vegetariano a capo del movimento 100% animalisti! E ha una banana in mano! Una banana! Le cose si complicano, cosa decidi di fare?

Ti converti seduta stante al nazismo, vai a Pag.2

Cominci ad alitare sulla banana, vai a Pag.32

Aspetta, aspetta... sto ancora ridendo per le battute in quest'ultima parte... ok, diciamo che gli spacco il culo con una motosega, vai a Pag.4

[modifica] Pagina 12

Silvio sorride, tu sorridi. Rimanete mezz'ora a raccontarvi barzellette zozze e sparlare degli altri paesi. Poi ti porta via dalla torre volando e tu diventi vicesegretario dell'imbecillità sulla Terra. Complimenti, hai trovato il finale politico. Divertiti a tornare indietro nel tempo all'ultimo bivio, Pag.30, e trova l'originale.

[modifica] Pagina 13

Ti trovi di fronte al ponte levatoio della torre colossale. Il fossato, pieno di rifiuti di Napoli, non pare invitante. E il ponte in legno marcio non pare bello solido... anzi, riesci a intravedere sulla corteccia una datazione risalente al medioevo. Cosa decidi di fare?

Cammini sopra il ponte come se nulla fosse, vai a Pag.14

Escogiti uno stratagemma stile librogame fantasy, vai a Pag.6

Se non ci avevi già pensato prima, fai retromarcia verso Pag.21

[modifica] Pagina 14

Inizi a camminare con aria beata. Il ponte scricchiola... si piega... gira appena... che culo, non si rompe. Attraversi indenne il fossato e impari che ogni tanto il culo è necessario in questi giochi. Una volta attraversato il ponte, ti trovi di fronte a una gigantesca porta di legno. Si direbbe chiusa a chiave. Fortunatamente, c'è la chiave dentro la toppa: si direbbe la tua giornata fortunata... ma se fosse una trappola?

Giri la chiave ed entri come un ospite a Porta a Porta: vai a Pag.29

Sfondi la porta con poderosi colpi, vai a Pag.17

Passi per la porticina del gatto, vai a Pag.22

[modifica] Pagina 15

Silvio si contorce e comincia a vomitare un liquido verde (denaro liquido... ah ah ah), ma immediatamente gli spunta un terzo braccio dalla nuca e questo ti afferra per la gola. Ti solleva e tu perdi sempre più il respiro, fino a morire. Peccato che non avessi portato l'acqua santa, avevi solo quella frizzante.

Mi spiace, ma non posso permetterti di resuscitare dopo essere stato ucciso dal Berlusca.

[modifica] Pagina 16

Bravo pirla, hai infranto il regolamento. Ricordati di raccontarlo al prete durante la prossima confessione. Cosa? Solo i nerdoni senza speranza non imbrogliano ai librogame? Beh, tu devi diventare uno di quelli per finire questo qua. Infatti visto che hai barato, muori atrocemente e resusciti a Pag.1

[modifica] Pagina 17

Ma sai che sei un genio ad andare a una pagina col numero 17? Ovviamente, dopo aver tirato tre Kame-hame-ha, la porta cede. Cede su di te, che muori schiacciato. Prima di tirare le cuoia, però... riesci a sentire una risatina... una risata terribile! Ah, no, scusa se ti ho messo tensione, è la suoneria di Lello il Paperello sul mio cellulare, scusa.

Lello il Paperello ti trova e ti fa resuscitare con grande pietà, torna a Pag.1

Rispondi al telefono, ma non è nulla, avevano sbagliato numero.

[modifica] Pagina 18

La tua baguette catalitica risplende di luminoso potere! Nessuno afferra la citazione, ma essendo morto tempo addietro non può dimostrarlo. In ogni caso, ferisci gravemente Google, che muore. Ops, era una gnocca vera.

Ti suicidi.

Ti suicidi.

Ti suicidi.

Nel mare ci sono un sacco di pesci, ti suicidi.

Ti suicidi.

Bisogna farsi coraggio, vai a Pag.33

[modifica] Pagina 19

Visibilmente offeso, Silvio ti ricorda che è Dotto, non Brontolo. Estrae un mitra e ti spara in faccia centotrentatré volte. Ma non sei morto, non finché... centotrentaquattro. Ora sì, sei morto.

Mi spiace, ma non posso permetterti di resuscitare dopo essere stato ucciso dal Berlusca.

