Jarno Trulli

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Jarno Trulli 2.jpg

Jarno mentre cerca il sostegno del padre.

Quote rosso1.png Ogni volta che lo guardo mi ricorda qualcuno... un tizio odioso e antipatico. Quote rosso2.png

~ Michael Schumacher su Jarno Trulli
Quote rosso1.png Ha una puzza molto simile al mio vecchio nemico. Quote rosso2.png

~ Alain Prost su Jarno Trulli
Quote rosso1.png Jarno! Jarno! Jarno!. Quote rosso2.png

~ Fernando Alonso mentre grida il nome di Jarno durante una seduta spiritica
Quote rosso1.png Beep! Beep! Quote rosso2.png

~ Pilota che supera Jarno Trulli
Quote rosso1.png Don't worry! I pushing like a hell! Quote rosso2.png

~ Una strana affermazione di Jarno durante un gran premio
Quote rosso1.png Anch'io pusho come l'inferno! Quote rosso2.png

~ Spacciatore sull'affermazione di Jarno Trulli
Quote rosso1.png Il mio miglior cliente! Quote rosso2.png

~ Parucchiere pazzo su Jarno Trulli

Jarno Trulli detto Trullallero Trullallà è un pilota di Formula 1 che si trova sempre nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Attualmente guida una Lotus, ma alla Lotus non lo sanno. Una cosa è certa: è stato maledetto, poiché parte sempre tra i primi 4 per arrivare 7-23 posizioni dietro o ritirarsi.

La verità riguardo a questa maledizione è stata scoperta solo in maniera recente: è il figlio segreto di Ayrton Senna, che ha deciso a differenza del cugino di sacrificare se stesso alla sfortuna e non coinvolgere nessuno delle persone che gli stanno intorno, come invece fa il cugino.

Ayrton Senna e Jarno Trulli.jpg

Ecco la prova che sono padre e figlio! Dietro c'è la mamma?

[modifica] Storia

Figlio segreto di Senna avuto dal pilota brasiliano durante una vacanza a Francavilla, di cui dopo si comprò una villa che copre tutta la vista mare, sollevando non poche risse polemiche, e nato nei trulli di Alberobello (da qui il nome d'arte che porta per mascherare le origini). Della madre si ignora tutto, ma alcuni voci la danno originaria di Ortona (la città dov'è nato Rocco Siffredi).

Il piccolo Jarno viene cresciuto di nascosto a Pescara dal miglior amico di Ayrton, un allievo di Nelson Piquet con cui aveva avuto il piacere di collaborare, di riempirlo di botte e di fargli scherzi cattivi. Dopo che il padre era partito per un'altro posto al ragazzo viene rivelato un importante verità su una strana maledizione di famiglia: la sfortuna che può colpire dopo un periodio di tempo luminoso (portando molti casi alla fine, com'è successo al papà) o una sfortuna che colpisce solamente le persone care che ti stanno intorno (il cugino ne è l'esempio).

Jarno è vittima della seconda maledizione e prende un'insolita decisione: decide di concentrare questa sfortuna su se stesso e non sulle sue persone care, aspettando che arrivi finalmente un momento sereno e vittorioso per la sua carriera.

[modifica] Formula 1

Il proprietario della Minardi, amante dei giovani piloti, nota questo piccolo ragazzino, dalle grandi potenzialità e dai capelli assurdi e decidi di prenderlo sotto la sua protezione, prima che lo possa fare Flavio Briatore e lo mette sotto la sua ala protettiva. Durante l'anno del debutto, il francese del team di Prof decide di entrare in ospedale con tanto di macchina e di lasciare per lungo periodo la Formula 1 per godersi una vacanza e il primo premio vinto al casinò durante il GP di Montecarlo. Prost decide di convocare vari candidati per vedere con chi sostituire il suo pilota. Quando vede Jarno sente un forte odore di nemico, si guarda intorno spaventato pensando che il fantasma di Ayrton sia dietro di lui per portargli sfortuna e altre maledizioni. Vedendo la bravura del giovane, ma sempre con quella puzza dietro le spalle, decide di prenderlo e di farlo gareggiare.

Jarno accumula esperienza, tanto che nel suo primo anno arriva vicino alla prima vittoria, ma Prost vedendolo come una vittoria del nemico, decide di rompere il motore con l'ausilio di un telecomando. Gli altri due anni con Prost vanno malissimo, ma Jarno riesce a prendersi un piccolo podio da regalare all'ex nemico del padre.

Jarno Trulli 1.jpg

Jarno dopo una serata fatta di discussione con Fernando.

Gli anni con la Jordan sono ancora peggiori e carichi di sfortune, ritiri e ritardi dell'aereo, tanto che Jarno cadde in una forte deppressione e influenza causata dalla sfortuna di famiglia. Flavio Briatore decide che questo è il momento più buono per portarlo nella sua scuderia, non sentendo gli avvertimenti lanciati da Prost riguardo allo strano odore (che secondo lui) il ragazzo sprigiona. I primi anni si trova ad essere compagno di banco con l'assassino sono di puro inferno e tortura per Jarno: ogni sua buona prestazione, viene punita dall'inglese con una tremenda sessione di tortura dove l'italiano ne esce distrutto.

Dopo due anni accadde un miracolo: l'assassino viene buttato fuori a calci dalla scuderia, mentre al suo posto viene un pilota spagnolo conosciuto come Bernandeo Gastonso e lì nasce l'amicizia che accompagnerà per due splendidi anni la sua carriera in Formula 1. Questo scatena le gelosie di Briatore, che detesta vedere troppo immischiato il suo pupillo con quello sconosciuto che sta cominciando a maturare successi e a vincere un gran premio, interrompendo adirittura una serie positiva del mangia vittorie e rendere la stagione 2004 meno noiosa. Briatore avendo paura che Jarno possa scalvacare il suo pupillo (e geloso dei rapporti tra i due piloti) decide senza un motivo logico di mandare via Jarno che deve rifugiarsi in Idyota e lì dopo un anno di raccolta dove regala i primi podi alla squadra, riceve sei anni di pura sofferenza e di puro patimento.

Nell'ultima stagione della Idyota sembrava che potesse raggungere la prima vittoria, ma una strategia fatta dai tecnici idioti dopo aver bevuto birra e fumato canne a volontà fa perdere la prima vittoria a Jarno.

La macchina si dimostra capace solo di andare come un gambero, mai avanti e molto indietro. Non riuscendo più a riprendersi la Idyota decide di ritirarsi dalla Formula 1 e lasciare il povero Jarno senza un sedile.

[modifica] La tentazione del girotondo e l'atteraggio sulla Lotus

Senza un sedile per l'anno successivo, Jarno comincia a vagare per deserti e fiumi di tutto il mondo, in cerca di un contratto. La Idyota per consolarlo gli fa fare un giretto in Nascar dove riesce a fare 400 giri e a riportare la vettura miracolosamente intatta. Tutti gli uomini gridano al miracolo, ricordando un altro pilota di Formula 1 che aveva distrutto 10 macchine prima di fare 10 giri ottimi.

Jarno Trulli e cane.jpg

A destra Jarno Trulli, a sinistra un cane.

Mentre Jarno conquista l'America, la Lotus decide dopo due secoli di tornare in Formula 1 e cerca un pilota. Il proprietario del team perde la testa per Jarno e decide di corteggiarlo per farlo venire nella loro scuderia.

Dopo un tira e molla degno della storia d'amore tra Clooney e la Gregoraci, la Lotus riesce a stringere un contratto di ferro con il pilota che si trova a correre nella stessa scuderia del padre quando ha debuttato in Formula 1.

