Lei Wulong

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Lei di tekken 5.jpg

Come potete vedere chiaramente in questa immagine, Lei è un lui. E si, le sue pose di combattimento sono un tantino idiote...

Quote rosso1.png Chi è Lei? Quote rosso2.png

~ Tutti su Lei
Quote rosso1.png Lei è morto! Quote rosso2.png

~ Nietzsche su Lei e Serial killer su te
Quote rosso1.png Tra lui e Lei scegliere non saprei! Quote rosso2.png

~ Niubbo indeciso su che personaggio scegliere per giocare a Tekken
Quote rosso1.png Non è venuto fuori come avrei sperato, ma è mio figlio e sono ugualmente orgoglioso di lui... Quote rosso2.png

~ Jackie Chan su Lei
Quote rosso1.png Bravo ragazzo, un po' distratto forse... Quote rosso2.png

~ Wang Jinrei su Lei
Quote rosso1.png Luca era gay, adesso sta con Lei Quote rosso2.png

~ Povia su Lei
Lei : Quote rosso1.png Qui quello che fa le domande sono io, Lei! Quote rosso2.png
Criminale : Quote rosso1.png Me? Quote rosso2.png
Lei : Quote rosso1.png Non lei, io! Quote rosso2.png
Criminale : Quote rosso1.png Ma lei ha detto "lei" Quote rosso2.png
Lei : Quote rosso1.png Infatti, me! Quote rosso2.png
Criminale : Quote rosso1.png Ma lei è scemo? Quote rosso2.png
Lei : Quote rosso1.png No, Lei è un poliziotto! Quote rosso2.png
Criminale : Quote rosso1.png E allora lei cos'è? Quote rosso2.png
Lei : Quote rosso1.png Gliel'ho appena detto! Quote rosso2.png


Lei Wulong è il figlio di prime nozze di Jackie Chan con la nipote di Fantozzi, oltre che un discretamente popolare lottatore del circuito semi-professionistico Te-Spakken (abbreviato in Tekken), nell'omonima serie di videogames. Di origini cino-ragioneristiche, attualmente è in forza alla polizia di Hong Kong, dove ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti quali il premio Detective Conan e il premio Stuntman Sfigato dell'anno per ben due anni consecutivi. Notoriamente, Lei è uno di quei personaggi della saga che, come Heihachi, ringiovanisce fisicamente con l'avanzare degli anni.

[modifica] Profilo

Anna Williams di Tekken.jpg

Lei non è Lei

  • Nome: Lei Wulong (trad. "Chi mi ha rubato il ramen?")
  • Sesso: Maschile (nonostante il nome)
  • Paese d'origine: Cina, italiano per parte di madre
  • Stile di Lotta: Kung Fu Tutti-i-Gusti+1
  • Età: All'inizio una ventina, ora ne ha quasi 50 e sta ancora qui tra gli zebedei!
  • Statura: Un metro e settordici
  • Peso: Chi se ne frega
  • Gruppo sanguigno: Vitamina C-ina
  • Professione: Detective, dice lui...
  • Hobby: Vedere vecchi film di suo padre, dormire in attesa di casi da risolvere
  • Gli piace: Buddha
  • Non gli piace: Lupin

[modifica] Origini

Nato a Nanchino in provincia di Pechino, il padre, allora già stuntman e attore affermato, lo istruì sin da piccolo alle arti marziali cinesi, riuscendo a fargliele imparare sfruttando la naturale simpatia dei marmocchi per gli animali di ogni genere.

- Jackie: “Come fa la tigre?”
- Lei: “ROAR!”
- Jackie: “E il serpente?”
- Lei: “Hisss!”
- Jackie: “ Bravo figliolo!”


Lei di tekken 3.jpg

Lei che si diverte a giocare alle ombre cinesi

Lei apprese in breve tempo cinque dei sei stili imitativi del Kung Fu: Tigre, Serpente, Dragone, Scimmia e Gru. L'unico che non è tuttora riuscito a far proprio è quello del Coccodrillo, perché sono in pochi a sapere come fa... Sopperì però a questa mancanza inventandone di propri e originali, come il temibile Stile del Polpo con l'Asma, il lievissimo Stile del Condono Edilizio, l'oneroso Stile della Schedina Settimanale, il distruttivo Stile dello Schiatta-Brufoli e il definitivo e atroce Stile dello Strizza-Capezzoli.

Purtroppo, la sua bravura nel combattimento aumentava di pari passo con il suo senso della giustizia, merito del suo programma tv preferito: i Power Rangers. Se ciò da un lato lo indirizzò a una brillante carriera nella polizia, dall'altro fu la causa della rottura dei rapporti col proprio padre, quando il giovane e rompiballe Lei lo denunciò per furto di acini d'uva al supermercato. Ci vollero anni prima che i due tornassero a parlarsi, nonostante le tante lacrime versate da sua madre Uga. Poco dopo Lei si iscrisse alla scuola di polizia per corrispondenza, coronando finalmente il suo sogno.

[modifica] La sua vita attraverso i Tekken

Lei di tekken 2.jpg

Lei brancola nella nebbia cercando di risolvere il mistero dietro il Secondo Torneo.

