Leggenda nera dell'Inquisizione

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Idi di Marzo a cuscinate.jpg
Wikiquote.png
«Chi fa la storia non ha tempo per scriverla»
(Metternich)

Tu invece di tempo ne hai in abbondanza, visto che sei storicamente inutile.
Osserva bene: questa voce dovrebbe trattare della Storia del genere umano con ampie e eleganti dissertazioni.
Invece cosa devo vedere? Una storiella, un aforisma, un lapidario commento!
Ancora con le mani in mano? Che aspetti? Fallo diventare degno di una puntata di Voyager!
P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alla Storia, vai qui.

Scomunicaimminente.png

Questa pagina offende il Signore ed i suoi seguaci!
Smetti di leggerla, o sarai scomunicato, arso vivo
e messo sotto sale per compiacere il Signore.


Tortura ruota.gif

Gira la ruota eh eh, gira la ruota eh eh... 'mbe? Che hai da guardare?

Quote rosso1.png L'Inquisizione ha sempre antani come la supercazzola con la sbiridua per l'imputato, dico bene? Quote rosso2.png

~ Sostenitore della teoria tenta di confondere gli infedeli

La leggenda nera dell'Inquisizione è una farneticazione solida teoria storiografica fondata su approfondite e documentate ricerche storiche e propugnata da storici qualificati[citazione necessaria] e soprattutto assolutamente obbiettivi e imparziali. Al contrario, tutti coloro che vi si oppongono non sono altro che laicisti/giacobini/comunisti mangiabambini/gente come te/altri esecrabili senzadio calunniatori e faziosi, che odiano Dio e la Madre Chiesa e sono animati da un astio irrazionale che li porta a voler infamare i pii servitori di Cristo e le loro opere caritatevoli, o che comunque sono in malafede. Ecco!

[modifica] La teoria

L'immane cazzata arguta teoria sostiene che tutte le critiche rivolte dagli storici alla Chiesa Cattolica siano dovute a un preconcetto di matrice protestante o illuminista, che impedisce loro di cogliere il fondamentale ruolo civilizzatore di questa, addossandole non si sa bene quali misfatti. Ad esempio, è stato incontrovertibilmente dimostrato che lo sterminio dei Catari, la persecuzione degli eretici, i roghi, gli auto da fè, le crociate, la vessazione degli ebrei, le guerre di religione, la caccia alle streghe, l'inquisizione, l'indice dei libri proibiti, le abiure e le condanne inflitte agli intellettuali e la strenua opposizione della chiesa alle idee democratiche e liberali non sono altro che fantasiose invenzioni di qualche empio miscredente[citazione necessaria], o eventi tuttalpiù imputabili a fenomeni perfettamente naturali, quali la combustione spontanea degli eretici. Ma esaminiamole punto per punto

Rogo di un eretico.jpg

Questo non è mai avvenuto

[modifica] Nota di metodo

Prima di esaminare una per una tali infamanti accuse è bene fare un piccolo appunto sull'innovativo metodo storiografico che ha permesso agli storici cattolici di sfatare i miti e le falsità diffuse da qualche rancoroso pennivendolo, sicuramente ateo e/o eretico: lungi dal formulare qualsiasi teoria storiografica sensata o coerente, che inquadri i fatti all'interno di dinamiche storiche di più ampia portata, il prode storico revisionista predilige una visione del mondo cattolicocentrica, dove tutto si può dividere in due categorie:

  • i buoni, la Chiesa e i suoi seguaci
  • i cattivi, gli altri

Egli non mira a comprendere realmente i fatti o a spiegarli: il suo unico scopo è glorificare e giustificare a tutti i costi l'operato della Chiesa. Amen.


[modifica] L'inquisizione

Innanzi tutto, è bene ricordare che l'Inquisizione, tanto quella medioevale quanto quella spagnola, agì sempre nel massimo rispetto[1] dei diritti dell'imputato. Si pensi che, addirittura, prima di essere condotto in una pubblica processione dove sarebbe stato torturato, mutilato, scuoiato e arso vivo con la grave e, soprattutto, fondatissima accusa di aver partecipato a convegni notturni in compagnia di streghe, demoni e animali parlanti, l'imputato aveva persino il diritto di prendere la parola. Per urlare. Inoltre, fra i numerosissimi altri diritti di cui godeva l'imputato bisogna anche ricordare quello di restare in silenzio e di poter scegliere di che morte morire

Quote rosso1.png Ma se c'erano tutte 'ste garanzie, com'è che poi bruciavano streghe inesistenti? Quote rosso2.png

~ povero pirla di spirito su affermazioni precedenti

Ah, ah, streghe inesistenti, molto divertente. Ma andiamo avanti.

[modifica] La crociata albigese

Culla di Giuda.jpg

Neanche questo

- Prete: “Capo, come faremo a riconoscere gli eretici?”
- Arnaud Amaury: “Uccideteli tutti, Dio riconoscerà i suoi”

Questa citazione, storicamente innegabile, è la prova della grande umanità e tolleranza perpetrate nell'opera di sterminio evangelizzazione degli infedeli, primi tra tutti gli infedelissimi albigesi.

La crociata contro gli albigesi fu un genocidio che annientò la civiltà più evoluta d'Europa, che per prima era rinata dopo secoli di decadenza, facendola riprecipitare nei secoli bui cosa buona e giusta. Mica si potevano lasciare in giro tutti 'sti empi eretici, eh! Del resto la Chiesa agì in maniera fin troppo intollerante, come attestano le decine di migliaia di vittime tutte le fonti in nostro possesso. Non per nulla nessuna fonte coeva si dimostra avversa ai crociati, dimostrando come si tratti di evidenti mistificazioni successive.


[modifica] Note

  1. ^ figurarsi il minimo


Strumenti personali
wikia