Nonciclopedia:Lettere alla Redazione

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Lettere alla redazione)

Usa questo sportello per domande generiche che riguardano ESCLUSIVAMENTE l'uso di Nonciclopedia e/o i suoi meccanismi.LINK1

Logo sportello informazioni.png
Informazioni

Vuoi fare delle prove di modifica alla cazzo di cane? Usa la SANDBOX!LINK2

Logo sandbox.png
Sandbox

Prima di fare domande idiote che sono state poste da altri millanta niubbi come te, consulta le FAQ (DFMDV in italiano, Domande Fatte Miliardi Di Volte).LINK3

Logo sportello faq.png
FUCK FAQ

Vuoi esprimere un parere su Nonciclopedia? Vuoi fare i complimenti agli utenti che portano avanti 'sto manicomio? Nonciclopedia ti fa cagare?
Qui sei libero di esprimere il tuo parere liberamente (per soli 50€).
LINK4

Logo sportello pareri.png
Discarica pareri

Usa questo sportello per porre domande su qualunque boiata ti passi per la testa ed i nonciclopediani saranno felici di aiutarti (o di prenderti per il culo).LINK5

Logo sportello noninfo.png
Noninformazioni

Usa questo sportello per protestare contro un articolo che ti ha infastidito o per denunciarci.LINK6

Logo sportello reclami.png
Reclami/Denunce
Logo sportello lettera.png
Lettere alla Redazione
Nonciclopedia Lettere alla Redazione.PNG
Scrivi alla redazione di Nonciclopedia!

Un esperto risponderà ai tuoi quesiti.


Perché noi ascoltiamo la tua voce.


Servizio offerto da Poste Italiane.

Dubbi sul sesso? Non sai come riprodurti? Hai fatto cilecca anche con la bambola gonfiabile? Nessun problema:

Clicca qui per andare a Risponde l'Esperto!


Quanto contano le dimensioni?

Cara redazione di Nonciclopedia, ho 24 anni, sono piuttosto bello e piaccio alle ragazze ma sono ancora vergine. Questo perché non ho mai trovato il coraggio di andare fino in fondo dato che ho un problema grossissimo: anzi, minuscolo. Ho un pene di 8 centimetri in erezione ed ho paura che la ragazza con cui esco ora possa deridermi. Secondo voi quanto contano le dimensioni in un rapporto sessuale?
G.

Risponde il nostro sessuologo, Rocco Siffredi:

Caro G., non devi assolutamente preoccuparti: in un rapporto sessuale le dimensioni non contano poi molto. Alle donne a letto piace più che altro avere un partner sensibile, trasgressivo e che sappia soprattutto farle divertire. Prova ad usarlo per farle il solletico sotto le ascelle, vedrai che risate!

Nostro figlio, che disperazione!

Gentile redazione di Nonciclopedia, siamo due giovani genitori con un figlio di 4 anni… e siamo disperati! Fino all’anno scorso il nostro Giona era un bambino vivace, magari un po’ capriccioso e scalmanato, ma come tanti altri bambini. Da qualche mese ha iniziato ad avere comportamenti violenti con tutti gli altri bambini dell’asilo: li spintona, usa parole volgari e li prende a calci facendoli spesso piangere.

La maestra ci ha chiamato più volte per avvertirci dello strano comportamento del piccolo Giona, ma non proprio non riusciamo a farlo stare tranquillo. Anzi! Da un po’ di tempo ha incominciato anche a chiamarci coglioni. Ma vi rendete conto?

Siamo davvero molto preoccupati ma non sappiamo più che fare! Voi cosa ci consigliate? Come possiamo farlo diventare un bambino buono?
Lucia e Francesco

Risponde il nostro esperto di cucina friulana, Oliviero Diliberto:

Ci sono molti modi per avere un bambino davvero buono, ma vi parlerò del mio preferito:

  • Tagliatelo in pezzi uguali.
  • Pulite una cipolla dorata, una carota piuttosto grossa e due costole di sedano verde. Riducetele a tocchetti piccoli, affettate uno spicchio d’aglio, lavate e staccate le foglioline del prezzemolo ed infinte pestate i grani di pepe insieme alle falangine del piccolo Giona.
  • Mettete tutte le spezie in un’ampia terrina e ricoprite con vino ed aceto; unite anche l’alloro, i chiodi di garofano, la cannella e lasciate marinare il tutto per 48 ore in luogo fresco.
  • Poi mettete la marinata sul fuoco, facendola cuocere a fuoco medio per circa trenta minuti. Nel frattempo fate rosolare i pezzi di Giona, con olio e burro fino a farlo asciugare per bene. Dopodiché unite alla carne la marinata ed il sale. Fate cuocere a fiamma bassa per circa un’ora e mezza.
  • Siete pronti per servire! Potete accompagnare il piatto con della polenta ben soda.

PS: Comunque, se davvero lo avete chiamato Giona allora siete proprio due coglioni.

Un fastidioso problema intestinale

Cara redazione di Nonciclopedia, da settimane soffro di continui attacchi di diarrea, dopo aver sentito più di un dottore e provato svariati farmaci, nonché tutti i metodi della nonna non so più che fare. Avete qualche rimedio da consigliarmi?
Luca V.

Risponde il nostro esperto in sistemi artigianali, Giovanni Muciaccia:

Allora Luca, procurati un giornale, della colla vinilica, un piatto di plastica e del nastro adesivo. Fatto? Bene, ora taglia alcuni fogli di giornale in tante piccole striscioline di carta. Fatto? Metti insieme le strisce di carta e di tanto in tanto spalmaci sopra la colla vinilica che avrai versato nel piatto di carta. Fai come me: aggiungi volta per volta la colla e le striscioline di carta, fino ad ottenere una forma ovale, larga come le dimensioni di un pugno. Fatto? Perfetto. Quando la colla vinilica si sarà asciugata del tutto, prendi la grossa forma ovale ed infilatela nel culo. Fatto? Fissala bene con il nastro adesivo e non dovrai più preoccuparti dei tuoi attacchi d’arte!

Piccoli crucci esistenziali di una bimbaminkia

O brutti stronzi!!!! havete propio rotto i koglioni a sfottere i miei amatiximi TH quindi andate afnkl!!!!! Io amiximo un kasino Bill ma lovvo pure Tom ovvio!!! Sn trp indecisa nn so ke scielta fare nn so ki e piu bono dei due!!!!!!!! Heeeellllp!!!!!
by <3 *pikkolabillina92*<3

Risponde il nostro esperto in sondaggi poco attendibili, Silvio Berlusconi:

Cribbio che vigore questi giovani! Mia giovane e sgrammaticata amica, noi ci siamo fatti la tua stessa domanda e l’abbiamo fatta anche agli italiani. Consentimi di esporti i risultati di un sondaggio che abbiamo proposto agli elettori e che spero possano esserti utili per risolvere il tuo legittimo dubbio.

Io personalmente ho il sospetto che siano due comunisti.

Emergenza rifiuti a Napoli

Spettabile redazione di Nonciclopedia, seguo con molta preoccupazione l'increscioso problema dei rifiuti di Napoli e penso che sia una situazione davvero indecente. Ma possibile che nessuno riesca a porvi rimedio? Bisogna rendersi conto che tutti questi rifiuti possono portare malattie, per via dei microbi e delle bestiole: un’intera città piena di tutti quegli sporchi animaletti che girano fra i cumuli di rifiuti!
Un cittadino indignato

Risponde il nostro esperto in questioni ambientali, Roberto Calderoli:

Caro signore, lei ha ragione è una situazione indecente. Ma che vuole farci? Qui al nord teniamo lontani i topi dalle nostre discariche con il veleno e le trappole e spariamo a tutti quegli uccellacci malati di tifo che svolazzano sui rifiuti. Ma i napoletani sono difficili da eliminare: si muovono troppo velocemente con quei loro motorini truccati...

Problemi di droga

Amici di Nonciclopedia, ho bisogno del vostro aiuto! Non so più come fare: da parecchi mesi oramai non posso più fare a meno della cocaina. Sniffo in continuazione, ho perso tutti gli amici, mia moglie, i miei figli… e tutto questo perché ho speso tutti i nostri soldi per comprarmi la roba e sono letteralmente caduto in rovina. Ho anche iniziato a rubare! Come posso fare?
Lettera firmata

Risponde il nostro esperto in soluzioni alternative, Giovanni Muciaccia:

Caro amico è proprio vero, la coca costa davvero troppo oggi giorno! Una volta avevo il tuo stesso problema: io ed il mio amico Tonio eravamo davvero caduti in basso, poi sono riuscito a smettere. Tonio no. Ti spiego come smetterla di buttare tutti quei soldi per la cocaina:

  • Prendi della colla vinilica. Fatto?
  • Ora sniffa la colla vinilica fino a quando ti sei dimenticato come ti chiami. Fatto?
  • Se non sei ancora fatto sniffala più a lungo.