[modifica] "Lavastoviglie e lavatrici"

Nel 2014, dopo una serie di sbronze colossali con Rocco Siffredi a Jarno implode la lavatrice. L'implosione dell'elettrodomestico espone il motore dello stesso e Jarno ne rimane fortemente affascinato, a tal punto che decide di incastrarlo su una sua vecchia auto da F1 per partecipare a un campionato nuovo. Il campionato va alla grande: in tutti gli appuntamenti Jarno si qualifica nelle prime posizioni per fare in modo che la sfiga (e i concorrenti) possano centrarlo meglio e l'obiettivo riesce alla perfezione, al punto che in 11 gare riesce a prendere punti in una sola gara (unica pecca della stagione), che grand'uomo! Indimenticabile la gara di Berlino, dove Jarno riesce in una sola gara a fare da ultimo in griglia a primo... no scusate, da primo in griglia a ultimo.

[modifica] Le mille e un capello di Jarno

Jarno Trulli è conosciuto non certo per le sue prestazioni in pista perseguitate dalla sfortuna, ma per la sue assurde maniere di portare i capelli. Queste sono le più famose acconciature portate da Jarno:

  • Cagnolino: la più famosa pettinatura di Jarno e anche quello che lo fa riconoscere in tutto il mondo per prenderlo in giro o chiamarlo con il nome del proprio cane. Questo taglio ha fatto sì molte padrone di cani scomparsi hanno scambiato Jarno per il loro cucciolo, scatenando non poche situazioni imbarazzanti e la gelosia alle stelle di Briatore.
  • Lisci, biondi e cadenti: molto simile a quella di un matellaro, Jarno la porta negli unici momenti positivi della sua permanenza con la Idyota. Molti truzzi e emo scappano quando lo vedono arrivare.
  • Senza senso: a volte erano biondi con riccioli cadenti, altre volte si trasformavano le punte diventavano lisce e si sollevano in alto, altre volte diventano castano scuro e le punte si alzavano ancora di più nel cielo e dopo tornavano ricci, ma rimanendo di color castano, fino a cadere dopo pesanti delusioni e diventano corti. Anche se corti ripetevano lo stesso ciclo, mentre cominciavano di nuovo a crescere alla velocità della luce.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Durante il gran premio di casa stava per avere una reazione alla papà contro Adriana Paolino ma a differenza del padre si è controllato nel dargli un pugno, però stranamente ha avuto una multa, quando altri suoi colleghi campioni non l'hanno mai ricevuta a casa.
  • Molti nel paddock lo chiamano The Wax per le sue gambe lisce effetto seta.
  • L'unica persona che sa del segreto di Trulli insieme a Berger è Fernando Alonso.
  • Pare che la FIA abbia aperto un inchiesta per scoprire le sue misteriose origini.
  • Bruno Senna ignora che Jarno è suo cugino.
  • Come Kimi anche Jarno è un amante degli alcolici: solo che lui il vino se lo fabbrica da sé.
  • Ogni anno si organizzano scommesse sul suo nuovo taglio di capelli.
  • Senna alla fine della carriera doveva andare alla Minardi per aiutarla nello sviluppo della maccchina, Ayrton non ha potuto mantenere la promessa, ma ha potuto assicurare un posto per il figlio.
  • Dopo Alonso, Vettel, Webber, Button, Raikkonen, Rosberg e Kobayashi il pilota che le ragazze sognagno di portare a letto è lui.
  • Il lamentoso si è lamentato che questo articolo è più lungo rispetto a quello dedicato a lui dichiarando che "Un pilota Ferrari merita un articolo più lungo rispetto a un pilota qualunque, anche se ha fatto schifo con la macchina".
  • Leggendo questo articolo fate una donazione del 50 % della vostra fortuna a Jarno (non ditemi che non vi ho avvisato).
Jarno trulli 3.gif

Jarno ti ringrazia per il tuo aiuto.

[modifica] Voci correlate

Il grande circus della F1; scuderie, cavalli e... buffoni

Piloti Scuderie
Altri figuri Altro
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sulla Formula 1

Strumenti personali
Altre lingue
wikia