Karin (Dragon Ball)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Il Maestro Karin (o Balzar, grazie ai fedeli traduttori di Mediaset) in giapponese シット, in inglese pussycat è il dolce gattino pedofilo che dimora su una torre nel mondo di Dragon Ball. Casa sua è nota come Obelisco di Karin e funge anche da cantina per il supremo che sta all’attico al piano superiore. Dalla notte dei tempi egli vi risiede ed è custode del segreto per sviluppare la forza nascosta nell’animo dei puri di cuore. Questa storiellina poteva incantare almeno all’inizio della serie, prima che il cattivo di turno fosse l’ennesimo mostro con una potenza stratosferica.

[modifica] Il perché della sua esistenza

Gatto fancazzista stravaccato sul divano.jpg

Karin si allena tutti i giorni.

Non è chiaro quando sia nato e dove, si sa solo che vive su una torre e non scende mai, neanche per accoppiarsi. Non si nutre di topi, uccelli e crocchette come tutti gli altri gatti ma di fagioli: questi hanno la particolarità di sfamare una persona “normale” (attenzione a usare questa parola, la normalità nell’universo di Dragon Ball ha un significato molto ampio) per ben 10 giorni.
Per accedere a casa sua bisogna scalare una torre alta 167384 chilometri, ma ovviamente tutti lì ne sono capaci, anche Jiaozi. Il primo a riuscirci fu niente po’ po’ di meno che il Maestro Muten. Esso ci mise 3 anni solo per rincorrere e prendere Karin, per poter bere una goccia dell’acqua sacra del Dio maestoso (o una cosa simile) per risvegliare la sua forza nascosta. Guadagnata la fiaschetta con l'acqua miracolosa, si accorse solo allora che in realtà era acqua normalissima e perse i successivi 3 anni a bestemmiare per l'accaduto.
Per 100 anni Karin non ricevette più visite a parte quella di un bambino con manie di grandezza e auto erotismo come hobby, il suo nome era Goku. Karin fu molto felice di aiutare Goku ad allenarsi in cambio di favori sessuali. Provate a capirlo, da solo in quella torre per anni e improvvisamente arriva un invitante bambino che gira nudo per casa. Con la polizia lontana e nessuna che faceva la spia…insomma non si risparmiano niente fino a che Karin è esausto e dice a Goku che ora la sua forza combattiva è aumentata grazie agli esercizi sadomaso a cui l’ha sottoposto. Goku soddisfatto se ne va a sconfiggere il Grande Mago Piccolo, alias Al Satan o padre di Junior.
Felice della conoscenza acquisita e della rinnovata forza Goku procura carne fresca al Maestro Karin portandogli in casa il Samurai Yajirobei.
Anche se i due avranno sempre vari scontri e battibecchi (Karin pretende sesso anale mentre Yajirobei tende per quello orale), il maestro per ringraziare Goku decide di svelare l’unico segreto che valga la pena ascoltare dalla sua bocca: usando il bastone allungabile, che stranamente solo Goku possiede, si può addirittura raggiungere il santuario di Dio che sta guarda caso proprio lassù.
Forse il motivo della sua inutile esistenza e noiose apparizioni nel cartone è proprio questa, svelare che sopra casa sua vive Dio con uno schiavo negro al suo servizio.
Il ruolo (inutile) di Karin in Dragon Ball non finisce qui; successivamente si vedrà ogni 2-300 puntate, con una media di 20 secondi ad apparizione, per dire ovvietà del tipo:

Wikiquote.png
«Questo nuovo nemico è più minaccioso dell’ ultimo.»
Wikiquote.png
«Goku, sei sempre più forte.»
Wikiquote.png
«Si salvi chi può!»
Wikiquote.png
«Gohan come sei cresciuto, fatti toccare.»
Wikiquote.png
«Yajirobei, succhia più piano.»

[modifica] I fagioli miracolosi

Tastykittens.jpg

I figli di Karin e Yajirobei. Non si sa ancora chi li ha partoriti.

L’unico mezzo di sostentamento in tutta la sua vita è rappresentato da dei fagioli. Si, insignificanti fagioli con il potere di sfamare e curare qualsiasi ferita (circolano voci che abbiano aiutato anche Goku a sconfiggere l’impotenza e Bulma la demenza senile). I legumi sono curati e vengono dati a tutti da Karin in persona che li innaffia col suo piscio ogni mattina e poi conserva a bagno nel cesso. I veterinari ancora non si spiegano come un gatto riesca a mangiare dei fagioli e soprattutto come non gli sia ancora venuto qualche rigetto dopo anni passati a consumarli. Visto che non si cucinano nemmeno vengono ingeriti crudi, riducendo fortunatamente le crisi di flautulenza molesta agli ammalati bisognosi. Inutile dire che al posto di venderli a prezzi esorbitanti sul mercato, il gattaccio pensa bene di regalarli a Goku e ai suoi amici sfigati (compreso Crilin purtroppo) fottendosene altamente dei vantaggi che ne potrebbe acquisire, due a caso: soldi e potere. Ma nel mondo di Dragon Ball non è un problema.

[modifica] Giornata tipo

Questa riportata qui è la tipica giornata che svolge Karin ogni santo giorno nella sua torre insieme a Yajirobei. Ogni tanto invitano qualcuno a stare da loro ma non sempre. Gli orari o le situazioni possono variare e/o invertirsi:

  • ore 12:00 sveglia.
  • ore 12:30 sesso con Yajirobei.
  • ore 15:00 riposino pomeridiano.
  • ore 16:00 chiama Mr.Popo per fare sesso a tre con le posizioni invertite rispetto al pomeriggio.
  • ore 20:00 guarda il TG e cena.
  • ore 21:00 torneo di masturbazione con Yamcha.
  • ore 03:00 va a dormire.

[modifica] Curiosità

  • In Dragon Ball GT non appare perché muore prima delle riprese, soffocato da una sua stessa palla di pelo.
  • I suoi genitori sono stati uccisi e mangiati da Beppe Bigazzi.
Dragonball.png


Strumenti personali
wikia