Piccoli furti a scuola

Cara redazione di Nonciclopedia, mi chiamo Mirko, sono un bambino di 9 anni e sono molto dispiaciuto. Oggi la maestra ci ha messo in punizione perché qualcuno ha rubato la merendina a una bambina nostra compagna di classe che si chiama Giulia.

La maestra ci ha puniti tutti perché nessuno ha avuto il coraggio di dire che era stato lui a rubarsi la merendina. Sono davvero triste!

La cosa più brutta è che tanti miei compagni hanno detto che è stato il mio amico Yemi, solo perché lui è un bambino di colore che viene dall’Africa. Non è giusto! Lui è un bambino buono e non fa niente di male.
Mirko

Risponde il nostro detective, Horatio Caine:

Beh Mirko, tu hai solo 9 anni e non ti sei fatto il culo all’accademia di Quantico per 10 anni come me. Fidati di qualcuno che ha molta più esperienza di te: ho esaminato con attenzione il caso e sono giunto alla conclusione che il colpevole è proprio il tuo amico Yemi.
Non solo, dopo la scuola ha anche rubato un automobile ed investito ripetutamente la maestra. Probabilmente dopo essersi fatto di eroina.
Che spacciava.
Insieme alla cocaina.
Dopo essersi procurato i soldi con una rapina a mano armata ad una banca.
Nella quale ha preso in ostaggio tre anziane signore.
Poi le ha uccise.

L'umana stirpe

Spettabile redazione di Nonciclopedia, il mio nome è Maruzzellis Antongiulio Luca Ettore, ho 8 anni e faccio la terza elementare. A scuola sono sempre attento e mi piace molto studiare. Ieri la maestra di Religione ci ha parlato della creazione di Adamo ed Eva, di come sono stati cacciati dal Paradiso Terrestre da Dio e infine dell'uccisione di Abele da parte di Caino. Uscito da scuola me ne tornavo a casa, quando mi è venuta in mente questa cosa: se la Bibbia dice che Adamo ed Eva hanno avuto solo due figli, uno dei quali è pure morto, come sono nate tutte le altre persone? Ho chiesto questa cosa al mio papà, che mi ha detto di non credere alle cose che sono scritte nella Bibbia perché sono tutte sbagliate. Infatti, se erano rimasti solo Adamo, Eva e Caino loro figlio e la Bibbia non si sbaglia mai, dice il mio papà, allora tutte le altre persone sono nate da Caino ed Eva, perché se fossero nate da Adamo ed Eva, allora la Bibbia avrebbe sbagliato a dire che questi hanno avuto solo due figli. A chi devo credere?
Antongiulio Luca Ettore Maruzzellis

Risponde il nostro teologo di fiducia, card. Camillo Ruini:

Mio caro Antongiulio, la Bibbia va anche interpretata, non sempre va considerata letteralmente. Compito di noi sacerdoti e ministri di Dio è quello di vagliare la Bibbia e darne l'unica interpretazione corretta. Se vuoi saperne di più, quando sarai un po' più grande potresti entrare in seminario, che di sicuro ti piacerà visto che ami studiare.
Quanto al tuo papà, egli è in errore e Dio non gli vuole più bene a causa di quello che ti dice. Il tuo papà ha in cuore cose cattive e diaboliche, e se non si pente quanto prima, non andrà in Paradiso ma bensì all'Inferno, dove ci sarà Pianto e stridore di denti. E cibo inglese. Figliuolo, tuo padre è una persona cattiva e malvagia, mi spiace ammetterlo ma è così.

Scienza e Fede

Cara redazione di Nonciclopedia, sono Billy, ho 34 anni e faccio il metronotte nella zona di Cremona. Durante i turni serali, spesso guardo il cielo stellato e mi chiedo se dietro a tutto c'è un Dio creatore o se ci sono solo leggi fisiche. Ma in ogni caso, ci può essere compatibilità fra fede e scienza? Grazie.
Billy da Cremona

Risponde il premio nobel prof. Antonino Zichichi:

Per rispondere a questa domanda bisogna chiedersi come nasce la scienza. Come nasce la scienza? La scienza avrebbe potuto essere scoperta dalla cultura atea, per esempio, o dalle altre civiltà che si sono succedute su questo satellite del Sole nel corso di 10.000 anni. Ecco, la scienza nasce a casa nostra, c'eravamo io, Benjamin e Frakowiak, nasce nella cultura cattolica, per atto di fede di Galileo Galilei, il quale disse: "La scienza... Cos'è la scienza? Se prendiamo x-99.... Giove... Prendiamo Giove!". Nasce così la scienza, e nasce dal fatto che Galilei crede fermamente che debbano esistere le leggi fondamentali che lui chiamava le impronte del Creatore. In effetti, Galilei avrebbe potuto trovare il caos, avrebbe potuto scoprire non le leggi ma le situazioni caotiche. Cosa ne sapeva Galilei che dovevano esistere le leggi fondamentali? Che la luce emessa dalle stelle è esattamente uguale alla luce dalle nostre candele? Ecco. Questa è la scienza, questa è l'universalità delle leggi dell'elettromagnetismo. Quindi, la fede non può essere in antitesi con la scienza, per il semplice fatto che la verità sulla nascita della scienza è quella galileiana: nasce la scienza nella nostra cultura per atto di fede in Colui che ha fatto il mondo. Quindi come fa a essere in contraddizione?

Una fastidiosa irritazione

Gentile redazione di Nonciclopedia, da un paio di settimane provo una fastidiosa irritazione alla punta del... beh, sì, insomma... del pene. Diciamo che sento bruciore, talvolta forte, che si accompagna alla continua necessità di andare in bagno. Spero non si tratti di qualcosa di grave! Ecco, non vorrei che fosse qualcosa di simile ad una malattia venerea... o peggio, ecco. Magari è solo un po' di cistite? Per favore tranquillizzatemi voi perché sono un po' ipocondriaco! Grazie.
Massimiliano

Risponde il nostro medico specialista, il Dr. House:

Beh ragazzo, per come la vedo io potrebbe benissimo essere un vairus! Ma scartiamola come ipotesi. Vagliamo gli elementi. Ne ho visti tanti di ipocondriaci come te. Hai detto che ti chiami Massimiliano? Probabilmente il tuo pene va in conflitto con un nome tanto lungo e si è fatto venire un tumore; ma forse è solo un pene apparente e tu sei una donna.
Per escludere complicazioni alla vescica farei una cistografia retrograda minzionale e poi si passerà direttamente ad una bella cistectomia radicale extraperitoneale nerve sparing con ricostruzione vescicale con neovescica ortotopica ileale.
Occorrerà passare per via rettale. E forse trapanare il cranio. Probabilmente sei uno stronzo e questo è il modo che il tuo corpo ha di fartelo capire. O forse, boh. Dimenticavo: ci sarà da amputare. E sangue, molto sangue.

Un ragazzo irrequieto

Carissima Nonciclopedia, mi chiamo Liutprando, ho 74 anni e faccio l'ausiliare del traffico in pensione. Da quasi un mese mia moglie Grimilde e io siamo molto preoccupati per nostro nipote. Ha 18 anni e si chiama Calogero, fa le superiori al Tecnico Statale di Abbiate Grasso. Lo abbiamo cresciuto noi sin da bambino, dopo la prematura scomparsa dei genitori (mia figlia Cunegonda, poverina, si era sposata con un terrone di Siracusa, Salvatore; sono morti durante l'eruzione dell'Etna del 1992). Calogero è stato sempre un ragazzo coscienzioso, discreto negli studi e di forte tempra padana. Ma però è quasi un mese che si comporta stranamente. Mi spiego meglio: all'improvviso, una sera che stavamo mangiando la solita scodella di cassoeula di maiale, si è alzato da tavola e mi ha vomitato in faccia a me; subito dopo si è messo a correre per andare al gabinetto, ma si è confuso e è entrato nell'armadio del corridoio (dove teniamo anche la nostra cara bandiera col Carroccio) e lì ha fatto i suoi bisogni, liquidi e solidi, entrambi in abbondanza; alla fine si è pulito con la boccetta dell'acqua del Po, usando accuratamente la mano sinistra, lui che non è mai stato mancino. La stessa notte è entrato in escandescenze e si è messo a parlare una lingua incomprensibile. Abbiamo dovuto dargli il sedativo del pitbull (il nostro fedele Legnano, di 4 anni), talmente era agitato. Il mattino dopo lo abbiamo trovato in bagno con la faccia tutta coperta di barba e un asciugamano arrotolato sulla testa: si era piegato sul tappetino e faceva, chissà perché, un mucchio di inchini verso la finestra e pronunciando una cantilena senza senso. Verso le 10 si è arrampicato sul comignolo del caminetto e ha iniziato a cantare una sorta di inno in lingua vattelapesca, che di sicuro non è l'inno celtico che gli hanno insegnato alle medie; poi è sceso e ha cercato in tutti i modi di far mettere a mia moglie un sacco sulla testa con i buchi per gli occhi. A pranzo, ha rifiutato il piatto di cassoeula, che prima gli piaceva tanto; ha urlato quando gli abbiamo presentato l'arrosto di scrofa e poi ha buttato in giardino il vassoio con lo speck e il parmacotto. Nel pomeriggio si è rintanato di nuovo in bagno, sempre a fare quelle strane genuflessioni alla finestra. Verso sera, mentre io e mia moglie guardavamo il TG 4, Calogero è entrato alla chetichella nella nostra camera da letto, ha rubato tutte le sottane di mia moglie e si è confezionato una specie di tunica lunga fino ai piedi. Poi la notte si è messo nel letto a leggere un libro tutto decorato e scritto in un alfabeto mai visto, tutto tempestato di linee sgorbie. Questa storia si ripete ogni giorno da parecchie settimane; con mia moglie abbiamo deciso di chiedere un parere a voi prima di andare dal medico della mutua, perché non vogliamo che poi i vicini e gli amici vengono a sapere la cosa e ci parlano male alle spalle, noi siamo gente rispettata e non vogliamo casini. Perciò vi chiediamo: dobbiamo farlo ricoverare? Oppure è una cosa della sua età che gli passa da sola? Oggi i ragazzi seguono tante mode strane che poi abbandonano presto. Vi ringrazio anticipatamente.
Liutprando

