Jo Squillo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Violentami violentami piccolo, violentami violentami sul metrò, violentami violentami piccolo, violentami violentami sul metrò.... Quote rosso2.png

~ Jo Squillo cerca di rimorchiare una mucca nel reality show "La Fattoria"
Quote rosso1.png Siamoooo donneeeeee oltre alle gambe c'è di più!! Quote rosso2.png

~ Jo Squillo featuring Sabrina Salerno, nell'ennesimo stupro alla musica italiana.

Jo Squillo nome d'arte di Giovanna Coletti Battona è colei che nel mondo dello spettacolo sa fare tutto, tranne recitare, cantare e condurre una trasmissione televisiva.

[modifica] Carriera

[modifica] Periodo Punk

Jo Squillo con microfono.jpeg

Jo mentre dà lezioni di sessuologia.

Nasce dall'incontro di una prostituta con un telefono, se dalla madre ha ereditato la bellezza, si può notare come dal padre abbia ereditato il nome. Da piccola, a differenza di altre bambine non giocava con le bambole, ma con qualsiasi giocattolo a forma lunga e rotonda, meglio se elettronico. Dopo tanti provini, inizia la sua attività di cantante, storpiando il fenomeno social-culturale chiamato Punk, diventando a tutti gli effetti una delle migliori poser italiane, seconda solo a Fiasco Rossi. Durante un orgia, gli cadde addosso della candeggina, messa nel bicchiere al posto del consueto champagne. Per ricordare tale avvenimento, fondò il gruppo Kandeggina Gang Bang e incise il suo primo 45 giri, correlato da un video clip, con le esibizioni live delle sue voglie più recondite.

[modifica] Periodo Rock e periodo Pop

Dopo aver assunto potenti allucinogeni, una mattina si sveglia e crede di aver inventato un genere nuovo, il rock italiano. Seguiranno le sue orme tutti i vari cantanti soporiferi dell'epoca, come Luciano Ligabue e Vasco Rossi. Partecipa al Festivalbar, con il brano Roulette, ma viene immediatamente cacciata dalla sicurezza con l'accusa di commettere musica oscena in luogo pubblico. Ci riprova anni dopo con un nuovo genere musicale il pop. Ormai Jo, è conosciuta universalmente come la trasformista della musica lagnosa italiana, vincendo addirittura alcuni premi. Partecipa a Sanremo in coppia con la pornostar più amata dagli italiani, Sabrina Salerno, con il brano Siamo troie donne. Il brano ebbe successo tra le pornobimbe dell'epoca, ma fu criticato dalla stampa maschilista, la quale non vedeva di buon occhio il connubio "Donne=Cervello".

[modifica] Carriera televisiva

Come un qualsiasi cassonetto dell'immondizia, Jo si ricicla continuamente nella speranza di trovare un posto fisso dove lavorare. Così tra vari sotterfugi sotto le scrivanie di qualche dirigente d'azienda, ottiene dei piccoli ruoli in tv.
Nel 1994, va in onda ogni domenica un programma molto valido per le casalinghe disperate: TV moda. Il programma ottiene successo soltanto perché gli italiani sono stanchi di seguire la Santa Messa, considerata un po' noiosa, e anche perché è meglio vedere due tette che una mano tremolante in televisione. Dopo questo successo, Jo, montata di testa, continua a stuprare la musica italiana anche da presentatrice. Infatti presentando per una stagione Sanremo giovani, avvia le maggiori case discografiche al fallimento.
Gli anni 2000, sono caratterizzati dalla trash tv e dai reality show, un occasione che Jo non può farsi mancare. Partecipa infatti a La Fattoria come vacca da monta. Viene squalificata subito per aver flirtato con un toro, una gallina e due maiali: Marco Basile ed Edoardo Costa durante la fascia protetta. Di seguito diviene ospite fisso nel programma L'italia sul 2 in onda su Rai 3 come opinionista, sparando parole a caso e suscitando ilarità tra il pubblico a casa.
Nel 2010 ottiene la conduzione del programma radio Doppio Femminile dove con voce suadente racconta tutta la sua vita sessuale da lesbica repressa.


Strumenti personali
wikia