Lecco

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Liechtenstein.gif
Questo articolo è uno stub


L'ambasciata di questo paese si è lamentata della brevità
dell'articolo corrispondente ed ha già sporto denucia.
Modificalo e contribuisci ad ampliare il mondo.
P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alla geografia, vai qui.

Italia senza il meridione.jpg
Quote rosso1.png Ma come si chiamano gli abitanti di lecco? Lecchini? Quote rosso2.png

~ Chiunque su Lecco
Quote rosso1.png Lecchesi, 'gnurant! Quote rosso2.png

~ Popolo che a gran voce risponde
Quote rosso1.png C'è la Milano bene e c'è...la Lecco bene!! Ahahahah!!!! Hai capito? La-Lecco-bene? Quote rosso2.png

~ Ezio Greggio che sfodera una delle sue battute più nuove

Lecco (inglese: I lick; pugliese: Lecce) è una città dell’Italia del Nord, che confina a Ovest con Como, a est con Bergamo, a Sud con Monza e a Nord con Gardaland.

Vecchi.jpg

Selezioni del Grande Fratello a Lecco

[modifica] Storia

Nel 22 A.G. (avanti Giuseppe) un gruppo di maniaci sessuali padovani si ritrovò casualmente a Milano e, dopo essere stati nell’ordine derubati e malmenati da una banda di Rom di origine svizzera, dissero: “Sì, la città fa schifo e la gente è inospitale ma non fa ancora abbastanza freddo: andiamo più a Nord!” Fu così che nacque Lecco. Il Medioevo fu un periodo di scontri con la vicina Como. La causa della diatriba fu l’origine del nome Lario: per i comaschi era Lago di Como, per i Lecchesi Lago di Lecco, per gli abitanti di Forlimpopoli Lago di Forlimpopoli (ma questi ultimi non se li cagava mai nessuno e furono subito sbaragliati). Nel Rinascimento Lecco visse un periodo di vivacità artistica e culturale della durata di circa tre settimane durante il quale notevole fu il contributo dei sapienti lecchesi al genere umano (vennero fatti passi avanti nella costruzione del primo frigo a pedali della storia dell’uomo). Ma fu con l’Ottocento, quando venne per la prima volta introdotta la scrittura, che Lecco potè finalmente assurgere al rango di metropoli cosmopolita.

[modifica] Abitanti

Carovana di cammelli.jpg

Ora di punta a Lecco

La popolazione è così composta:

  • 30% truzzi

La città è immersa in uno scenario mozzafiato: da una parte il lago, dall’altra i monti della Valsassina, famosa per ospitare campi di rieducazione dove vengono spediti terroni ed extracomunitari. I risultati sono strepitosi: nel giro di pochi mesi imparano a parlare in dialetto e a cucinare pulenta e osei.

[modifica] Politica

Governata per decenni da un Margravio, le ultime elezioni hanno visto il ballottaggio fra un candidato leghista e un bradipo, conclusosi con la vittoria schiacciante del secondo (anche se c’è chi ritiene che lo scarto di QI a favore dell’animale abbia invalidato la gara).

Tizio su un tosaerba.jpg

Il Sindaco di Lecco sfreccia a bordo della sua fuoriserie

[modifica] Personaggi famosi

Lecco ha dato i natali e ospitato personalità illustri: Roberto Formigoni, Roberto Castelli, Carlo Giovanardi, Michela Vittoria Brambilla, Enrico Beruschi. Per evitare che tutto ciò accada di nuovo, l’OMS ha stabilito la sterilizzazione di tutti gli abitanti della provincia.

Brambilla.jpg

La Brambilla sventola il segreto del suo successo

[modifica] Istruzione

Lecco è rinomata per le sue scuole che eccellono a livello nazionale come l' IIS (Istruzione Imbecilli Statali) A. Badoni, il’istituto per geometri Bovara, l’istituto tecnico Fiocchi, il liceo sociopsicopedagogico e l'Istituto Parini. Quelli che invece frequentano il classico o lo scientifico sono solitamente radical-chic, che vanno ai cortei per la pace con la kefiah di Dolce e Gabbana e che hanno di fronte a sé una rigorosa carriera universitaria che sfocerà poi in una brillante carriera lavorativa o artistica. Ultimamente il Politecnico di Milano ha aperto una succursale a Lecco. Lo scopo è sfornare futuri ingegneri da impiegare nella principale attività industriale della città: la produzione di cazzi di gomma.

[modifica] Lecco by night

Lecco ha una vita notturna seconda solo a quella dell’Uzbekistan. I vari fighetti della città si radunano nei tre metri quadri compresi fra il lungolago e piazza Cermenati. Per il resto la città sembra lo scenario di un film di Wes Craven.

[modifica] La Provincia

Anche il territorio della provincia può vantare dei centri di prim’ordine:

  • Calolziocorte: principale centro di produzione di truzzi e di terroni (da cui i nomi alternativi Calabrocorte, Calolziocalabro, Catanzarocorte e Reggio Calolzio); o anche ultimamente Neropolitania o Calafrica a causa della sempre più alta percentuale di popolazione proveniente dall'Africa Subasahariana.
  • Oggiono: come sopra ma sostituire “truzzi” con “bimbiminchia”;
  • Valmadrera: importante punto di ritrovo dei pusher piu famosi della zona e sede dello smaltimento di rifiuti umani (da cui i nomi alternativi Valmadroga e Valmerdera);
Gnocca Prodi.jpg

Tipica ragazza di Valmadrera

  • Olginate: altro rinomato centro di produzione di terroni più comunemente chiamata Olginapoli da chi non vi risiede;
  • Bellano: paese noto per la maniacale igiene intima dei suoi abitanti, ossessionati dall’idea di avere uno sfintere pulito;
  • Monticello Brianza: detto così perché è in pianura;
  • Colico: conosciuta per gli alcolici più efficienti della provincia di Lecco;
  • Acquate: quartiere della città di Lecco perennemente allagato nonostante il gran dislivello su cui è distribuito.
  • Valgreghentino:paese confinante con Olginapoli, principale centro di produzione di leghisti. E' noto per l'ignoranza di chi ci abita, motivo per il quale è soprannominato Valgrecretino. I suoi abitanti escono dal loro territorio solo per andare al lavoro. Il resto del tempo lo passano nei bar, a casa a guardare la partita o all'oratorio.

[modifica] Curiosità

A Lecco la gente è così ignorante che non sanno come si fa a farlo. Ecco spiegato perché in città non trovi una zoccola manco a pagarla oro, mentre abbondano coltivazioni di finocchi.

A Valmadrera e Malgrate la gente è simpatica come un mazzo di ortiche nelle mutande.

Al supermercato “compri 2, paghi 3” di Oggiono c’è una cassiera che è una figa allucinante.

Il Bar Fiammetta di Lecco è entrato nel Guinness dei Primati come “posto più triste del mondo”.

Strumenti personali
wikia