Risponde il nostro psicanalista, dott. Sigmund Freud:

Egregio sig. Liutprando, non credo ad una sola parola di ciò che ha scritto nella sua lettera. Se fosse vero, suo nipote è semplicemente diventato mussulmano per causa sua e di quella scema di sua moglie. In ogni caso, se suo nipote ha problemi di qualunque tipo, lo porti a donnine e si risolve tutto. Del resto, con quel nome lì, cosa cavolo si aspettava che diventasse, un genio della Fisica?

Risponde il nostro esorcista, padre Gabriele Amorth:

Caro Liutprando, voglia scusarci per l'errore: abbiamo confuso la nostra posta con quella di un'altra redazione. Venendo al caso di suo nipote, che mi sembra alquanto chiaro, io credo che la risposta sia solo una: la presenza del Maligno. Una legione di demoni si è impossessata del corpo del povero Calogero, spingendolo a comportarsi in quella maniera così blasfema ed incontrollata. Evidentemente, suo nipote ha ascoltato qualche disco di musica satanica oppure ha partecipato ad una messa nera, avrà fatto un sacrificio umano dopo aver copulato con una capra o, ancora, deve aver votato per le liste del PCI. Scommetto che lo sventurato emana tanfo di zolfo ed ha sempre gli occhi iniettati di sangue. Se è così, allora la possessione diabolica è certa. È necessario il mio diretto intervento sul ragazzo, le comunicherò in privato gli estremi per fissare un appuntamento direttamente a casa sua, senza impegno e con diritto di recesso entro una settimana, purché si impegni a sostenere le spese (rateizzabili) di viaggio, vitto e alloggio. Intanto, le consiglio di tenere il ragazzo a letto, ben legato con cinghie di cuoio rinforzato con anima di acciaio al titanio (ordinabili con il coupon nel catalogo allegato); inoltre dovrà aspergergli il viso, 36 volte al giorno, con 500 ml di purissima acqua benedetta (da richiedere al numero 144 666 666, in comode damigiane da 10 litri cadauna); infine, avrà cura di fumigare la cameretta del giovane con l'incenso miracoloso di San Moribondo (presente in listino, in offerta speciale; turibolo non incluso). Ah, dimenticavo: allestisca al capezzale dell'indemoniato un piccolo altare alla Madonna di Loreto e organizzi, a cadenza giornaliera, un gruppo di preghiera formato da pie vedove meridionali e nerovestite (le trova nelle Pagine Gialle). In attesa di una sua risposta, colgo l'occasione per inviarle i miei saluti e il preventivo dettagliato.

Fan di Anna Tatangelo

Cara redazione di Nonciclopedia, mi chiamo Giovanna, ho 16 anni e sono di Lecco. Ormai sono alcuni mesi che mi sono resa conto di essere bisessuale. In particolare mi piacciono molto più le donne degli uomini, anche se non mi sento per ora di chiudere definitivamente con l'altro sesso (non vorrei fare un passo falso e dovermi pentire per il resto della mia vita). Veniamo al problema: ho sentito nelle settimane scorse la magnifica esibizione della cantante Anna Tatangelo che, nonostante tutto quello che la gente dice sul suo conto, io ammiro tantissimo. Come sapete sicuramente, voi che seguite Sanremo, la canzone parla di un ragazzo/a omosessuale e questo ha smosso ulteriormente qualcosa dentro il mio cuore. A questo punto ho iniziato a provare qualcosa di più per Anna, credo si possa parlare di vero e proprio Amore con la A maiuscola. Vorrei quindi mettermi in contatto con lei (sapete il suo indirizzo per caso?) anche se è già fidanzata con il mitico Gigi D'Alessio. Però pensavo che se a loro non importa tanto, potrei anche dividere Anna con Gigi, di certo non mi dispiacerebbe sperimentare un rapporto a tre con loro due, credo sia il sogno di ogni italiano/a che si rispetti. Però, ecco... vorrei un consiglio da voi. Cosa dovrei fare? Dichiararmi o rimanere ancora nell'ombra? Grazie!
Giovanna

Risponde il nostro esperto del Centro Culturale San Giorgio:

Ciao giovanna (spiacente, ma la minuscola nel tuo caso è d'obbligo). Di casi come il tuo, purtroppo, ce ne sono ormai troppi: segno che il diabolico complotto giudaico-massonico sta conquistando sempre più potere, soggiogando persino i nostri preziosi fluidi vitali, che Gesù ha purificato con il suo supremo sacrificio. Tu, giovanna, hai bisogno di essere curata, perché il tuo lesbismo latente è una grave minaccia per la tua salute fisica e mentale, nuocendo anche al tuo dovere verso la pluriprocreazione. Non ci sono dubbi: anche tu sei vittima della propaganda della perfida lobby ebraica. Io ti consiglio di frenare la tua insana passione per quella grande meretrice che tu sostieni di ammirare. È immorale e indegno. È contro Dio. Ti prego, giovanna, non ascoltare più le canzoni della tatangelo, perché il tuo caso dimostra che esse sono il veicolo di perniciosissimi messaggi subliminali capaci di plagiare e sovvertire l'orientamento sessuale. Noi possiamo aiutarti, giovanna, possiamo tirarti fuori dalla spirale di perversione che ti attanaglia, noi possiamo trarti fuori dalle insidie dell'Inferno, le cui porte tu hai varcato a causa della musica maledetta che offende la dignità umana. Perciò ti consiglio di sottoporti ad alcune sedute della nostra Multiterapia San Giorgio: guarire dall'omosessualità è possibile, basta volerlo. Tu vuoi salvarti, giovanna? A te la scelta, il Signore ci ha resi liberi ma, nella sua immensa bontà, il giorno in cui "tutto ciò che si asconde apparirà", Egli sarà fiscale e non concedera sconti a nessuno. Rigetta satana, giovanna, rigetta le sue tentazioni: solo allora potrai accedere all'eterna beatitudine celeste. Questa è la retta via, ora tocca a te.

Cara nonciclopedia sii seria questa volta

Cara Nonciclopedia, sono contento che alcuni tipi di cose le offendete come gli emo e francesco amadori ma secondo me offendere gli anime è un'pò ingiusto perché alcune persone ci hanno lavorato un sacco di anni e a proposito di south park e dei simpsons loro sono fatti cosi perché satirizzano l'america in modo leggero su cose serie certo hanno offeso nn poche persone e presidenti anche ma loro possono fare questo perché sono delle satire di noi stessi quindi offendendo loro offendiamo noi stessi diciamoci la verità chi non è un padre che igfnora i figli e chi è che nn ha figli tipo bart o lisa? quindi quando dovete offendere qualcosa fate attenzione cn affetto Claudio Cacciavillani P.S:posso avere il permesso di scrivere un'articolo su un'altro stato inventato, si chiamerà bubbonia se lo accettate mandate un mex a claudioca22@live.it continuate a offendere le cose ingiuste del mondo ma nn l'immaginazione dei ragazzi che rovinate offendendo Harry potter e il signore degli anelli
Claudio Cacciavillani

Risponde il nostro esperto in comunicazione sociale Pippo: Vedi, Claudio, ci sono due cose che mi hanno colpito nella tua lettera e te le espongo immediatamente (yuk!):

  1. Il fatto che vuoi prendere per il culo alcune cose e non altre, è un primo avviso di una grave malattia chiamata rosikonite. Ti consiglio di farti vedere al più presto da un medico (chirurgo, beninteso) altrimenti i sintomi potrebbero aggravarsi e potresti diventare un'esemplare di un'antica popolazione barbara nord-europea.
  2. La tua lettera emana delle microparticelle olfattive sintetizzate anche da quella materia organica inerte comunemente chiamata "merda".
  3. (ma non erano 2?)) Ti consiglio molto caldamente di non postare più il tuo indirizzo eMail in formato testo in un sito molto frequentato come questo. Capisci perché ti è arrivata tutta quella pubblicità che promette metodi infallibili per allungarti il pene?
  4. La risposta alla tua domanda "posso scrivere un articolo su un paese inventato, la Bubbonia?", si trova (ironia della sorte!) in un altro paese inventato. Precisamente qui.
  5. Nonciclopedia, Francesco Amadori, Simpsons, South Park, America, Bart e Lisa si scrivono maiuscoli. "Un articolo" non vuole l'apostrofo. "Po'" si scrive con l'apostrofo. "Vaffanculo" si scrive con due "f".

Verginità

Amica Nonciclopedia, il mio ragazzo mi ha baciata fortissimo l'altro ieri, ma un'amica mi ha detto che non sono più vergine e che quindi poi che quando mi sposo non mi posso più mettere il vestito bianco e io ho paurissima! Help!
Lettera Anonima

Risponde la nostra psicologa infantile Cicciolina:

Carisima Lettera, quanto tu prenda bacio di tuo molto amorevole fidanzatino fare solo bene a tuo spirito e di corpo! Non deve averi paura di baciare tuo amore, per ché verginìta non si perde per tramite di bocca. Baciare è solo modo per vivere bene un tuo reporto con te stessa e tuo compagnetto e non deve averi paura di rifarlo. Ma anzi tu deva continuare ancora come così. Te la spiega io come si perde veramente verginìta. Tu pensa tua piccola fighela ancora impachetatta e mai sfiorata da bacello di uomo. Se tu fai amore sessuale con tuo amico alora tu puoi perdere verginìta. Come è che si perda la verginìta? Si perda quanto tu fai entrare suo pistolo in tua fighela bela bela e poi facete tutti due zum zum. Capito mia piccola? Ma tu non deve procupare: anca se tu perde tua verginìta non deveti dirlo a tua familia, così tu dopo ti sposa con abito bianco lo stesso. Va bene? Anzi anzi, deva dire una cosa molto importante e mia ne aprofitte. Fati l'amore perché l'amore è il vero senso di vita. Ti consilia perciò di basta solo baci e careze e tramonti romantici. Tu dica a tuo fidantsato di pasare ala pratica di amore sesualistico. Io consilia provare molte volte le molte positsioni esisenti in pratico manuale di Kamasutra. Tu provi a fare la positsione del cormorano, dela scolpendra e del vombato dela Tasmania. Io tu garantisce che non rimane insodisfata te e tua amico. Vedra che poi ti piace e continua a farlo sempre sempre sempre. Sono stati chiara? Brava. Fati l'amore, non fati cazate.

Problemi in famiglia

Spett. Redazione di Nonciclopedia, avevo un marito che mi amava ed era molto attaccato a me e alla nostra bambina. Da qualche anno ormai ha aderito al Cattolicesimo e adesso ho un nemico in casa che disprezza e rinnega la nostra vita passata. Ora è quasi impossibile viverci accanto. Dato il suo fanatismo, lo sento parlare del passato come se fosse stata una colpa non aver conosciuto prima le gioie della Chiesa. Prima aveva interessi politici a sinistra che condividevo e che ci tenevano uniti, ora di tutto ciò parla con odio, perché i comunisti sono agenti di Satana, la vita non deve essere toccata, al governo vuole solo Ferrara e così via; se potesse passerebbe giornate intere a pregare nudo su cocci di vetro. Mia figlia prima frequentava con il padre la chiesa ma ora ha preso coscienza e preferisce non frequentare, ma le continue profezie del padre sui castighi divini che la attendono perché non va a confessarsi la turbano notevolmente, così come le spiegazioni che il padre intende darle sui più svariati argomenti cozzano con ciò che le viene insegnato a scuola e con la ragione stessa. Da qui un senso di turbamento e disorientamento che mi preoccupa. Non so più cosa fare, mi dibatto fra mille soluzioni ma non ne attuo nessuna. Cosa devo fare?
Barbara P.

Risponde l'inossidabile reverendo padre Livio Fanzaga:

Barbara, in questi anni corrotti dalla confusione esistenziale alimentata dall'ateismo materialista, scientista e sinistroide, non mi meraviglia affatto che persone dotate di intelletto, come tuo marito, si ravvedano e si pentano degli errori commessi. Guarda quelli del Partito Democratico, figliuola, guarda come anche loro hanno capito che extra ecclesiam nulla salus. Tuo marito, Barbara, è un uomo che ha capito dove risiede il Vero Giusto e la Giusta Verità, e per questo Iddio Onnipotente sarà lieto dell'amore cristiano che egli Gli consacrerà. Ma a te, pecorina smarrita, cosa resterà? E a tua figlia ci pensi? Mi pare di capire che entrambe siete convinte di essere atee e, addirittura, di sinistra. Ma l'ateismo, cara mia, è una ipocrisia inaccettabile! È una visione della vita così deprimente che non si può non considerare una fesseria colossale. Ma ci pensi? Tu e tua figlia siete accecate, non sapete più cos'è la vita, cos'è il bene, cos'è il male e cos'è la morte. Mancate di fede. E mancando la fede manca anche la ragione. Non ragionate! Offuscate dalle passioni, tu e tua figlia non sapete più chi siete, da dove venite, dove andate. Siete zero. Ne sa più una vecchietta ignorante della vita che voi due messe assieme. Voi brancolate nel buio esistenziale e pretendete, cieche nelle tenebre, di fare da guida? Ma stiamo scherzando? Dai, Barbara, smettila con queste tue peccaminose uscite di testa. Tuo marito è nel giusto e tu no. Tua figlia, se è ancora giovane, si può recuperare, la salvezza arriva per tutti, basta pregare Dio per riceverla. Ma tu, ragazza mia, tu? Ritorna sui tuoi passi, abiura la tua apostasia, porta con te la tua bambina a frequentare la parrocchia assieme a tuo marito, ascoltate insieme la parola del Signore, e vedrai che tutto si sistemerà. La tua famiglia ritornerà unita meglio di prima, ispirata all'amore divino di Gesù Salvatore. Non ci sono altre vie. Cristo è l'unica la via. Che il Signore sia con te, Barbara, ma tu devi accettarlo con sincero pentimento per i tuoi errori. Ecco tutto. Va' in pace, Barbara, vacci davvero.

Problemi di linea?

Gentilissima Redazione di Nonciclopedia, dopo aver provato di tutto, ora mi resta solo di scrivere a voi. Sono un uomo ricco, giornalista e conduttore televisivo innamorato della Vita. Ho fatto per anni politica e non ho alcuna intenzione di smettere ora che ce n'è così bisogno, se non fosse per un piccolo, anzi un grande problema che mi soffoca e mi blocca nelle relazioni sociali, così importanti nel mio lavoro: la mia pancia. È davvero enorme, faccio fatica non solo a passare per le porte ma ho anche grosse difficoltà a deambulare, anche in spazi molto ampi. Ho provato di tutto, ho chiesto aiuto prima alla scienza medica, alla chirurgia estetica, ho contattato maghi e cartomanti e recentemente prego moltissimo la Madonna e Padre Pio. Ma nessuno è ancora riuscito a darmi soluzioni che non richiedano enormi spese di tempo, denaro, energie. Per ciò chiedo a voi, sempre così vicini ai problemi della gente: cosa devo fare? Non ne posso più di essere grasso, ciò mi fa star male con me stesso e con gli altri! Grazie!
Giuliano F.

Risponde il nostro massimo esperto di problemi umani, Dio:

Mio carissimo Giuliano, innanzi tutto devo ammonirti per non esserti rivolto subito a Nonciclopedia. Avresti risparmiato moltissimo tempo, denaro e fatica che, se non vado errando, ti stanno molto a cuore. Cerca di ricordarlo in futuro! Ma veniamo a te: non devi stare male per la tua pancia grossa, è un "problema" temporaneo. Vedi, la pancia è così grossa non perché mangi tanto, ma perché sei semplicemente gravido. Sì, aspetti un bambino o bambina che tra pochi mesi verrà alla luce! Ma immagino che un brav'uomo come te, così innamorato della Vita, non si faccia alcun tipo di questione; anche se a suo tempo dissi «Partorirai con dolore!» sono sicuro che saprai accettare di buon grado la cosa nonostante essendo uomo tu abbia un numero limitato di buchi, e quindi nel tuo caso ci sarà un po' più di dolore. Tuttavia c'è una brutta notizia: nascerà affetto da malformazioni genetiche e avrà bisogno di cure lunghe e costose, molto costose. Cosa vuoi, sei primiparo e hai quasi sessant'anni, ma uno come te, così innamorato della Vita, sarà sicuramente ben disposto di accettare sempre col sorriso sulle labbra tutto questo! Beh, ora ti lascio da solo con la tua gioia per questo nuovo miracolo della Vita, rimarcando i miei più sinceri auguri per la realizzazione dei tuoi onorevoli impegni politici. Sinceramente tuo, JHVH.
P.S. Stavo per dimenticarmi: mi raccomando, allattamento al seno per 12 mesi che sennò ti cresce deboluccio.

Intrighi al liceo

Cari amici di Nonciclopedia, mi chiamo C. e ho 14 anni. Vorrei parlarvi di un grosso problema a scuola: mi sono innamorata di D., un mio compagno di classe, che però sta già con V., che è la sorella della mia migliore amica S., che ha un fratello di nome A. che mi vuole, ma sta già con T., la cugina della mia nemica Z., che è a sua volta innamorata di D. Ieri ho incontrato G., un vecchio amico di T., che dice di volermi, ma lui sta già con una che si chiama F., che è mia sorella, e non la vuole lasciare perché non sa se lui mi piace o no, e anche perché lui l'altro giorno ha incontrato il mio amico D. e dice di aver provato attrazione per lui e di non sapere più il suo orientamento sessuale. La mia compagna di banco L., però, mi vuole far conoscere un suo amico, di nome E., che mi vuole. Ma mi ha detto che lui è anche l'ex di B., la migliore amica di T., che è la cugina della mia nemica Z., come ti ho già detto, e ieri ho scoperto che Z. e io abbiamo un cugino in comune, R., che piace a tutte e due. Come devo comportarmi? Help!!!!
C.

Risponde il nostro esperto di problemi adolescenziali, Federico Moccia:

Mia cara C., non devi affatto preoccuparti: è normale per noi giovani essere confusi sui problemi d'amore. Io, che sono giovane come te, quando mi sento confuso ascolto sempre al giradischi l'ultimo successo musicale: ieri, ad esempio, ero triste per un problema di droga cuore e per tornare in salute ho ascoltato un vinile di Pupo.
Ma torniamo a noi. Io ti consiglio di non prendere la questione con troppa serietà: in fondo sei giovane, devi ancora divertirti, fare risse in discoteca e perdere la verginità in un rave-party sotto effetto di stupefacenti, e risvegliarti nuda in un vicolo di Romavecchia con il sangue ai tuoi piedi, insomma, hai tanto da vivere, ma crescere è bello! Quanto al tuo problema, ti consiglio di vendere il tuo corpo a sconosciuti sotto il Ponte Milvio, facendo anche uso di lucchetti ed altro. Prima o poi tutti i tuoi amici – e anche le tua amiche – verranno da te. In fondo sei giovane. Un saluto!

Ogni volta che ho finito di masturbarmi mi metto a piangere

Cari amici, vi scrivo per avere un aiuto su un problema che mi affligge da anni. Da circa 12 anni mi masturbo continuamente. Ho tentato di tutto per smettere ma alla fine non ce la faccio mai. Per me è una spina nel fianco, causa di continuo dolore psicologico. Ogni volta che ho finito di masturbarmi mi metto a piangere, maledicendo la mia mancanza di forza e di volontà. Il dramma è che sono pienamente convinto della distruzione fisica e mentale che porta la masturbazione. Sono giovane eppure mi sono già reso conto delle difficoltà mnemoniche che sempre più spesso mi affliggono. Sono anche molto magro e quando mia mamma mi guarda, spesso mi dice che ho un bel viso non sviluppato. Sono timido e a volte ho difficoltà ad uscire di casa. Mi sento come schiacciato dal peso esterno. Ho molta fede ma non riesco a trasformare l'energia sessuale in energia sviluppatrice, se così si può chiamarla. Vi ringrazio fin da ora, confidando in un vostro aiuto.

Per risolvere questo caso sciagurato, abbiamo dovuto allestire un'équipe di esperti in diversi campi:

  • Risponde il nostro esperto in problemi della masturbazione Dawson Creek: Caro Malaugurio, la masturbazione è un'arte, che dico, una virtù. Com'è che ti vengono tutti 'sti sensi di colpa? Non è che ti hanno pervertito il cervellino con il catechismo? Lascia perdere le storie sugli atti impuri e masturbati quanto ti pare. E poi, che caspita significa che vorresti trasformare l'energia sessuale in energia sviluppatrice? Masturbati dalla mattina alla sera e non pensare ad altro che a tante fighe, tante tette, tanti culi e tante bocche voraci. Ma astieniti dalla copula, perché è peccato prima del matrimonio. Vabbuò?
  • Risponde il nostro esperto in problemi dello sviluppo Bill Kaulitz: Carissimo Malaugurio, non temere se hai un viso da signorinella e senza un pelo di barba. Non è un problema, anzi, sarebbe una scocciatura il contrario. Guarda me, quanto sono bellissima carino. Tutti mi amano, tutti mi vogliono, tutti mi cercano. Vorresti uscire con me stasera?
  • Risponde il nostro esperto in peccati della carne Camillo Ruini: Figliuolo, astieniti da tutto questo. Il tuo male è causa del tuo male, che tu stesso hai causato. E chi è causa del suo mal pianga se stesso. Ma Iddio Misericordioso avrà pietà di te se tu avrai ravvedimento. Pentiti, figliuolo, pentiti perché non c'è altra via. E astieniti, soprattutto, astieniti dall'immondo vizio. Non disperdere il seme, se uomo vuoi essere degno, feconda una donna ogni volta che l'ami, così sarai uomo di fede. Sta scritto nel libro dei Maccabei, mi pare. Ma fai tutto questo tassativamente dopo un matrimonio regolare cattolicamente inteso. Pax tecum.
  • Risponde il nostro esperto in problemi psichiatrici Sigmund Freud: Malaugurio caro, il tuo caso è interessante, ma ho bisogno di ulteriori dati per poter darti una risposta coerente ed inerente, perciò dovrò farti alcune domande. Perché ti senti male dopo esserti masturbato? Hai un conflitto con tua madre? Hai paura di commettere un atto grave masturbandoti? Guardi porno? Vai a messa? Ami tuo padre o lo vorresti ammazzare? Cosa sogni la notte? Credi di essere inferiore agli altri? Quanto prende tua sorella? Fai sport oppure sei sedentario e l'unica attività fisica che conosci è il tricche tracche con Federica, la mano amica? E quale mano, destra o sinistra? Enunciami e dimostrami le proprietà della Trasformata di Laplace: F(s) 
  = \mathcal{L} \left\{f\right\}(s)
  =\int_{-\infty}^{+\infty} e^{-st} f(t)\,dt. Hai una fidanzata carina? Oppure è un mostro schifoso e preferisci starne alla larga? Ti piacciono i maschi? E i macachi? La necrofilia ti affascina? Sei mai stato picchiato con un ostensorio in una chiesa? E con un turibolo? Dimmi cosa vedi in questa figura:
Piante sesso subliminale.jpg


Speriamo che i nostri esperti siano stati d'aiuto al nostro lettore. La Redazione di Nonciclopedia sarà lieta di ricevere consigli su questo caso anche da parte di altri lettori. Scriveteci pure.

Avventura con la mungitrice CSX30

Cara Nonciclopedia, ho comprato una mungitrice CSX30 per le mie vache, che ero stufo di mungerle. La mungitrice funsiona bene ma così bene che non ho praticamente più gnente da fare, stavo là come un mona a 'ndare vanti e indrio e per pasare un po' il tempo, così, me la sono tacata... da solo... per provarla insoma. Il problema è che la caneta è corta e così non riesco più a arivare ala spina, sono riuscito fortunatamente arivato a scrivere a te. Cara Nonciclopedia, 'iutame tu!
Armando da Bojon (PD)

Risponde un luminare della vita bucolica, George W. Bush:

Dear Armando da Bojon (PD), dalla tua mail I suppose che la mungitrice te la sei attaccata al pene, e ti serve un consiglio. Allora, don't panic! Qui nel my Texas conosciamo bene quel modello e puoi stare tranquillo: quando arriva a trenta litri si ferma da sola!

I server di Nonciclopedia Wikia fanno schifo al cazzo

Egregi signori Amministratori, negli ultimi tempi ho notato che il vostro sito ha dei problemi di stabilità: pare che il server, o chi per esso, sbarelli allegramente e volentieri. Per caricare una pagina ci vogliono circa 6,89 · 1042 petosecondi, per inviare una modifica quasi il doppio. Ma insomma, non si può lavorare così! Che avete fatto voi per sistemare la situazione? Dite che è colpa di quelli di Wikia? D'accordo, ma voi almeno avete provato a presentare formale protesta? Mi sa di no. Perciò vi annuncio che, scaduto il mio contratto, presenterò vertenza sindacale contro di voi per mancanza di salubrità nell'ambiente di lavoro. Avrete presto notizie del mio avvocato e del mio sindacalista di fiducia. Salutandovi indistintamente,
il rag. L. (matr. 2793,85/quater) dell'Ufficio Sinistri

Rispondono l'ingegner Cane, Ufficio Tecnico di Nonciclopedia in collaborazione con Puffetta, Ufficio Relazioni Internazionali, nonché amministratrice delegata della Cosa Nostra:

Il problema di fondo riteniamo non sia tanto l'instabilità dei server Wikia, quanto piuttosto l'instabilità mentale dei suoi gestori, che si nutrono golosamente di zucchero alla cannella. Considerando il fatto che Wikia permette di ospitare il database di Nonciclopedia sui propri server in cambio di prestazioni sessuali acrobatiche (di cui si occupa l'ufficio relazioni internazionali), abbiamo deciso di promuovere una protesta simbolica: abbiamo promosso l'Orsetto Ricchione da semplice mascotte del sito a Ministro delle Pubbliche Relazioni. Spero che quegli strozzini di Wikia capiscano la lezione... Se vedremo fumata bianca significa che brucia loro il culo, in caso di fumata nera si saranno cucinati il nostro orsacchiotto tenerone. E questo significa guerra. Mille saluti!

Chi vincerà le elezioni?

Gentile redazione di Nonciclopedia, mi consenta per prima cosa di farle i miei più sinceri complimenti per l'ottimo servizio. Nonciclopedia è un'azienda complicata, malgrado tutto. Il suo successo dimostra che è gestita da una squadra vincente. A proposito, chi cribbio vincerà quest'anno le elezioni politiche?

Risponde Fabrizio Masia, presidente della Nexus, quello che nel 2006 presentava in TV gli exit poll più fasulli di lui:

Mi sono già giocato la prestigiosa carriera di sondaggista e statistico nel 2006. Se non ha una domanda di riserva, le interesserebbe questo originalissimo Rolex mod. Explorer II cal. 1575 GMT prod. 1971? Glielo offro ad un prezzo più che vantaggioso, che potremo trattare in privato. In regalo, in caso di sua tempestiva conferma, le offro anche un sofisticatissimo fornello da campeggio con reticella all'ossido di torio, una stupenda batteria di pentole in acciaio inox 18/10 cotto a legna, un favoloso canestro di primizie casearie degli stabilimenti Latterie Unite di Nocera Inferiore e infine, mi voglio rovinare, 16 bottiglie di vino (6 bianchi, 6 rossi, 2 passiti, 1 spumante e 1 acido muriatico sol. aq. al 15% del 2003, grande annata quella!) qualità garantita DOC e DOP, prodotto dalle prestigiose Distillerie F.lli Corona Unita. Potrà comodamente contattarmi, senza impegno, al seguente indirizzo email: quellodegliexitpollfasulli@hoax.it.

Aiutoooooo

Cara redazione di Nonciclopedia vorrei farvi in primis i miei più sentiti complimenti per il sito, di una bellezza incredibile, wikipedia in confronto non è nulla, ma ora torniamo alle cose serie, io sono un ragazzo di 78 anni e ho avuto una esperienza sessuale con una mia coetanea, vorrei chiedervi se c'è il rischio (nonostante io abbia usato il preservativo) si apra un wormhole nelle gambe della mia amica che risucchi il mio pene in un'altra dimensione durante il prossimo rapporto sessuale
Agamennone Dal Fronte Tunisi (PA)

Risponde il nostro massimo esperto in buchi neri e wormhole, Stephen Hawking:

Mio carissimo Agamennone, dal punto di vista probabilistico è molto difficile che accada ciò. Per la legge del raggio di Schwarzschild,

r_s =\displaystyle{ \frac{2GM}{c^2}}

dove

r_s è il raggio di Schwarzschild;
G è la costante di gravitazione universale,
M è la massa dell'oggetto;
c² è il quadrato della velocità della luce nel vuoto;

il microbuconero in grado di creare il wormhole potrebbe avere un raggio di, diciamo, 2 cm. Bene, in questo caso dovrebbe esercitare una forza tale da portare l'unità di massa a diametri inferiori a rs, vincendo così le forze nucleari che tengono unito l'atomo, con conseguenze facili da immaginare. Naturalmente questo è molto poco probabile!

Tuttavia, onde evitare spiacevoli conseguenze prendendo sottogamba la questione, la prossima volta mettiglielo in culo che non sbagli mai!!!

Tokio Hotel: una battaglia da vincere

Ciao, volevo innanzitutto complimentarmi per questo bellissimo sito.

E vorrei contribuire con una piccola cosa trovata in un forum dei "bellissimi" Tokio Hotel. Purtroppo non ho trovato il modo per inserire da solo il prezioso documento nella pagina dedicata a quel "fantastico" gruppo. Quindi, vi chiedo di aggiornarla con questa preghierina trovata qua: Forumcommunity Nel caso dovessero eliminare la pagina, vi copio la creazione.

O Dio nostro che sei in Germania sia santificato ZIMMER 483 venga il tuo concerto siano fatte le tue canzoni come in Germania così in Italia dacci oggi il nostro schrei quotidiano

rimetti a noi i tuoi brani come noi ti rimettiamo le nostre odi. Indicaci la via del concerto e liberaci dagli ANTI-th

AMEN
Lettera non firmata

Questa lettera ha fatto scomodare l'illustre Pier Paolo Pasolini, il quale ha pensato bene di intervenire prima che la parodia della parodia, e quindi il Male, si impossessino totalmente di Nonciclopedia. E scomodare Pasolini ti mette sulla buona strada per una punizione davvero esemplare. Quindi attenzione!!

Caro amico, dei tokio otel, della svervegia, dei truzzi, degli emo e di tutti i loro simili ne abbiamo pieni i coglioni. In parole povere, prenderli in giro è un po' come pulirsi il culo con la merda. In verità ti dico che i veri avversari non sono soggetti i quali è solo questione di tempo che cadano nell'oblio, ma le opere immortali dell'uomo, vero affronto alla mia grandezza.

Infatti i tokio otel (scrivo propositatamente in minuscolo per sottolineare la mia indifferenza verso di loro) e così molti altri sono solo uno strumento creato dalla lobby ebraica per distrarre la gente come te. Essi sono solo un'esca per noi, e quindi il vero nemico non è forse il pescatore?

Apri dunque i tuoi occhi, indaga su i misteri della vita, e per te ci sarà solo vera gloria.

Un'ottima annata, anzi ventennio

Spettabilissima Redazione di Nonciclopedia, ho un grandissimo problema. Alcune persone a me molto vicine mi rompono spesso l'anima intromettendomi in discussioni assurde come quelle che si vedono da Santoro. Non ne posso più. Quale soluzione mi consiglia oltre quella di massacrare questi personaggi?
Uno che non ne può di AnnoZero

Risponde Benito Mussolini, resuscitato in Piazzale Loreto, solo per rispondere ai lettori di Nonciclopedia.

Camerata, come ti capisco, costretto ad ascoltare quei qualunquisti discorsi comunisti nemici della nazione italica. Anche io mi sono trovato nella tua stessa situazione più volte, finché mi son detto: MOBBASTA! Benito, reagisci, fai qualcosa. Fu così che mandai un sarto a prendere le misure di Matteotti e gli feci commissionare una vestito di legno su misura. Dopodiché fondai Il Partito e ci feci iscrivere tutti i cittadini, tutti i giornalisti... ma proprio tutti, grazie a metodi molto convincenti. Da quel giorno non fui più costretto ad ascoltare certe fanfate alla tv e potevo gustarmi i Teletubbies 24h/24.


Tutta questione di naso

Cara Nonciclopedia,

solo tu puoi aiutarmi a risolvere un problema gravissimo. Il lavoro è diventato per me insopportabile da quando si è aggiunta allo staff una nuova collega. Ella scorreggia ripetutamente, emanando odori a dir poco nauseabondi con tanfi che vanno dall'uovo marcio alla puzzola putrefatta. Ho provato a farglielo notare suggerendole, dopo l'ennesimo peto, di aprire la porta d'igresso per far cambiare l'aria viziata. Un'altra volta, dopo la consueta evacuazione di gas, ho addirittura simulato uno svenimento con susseguente perdita di memoria. Ma lei continua imperterrita nello scorreggiamento, facendosi portatrice della teoria secondo cui trattenere l'aria nella pancia provoca tensioni addominali, cefalea e frigidità(ma che è...la teoria di Mister Puzzetta?)e palesando un totale disinteresse per la salute fisica e mentale mia e degli altri colleghi.

Ormai allo stremo delle forze, rivolgo a voi della redazione di Nonciclopedia un appello accorato, affinchè mi suggeriate una soluzione definitiva al mio angustiante problema.

Profumati saluti, Naso sconsolato


Risponde Puzza87, un nome una garanzia, amministratore delegato di Nonciclopedia, nonché Ministro degli interni:

Caro nasone, devi comprendere che l'arte raffinata del peto si tramanda di generazione in generazione nella mia famiglia; privare un petomane del suo culo equivale ad evirar un pornoattore oppure a togliere la cinepresa ad un regista. Tuttavia la legge 626 della sicurezza sul posto di lavoro interviene in aiuto di coloro che non vogliono respirare il peto passivo in luoghi pubblici o di pubblico impiego. Detto fatto, le consiglio di rivolgersi al suo superiore affinché nel suo ufficio venga al più presto applicato tale cartello, ricordando ai dipendenti che i trasgressori sorpresi saranno multabili da 50 a 1500 banconote da 0€ e punibili con la reclusione da 2 a 30 petosecondi.

Divietopeto.jpg

Infezione

Detestabile Nonciclopedia,

un amico mi ha passato sul computer il virus creato con il manuale di nonciclopedia "Come fare un virus". Pur avendo l'antivirus (Avast!) ciò ha comportato alcuni problemi sul mio pc. Come posso rimediare?

Contagiosi saluti, un pirla.


Risponde Bill Gates:

Dato che hai problemi, vuol dire che il tuo PC gira su sistemi operativi Windows©®. Ebbene, devi formattare e reinstallare tutto. Non c'è altra soluzione. Davvero, non c'è. Ciao.


Dilemma

Nonciclopedia carissima,

se un gatto tocca il pene di un cane il cane pur odiando il gatto prova libidine?

Orgasmici saluti, l'orsetto Knut


Risponde nuovamente Bill Gates:

Non ho capito bene. Mi chiedi se il cane pur odiando il gatto prova libidine per l'atto masturbatorio passivo oppure il cane pur odiando in generale mentre il gatto prova libidine per l'atto masturbatorio attivo? Cioè, il cane odia per i fatti suoi, ma il gatto prova libidine. Aspè, così non è chiaro. Allora, il cane odia il gatto, ma il gatto prova libidine perché gli piacciono certe situazioni pericolose perché lo stimolano sessualmente. Al contempo il cane prova libidine perché ha un suo tipo di perversione masochistica per cui gli piace da morire farsi raspare dal suo nemico mortale, perché sotto sotto nutre una forte passione erotica verso il maledetto felino. Bah, sinceramente non lo so. Io allevo bachi. Ciao ciao.


Esiste una maglietta?

Nonciclopedia carissima,

io lurida merda chiedo a voi nonmerde: MA ESISTE UNA MAGLIETTA DI NONCICLOPEDIA? SE NON NO COME CE LA SI PROCURA?

CIAO GRAZIE, un cretino


Risponde ancora Bill Gates:

Per prima cosa non gridare. Seconda cosa, le magliette c'erano ed avevamo ottenuto anche un finanziamento statale. Ma qualcuno si è fottuto i contributi ministeriali e perciò il progetto è fallito miseramente. Però abbiamo le magliette di Windows $vista©® che sono proprio un babà. Te ne mando 21 a casa tua da pagarsi in contrassegno. Per l'indirizzo non ti preoccupare, l'ho trovato risalendo al tuo IP. Ciao ciao ciao.


Risponde anche, a sorpresa, Godo-Fuffix:

No! Le magliette sono un progetto in itinere che puoi trovare QUI.

Ancora problemi

Senti Nonciclopedia,

sono un ragazzo di 32 anni e credo di avere dei problemi.

Un ragazzo di 28 anni, con un mucchio di problemi


Risponde Van Gogh, con capolavoro commissionatogli per l'occasione

Carissimo ragazzo di 32 anni e che crede di avere dei problemi, spero ti possa essere d'aiuto questo mia modesta crosta, altrimenti c'è sempre la soluzione suicidio.

Problemi.jpg

La moltiplicazione dei nani e dei cessi

Stimabbile Nonciclopedia,

sono un giuovine di 27 anni, sto a Napoli e tengo un bordello di problemi. Innanzitutto sono, esteticamente parlando, brutto come la morte: i geni parentali che mi song' truvat' la sventura di avere inte 'e cellule pare che siano stati appositamente selezionati e mescolati con il delibberato scopo di farmi addiventare lo zimbello della nazione. Mi spiego meglio. Mio padre è di origine mericana, biondo, occhi azzurri, alto e fisicamente armonico, nu bell' uaglion insomma. Mia madre è della provincia di Nocera Inferiore, di statura alta pure issa, capelli neri, occhi neri, formosa al punto giusto, quasi una quarta di seno, molto arrapante anche ora che tiene 42 anni (mi ha avuto a 15 anni, durante una vacanza studio ad Albuquerque, ove ha incontrato chill' fetiente do' pate mio) e non lo dico perché sono figlio suo, credetemi ma non chiedetemi di mostrarvi le foto, perché ccà nisciun è fess. Ebbene, io non assomiglio per niente a nessuno dei due. O meglio, mi hanno impastato male, molto male, miscelando le cose a cazzo. Ecco, inorridite pure, strunzi che non siete altro: ho i capelli nu poco biondi e nu poco neri, praticamente a macchia di gattopardo; ho un occhio azzurro e l'ato nire, dei quali il primo pare aver definitivamente litigato con il secondo, con la conseguenza che se l'occhio chiaro guarda lo schermo do' televisore, chill' scuro si ostina, per dispetto e malignità, a guardare il ritratto do' Pate Pio, malamente affisso dall'altra parte della parete della cucina; è finita qui? Manc' po' cazz! Quel cornuto di mio padre, che essendo mericano trapiantato in Italia è diventato per necessità anche nu pocu strunz, è portatore del gene recessivo del nanismo ipofisario. Inoltre, lo credereste?, pure chilla troia di mia madre c'ha sto cazzo di gene! E l'unico figlio legittimo che hanno avuto, che sarei io, guarda caso se li trova entrambi appaiati! Sono basso 138 centimete, tengo le gambe che pareno cosciotti di tacchino con la poliomelite, c'ho delle braccia così corte che a stento riesco a farmi i capelli (ché tanto cchiù brutt' di come sono non possono essere), e poie la mia testa è così grossa e deformata che ce la si potrebbe usare come batacchio ppé battere 'e campane. Quando ero piccirillo parevo un pallone volant di quelli che vendono per la festa di san Gennaro. E aggie pure scoperto che nunnè u vero proprio, come cantava chill' bucchinar', che i nani sono i più forniti della virtù meno apparente. Volete sapere quanto? Nun ve lo dico. Sappiate solo che, sempre chill' cà canta, su una cosa ci ha azzeccato: che i nani sono una carogna di sicuro, perché hanno il cuore troppo vicino al buco del culo. Ma non è fernuta ccà. A vedere uno nella mia situazione, ci si aspetterebbe che questa spaccimm' di società così cristianamente buonista cerchi di fargli pesare il meno possibile la sua condizione 'e mmerd, sia pure ipocritamente, magari sghignazzando alle spalle, senza farsi sentire. Col cazzo! Ridono! Ridono a gran voce appena mi vedono e con le lacrime agli occhi. E stì lagrimi nun sò de pena, sò lagrime de gioia! Sarà forse che nu poc' ridicolo lo sono davvero, forse perché un qualche disguido embriologico durante il mio sviluppo fetale ha provocato non so che errore a certi fasci nervosi, causandomi alcuni tic e movimenti spastici cronici ed incorercibili che quand' cammino sembra che facc' 'o ball do' cha cha cha. Però cazzo, nu pocu di tatto, maronn! Invece niente. Nun ci sta nemmanco uno straccio di puttana che voglia farsi sbattere da me per qualunque cifra, dato che tutte mi ritengono così brutto a vedersi e pensarsi che s'allontanano da me appena mi fermo sulla tangenziale e poco ce manca che m'asputanu 'nfacc. Ne consegue che sono ancora vergine. Ma tanto che me ne fott'? Io tengo un altro piano. Ebbene, sono intelligentissimo, il mio QI è 197 e almeno negli studi ho sempre eccelluto, mi son pure laureato in Ginecologia summa cum laude. All'inizio me pensav' che la mia intelligenza fosse solo l'ennesima sventura, perché chesta mia limpida consapevolezza di essere una disgustosa nullità non ha fatto altro che convincermi sempre cchiù che non avrei mai raggiunto alcun successo di qualche tipo. Invece ho avuto un'idea. Oggigiorno le ragazze son tutte delle zoccole che si fanno sbattere e sguarrar' a' patana già a 12 anni, dal primo rincoglionito che capita, che magari è pure minorenne e se puzz' e famm e nun c'ha e suord ppè ccatterese nu caffè! Stann' tutte incinte e inguaiate, ste zoccole, e smaniano per abbortire anche quando sono di famiglia cattolica praticante, osservante o ciellina. Anzi, sono cchiù chelle cattoliche che vogliono abbortire. È 'o vero! Ci sta la statistica fatta dal Ministero della Sanità che ce lo dice. E dunque, per quanto io possa essere squallidamente rivoltante e susciti disgusto, orrore e fort' vommeche alla sola vista, ho pensato una cosa. D'ora in poi, a tutte le femmine che vengono nel mio studio per i controlli (e di femmine ne vengono, poiché tengo i prezzi assai bassi e faccio gli abborti illegali, che poi li fanno tutti e quindi sò legali 'u stess') io ci dico che non sono incinte, ma mentre ci ficco la cannula vaginale, ci ficco pure nu pocu de sfaccimm' seminale mia, accussì se imprenano tutte quante! Perché? Perché dentro chesta è una società 'e mmerd, dentro chesta è na società munnezza. E merda e munnezza deve addivenire anche di fuori. Io ci voglio che le prossime generazioni devono essere tutte comm'a me. Nani e cessi. Accussì vedimm chi ride 'nfacc'a me. Vi siete fatti na capa tanta con il terrorismo islamico, ora ve la facite con il terrorismo ginecologico. Voglio proprio vedé come ridete, poi. Però c'ho un problema. Mica tutte le ragazze sono incinte e abbortiscono. Io voglie che il mio progetto si estenda su scala più ampia. Che cosa mi suggerite di fare per allargare i miei obbiettivi?