Lei è uno dei veterani: ha partecipato finora a tutti i tornei eccetto il primo, e credete che ne abbia abbastanza? Solitamente si iscrive per risolvere qualche caso che lo renda famoso e lo faccia entrare nel pantheon dei più grandi investigatori della storia, come Conan, Sherlock Holmes e il Dottor Stranamore. In fin dei conti però, menati un po' di calci e raccolti un bel po' di cazzotti, torna a casa senza mai capire che alla fine il colpevole è sempre e solo il maggiordomo di Heihachi.

[modifica] Tekken 2

Lei si iscrisse al Te-Spakken 2 per indagare sul conto di Anna Williams, anch'essa partecipante, in modo da verificare se era davvero il mandante di alcuni omicidi e se la sua quinta di seno era autentica. Brancolerà fino ai quarti di finale per poi essere sbattuto fuori, tuttavia, avendo avuto occasione di verificare riguardo il secondo dei due misteri, poté tornare a casa soddisfatto.

Lei che dorme tekken 3.jpg

Lei che fatto il suo si concede un meritato riposo alla fine del Tekken 3

[modifica] Tekken 3

Lei passa i seguenti diciotto anni a sventare crimini locali e mondiali, e a raccontare delle poppe di Anna Williams, ottenendo sempre più fama e invidia tra colleghi e criminali. Quando sente parlare dell'annuncio del Te-Spakken 3, anche stavolta per iniziativa della Mishima Zaibatsu, il suo proverbiale fiuto da investigatore lo porta ad iscriversi per chiudere finalmente il caso. Trovandosi di fronte Ogre, il vero cattivo della situazione, lo scambia per un rispettabile cittadino del Malawi, e il povero Jin deve pensarci lui a sconfiggere il mostro verde in un cruento e violento scontro. Tornato a casa, nonostante non abbia concluso nulla neanche stavolta, trova conforto nel fatto di aver dato le giuste indicazioni a quel simpatico africano la cui vacanza era stata funestata da reiterati tentativi di percosse da parte degli altri combattenti razzisti del torneo. Con la coscienza pulita, si ritira su un monte ad allenarsi in vista del prossimo caso da risolvere.

[modifica] Tekken 4

Lei di tekken 5 con abito verde.jpg

Stile dell'Ubriaco? No, in realtà sta cadendo e cerca di non darlo a vedere!

Prima dell'inizio del Quarto Torneo, le cose non vanno affatto bene per il nostro baldo eroe... Qualcuno ha finalmente capito che Lei non è affatto un grande detective, ed ha sparso la voce riguardo la sua totale e reale incapacità. Venuti a mancare i clienti, la fidanzata stufa di lui che pensavo solo al lavoro e a dormire, e il prestigio con cui da anni cercava di riacquistare l'affetto del padre, il poverino cadde in depressione e pensò di smettere e di tornare a studiare, magari alla ragioneria... Quand'ecco che sul parabrezza della propria auto trova un opuscolo annunciante il quarto torneo Te-Spakken. Lei, che forse non era esattamente una cima, ma aveva ormai capito che dietro ogni torneo c'è sempre qualcosa, si iscrive, e soprendentemente, pur non vincendo, stavolta riesce a portare a termine il caso, scoprendo che il nuovo lottatore Steve Fox è il figlio nientemeno che di Nina Williams. Il momento cruciale fu quando scoprì che entrambi avevano i capelli biondi. La buona riuscita dell'operazione gli consentì di tornare a casa con onore, e stavolta per davvero! Fu così che Lei riacquistò fiducia in sé stesso, fama, clienti, e anche la stima paterna: ormai erano acini d'uva passati!

[modifica] Tekken 5

Lei è ormai uno sbirro affermato, più tosto di Robocop, più simpatico di Eddie Murphy e coi piedi più superpiatti di Bud Spencer e Terence Hill. Raggiunti i suoi obiettivi ormai potrebbe benissimo smettere di riproporsi, invece no! Caso vuole che gli venga assegnato un caso d'omicidio, e che il sospettato sia un tale Feng, guardacaso partecipante al Quinto Torneo... Ancora una volta lo vediamo far le valigie, arrivare al torneo, destreggiarsi tra Tigre, Gru, Panda e idiozie varie, per poi tornare a casa ed arrestare un tizio che non centrava nulla e che voleva solo prendere il pullman senza biglietto per tornare a casa dall'università. Se non altro giustizia è fatta quando una botta al capo lo manda in coma per due settimane, facendo stappare parecchie bottiglie di spumante al commissariato di Hong Kong.

[modifica] Tekken 6 (purtroppo si...)

Ormai quarantasettenne, Lei conserva ancora il suo spirito ardente, la sua agilità da maestro da kung-fu, una buona velocità e una discreta forza fisica... Il che vuol dire, inevitabilmente, che con un altro torneo in vista lui correrà di nuovo ad iscriversi. Dopotutto non può mica campare per sempre di rendita dal Te-Spakken 4... Cosa combinerà? Chiuderà il caso e sbatterà in prigione i criminali come un investigatore decente farebbe? COMING SOON!

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia