Johannes Brahms

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Johannes Brahms.jpg

Brahms in un momento di somma allegrezza

Quote rosso1.png Ninna Nanna Ninna Oh, Questo bimbo a chi lo do... Quote rosso2.png

~ Brahms compone la sua opera di successo
Quote rosso1.png Se c'è qualcuno che non ho insultato, chiedo scusa. Quote rosso2.png

~ Brahms manifesta tutta la sua simpatia ad un ricevimento
Quote rosso1.png Schumann è colui che considero il mio unico Grande Maestro: gli sono veramente grato... Quote rosso2.png

~ Brahms scherza a letto con la moglie di Schumann
Quote rosso1.png Zzzzz... Zzzzz... Zzzzz... Quote rosso2.png

~ Brahms ascolta, con attenzione, un'esecuzione del grande Maestro Franz Liszt

Johannes Brahms o, più semplicemente, Johnny Bravo (Amburgo, 7 maggio 1833 – Vienna, 3 aprile 1897), è un ricco barbone rompipalle, misogino e bigotto, noto per aver aver trovato la geniale soluzione al difficile sonno dei bambini: comporre musica.

[modifica] Biografia

Johnny Nacque ad Amburgo il 7 maggio 1833, alla tenera età di dieci anni, in una famiglia di barboni. Il padre, zingaro, era un famoso musicista di strada che suonava con la sua band per allietare il duro lavoro delle prostitute di Herbertstraße; la madre era una fashion blogger disoccupata[1].

Fin da giovane, Brahms dimostrò un grande talento e una singolare vocazione in campo musicale: a vent'anni sapeva già suonare perfettamente il triangolo e le maracas, a ventisette imparò i rudimenti per l'utilizzo delle nacchere e a quarantacinque cominciò lo studio del Pianoforte che, tuttavia, non imparò mai a suonare.

Clara e Peter.png

Brahms e Clara in un momento d'intimità

Fondamentale per la sua carriera fu l'incontro, a vent'anni, con Robert Schumann, gran compositore dell'epoca, del quale si portò a letto la moglie Clara[2] il giorno stesso in cui lo conobbe.

Schumann, che lo considerò un cretino fin dal primo incontro lo definì, in senso ironico ad un ricevimento, un "genio" destinato al successo. La mancanza di senso dell'umorismo che contraddistingueva la classe della borghesia benestante di quel periodo fu la sola causa per cui Johnny ottenne una fama tanto grande. Da quel momento in poi fu invitato a suonare in diversi teatri, a ricevimenti e feste organizzati dalla nobiltà, in discoteche e pub a Vienna, Amburgo e Berlino, ad eventi importanti come l'Oktoberfest e il November Porc.

Nel 1857, in seguito ad un risveglio ormonale di prima categoria, si trasferì a Vienna per dirigere il "Chor der Wiener Schnitzel" (in italiano: il coro delle pollastrelle viennesi), un coro in cui erano ammesse solo signore di facili costumi.

Vent'anni prima di morire, Brahms decise che fosse giunta l'ora di cominciare a comporre. Le sue composizioni, noiose, stitiche e prive di fantasia, furono molto apprezzate dagli intellettuali dell'epoca. Tuttavia, furono un po' meno apprezzate dagli altri compositori: alcuni di essi impazzirono e finirono in manicomio; altri, come ad esempio Wagner e Mahler, gli dichiararono apertamente guerra (Si ritiene opportuno ricordare la Battaglia delle Valchirie di Wagner)[3]; altri ancora, come Schumann, si limitarono ad augurargli una morte orrenda. Fu così che Johnny morì di cancro il 3 aprile del 1897.

[modifica] Le Opere

[modifica] Le Sinfonie

[modifica] La Prima Sinfonia

Pene barocco.jpg

Un rarissimo esemplare di Dildo Barocco

Scritta da Beethoven, ma pubblicata da Brahms dopo la sua morte, è suddivisa nei quattro movimenti:

1. Un poco sostenuto - Più sostenuto - Un po' meno sostenuto

2. Andante sostenuto

3. In profondità, ma con allegrezza

4. Adagio e piano - Più andante - Violentemente e con forza - Viagra

Richiede un organico strumentale dei più porcelloni: due fagotti, un flauto dolce, due oboi, quattro corni, un dildo barocco e tanto lubrificante.

[modifica] La Seconda Sinfonia

Dal carattere baldanzoso e bonaccione si suddivide nei quattro movimenti:

1. Allegro, ma non troppo

2. Adagio, ma non troppo

3. Allegretto grazioso quasi andantino ma un po' adagio, però non troppo, ma anche triste e misterioso con fuoco

4. Senti se devi lamentarti vai un po' alla velocità che ti pare, ma con un certo spirito.

L'organico orchestrale è lo stesso della prima sinfonia, ma si sostituisce il dildo barocco con un organo idraulico a 2533 canne.

[modifica] La Tetta Sinfonia

Tette silicone.jpg

La tetta sinfonia è la terza a partire da destra

Scritta in Fa Formoso, presenta una struttura semplice e tonda con un diametro di circa 15-20 cm. Comprende i quattro tempi:

1. Allegro sodo

2. Andante pastorizzato

3. Un poco raggrinzito

4. Parzialmente scremato

L'orchestrazione è la seguente: sei mammelle di vacca Granarolo, 3 seni di donne di età differenti, e tanta sete!

[modifica] La Quarta Abbondante

Per un confort a tutto tondo, fu creata da Brahms per quella tettona di Clara Schumann. È soffice, morbida, comoda e sostiene perfettamente anche le misure più importanti. Si suddivide nei movimenti:

1. Sostenuto

2. Sostenuto

3. Sostenuto

4. Sostenuto

L'organico è di prima qualità: 30% cotone, 30% lino, 30% cashmere, 10% fibre di vetro rinforzanti. È considerata l'opera più importante del compositore, ma nessuno sa il perché.

[modifica] Altre composizioni da camera e per orchestra

  • Taluni Concerti per pianoforte e orchestra
  • 8 Svarioni su un tema di Haydn, op. 56a.
  • Troppi sestetti, quintetti, quartetti, terzetti, trii, duetti per tutti i gusti.
  • Due ambi, un terno, una quaterna e una cinquina.
  • Un po' di sonate n°1 per pianoforte[4].
  • 2 serenate, 16 valzer, 21 danze ungheresi, 13 sviolinate, 5 trombate per o sul pianoforte.
  • Alquanti pezzi, intermezzi, ballate per vecchiette stanche e sentimentali.

[modifica] Ninna Nanna Ninna Oh

Considerata il grande capolavoro del compositore, fa più o meno così:

"Ninna nanna ninna oh

Questo bimbo a chi lo do?

Lo daremo alla befana

che lo tiene una settimana,

lo daremo all'uomo nero

che lo tiene un mese intero,

lo daremo al buon Gesù

che lo tiene un anno in più.

E dighedendina e dighedendà

questo bimbo g'è de so Ma!"

Considerata da tutti un'arma letale per i bambini, ha risolto i problemi d'insonnia di milioni di piccini.

Organico strumentale: Una mamma o un Papà.

[modifica] Lo Stile

Johannes Brahms è stato, fin dall'inizio, un grande sostenitore delle forme classiche: le preferiva tonde, sode e, possibilmente, un po' in carne, come si evince dalle sue sinfonie. Per questo motivo si scontrò con la scuola di pensiero più avveniristica di Wagner e Mahler, i quali erano propensi a forme più snelle e slanciate.

[modifica] Curiosità

  • Alcuni sostengono di aver visto Brahms intrufolarsi, vestito di rosso, nei camini di diverse abitazioni, sia a Vienna che ad Amburgo, ma anche in altre città, la notte tra il 24 e il 25 dicembre di ogni anno, ma non è ben chiaro il motivo.
  • Gira voce che Brahms avesse una nipotina (in realtà figlia illegittima) che teneva segregata in una baita in Svizzera, precisamente in un luogo dove i monti sorridono e le caprette salutano.
  • In epoca ellenica, alcuni pastori della Tessaglia hanno affermato di aver visto Brahms sul monte Olimpo, con in mano un fulmine.
  • In alcuni scritti della Bibbia considerati apocrifi dalla Chiesa Cattolica, Gesù afferma più volte e in diverse occasioni che suo Padre è un uomo dalla barba lunga il cui nome significa "Padre di una moltitudine" (tradotto in ebraico: "Brahm") e che siamo tutti suoi figli. Sarà una coincidenza?
Sosia Brahms.jpeg

Nell'ordine: Babbo Brahms, Brahma, Brahms, Nonno Brahms, Brahms il Signore dell'Olimpo

[modifica] Note

  1. ^ Pensate! Erano già disoccupate allora!
  2. ^ Ma non ditelo a Schumann!
  3. ^ Che purtroppo non ebbe tanto successo: le valchirie finirono tutte a letto con Brahms
  4. ^ si, sono tutte uguali
Strumenti personali
wikia