Lazio (regione)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Mappa del Lazio
Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Lazio (regione)
Quote rosso1 Grezzi, cafoni e ruspanti... Quote rosso2
~ Qualcuno su Ciociari
Quote rosso1 Nun tuccade la tera mia sà! Quote rosso2
~ Tifoso della S.S. Lazie su chiunque lo chiami ciociaro.
Quote rosso1 Lupa o Colomba basta che se tromba Quote rosso2

Il Lazio è il centro culturale e spirituale della Terronia, della Merica irpina, della lingua latina e di Cristiano Malgioglio.

[modifica] Popolazione

Falchi+lazio

Anna Falchi, lo stemma della più importante area residenziale del Lazio: La Lazio.

.

Il calcolo della popolazione del Lazio è impresa ardua e ancora non portata a termine. Stime per difetto valutano la possibilità che ammonti a un totale di 2.700.000 persone, mentre quelle per eccesso valutano al raddoppio. Il problema ruota intorno all'impossibilità di identificare le persone che vivono nel Lazio, perché alcune di esse dicono di abitare in Ciociarìa, altre ancora nella Magna, e, la maggiorparte, nella A.S. Roma e nella S.S. Lazio.

[modifica] Origini

Toga party con maschere da maiale della giunta regionale del Lazio

Una tipica seduta del consiglio regionale del Lazio.

Il Lazio moderno nacque secondo alcuni nel XVII secolo col nome di Magna Ciociaria, quando un gruppo di briganti dichiarò guerra allo Stato della Chiesa affinché tutti i preti e cardinali indossassero le celebri pantofole firmate Ciòce, in una guerra essenzialmente commerciale, antesignana dei problemi del Made in Italy. Secondo altri invece il Lazio sarebbe nato attorno al 1950 per creare un territorio che riunisse in poco spazio tutte le caratteristiche della Terronia: era in progetto di deportare in quest'area tutti i terroni d'Italia, e ripopolare quindi la penisola con enitità aliene la cui natura non è mai stata indagata. Il convivere però di due culture storicamente contrastanti ha portato confusione nell'area e, per rimuovere queste contraddizioni di fondo, la popolazione si è unita nella S.S. Lazio che vorrebbe rappresentare sia il progetto di una mini-Terronia, sia quello di una corporazione commerciale del Made in Italy per la difesa della Ciocia, contro le minacce della manodopera a basso costo di Napoli e della Cina.

[modifica] Geografia

Il Lazio era una antica terra sommersa, venuta fuori a seguito di una immensa eruzione vulcanica proprio al centro d'Italia. Il grande vulcano centrale chiamato Amor fu poi livellato e spianato per dar spazio alle pianure e alle montagne, secondo il progetto di deportazione dei Terroni. Furono creati dei fiumi artificiali con delle idropompe, ricacciando le acque dal sottosuolo (Garigliano, Fiora, Aniene), e delle cime artificiali per poter mandare a sciare i terroni (Terminillo).

[modifica] Economia

L'economia si basa sulla produzione di Ciocie e sulla ristorazione. Il terziario è prevalentemente impiegato nell'amministrazione dei rapporti di tutta la Terronia e nell'organizzazione di tutti i nuovi progetti di deportazione in loco dei terroni, con pianificazione di nuove province e colonizzazioni spaziali (per questo oltre il sistema solare sono state progettate una serie di colonie dette Lazio 1 o Provincia di Tivoli-Guidonia, Lazio 2 o Provincia di Civitavecchia, Lazio 3 o Provincia di Cassino-Formia-Sora, Lazio 4 o Provincia di Ponza e delle secche di Tor Paterno. Di conseguenza è attiva con un consistente numero di imprese l'industria aerospaziale e biogenetica, la quale è all'avanguardia in Europa per la clonazione di massa di entità subumane chiamate "pidocchi" che ancora parlano la lingua latina, in memoria della storia del Lazio, e vengono inviate in tutto il mondo.

[modifica] Lingua

Lingua Morta

La lingua è ufficialmente ancora quella lingua latina, che però essendo morta, è resuscitata in tanti piccoli linguaggi minori di piccole comunità che però non si comprendono fra loro. A questo si aggiunge l'obbligo dello studio, in alcune scuole, di tutte le lingue della Terronia, secondo un vecchio programma ministeriale che prevedeva di preparare gli abitanti locali al progetto di deportazione dei terroni nel Lazio. Comunemente per esprimersi si usa il linguaggio dei segni. In alternativa si usa la lingua per leccare il culo a preti e politici.

[modifica] La Ciociaria

La Ciociaria, o Pecorlandia, è il nome con cui spesso sono identificati alcuni territori dell'estremo nord della Terronia, senza limiti ben definiti.

Carta della Ciociaria

Carta geologica della Ciociaria

Da non confondere con la Magna Ciociaria o Lazio, l'evoluzione anticlericale della provincia ciociara. Confina a est con la provincia di Latina (o Palude di fasci), a sud con la Camorra, a ovest con le foreste vaginali d'Abruzzo e al nord con X.

L'abitante della Ciociaria è detto 'ciociaro' o 'pecoraro'. Si usa anche il termine 'baucano' se è anche truzzo. Di solito dare del 'ciociaro' a una persona che abita in un altro posto è considerata un'offesa infamante punita per legge con 2 mesi di galera.

[modifica] Origine del nome

La ciocia

La ciocia

Il nome Ciociaria deriva dall'uso delle Ciocie, tipiche scarpe a punta realizzate con liane e schizzi di diarrea bovina poi fatta essiccare. La ciocia è diffusa anche in Albania e nei campi rom. Le caratteristiche della ciocia si adattano a paesaggi strapieni di sterco, con economia agreste alternata stabilmente alla pastorizia.

[modifica] La pecora in Ciociaria

Un ciociaro cerca sesso anale con una mucca

Un ciociaro in cerca di sesso anale con un bovino

Tanto è l'amore che il ciociaro nutre per la pecora, con la quale scambia continui rapporti di sesso anale e orale. Si narra infatti che vari esponenti della Chiesa cattolica lamentano questa antica usanza tramandata di padre in figlio in pecora. Sono frequenti casi di nascita di bastardi dovuti alla mescolanza dei geni di uomo e pecora.


[modifica] Storia

La Ciociaria è tristemente famosa perché fino al 1985 era ancora popolata da uomini di Neanderthal. Solo da qualche decennio il ciociaro ha acquisito la forma eretta diventando bipede. Nonostante questo, molti esseri di Neanderthal ciociari sono ancora in vita, come ad esempio Anna Tatangelo. I Baucani, che rappresentano la congiunzione perfetta tra scimmia ed essere umano, si raggruppano in una zona chiamata Boville Ernica, ma recentemente si sono estesi in tutto il territorio tra i Fiumi Cosa, Sacco (o Cazzo) e Liri (anticamente Dici), tanto che l'area è anche conosciuta come Baucania ed ha il suo epicentro in Veroli.

Prima dell'unità d'Itaglia, essendosi sempre trovata tra il Regno delle due Sicilie e Il Regno dittatoriale del Vaticano, la ciociaria è sempre stata devastata da continue guerre di conquista. Durante la seconda guerra mondiale la ciociaria è stata devastata da bombardamenti a cazzo fatti dagli amici Americani.

A quanto pare nessuno ama la Ciociaria.

[modifica] Espansione territoriale

Nel XVII secolo la Ciociaria si estese fino a conquistare tutto il Lazio un tempo occupato dal Vaticano, quando i pecorari briganti ciociari dichiararono guerra al Vaticano per costringerlo a indossare la nobile calzatura dal marchio Ciocia. Il Lazio quindi fino al 1950 fu chiamato Magna Ciociaria, e ancora oggi conserva tale nome come soprannome e toponimo storico. Nel 1950 quando furono istituiti fiumi e montagne della Magna Ciociaria la regione fu rinominata Lazio e ivi furono deportati molti Terroni d'Italia.

[modifica] Popolazione

Vecchio pazzo2

Un ciociaro che è appena venuto nell'ano di una pecora.

Ultime stime dicono che ci sono 3 milioni di ciociari, di cui 2 milioni e settecentomila sono espatriati, i restanti trecentomila sono truzzi baucani.

Secondo studi recenti si è notato che i ciociari sono così disperati che emigrano in Africa, Albania e addirittura Calabria.

Il numero di pecore è 3 volte superiore a quello degli esseri umani. A difesa della Ciociaria però va detto che, dato che Silvio Berlusconi ha preso il 54% dei voti, è ovvio pensare che in Itaglia il 54% delle persone sono pecore. La quantità media di letame in Ciociaria è di 7 quintali a persona.

[modifica] Ricchezza

Un ciociaro guadagna in media 23 polli e 3 chili di patate al mese.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Silvio Berlusconi ha in progetto di far costruire dall'Ingegner Cane un ponte a una sola arcata che va dal lago di Posta Fibreno a città del Messico.
  • Gli appalti sono stati vinti dalla "'ndrangheta and Mafia Construction" che inizierà i lavori non appena trova i soldi destinati alla costruzione del ponte sullo stretto.
  • Le canzoni della ciociara Anna Tatangelo sono state considerate dalla Uefa come le cose più inutili mai fatte dopo l'idea del sopracitato ponte di Messina.
  • Anna tatangelo per diventare famosa ha dovuto dare il culo a Gigi D'Alessio. Gli scienziati sono preoccupati perché non si ha la più pallida idea di che cazzo potrebbe uscire come figlio da un unione tra un Napoletano e una Ciociara.

[modifica] Personaggi celebri

[modifica] Province

[modifica] Voci correlate


[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo