Leggenda metropolitana

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Roberto giacobbo
Roberto Giacobbo approva questo articolo!

E utilizzerà ogni singola cazzata presente in esso per fare altre 20 puntate di Voyager.

Quindi non disturbarti a leggerlo, molto presto il prode conduttore ne svelerà tutti i misteri e ci fornirà tutte le risposte al riguardo.[citazione necessaria]

Fumetto Roberto Giacobbo e Zahi Hawass
Galeazzi
Secondo una leggenda metropolitana, questo tipo qui era magro. MMMPFFFAHAHAHAHAHAHAHAHA! Ehm...
Quote rosso1 Mi ha detto mio cuggino che se mangi coca-cola e mentos esplodi! Quote rosso2
~ Un tizio su coca-cola e mentos


Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Leggenda metropolitana

Una leggenda metropolitana è quella cosa che ti ha detto tuo cuggino in occasione del primo aprile e tu, credulone come sei, ci sei cascato. Esistono molteplici esempi di leggende metropolitane, diffusi soprattutto in quel posto dove tutti i cittadini credono a tutte le stronzate storie che gli si raccontano.

Vengono solitamente introdotte da "Mi ha detto mio cuggino che..." o, come dicono negli USA, AFOAF, "Un amico di un mio amico"[citazione necessaria], tipici preamboli di un racconto attendibile.

[modifica] La storia

Wadd
Mi ha detto mio cuggino che John Holmes era impotente. Gli devo credere o no?

Le leggende metropolitane hanno una storia lunga come un assolo di chitarra di Slash, radicata sin dai tempi dell'antica Grechia: il cantastorie Esopo, detto comunemente Elio, era solito raccontare storie al limite della realtà riferitegli da Suo cuggino, come ad esempio quella del leone che chiese la mano (o la zampa) alla fanciulla, o del leone che andò a caccia con la volpe e l'asino.

I romani, a differenza dei greci, avevano bufale più credibili e sicuramente chi le aveva inventate non era un tossicodipendente con la mente annebbiata dalla droga: a Pompei sono state ritrovate tavolette dei cessi recanti la seguente iscrizione:

Wikiquote
«Mihi dixit meus cuginus mentos et Cocam edere mortem ferre!»

Quindi anche a quell'epoca si conoscevano i mortali effetti di queste due terribili sostanze, ovvero la coca-cola e le mentos.[1]

Si dice anche che nelle fognae di Roma si nascondessero dei terribili coccodrilli, anche peggio di quelli newyorchesi.

Nel Medioevo, il tribunale dell'Inquisizione vietò la diffusione di leggende metropolitane, pena il solito noioso rogo.[2]

[modifica] Le leggende metropolitane di oggi

Lemmy
E friend ov e friend mi ha dett det de Gioconda in reality is nientepocodiminus che Lemmy Kilmister.

Si dice che il numero di leggende metropolitane presenti al giorno d'oggi sia paragonabile alla distanza tra il Sole e Plutonio: un casino.

[modifica] Leggende metropolitane nella musica

  • Una leggenda, nota come PID, narra che il bassista dei Bitols sia stato tolto di mezzo nel 1966 dai soliti estremisti cattolici che vogliono sempre avere ragione: a quanto pare Paul bestemmiò in Vaticano dopo che un uccello fogna (noto come Piccione) gli ebbe lasciato un regalino molto gustoso.
  • Celebre è l'aneddoto secondo cui cattolicissimo Ozzy Osbourne avrebbe mangiato un pipistrello. Stando al suo nutrizionista questo fatto non dovrebbe stupirci più di tanto, dato che da anni il signor Osbourne sta seguendo questa dieta.
  • Voci incontrollate sostengono che l'omonimo del Creatore, Ronnie James Dio, sia Toscano: infatti se proprio non hai uno stracazzo da fare e ascolti una delle sue canzoni al rovescio, puoi notare un messaggio subliminale che dice: "Maremma maiala!".
  • Sono ormai un classico le molte apparizioni di Elvis. Elvis, ma vuoi capire che sei morto nel 1978? Lascia spazio ai giovani!
  • Si dice che Michael Jackson fosse un alieno. Roba da matti.

[modifica] Leggende metropolitane nello sport

  • Mi ha detto mio cuggino che Michael Jordan salta così in alto che una volta è morto dopo aver fatto canestro.

[modifica] Conclusione

Questa pagina qua è una bufala.

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Argomenti correlati

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Così almeno non hai bisogno di arrischiare la tua inutile vita provando questo esperimento.
  2. ^ Era evidentemente un'epoca senza fantasia.
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo