Kim Jong-il

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Kim Jong-Il)
Pukinattable
SЦA ЭCCЭLLЭИZA LO ZAЯ PЦTIИ I

approva questo articolo e
OЯДIИA
a tutti i suoi fedeli sudditi di leggerlo e farlo leggere, inoltre
COMAИДA
a tutti gli agenti del КГБ in missione all'estero
di diffondere questo articolo tra la popolazione del luogo.


Kim jong-il

Il Caro Leader K-Jo fotografato prima di un concerto di 50 Cent.

Kim Jong-Il Pokemon

Kim Jong Il nella sua apparizione nel celeberrimo cartone "Il Caro Leader Kim contro i malvagi mostri capitalisti nemici del popolo". Il cartone è uno dei più seguiti al mondo, almeno secondo i telegiornali della Corea del Nord.

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Kim Jong-il.

Quote rosso1 Figli miei oggi ho guarito uno storpio, gioite. Quote rosso2
~ Kim Jong-Il pronuncia un discorso alla nazione

Kim Jong-Il, per gli amici dittatori K-Jo, in coreano 우리의 김정일동지, (manco la madre sa dove, 19462012, si spera il più dolorosamente possibile) è stato il simpaticissimo leader e unico capo della potentissima Corea del Nord, sceso sulla Terra per trasformarla da valle di lacrime a pianeta più prospero e ridente dell’universo. Per fortuna ha iniziato solo dalla Corea. Era chiamato il Caro Leader in quanto affamava la popolazione nordcoreana per svolgere una vita da nababbo.

[modifica] Biografia ufficiale

[modifica] Nascita

Kim Jong Il capelli

Il Caro Leader fu per lungo tempo il punto di riferimento Coreano per le nuove mode in fatto di acconciature. Questa è stata scattata dopo un test nucleare a cui aveva preso parte.

Secondo fonti ufficiali nacque tra il bue e l'asinello in una mangiatoia del villaggio di Jimpompin, la mezzanotte del 32 Nottembre 1946, dal rapporto tra il padre Kim Il Sung e una pastorella di greggi di Yak e un angelo disceso dal cielo e inviato direttamente dallo spirito di Marx. Si dice che durante la sua nascita una stella cometa rossa sia apparsa in cielo e abbia illuminato il suo volto con la sapienza e il discernimento. Solo qualche giorno dopo si scoprì che la stella cometa era un test nucleare sovietico andato (a) male.

Il bambino crebbe alla corte del palazzo di Pyongyang educato dai migliori maestri del tempo, cioè i camerieri pagati in nero dal Governo le auree celestiali dei più grandi filosofi della storia, da Socrate al già citato Marx.

[modifica] Carriera politica

Durante tutto il mandato del legittimo presidente assoluto della Corea del Nord Kim Il Sung[citazione necessaria] il ragazzo passò il tempo a sorseggiare daiquiri e frullarselo a bordo piscina (l’unica di tutta la Corea) assistere i malati e i poveri delle regioni più rurali e isolate della Gloriosa Nazione della Corea del Nord, infatti secondo il Vangelo di Kim Il Sung, scritto di proprio pugno nella sua dimora celeste, da quel giorno non esistono più poveri ne scontenti in tutta la Terra. Tranne nell’Occidente cattivo e capitalista.

Nel 1994, al momento della morte del padre, lo stato passa purtroppo sotto la saggia, onesta, moderna e giusta guida di K-Jo che d’ora in poi si farà nominare dal popolo il “Caro Leader”.

Wikiquote
«Avete capito tutti brutti bastardi? Io sono il vostro nuovo capo supremo, da adesso si fa come dico io e quando lo dico io, vi ricordo che la pena di morte è sempre in vigore! Cari figli e figlie il Carissimo Leader mandato dal cielo è venuto a mancare stamattina, ma prima che ritornasse alla sinistra di Lenin ha lasciato a me il compito di guidare la Corea del Nord e tutta la Terra verso un futuro migliore. Insieme potremo farcela.»

Questo è un rarissimo stralcio del discorso di insediamento che è riuscito ad arrivare fino a noi poveri figli del consumismo dei governi reazionari di tutto l’Occidente. Gloria eterna al Caro Leader![citazione necessaria]

Dal 1994 al 2010 la Corea del Nord ha attraversato 3 carestie, 2 siccità, 4 guerre, 5 epidemie di peste nera, 30 condanne dall’ONU, 1 esplosione di una centrale nucleare e non si è mai qualificata né ai mondiali né alla Coppa d’Asia cazzo dici?! Ehm… cioè… dicevamo, ha attraversato lunghi periodi di prosperità e felicità mai verificatisi nel mondo dai tempi del Rinascimento italiano: lo stesso Kim Jong-Il ha rivelato che tra i segreti di Fatima ce n’è uno, tenuto nascosto dalla Chiesa, in cui Dio aveva predetto che nella sua infinita bontà avrebbe regalato a tutto il paese questo insolito miracolo sotto la guida del benvoluto leader di Pyongyang.

Kim Jong-Il si è spento il 17 Dicembre 2011 mentre viaggiava sul suo treno ipercorazzato per incontrare una delegazione di alieni capitalisti, per troppo lavoro, troppo denaro e troppo potere. Prontamente l'annuncio della scomparsa è stato dato a tutta la nazione, la quale ha esultato con urla di gioia, festini a base di droga e sesso sfrenato sino all'alba sofferto visceralmente disperandosi in ogni istante con lamenti rivolti al cielo. Le TV nazionali si sono subito prodigate a dire che il sole sorgerà l'indomani in quanto, prima di morire, il "caro Leader" ha passato i suoi poteri sovrannaturali al terzogenito ed erede Kim Jong-un, che a vederlo in foto sembra Majin Bu.

[modifica] Vita privata

Kim Jong biancaneve

La morte apparente e il ritorno.

Nel suo palazzo di 104666 m² viveva Kim Jong-Il con una sessantina di mogli e circondato da qualcosa come 150 figli. È l’unico in tutta la nazione a possedere: un telefono (che non può usare per telefonare perché nessun altro in Corea ne è provvisto), una connessione Internet (ma non può guardare nemmeno YoupornGoogle perché sono oscurati), un tostapane (ma non può farsi i toast perché manca la materia prima), una lavatrice grande quanto una macchina, un frigorifero, una televisione con un tubo catodico grande quanto una cannoniera laser e una collezione di 20000 film che guarda la sera in compagnia delle mogli e dei figli e una limousine con tanto di autista - ma tanto in Corea del Nord non ci sono strade asfaltate su cui andare. La sua passione per il cinema l'ha spinto a rubare attori e registi dalla vicina, oscena e corrotta Corea del Sud, in modo che essi facessero film per il popolo. La risposta della troupe sequestrata è stata «Sti cazzi», ma con le sue doti di persuasione e bontà divina Kim Jong-Il è riuscito a convincerli a fare i film con sceneggiature scritte di suo pugno. Tra i film scritti e prodotti quindi dal Caro Leader ricordiamo:

  • Una storia per la vita - La grande opera di Kim Il-Sung;
  • Superkim e l'infallibile squadra superspeciale;
  • Godzilla contro Raegan;
  • Tutti amano Kim;
  • Kim Possible;
  • Kim scala il Kilimangiaro;
  • K-Jo e il rap del popolo;
  • La saga fantascientifica di Guerre coreane composta da 6 episodi: Episodio 1 - La grande ascesa di Kim Il-Sung; Episodio 2 - L'attacco dei capitalisti; Episodio 3 - La vendetta di Kim; Episodio 4 - Una nuova carestia; Episodio 5 - L'occidente colpisce ancora; Episodio 6 - Il ritorno della democrazia carestia.
  • Avakim e il Titanic che affonda grazie al comunismo;
  • Tutti pazzi per Kim;
  • Kim il Kimico.

Sulla vita di Kim Jong aleggiano inoltre strane leggende sapientemente costruite in modo che il popolo ci credesse... che gonzi ma è riscontrato che sono tutte vere, dalla prima all'ultima.

  • Imparò a camminare a tre settimane, parlare a sei mesi, uccidere ad un anno, affamare la gente a due, costruire testate atomiche a sette, scopare a nove, fare il dittatore dopo qualche decennio;
  • Non defecava;
  • Non pisciava;
  • È il miglior giocatore di golf al mondo, sicuramente meglio di Tiger Woods;
  • Quando era all'università scrisse 1500 libri porno ispirati alle sue favolose avventure sessuali (che comunque sono sempre meno di quelle di Tiger Woods) e compose 6 opere, le migliori di tutta la storia della musica, o almeno migliori di quelle di Allevi;
  • Ha ucciso suo fratello a mani nude a 6 anni in quanto traditore del popolo;
  • Aveva paura di volare così si spostava sul veicolo più moderno del suo paese: un treno a vapore in titanio;
  • Allevava conigli giganti, ma quando scoprì che i conigli erano un simbolo capitalistico della pasqua occidentale, li fece sterminare atrocemente, sbaffandoseli tutti alla cena di Stato dando la loro carne al popolo affamato;
  • Era modello di Abercrombie e i suoi occhiali erano famosi in tutto il pianeta;
  • Rappava da paura;
  • Ha inventato il panino alla merda di vacca con doppia farcitura per sfamare il popolo;

[modifica] Politica

Quel furbacchione di Kim ha continuato la politica di divinizzazione della sua persona da parte del popolo ignorante come una forchetta per antipasti. Ha lasciato credere che la sua venuta sia stata accompagnata da manifestazioni di giubilo celeste come comparsa di arcobaleni, squilli di trombe tra le nuvole e qualcuno giura di aver visto l’invisibile unicorno rosa galoppare tra le montagne della regione di Gioplinfu.

Tutt’ora egli lascia credere che abbia il potere di guarire le persone da mali incurabili e che sia in grado di sconfiggere da solo il capitalismo. È anche capace di donare la vita e toglierla a suo piacimento. Ovviamente può farlo generando figli o uccidendo qualcuno, ma i coreani devono essere persone poco sveglie per capirlo.

A livello interno Kim Jong-Il ha proceduto alla nazionalizzazione di qualsiasi cosa presente sul territorio da lui sottomesso, dalle società elettriche (ce n’è una in tutto il paese che fornisce corrente solo a casa sua) alle bancarelle di frutta nei mercatini delle città.

Una cosa di cui va particolarmente fiero è la ricerca sulla fissione nucleare che va avanti ormai da 30 anni con passi da gigante: riesce a tenere aperte 187 centrali nucleari senza la minima utilità e a far gironzolare i suoi razzi per tutta l’orbita terrestre in modo da ricordare al mondo e agli Stati Uniti in particolare che esiste anche lui. Non è ancora chiaro se la Corea sia dotata della bomba atomica ma a giudicare dalle cazzate che spara e da come Kim Jong esce conciato in pubblico si sospetta che facciano i test sulla radioattività direttamente sulla sua persona e che non vadano neanche tanto bene.

[modifica] Politica estera

Modellino nave baracca

Il ministro degli armamenti Choun Kan Non mostra al Caro Leader il nuovo modello di supercorazzata che sgominerà i nemici della rivoluzione.

Principalmente è quella di rompere i coglioni a tutti gli stati confinanti e inveire contro i paesi occidentali quando il fine settimana non ha niente da fare. Non tutto il mondo è suo nemico comunque. I suoi compagni di giochi preferiti sono Hugo Chavez e quella sagoma di Mahmud Ahmadinejad, presidenti del Venezuela e dell’Iran. Quando si riuniscono a turno per dare vita a interminabili tornei di risiko in cui le rispettive potenze vincono a turno, ne approfittano per farsi quattro risate sul colore della pelle di Obama, su quanto sia nazista il papa e su quanti omosessuali ci siano in Europa. Poi blaterano di qualcosa circa la bomba atomica.

[modifica] Amici e nemici

Kim Jong Il disegno

Kim Jong Il durante le riprese del film “Matrix 4: La vendetta di Kim Jong Il”.

Questa è una piccola lista di tutti i numerosi amici del Caro Leader e di tutti quegli altri alleati del Demonio che lo vorrebbero spodestare, incapaci di comprendere il suo benefico potenziale e di come da solo possa guidare l’universo nella via della redenzione e del comunismo.

[modifica] Alleati

  • se stesso

[modifica] Sfidanti


Terroristi e Supremi Dittatori del mondo

Dittatori fascisti Dittatori comunisti Dittatori e basta
Leader religiosi Terroristi e leader razzisti Le categorie del Terrore
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo