La pagina non esiste. È possibile crearla ora

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Papocchio.png
Attenzione! Questo articolo parla di Nonciclopedia
Il seguente articolo contiene quantità abnormi di autoreferenzialità. Se lo leggi senza aver prima consultato qualche articolo di Nonciclopedia rischi addirittura di imparare qualcosa e qua nessuno vuole che accada una cosa del genere.
Quote rosso1.png La pagina non esiste. È possibile crearla ora Quote rosso2.png

~ Qualcuno su quella pagina che non esiste ma presto esisterà
Quote rosso1.png Il collegamento appena seguito corrisponde a una pagina non ancora esistente. Quote rosso2.png

~ Nonciclopedia su questa pagina
Quote rosso1.png Gli articoli devono contenere i collegamenti sulle parole chiave. Possono anche puntare a pagine non ancora esistenti, purché abbiano una ragionevole probabilità di essere create in futuro. Quote rosso2.png

Questa è una pagina non ancora esistente, leader del sindacato che rappresenta una forte minoranza di articoli di Nonciclopedia, di cui di seguito vengono trattate caratteristiche e implicazioni.

Questa pagina non esiste ancora e non esisteva 30 miliardi di anni fa e non esisterà fra 30 miliardi di anni

[modifica] Storia

Nasce nel 2001, quando un gruppo di estremisti islamici andando su Wikipedia e cercando 11 settembre trovarono la scritta "La pagina non esiste. È possibile crearla ora". Allora incazzati come bestie da quella affermazione andarono a Linate, dirottarono qualche aereo e si buttarono a tutta velocità contro le Twin Towers, causando una strage di poco conto se consideriamo quelle provocate dalla scuola.
Questa frase portò anche quel pazzoide di Van Gogh a tagliarsi un orecchio e darlo in pasto a Tyson. Il tutto per la gioia di Bin Laden e Homer Simpson.

Adesso la pagina esiste ma loro non possono visitarla. Tante altre comunque continuano a non esistere.

[modifica] Assioma e paradosso della non esistenza

Screenshot articolo heavy Metal.jpg

Questa non è una pagina non esistente. Dunque, per il paradosso della non esistenza, lo è.

'La pagina(che n.d.r.)non esiste. È possibile crearla ora, in quanto tale, non esiste. Dunque tutto ciò che è qui scritto non esiste - eppure è percepibile; e siccome tutto ciò che è percepibile è esistente, ne deduciamo che queste pagine esistono e non esistono allo stesso tempo.

Per superare l'inghippo logico, alcuni grandi pensatori hanno affermato che, in verità, non esistono pagine non esistenti, in quanto sono comunque esistenti; quindi una proposizione che afferma che la pagina in cui è scritta non è esistente è evidentemente falsa. Dire che "questa pagina non esiste" significa il falso, e allora sarà vero che "questa pagina esiste".

Eppure è evidente la contraddizione. Dato che ogni cosa scritta su Nonciclopedia è falsa, è falso che l'affermazione sia falsa, dunque essa è vera.

È allora vero che "questa pagina non esiste", ma il semplice fatto che sia qui scritto ne implica la falsità; quindi dire "questa pagina non esiste" significa che "questa pagina esiste", che però significa "questa pagina non esiste".

Per concludere:

  • Una pagina non esistente è una pagina esistente, e una pagina esistente è una pagina non esistente.

E, allora:

  • Ogni pagina esistente non esiste.
  • Ogni pagina non esistente esiste.

Per estensione, si arriva quindi al paradosso (o legge) della non esistenza, che afferma che l'essere non è, e il non essere è.
Quindi fottesega tutte le istituzioni che s'arrogano il diritto di parlare del vero e d'insegnare.

[modifica] Precisazione del paradosso della non esistenza

Bibbia Spoiler.jpg

Tipica informazione inconoscibile.

Il paradosso sopra dimostrato sembra venir vanificato dall'affermazione "ogni cosa scritta su Nonciclopedia è falsa" - in quanto l'affermazione, se fosse vera, sarebbe falsa, e solo se fosse falsa potrebbe non essere vera. Ma ciò si applica anche a ogni altra affermazione che, diventando da vera a falsa, e viceversa, riconduce il ragionamento allo stesso punto che, essendo un paradosso, non viene vanificato, ma risulta comunque valido.

[modifica] Uso e costume

Le pagine non esistenti si trovano spesso linkate nei vari articoli di Nonciclopedia. I link si riconoscono dal tipico colore della parte destra, se vista dalla terra, della nebulosa di Orione, come qui mostrato. Si dice vengano utilizzate per rivelare informazioni non ancora esistenti, che sono le sole valide, e pertanto inconoscibili, All'onniscente oltre lo spazio e il tempo. È tuttora preso per vero che chi crea pagine non ancora esistenti ne ignori il contenuto, e queste stesse informazioni, non essendo, sono solo finché rimangono tali. Appurando la loro esistenza, per il suddetto paradosso, le informazioni diventano non essere, dunque non sono più informazioni, e rimangono inconoscibili. Quindi tutti i concetti qui espressi non sono conoscibili.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • È semplicemente una pagina inesistente, come questa o questa. È possibile crearla ora, comunque.
  • È usata in tutte le wiki, anche su Wikipedia.[citazione necessaria]
  • Nonostante tu la stia leggendo La pagina non esiste. È possibile crearla ora!
  • Nonostante non abbia creduto a quello che ti ho detto prima La pagina non esiste. È possibile crearla ora!
  • Niente è La pagina non esiste. È possibile crearla ora infatti La pagina non esiste. È possibile crearla ora!
  • Niente è più brutto di te, infatti La pagina non esiste. È possibile crearla ora!
  • Nella Russia Sovietica, se non esisti per la pagina è possibile creare ora TE!!
  • Il terzo segreto di Fatima è La pagina non esiste. È possibile crearla ora!

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Collegamenti esterni esistenti

collegamento a informazioni conoscibili

Strumenti personali
wikia