[modifica] Pagina 20

Il tuo umorismo nerd non fa ridere nessuno. Neanche Berlusconi, che è uno che ride tanto. Anzi, proprio lui ti strappa il sorriso dalla faccia come un adesivo. Fai una fine orribile, ma almeno adesso sai chi non votare alle prossime elezioni.

Mi spiace, ma non posso permetterti di resuscitare dopo essere stato ucciso dal Berlusca.

[modifica] Pagina 21

Stai tornando con la coda fra le gambe a casuccia tua, quando vedi comparire da dietro un albero un losco figuro... si direbbe Batman, paladino dei deboli! Ti dice che è da vigliacchi abbandonare la sfida prima di cominciarla, e ti incita a tornare indietro. Cosa scegli di fare?

Se ignori l'avvertimento e prosegui per il sentierino, vai a Pag.27

Se pensi che il pipistrello mascherato abbia ragione, vai a Pag.13

[modifica] Pagina 22

Si direbbe che il cattivo non si fosse accorto di aver lasciato aperta la porticina del gatto. Cerchi di far passarci una mano, e ci riesci. Poi provi con un piede, ok. Ora provi con la testa... ops, no, con la testa non passi. Beh, non hai altra scelta... prendi il primo gatto che passa di li, lo addestri ad aprire le porte in venti secondi e lo fai passare dalla porticina. Dopo venti secondi (che era la durata per aprire la porta, tu ad addestrare il gatto ci hai messo sì e no sei mesi) il gatto apre la porta dall'interno, e tu entri fischiettando. Magari ti avrebbe portato però più fortuna non fischiettare "tre uomini sulla cassa del morto", perché di fronte a te c'è ... un terribile mostro!

Il mostro ha 55 di vita, 666 di rapidità, 1 di furbizia, 39 di forza, 44 di gatti in fila per uno e 85 di cattiveria.

Tira un dado, se esce un numero ti uccide, altrimenti no.

...

Sei? Beh, è un numero altino, ma hai perso! Ora il mostro ti spappolerà con il suo pugno! Addio!

Per fortuna, il mostro è cieco e ti sfiora il viso di 15 centimetri, colpendo il muro (morendo, purtroppo) e anche aprendo una porta segreta. Entri e vai a Pag.10

[modifica] Pagina 23

Immediatamente gridi: "Sai quanti comunisti ci vogliono per cambiare una lampadina? Tre: uno che la svita, uno che la rompe e uno che rimprovera quella che l'ha rotta!"

Silvio ride. Ferma la sua carica assassina e ti propone di entrare a far parte del suo nuovo "Partito delle stronzate". Accetti?

Sì, la sua faccia ti ricorda bene il senso del partito, vai a Pag.12

No, la sua faccia ti ricorda bene il nome del partito, vai a Pag.39

[modifica] Pagina 24

Ti scusi con il tuo vecchio amico nano di infanzia. Immediatamente, tramite il suo portatile, ti colleghi a Facebook e gli dai l'amicizia... ah, no, aspetta, tu avevi scelto quell'altra, vero? Scusa, le pagine sono stampate al contrario. Non importa, andiamo avanti...

Il nano ringrazia, ma Hitler dietro inizia a sparare. Usi il nano come scudo, che tanto è un nano e quindi a nessuno importa. Appena la pioggia di proiettili termina, usi il portatile del nano morto per rimuovere Hitler dalla lista degli amici. Hitler ci rimane talmente male da buttarsi da una scogliera che passava di lì.

Scopri che è impossibile cancellare l'account di Facebook, ma comunque vai a Pag.34

Senza motivo torni indietro nel tempo e, come se nulla fosse accaduto, torni a Pag.14

[modifica] Pagina 25

La pagina è strappata. Maledizione, prendi un foglio e ti inventi la pagina... diventi un semi-dio, sei bellissimo e tutte le ragazze ti vogliono. Raggiungi la cima. Vai a pagina... mmmhhh... 30

[modifica] Pagina 26

Afferri il nano per le gambe con prontezza di riflessi e... ah, no, aspetta, tu avevi scelto quell'altra, vero? Scusa, le pagine sono stampate al contrario. Non importa, andiamo avanti...

Lanci il nano con forza contro il dittatore tedesco. La testa del nano esplode nell'impatto, insieme al suo portatile e alla sua scadente versione di Windows Vista. Hitler spara all'impazzata, ma i suoi organi sono feriti e muore pochi secondi dopo all'Ospedale Santo Domenico di Farfullo. Ridi, ma non sai che la nonna del nano è dietro le tue spalle. Con un poderoso bastone ti ferisce alle gambe e finisci in carrozzella. E questa torre è piena di barriere architettoniche. La tua avventura finisce qui.

Spendi un fottio di soldi per farti delle gambe nuove, torni anche indietro nel tempo a Pag.1

[modifica] Pagina 27

Batman ti aveva avvertito! Mentre fai dietrofront, Paperino sbuca da un cespuglio vicino e ti attacca l'aviaria. Muori pochi minuti dopo, giocando a poker con Paperino e quattro cani. Peccato, avevi un bel piatto... ma ti mancavano le posate.

Hai perso stupidamente! Se non preferisci uscire con gli amici e fare nuove amicizie, resuscita senza motivo a Pag.1

[modifica] Pagina 28

Questa pagina non è collegata a nessuna, ragione per il quale si sente sola e discriminata. Nessuno si accorgerà mai di lei, e vivrà così per il resto dei suoi giorni. Che peccato.

[modifica] Pagina 29

Giri la chiave con una pacatezza incredibile, anche se dovresti intuire che dopo una finta trappola difficilmente si può trovare un'altra finta trappola. Difatti, una volta che la porta viene aperta... ti accoglie un mostruoso Goblin! Esattamente come se fossi a Porta a Porta, l'orrendo mostro pieno di nei ti invita a sederti su una poltroncina scomoda, e a replicare alle accuse della signorina Vladimir Luxuria riguardo l'argomento "I trans sono in former o giocattoli?". Sembri spacciato, ma hai ancora un'ultima chance! Come replichi all'accusa di aver detto in pubblico che non andresti mai a letto con un trans?

Perché nell'orto di casa tua non crescono carote, solo patate... vai a Pag.11

Perché trovi che un trans sia troppo bello per la tua bruttezza... vai a Pag.35

[modifica] Pagina 30

Sei sulla cima. Intorno a te il paesaggio è brullo e deserto. Sembra di essere in Molise. Ti sorprendi di come non ci sia nessuno, nonostante sia l'occasione perfetta per lo scontro finale. La torre va a fuoco, ma tanto è in marmo e non temi che ceda. Oddio, sta arrivando qualcuno... sì, è lui! Scappate, sta arrivando dal cielo a velocità supersonica! Lui, Silvio Berlusconi! Scontato quanto una risata di Enrico Papi! Ti ucciderà! Prontamente, reagisci...

Invochi Chuck Norris perché ti protegga, vai a Pag.3

Spari una battuta sui comunisti, vai a Pag.23

Lanci una copia di playboy accanto a te, vai a Pag.36

[modifica] Pagina 31

Sconvolto dalla semplicità della tua risposta, Berlusconi ti fissa con aria spaesata. Arretra dalla cima della torre e cade fra le fiamme sottostanti. Speriamo Può darsi sia la fine del nostro amatissimo (inchino) premier? Se questo libro game avrà abbastanza successo da avere un sequel, probabilmente sì.

Vai a Pag.38

[modifica] Pagina 32

Aliti sulla banana che Hitler regge in mano. Sembra disorientato. Rimanete entrambi fermi immobili per una trentina di secondi. All'improvviso, entra nella stanza un nano con un computer portatile. Sembra sia collegato a Facebook, ed è molto incazzato perché era un tuo amico dell'asilo e non gli hai dato l'amicizia. La situazione si è parecchio complicata, sarai capace di uscirne?

Afferri il nano per le gambe e lo scagli col pc contro Hitler, vai a Pag.24

Dai l'amicizia al nano, vai a Pag.26

No. Vai a Pag.37

[modifica] Pagina 33

Quello prima di te aveva già scarabocchiato su questa pagina. A penna. Che figlio di puttana. Beh, non ti resta che rifare tutto partendo da Pag.1

[modifica] Pagina 34

Arrivi sano e salvo ad uno dei piani più alti della torre. Finalmente sei al sicuro, pensi. Sopra di te c'è solo la cima, dove ti aspetta l'oscuro signore del male di turno. Se lo sconfiggerai, potrai tornare nella tua terra sano e salvo. Ti stai chiedendo come fai a sapere tutte queste cose, eh? In realtà, hai aperto il libro in fondo e letto l'ultima pagina. Ehi, aspetta... cos'è questo rumore? Al fuoco, al fuoco! La torre ha preso fuoco alle fondamenta, e le fiamme salgono rapidamente! Devi correre sulle scale verso la cima o morirai!

Ma anche no! Vai a Pag.9

Senza motivo torni indietro nel tempo e come se nulla fosse accaduto, torni a Pag.25

[modifica] Pagina 35

La tua risposta sui trans ha paralizzato lo studio. Ti reputi più brutto di un trans? Beh, effettivamente tu fai schifo. Ma schifo forte, eh.

Vladimir punta il dito e grida: Obiezione: intendi forse dire che tu sei un cesso?" Non ti diamo neanche la possibilità di scegliere, la risposta è sì.

Vladimir grida "Un attimo: allora se tu sei un cesso, i trans paragonati sono gli scopettini. Intendi dire che i trans sono come scopettini del cesso!"

Lo studio borbotta complice contro di te, Vladimir si tocca le palle in segno di buon augurio e Vespa traccia una carta nautica con i suoi nei in un angolo dello studio. Tu sei pallido, e non sai più cosa dire. Solo una cosa può salvarti: un ictus. Fortunatamente ne passava uno di lì, che appena ti vede ti salta nel naso, raggiunge il cervello e ti paralizza. Ma a differenza di quell'altra mummia italiana che si è salvata, tu cadi a terra come corpo morto cadde e, nel caso non lo sapessi, in punto di morte ti si libera la vescica. Lo studio ride e finisce nella replica serale di Paperissima. Che brutta fine.

Non meriti neanche di continuare, ma anche se ti dicessi che non lo puoi fare tu non mi daresti ascolto, perciò resuscita pure a Pag.1

[modifica] Pagina 36

Silvio viene distratto dal programma elettivo... o quello che era. Riesci prontamente a colpirlo alla testa, facendogli perdere il parrucchino. Adesso è disorientato, e ti avventi contro per il colpo di grazia. La tua arma viene però bloccata dall'abile mano destra di Silvio, che con l'eroico gesto delle corna paralizza l'ascia. C'è un solo modo per fermare questa follia: recitare l'arcana formula scaccia-demoni!

"Esci da questo corpo deforme, Satana!" (Pag.15)

"Levati dalle palle, brontolo!" (Pag.19)

"All your base are belong to us!" (Pag.20)

"Fanculo!" (Pag.31)

[modifica] Pagina 37

Chiudi il libro e ti rompi le palle di queste cazzate. Torni in libreria e cerchi di dare indietro il libro, ma avendoci scritto sopra non è restituibile. Indignato, vai su Nonciclopedia e vandalizzi la pagina discussioni dell'articolo sui librogame. Poi vieni beccato, bannato e ti suicidi. E non sai ancora la parte migliore... anche all'inferno ci sono i librogame!

[modifica] Pagina 38

Una pioggia insistente comincia a cadere sulla torre, estinguendo le fiamme che l'avvolgevano. Ripercorri la strada all'inverso e ritorni all'uscita... le brulle terre del Molise tutto intorno si sono trasformate in quelle del centro di Roma, senza un apparente motivo. La gente arriva e ti ringrazia per aver sconfitto il demone che li opprimeva. E hai pure completato questo librogame! Goditi la fine, a Pag.40.

[modifica] Pagina 39

Silvio sembra contrariato. Ti sputa in un occhio senza farsi vedere dalle telecamere, poi ti trafigge la testa da parte a parte con il mignolo. Ai media fornisce un'altra versione, e quella stessa sera Emilio Fede racconta di come tu abbia cercato di tirargli in testa un modellino del Duomo, e tirano tutti fuori un sacco di finte riprese per inventarsi una cicatrice sulla bocca che Silvio si è fatto durante un incontro con la Gelmini troppo violento. Tutti credono a questa storia e tu muori solo e dimenticato. Che pirla, non ti puoi mettere contro la mafia. Eh? Ho detto mafia? Intendevo "massa", non ti puoi mettere contro la massa... la maggioranza, ok? Soprattutto se la massa è mafiosa.

Per punizione torni a Pag.1, ma tanto sappiamo tutti che imbroglierai e tornerai all'ultimo bivio, Pag.23

[modifica] Pagina 40

Resoconto:
Ossario.jpg

Simpatico abaco: una testa ogni tua morte.

Avventura finita col finale principale
Soldi guadagnati: 0
Poteri speciali usati: 0 (non venire a piangere da me che non sapevi dell'esistenza dei poteri speciali, sei tu che non li hai usati)
Volte che sei morto: 176
Bestemmie tirate: 345
Risultato finale: Fai schifo.
Grazie per aver comprato questo squallido librogame! Tanto sappiamo che comprerai anche il secondo della collana.

Strumenti personali
wikia