Salutandovi indistintamente, Totore dott. Esposito.


Risponde il Presidente Cav. Silvio Berlusconi:

Egregio dott. Esposito, concordo totalmente con lei. Mi consenta solo un piccolo appunto: solamente su figli maschi, le nasciture dovranno essere lasciate stare: se sono mostruose per natura, passi, contenti tutti. Ma se non sono brutte, caro Totore, permettimi questa confidenzialità, dicevo, se non sono brutte, cribbio, quattro o cinque possiamo pure salvarle, no? Per il tuo progetto, ho già approntato un piano regolatore da sottoporre a Roberto, che non batterà ciglio, garantisco io. Colpiremo... ehm... Agiremo sui profilattici, sulle spirali uterine, sui diaframmi vaginali e magari anche sui Tampax. Tu, carissimo, non devi più preoccuparti dei dettagli tecnici, a questi penserà il team di ingegneri che ho convocato a Palazzo Chigi per dopodomani. A te resta da pensare alla fornitura di materia prima, che dovrà essere prodotta, raccolta e conservata. Sarà un compito molto lungo e duro (non solo il compito...), faticoso ed estenuante. Non puoi farcela da solo. Ed è per questo che ho deciso di aiutarti anche su questo fronte: Mara ne è stata subito entusiasta, verrà da te quattro volte al giorno, la mattina presto, dopo pranzo, nel pomeriggio prima dello spuntino e infine la sera, prima di andare a dormire. Per il resto, ti ho fatto assegnare un vitalizio mensile di € 4.780, l'abolizione dell'ICI per tutti gli immobili di tua proprietà e un abbonamento triennale (rinnovabile) a Playboy. Altri dettagli li concorderemo in seguito. Fatti sentire, eh! Ciao Totò!

Cistografia e scintigrafia

Carissima Nonciclopedia,
con la scintigrafia e la cistografia si può vedere se si è vergini?
Delfina Curiosa


Risponde il dott. Josef Mengele:

Che cazzo è questa cristografia scintillantofila? Non rompere i coglioni.

L'interpretazione dei sogni

Ciao Nonciclofreudia,
stanotte ho sognato che la mia ragazza mi piantava con una scusa qualsiasi. Allorché, io, privato di tutte le mie certezze prendevo il primo volo per Barcellona, dove sta in vakkanza una mia amica alquanto carina. Cosa può significare questo incubo? Semplicemente che voglio farmi mia madre, anche io, oppure c'è un significato nascosto che mi sfugge?


Risponde Il padre di Puzza:

Caro Puzza, se sei cornuto pure nel mondo di Morpheus non sarà certo uno psicanalista a dirtelo in faccia chiaro e tondo. Non gli conviene dirti la verità, bisogna per forza inventarsi il conflitto edipico e i traumi infantili, altrimenti non c'è gusto a pagargli la parcella. Quindi te la dico io la verità. Hai un paio di corna così. Che ci vuoi fare? C'est la vie. Animo, giovinotto, pensa alla salute.

Dita irrefrenabili

Ckari amministratori e amministramuckcke,

buongiorno innanzitutto, mi sckuso per l'italiano dall'accento un po' duro, ma vivo in Italia da appena 23 anni, e penso sia normale questo mio imbarazzo nel parlare. Mi rendo ckonto cke il titolo possa fuorviare le menti di alcuni perversi, perciò verrò subito al dunque, io soffro di un'irrefrenabile, orrenda, irriducibile qualunquemente e sempremente voglia di mettermi le dita del naso per sckackckolarmi... lo faccio ovunque, a ckasa, a sckuola, al lavoro, in parrockckia (sì sono molto ckredente, vi prego di non bestemmiare, cke ho già 4 by-pass) e poi mi diverto a giockare al tiro a segno ckon le ckackckole...

...ora il mio problema è, ma perckè non riescko mai a fare centro?

Mi è lieta l'ockckasione di porre, sempremente e siffattamente (qualsiasi ckosa voglia dire) i miei Distinti Saluti, Ckongratulazioni, Felicitazioni, Auguri, Buone Feste, Ciao bella, Saluti e baci.

(lettera firmata)

P.S.: al primo cke risponde do il numero di mia sorella.

P.P.S.: ma ckosa c'è? non vi basta il numero, volete pure la foto?


Risponde Grazia Alcazzo, responsabile offerte speciali dei supermercati Piccol S.p.A.:

Questa settimana in offerta da Piccol:

  • Set di 13 copridita per lancio della caccola, a soli 19,99 €!
  • Mirino telescopico per copridita per lancio della caccola, a soli 99,99 €!
  • Telemetro laser per misurazione della distanza, a soli 4000 €!

P.S.: l'unico numero di tua sorella che ci interessi è quello della carta di credito.

probblemuzzo

carissima redazzione di nonciclopedia, io sono un ragazo di 15 anni(no ani eh?tu credevi che io scrivo ani?), ma il mio proffessore di itajano me dice sempre ce io scrivo come uno bambino dì 4 anni, ma tuto questo e colpa di mio maestro de le elementari chè nn mi a imparato a parlàre italiano. vorei ke voi aiutate me a inseniarmelo.grasie.
davde

Risponde Luca Giurato:

Colleghissimo carega Carissimo collega, ci tenevo a essere io a rispostarti per trasfonderti la mia solididarietà per questo tuo stato di afasia e incapacità di parlare itagliano correggiuto come il sottoscritto. Purtropo non sonno a conoscienza di una cura, ne ho provate tante come il collare elettrico, l'elettroshok anale, e la patatina pai; con risultati insufficenti. Come si dice, la candela non vale il giuoco. Se la cosa potrebbe interessarti potrebberesti fare l'inviato speciale per conto della mia trasmissione, cercavo qualcuno all'a mia altezza.
Con affettato, Giurato Luca

Aiutiamo l'estinzione

Suggerirei di fare una pagina dove si spieghi perchè l'unica razza a non estinguersi a questo mondo sono i tipi così. Sono sempre più perplessa.
patatonzina_house_96

Rispondo io:
Sei sempre più perplessa. Però resti sempre la solita sucaminchia. Continua così, ché mi sta piacendo.

Consigli?

Cara nonciclopedia, vi scrivo per chiedervi un consiglio per la mia fidanzata... Lei si lamenta sempre di non avere abbastanza mani per fare tutto; allora pensavo di regalarle una vacanza bell beauty farm vicino a Hiroshima.... cosa ne dite le potrebbe piacere? o forse è meglio il solito diamante rosa da 2000.000.000.000$? è la terza volta che vendo l'anima... a si gia che mi ricordo un piccolo favore da parte di padre... potreste salutare la mia piccola bambina in diretta dal vostro show i nuovi n4bbi? domani ne compie 382.Grazzie ancora.

Risponde il nostro esperto in sostanze psicotrope:
Consigli? La roba si taglia con il lattosio, non con la naftalina. So che sono entrambi bianchi, e che la naftalina costa meno, ma gli effetti possono essere imprevedibili.

Strumenti personali
wikia