La signora del West

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png La penicillina è il futuro, perché non volete capirlo? Quote rosso2.png

~ La signora del West a un gruppo di bifolchi

La signora del West è la cugina della signora in giallo, alla quale contende la palma di telefilm più visto sulle reti Rai nel mese di agosto.

[modifica] Trama

La signora del West.jpeg

Per risparmiare gli attori hanno saccheggiato l'armadio dei Village People.

Stati Uniti, 1867. La dottoressa Michaela Quinn, forse a causa di una falla nella sceneggiatura, abbandona il suo redditizio ambulatorio a Boston e si trasferisce in un buco di culo nel Colorado.
Qui, come regalo di benvenuto, una donna in punto di morte pensa bene di affidarle i suoi tre figli. Michaela, un po' contrariata perché sperava in quel set di posate che le piaceva tanto, accetta di farsi carico dei tre orfani, che sono:

  • un ragazzo ribelle che vuole farsi sceriffo,
  • una ragazza ninfomane che vuole farsi lo sceriffo,
  • un bambino che vede la gente morta.

Ricapitolando: una donna sola, con tre bocche da sfamare, in un paese di bifolchi maschilisti.
Sembrerebbe il classico incipit di un film porno, e invece no, siamo pur sempre in un telefilm in onda su Rai Uno alle undici di mattina!
Per cui Michaela si rimbocca le maniche e, contando solo sulla propria intelligenza e sull'aiuto del rude Byron Sully (un affascinante Massimo Ciavarro), riesce ad aprire uno studio medico.

Nel corso delle millemila serie, vagamente intrise di retorica femminista, Michaela tenta di cambiare la mentalità bigotta della comunità. È lei a intuire i vantaggi della ferrovia, a insistere per l'introduzione del dollaro, a sostenere la validità della tracheotomia negli interventi chirurgici d'emergenza, a lottare per l'abolizione dell'impiccagione. Soprattutto prima dei processi.
I compaesani, concilianti quanto un estremista islamico imbottito di tritolo, reagiscono con stizza alle sue proposte. Cambiano idea solo dopo qualche disgrazia che si poteva evitare semplicemente dando retta a Michaela.

Wikiquote.png
«Aveva ragione lei, dottoressa. Se avessi lasciato che vaccinasse contro la rosolia mia moglie e i miei sette figli forse adesso sarebbero ancora vivi.»
Wikiquote.png
«Aveva ragione lei, dottoressa. È stupido sparare in aria e poi restare là ad aspettare le pallottole.»
Wikiquote.png
«Aveva ragione lei, dottoressa. Nell'amatriciana ci va il guanciale

Viene da chiedersi come abbiano fatto gli USA a liberarsi della dominazione inglese e a diventare una potenza economica senza i consigli di questa donna.
Passo dopo passo, la dottoressa riesce a vincere il muro di diffidenza, tanto che i compaesani, per i quali era "la sgualdrina del Massachussets", cominciano a chiamarla Dottor Mike.
Evidentemente riuscire a ricordare un nome come Michaela era troppo difficile.

[modifica] Personaggi

Colt.jpg

E se i pazienti non vogliono pagare il conto, una bella terapia a base di Colt!

  • Michaela Quinn: è l'unica donna americana laureata in medicina, e anche l'unica a radersi le ascelle. Nel suo studio cura di tutto, dalle carie alle ossa rotte, dalla polmonite al gomito della lavandaia.
  • Byron Sully: buzzurro locale, vive nel rimorso da quando ha sterminato la propria famiglia con un'insalata di amanita falloide. In Michaela troverà l'amore e soprattutto qualcuno che gli rammenda i calzini.
    Una gag ricorrente è la sua frase: "Chi vuole venire a funghi con me? Nessuno? Benissimo, ci andrò da solo!"
  • Matthew Cooper: maggiore dei figli adottivi di Michaela, è accompagnato da una sfiga agghiacciante: la sua prima fidanzata muore per il morso di un serpente, la seconda schiacciata da un bisonte, la terza sbranata da uno squalo. Qualcuno potrebbe obiettare che non ci sono squali in Colorado e la cosa giustamente ha insospettito anche i RIS di Parma.
    L'attore che lo interpreta è Alberto Stasi.
  • Colleen Cooper: ragazza scapestrata, a causa della sua relazione con il pony dei vicini viene mandata in collegio dalle Orsoline.
  • Brian Cooper: il figlio scemo di Michaela. Nella quinta stagione apre un negozio di informatica.
  • Nube che corre: unico superstite di una tribù di indiani Cheyenne che il dottor Mike ha investito col suo carro, passa il tempo nella sua tenda a masticare tabacco.
    Nell'ottava stagione muore per un cancro alle gengive che il dottor Mike aveva tentato di curare con un pediluvio.
  • Pancia che tuona: moglie di Nube che corre, soffre di aerofagia.
  • Guendalina la mucca parlante: eliminata nella terza serie perché il pubblico la trovava troppo intellettuale.
  • La famiglia di negri: inserita nel cast solo per dare alla serie quel tocco di politicamente corretto, è malvista dall'intera comunità. Al contrario di quanto ci si potrebbe aspettare, non muore in maniera orribile all'inizio del telefilm.
    Nella quarta stagione il capofamiglia si propone come sceriffo, ma il consiglio municipale boccia la sua candidatura al grido di "Nun t'allarga', bingo bongo".
  • Il barbiere: si rivolge al dottor Mike per un fastidioso caso di piattole.
  • L'oste: si rivolge al dottor Mike per un fastidioso caso di piattole.
  • Il reverendo: si rivolge al dottor Mike per un fastidioso caso di piattole.
  • Le piattole: intentano una causa per stalking al dottor Mike, vincendola pure.

[modifica] Ascolti

Lo zoccolo duro degli spettatori è costituito da anziani soli che sono schiattati per l'afa lasciando il televisore acceso.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Non è un telefilm ambientato nel 1800, è stato proprio girato nel 1800.
  • Il dottor Mike viene chiamato così perché è un uomo, come scopre Byron Sully la prima notte di nozze.
  • In un episodio impianta un bypass coronarico a un paziente usando solo un ferro da calza.
Caricamento segnale dal Satellite in corso
Strumenti personali
wikia