Jenson Button

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Jenson Button dopo la sauna

Jenson Button mentre decide la sua prossima vittima.

Quote rosso1 È uno dei migliori nel nostro settore Quote rosso2
~ Assassino su Button
Quote rosso1 È un paracarro Quote rosso2
~ Briatore su Button
Quote rosso1 È molto ricercato grazie al suo abbraccio Quote rosso2
~ Poliziotto su Button
Quote rosso1 Ha sempre ucciso le cose con cui lo attaccavo Quote rosso2
~ Sarto su Button
Quote rosso1 Non so ancora come sono sopravvissuto ai suoi abbracci Quote rosso2
~ Rubens Barrichello su Button
Quote rosso1 È palesemente un figlio di Button Quote rosso2
~ Pierpaolo Pasolini su Jenson Button, suo padre ma anche sua madre
Quote rosso1 Tubercoloso Fracio Quote rosso2
~ il Sommo su Jenson Button, dopo aver vinto il campionato 2009 di F1
Quote rosso1 Sono io il miglior pilota della storia della Formula 1 Quote rosso2
~ Jenson Button su sè stesso nel 2009
Quote rosso1 L'importante è non pensare mai di essere il migliore, ma impegnarsi sempre per diventarlo Quote rosso2
~ Jenson Button un anno dopo: Quando si dice una persona decisa
Quote rosso1 Ancora Button va subito all'uscita da doga ooo a ae eo all'interno Quote rosso2
~ Ivan Capelli, GP Valencia 2009
Quote rosso1 Merda! Quote rosso2
~ Sebastian Vettel su Button dopo essere stato beffato come un cretino da Button in Canada
Quote rosso1 e uno e due e tre... e venti... e VENTUNO... Quote rosso2
~ Jenson Button in Canada dopo aver rimontato


Jenson Button, è un noto serial killer, Pilota, poeta, pugile, mafioso, socialdemocratico anglo-siciliano che finge di essere un pilota di Formula 1 per agire indisturbato e uccidere le sue vittime con i suoi abbracci letali. è in combutta con Dio, con la regina d'inghilterra e con il Fioraio ma per coprire le sue losche malefatte si nasconde sotto lo pseudonimo di Jenson Button. La infanza, passata nei ghetti e nei quartieri mafiosi di Londra, ha a sua volta nascosto il suo carattere da mangiauomini.

è fidanzato con una gnocca, ma l'ha tradita in quanto ha una relazione con Sebastian Vettel che a sua volta lo ha tradito con se stesso davanti allo specchio.

[modifica] Storia

Figlio di Jack lo squartatore, nasce nel 1600 nei quartieri più malfamati di Londra dove all'età di due anni impara l'arte del rubare e un anno dopo l'arte dell'uccidere. A causa del nome Bottone veniva in continuazione preso in giro da tutti gli assassini e ladri di Londra.

Il piccolo Bottone lo squartatore decide di sfogare la sua rabbia uccidendo ogni sarto che si trovava nella città di Londra e per questo elabora un'ottimo stratagemma per far credere che la causa sia il suicidio: egli strangola le vittime tramite un'abbraccio senza lasciar tracce e poi fa credere alla polizia che il sarto si è impiccato usando il tessuto che usavano per fabbricare maglie e pantaloni. Il trucco funziona alla meraviglia e nessuno sospetta di Bottone.

I londinesi furono costretti a spostarsi nelle altre città per farsi fare i vestiti, mentre la fama di Bottone cresceva in tutti i vicoli e i circoli della mafia. Comimciando a capire che la sua fama stava crescendo, decise di assumere il nome di Jenson e di trasformare Bottone nel suo cognome.

[modifica] Arrivo e carriera in Formula 1

Nel 1999 la Williams si trovava tre metri sotto terra e rischiava di lasciare per sempre il mondo della Formula 1. Avevano solo un pilota a disposizione e se non ne mettevano un secondo la MaFIA non gli avrebbe permesso di gareggiare.

Disperati decidono di prendere il primo pilota che si fosse presentato davanti a loro. Jenson, capendo la possibilità di farsi una solida copertura per i suoi omicidi, si fa creare da un suo amico falsario una falsa storia e biografia per entrare nel mondo della formula 1.

Button e meccanico

Sta per entrare in azione

Dopo aver toccato l'apice riuscendo a unire i suoi succesi criminali ai suoi successi sportivi, Button si trova in crisi profonda quando passa alla Honda e ha come compagno di squadra Rubens Barrichello, che non gli permette di esprimire al massimo.

Nel settembre 2008 sembrava destinato all'addio alle corse e alla sua copertura, quando si decide di ricostruire una nuova scuderia sulle ceneri della Honda.

Dopo aver ricattato i giudici sulla regolalità del buco dietro la macchina, Button comincia incredibilmente a dominare le corse, tanto che comincia a uccidere anche davanti al pubblico che guarda i gran premi, eliminando tutti i suoi avversari e conquistando il titolo mondiale di formula 1. Si dice che l'unico sopravvissuto sia il compagno Rubens Barrichello, che però non è riuscito a batterlo causa SFIGA(Sai che novità...).

Button e Barichello

Lui è contento, ma l'altro è disperato e cerca aiuto

[modifica] Lotta contro il bene

Dopo aver vinto il mondiale 2009 e dopo aver rivelato al mondo la sua vera identità, è stato bersagliato da tutti i suoi amici, parenti e colleghi, il rpimo dei quali Lewis Hamilton che nell'ultimo Gran Premio ha tentato di ucciderlo, pagando poi Fernando Alonso per riprovare. nello stesso GP è stato bersagliato dalla maledizione di Villeneuve collezionando due collisioni, sei pitstop e una penalità e riuscendo comunque a vincere sparando metaforicamente a Vettel che in preda alla Sindrome dello Stupro anale contratta a causa di Mark Webber il giorno prima, lo ha lasciato passare, bestemmiando successivamente dopo essersi reso conto dell'accaduto.

[modifica] Curiosità

  • Ha minacciato di morte Gianfranco Mazzoni per questo non ha avuto ancora nessun guasto meccanico, incidente o problemi al cambio.
  • Alcuni scienziati sostengono che sia la versione super sayan di Nappa però la teoria non è stata provata.
  • Pare che abbia una relazione con Barrichello, per questo nonostante i ripetuti abbracci non è ancora morto.
  • Jessica Fletcher non è ancora riuscita a incastrarlo per tutti gli omicidi commesi.
  • Tenerlo lontano dalla portata dei sarti perché i vostri vestiti saranno distrutti insieme alla vita del sarto.
  • Studi segreti hanno dimostrato che la potenza dell'abbraccio di Button equivale alla corda di un strangolatore fatta con i peli di Vladimir Luxuria o di un wrestler incazzato.
  • Odia i telefilm sui poliziotti.
  • La MaFIA gli commissiona ogni tanto dei lavoretti che porta sempre a termine. Vedasi un certo Gilles Villeneuve.
  • Curioso sapere come dal 2007 al 2009 è passato da brocco a gran campione, con Barrichello nascosto nelle mutande alle spalle. Oltretutto, la Brawn è scomparsa subito con la morte del fondatore. Non sarà mica colpa dell'abbassamento di stipendio di Bottone?

[modifica] Voci correlate


Il grande circus della F1; scuderie, cavalli e... buffoni

Piloti Scuderie
Altri figuri Altro
PistaF1 PistaF1-2
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sulla Formula 1

Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo