L'esorcista

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Satana1
ATTENZIONE

Questo articolo scritto da un tarantolato può essere pericoloso...
...L'autore ha impresso in fronte il numero 666!
Salvati da questo stomachevole, rivoltante, satanico articolo. Preserva la razza umana e vendica noi che lo abbiamo letto!

Lucarelli
PAURA EH?

Questa pagina è una strana brutta storia...
I discorsi di Carlo Lucarelli sono assolutamente senza senso, non tentate di capirli se non volete finire come lui

Lucarelli
Exorciloca

Padre Merrin si diletta nel suo hobby preferito: suonare ai campanelli e scappare.

Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. L'esorcista
Quote rosso1 Maledetto!! TI PREGO SIGNORE, LIBERAMI DA QUESTO DEMONIO!!!!!!! Quote rosso2

~ Padre Merrin mentre cerca di fare la cacca
Quote rosso1 Uaaaaaaargh!!! Quote rosso2

~ Ignazio La Russa guardando la bambina posseduta
Quote rosso1 UAAAAAAAAAAAAAAAARRRRRRGGGGHHH!!!! Quote rosso2

~ La bambina posseduta guardando Ignazio La Russa
Quote rosso1 Chiavami! Chiavami!!! Quote rosso2

~ L'indemoniata su chiunque
Quote rosso1 L'hai voluto tu, piccola! Al seminario mi chiamavano il randello dei Gesuiti...! Quote rosso2

~ Padre Merrin non si tira mai indietro


L'esorcista è una piacevole commedia per famiglie, prodotta dalla Walt Disney e diretta dallo zio del maestro Bruno Liegi Bastonliegi, William Friedkin. Questo film insegna ai bambini che tutti gli epilettici, gli schizofrenici e i disabili sono in realtà posseduti dal demonio e devono perciò farsi curare da preti addestrati. Nonostante le sue intenzioni siano assai buone, questo film è stato comunque scomunicato da Benedetto XVI, poiché la partecipazione alla regia da parte di un branco di Black Metaller inferociti ha portato alla presenza in ogni singola scena di innumerevoli messaggi subliminali, simboli satanici e varie teste di capra sparse qua e là.

[modifica] Attori

[modifica] Trama

La storia si divide in quattro diversi filoni narrativi, che arriveranno a congiungersi solo alla fine, dopo sette ore di proiezione in perfetto stile corazzata Potëmkin.

PRIMO FILONE: padre Merrin è un sacerdote ottuagenario, proveniente da una famiglia di rispettabilissimi esorcisti (suo nipote è Constantine, suo zio è il cardinal Milingo, mentre suo padre è Mazinga). All'inizio del film lo vediamo mentre ispeziona l'Iraq per conto del governo americano alla ricerca di alcune armi di distruzione di massa. Improvvisamente, alla visione di due coyote che si azzuffano e di una scultura erotica assiro-napoletana, viene colto da un ictus e rispedito in patria. Come se non bastasse, viene accusato di pedofilia da 265 famiglie, la sua squadra di calcio perde in casa con la Caivanese e all'aeroporto gli rubano la valigia. Padre Merrin torna quindi a casa piuttosto incazzato. Perciò per liberarsi dallo stress si inventa un nuovo entusiasmante passatempo: suonare ai campanelli e poi scappare. Prima che lo becchi la polizia viene però contattato da Città del Vaticano e incaricato di effettuare un pericolosissimo esorcismo su una ragazzina ninfomane.

SECONDO FILONE: padre Karras, figlio illegittimo del Sergente Maggiore Hartman, è un pugile che si è fatto prete per sfogare i suoi istinti animaleschi, e ottiene perciò un immediato successo grazie ai suoi metodi di esorcismo piuttosto brutali. Passa le giornate allenandosi in preparazione di un incontro con un campione russo di boxe, tale Boris Tispiezzoindue (possiamo infatti vedere Karras che, nel corso del film, corre su e giù per immense scalinate, pratica maratone clandestine e devasta vari punching ball). Deve inoltre confessare criminali, comunisti e commercialisti, e sopportare sua madre greca e rincoglionita, che sta sempre da sola in casa. Un giorno, mentre si allena col figlio Rock Lee, riceve una chiamata dal suo vecchio amante, Padre Merrin, che gli propone l'ennesimo festino alcolico un esorcismo difficile con una bambina che fa tanta, ma tanta paura.

Esorcistes

La simpaticissima bimba. Guardate come sorride...pucci pucci...

TERZO FILONE: la dodicenne Regan è una ragazzina come tutte le altre (insomma la solita fungirl), che viene posseduta da un demone mentre assiste a un concerto dei Dari. La madre, nota attrice di film porno-religiosi, sulle prime non nota niente di strano, ma quando si accorge che la sua amata figlioletta passa le giornate a tirare cocaina, bestemmiare come uno scaricatore di porto, masturbarsi con oggetti sacri, ruotare la testa di 360 gradi, picchiare la cameriera e scendere dalle scale a testa in giù, capisce che alla figlia sono arrivate le sue prime mestruazioni.


Preoccupandosi per le nuove capacità distruttive di Regan, la donna sottopone la figlia a elettroshock, frustate e svariati esperimenti genetici. Dato che la situazione non migliora, dopo due anni manda un piccione viaggiatore alla chiesa più vicina facendo richiesta di due esorcisti.

QUARTO FILONE: il quarto filone è dedicato all'infanzia difficile del demone che abita il corpo di Regan, che viene abbandonato da piccolo in un cassonetto e violentato a turno dai Ghostbusters. Siccome è una parte molto, ma molto triste, è meglio passare direttamente alla violenta e sanguinosa conclusione.

Armamentario

Il kit da esorcismo di padre Karras.


CONCLUSIONE: Merrin e Karras, armati di Guttalax e motosega, giungono alla casa dell'indemoniata. Alla porta trovano la madre, disperata e con 72 fratture ossee. Dopo essere andati al bagno, i due si preparano a fronteggiare la cosa puzzolente che bestemmia al piano di sopra. Mentre Karras si rende utile facendo da scrivania, il vecchio Merrin infila un tappo negli sfinteri dell'indemoniata e comincia a citare versi dalla Bibbia, pezzi del Kamasutra e ricette sui succhi anali di Padre Pio. L'indemoniata reagisce e, dopo aver vomitato sei ettolitri di minestra di piselli addosso ai due preti, fa levitare il proprio letto grazie all'aiuto del mago Silvan, sapientemente nascosto dentro una cassapanca. Essendo particolarmente crudele, la bambina posseduta ustiona padre Merrin con una fiammata anale di immensa potenza. Con il vecchio prete al tappeto, rimane solo padre Karras, che utilizza i più raffinati metodi di esorcismo: dieci colpi di bazooka, un fitto lancio di kunai, depilazione ascellare a secco e infine cosparge il corpo della ragazza di gelatina Simmenthal. Il demone non cede e padre Karras, disperato, accende la TV su Studio Aperto. Dopo due soli minuti di servizio sulle veline, la creatura impazzisce e, uscita dal corpo della ragazzina, si cimenta in una scazzottata con Karras, che mette il demone KO con tutte le mosse di Eddie Guerrero. Tutto sembra finire bene ma il mago Silvan, infuriato per aver perso una cliente fissa, si scaglia sul povero esorcista e lo getta dalla finestra. In conclusione abbiamo: Silvan disoccupato, due esorcisti morti, Regan e sua madre che vivono di nuovo felici girando film porno, i conati di vomito del pubblico al cinema e la valigia di Merrin, che proprio non si trova.

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Nomination all'Oscar

Linda Blair - Maria De Filippi

L'aspetto della ragazzina posseduta, tale Linda Blair, è liberamente ispirato al caso umano della De Filippi. Notare la somiglianza.

Il film è stato premiato come:

  • Miglior film sulla vita di un esorcista della storia del cinema
  • Miglior film sulla vita di un ex pugile che poi chissà perché decide di fare l'esoricista della storia del cinema
  • Miglior colonna sonora ("Make them suffer" dei Cannibal Corpse)
  • Miglior minestra di piselli
  • Miglior trapano elettrico in circolazione
  • Migliori effetti collaterali anche gravi
  • Miglior comportamento dei vostri figli
  • Miglior boiata per cagasotto
  • Miglior protagonista non protagonista
  • Miglior scena sadomaso
  • Miglior Cane, Miglior Gatto, alimenti per animali

e ha inoltre vinto il Porcoboia Award per il maggior numero di bestemmie a mitraglia dette in un film (per lo più da Regan, ma qualche volta anche da padre Merrin).

[modifica] Curiosità

Lovejoy

Questo è un esorcista.

  • Il film è tratto da una storia vera. Quella di Maria de Filippi.
  • Inspiegabilmente il DVD de L'esorcista non funziona su Windows Vista.
  • La ragazzina dell'esorcista è apparsa nuda nel paginone centrale di Famiglia Cristiana.
  • Pare che la visione di questo film senza gli opportuni contraccettivi causi la comparsa di quantità abnormi di pustole sul glande.
  • Nella versione originale, l'assassino è il maggiordomo. Inoltre Padre Merrin fa pace con il demonio, dopodiché i due vanno insieme a tranvioni nei viali.
  • Per truccare la ragazzina a dovere le tirarono in faccia ventiquattro secchiate di pus emorroidale e sangue infetto.
  • Nessun dugongo è stato maltrattato durante le riprese.
  • Questo film, se visto al contrario, diventa una pubblicità di assorbenti.

[modifica] Scene tagliate

I Goonies. Chunk danza buffa

Tipico bambino posseduto.

Ecco l'elenco degli spezzoni e dei numerosi eventi (ma anche etrenta) tagliati dalla versione definitiva del film:

  • La fucilazione di vari bimbiminkia indemoniati da parte dei Nonciclopediani.
  • Padre Merrin che benedice un comodino.
  • Un alligatore affamato che divora un negro.
  • Luciana Littizzetto che appare nuda in sogno a padre Karras.
  • L'indemoniata vomita su una foto di Mariastella Gelmini.
  • Lo scontro finale tra il demone e i due esorcisti a colpi di kung fu.
  • Neo che spunta nudo da un telefono.
  • Ugo Fantozzi crocifisso in sala mensa.
  • La bambina indemoniata canta una canzone neomelodica mentre si schiaccia un brufolo.
  • Padre Karras scopre che Darth Vader NON è suo padre.
  • Una gita scolastica in un ufficio postale.
  • L'intera città che rimane senza luce per un black out dovuto a un rutto di Giuliano Ferrara.

[modifica] Voci correlate



Strumenti personali
wikia