Lancio della radio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Guido Bagatta.jpg

L'allora capitano di Radio Deejay Guido Bagatta, quattro scudetti vinti.

Il lancio della radio è uno sport frenetico in cui si possono sentire tutte le emittenti radiofoniche del mondo.

[modifica] L'invenzione

Il lancio della radio fu inventato il 31 febbraio del 3817 d.C. durante una puntata di 90° minuto condotta da Giampiero Galeazzi, da quel momento in poi l'Omino Michelin inventò: uno sport che fa innamorare. Il Lancio della radio è uno sport adatto per i più porci come Guido Bagatta.

[modifica] Regole del gioco

[modifica] Punti in chiave campionato

  • Ascoltare la radio a tutto volume - 1 punto.
  • Dare pugni alla radio (senza sentire) - 0 punti.
  • Vandalizzare chi dimesso per un'interesse come Albertino - 3 punti.

[modifica] Le infrazioni da validare

  • Insulti alla squadra - 1 punto di penalizzazione.
  • Membro che gioca alla Playstation - 2 punti di penalizzazione.
  • Membro che gioca alla Playstation e all'Xbox - 3 punti di penalizzazione.
  • Illeciti sportivi - 5 punti di penalizzazione.
  • Scontrosità- 10 punti di penalizzazione.
  • Picchiare il pene di Rocco Siffredi - 15 punti di penalizzazione.
  • Truccare le partite - Retrocessione all'ultimo posto in classifica.
  • Partite tutte perse - Retrocessione in Serie B e 10 punti di penalizzazione all'inizio della stagione successiva.
  • Tutti giocatori dopati - Squalificazione di un'anno.
  • Non essere ripescata - Retrocessione in terza serie.

[modifica] Campionato Italiano di Lancio della radio

Gerry Scotti7.jpg

Gerry Scotti quattro volte capocannoniere del Campionato Italiano di Lancio della Radio.

[modifica] Gli inizi

Il campionato fù inventato nel 1993 con RTL e Radio DeeJay, le uniche squadre che si spartiscono gli scudetti. Radio DeeJay capitanata da Amadeus e da Fiorello, due amabili tifosi interisti e Gerry Scotti, un fascista tifoso milanista. Nel 1993 successo di Radio DeeJay grazie a un gruppo di ascoltatori molto interessati agli Articolo 31, con Scotti capocannoniere la sua squadra del cuore vince lo scudetto, e lo fa anche l'anno seguente. Nel 1995 terzo titolo per Radio DeeJay che conquista lo scudetto, nel 1996, dopo le partenze di Fiorello e di Amadeus, arriva il primo scudetto di RTL 102.5 che era al suo terzo campionato dopo la promozione dalla B. Nel 1996, lo scudetto fu conquistato battendo 1-0 allo Stadio Olimpico una Radio DeeJay spezzata dalle sue stesse partenze. Radio DeeJay però conquista nel 1997 il suo quarto titolo che regala soddisfazioni al coach Marco Predolin e ai playmaker Enrico Silvestrin e Gabry Ponte. Nel 1998 un gruppo di selettori provenienti dal Principato di Monaco regala a Radio Monte Carlo il loro primo scudetto grazie a AlbertoIdi Monaco.

[modifica] Alla ribalta

Nel 1999 arriva la storica promozione di Radio Kiss Kiss grazie alla giocatrice Ambra Angiolini, proprio lei a vincere lo scudetto già al primo campionato nella massima serie grazie a una matricola che conquista lo scudetto grazie agli interessi. Intanto c'è la drammatica retrocessione di Radio DeeJay per la prima volta in B, relegata all'ultimo posto per aver truccato tutte le partite di campionato.Nel 2000 i campioni in carica di Radio Kiss Kiss vincono la stagione regolare ma perdono 2-0 nella finale con RTL 102.5 che conquista il suo secondo titolo. Per la Angiolini si tratta del ritiro dal Lancio della radio lasciando un gruppo di soli maschietti.

[modifica] Nuovi arrivi

Ambra2.jpg

Per le conduzioni televisive, per le recite e per la musica, Ambra Angiolini ha conquistato con la magica Radio Kiss Kiss, prima la storica promozione in A del 1998 e lo scudetto del 1999.

Due storiche promozioni nel 2001, assieme a Radio DeeJay tornata in A dopo un solo anno di purgatorio, per Radio Maria e Radio Marte, gruppo napoletano, per la prima volta in Serie A. Nel 2001 lo scudetto va a m2o, unica squadra sempre stata in A e che lo attendeva da otto anni, grazie alla musica allo stato puro. Nel 2002 Radio DeeJay conquista il suo quinto scudetto vincendo anche la Coppa Italia, entrambe le partite contro Radio Kiss Kiss (2-0 all'andata, 2-0 al ritorno in casa di quest'ultima).

[modifica] Addii e nuovi acquisti

Nel 2003 Radio Kiss Kiss è fuori dalle coppe, e Radio Maria è stata abolita per le sue canzoni religiose, lo scudetto va ancora a Radio DeeJay. Nel 2004 colpo grosso del radiomercato, acquistata per metà della cifra il bomber della Polosvacchia Paolo Pacchioni da RTL 102.5 per una cifra di 30 ziliardi di sterline (50 quintiliardi di euro) in una partita a turni tipo RisiKo! e al primo tentativo centra lo scudetto assieme a un'altro acquisto, il famigerato Conte Galé. Scudetto per Radio DeeJay nel 2005, 2006 e 2007 (che prima era terza classificata dietro alla corazzata RTL di Pacchioni e a una superlativa R105 di Marco Liorni, nel cosiddetto scandalo Radiofonia), nel 2006 Radio DeeJay arrivata terza con 7 punti di scarto, grazie alle penalizzazioni di 10 punti da parte di quei due, vinse a tavolino lo scudetto. Nel 2007 retrocede Radio Kiss Kiss a otto anni dallo storico scudetto, dove Fulvio Giuliani fu ceduto a RTL dal suo presidente.

[modifica] Tempi recenti

Nel 2008 RTL 102.5 si rifà e conquista lo scudetto. Nel 2009 si alternano gli scudetti, è di nuovo Radio DeeJay a vincere lo scudetto, quello della stella, ma gli erretiellini rossoneri riconquistano il titolo l'anno successivo grazie alle performance di Paolo Brosio, Gigio D'Ambrosio e Paolo Pacchioni (noto tridente tipo S.S.C. Napoli Hamsik-Lavezzi-Cavani). L'anno seguente è proprio la corazzata Radio DeeJay a vincere lo scudetto numero 11 grazie a Roberto Ferrari. Negli ultimi 10 campionati Radio DeeJay e RTL spartiscono gli scudetti, a parte nel 2012, con il primo scudetto di RDS, dopo che la sorpresa R101 ha vinto la regular season, ma nel 2013 arriva il dodicesimo scudetto di Radio Deejay, battendo in finale 3-0 a San Siro, RTL 102.5. E' uno scudetto vinto meritatamente soprattutto a cinque giornate dalla fine con 9 punti di vantaggio sulla seconda, ovvero RDS.

[modifica] Albo d'oro

[modifica] Curiosità

Radio Italia TV o conosciuta Radio Italia, è l'unica squadra ad aver partecipato a tutti i 21 campionati, precedendo RTL 102.5 e Radio Deejay con 20 presenze.

[modifica] Champions League

Prima Coppa dei Campioni, dal 1996 diventata Eurolega infine nel 2005 diventata Champions League. Questa coppa è quella che si riserva ai primi tre di ogni nazione che si qualificano a questo torneo importantissimo.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia